I developer dek Kernel Linux hanno rilasciato la nuova versione 3.12.4, quanto aggiornamento di mantenimento che include princiaplemnte diverse correzioni.

Linux 3.12.4
Greg Kroah-Hartman ha recentemente annunciato il rilascio del nuovo Kernel Linux 3.12.4 terzo aggiornamento di mantenimento che arriva a soli quattro giorni dal precedente rilascio per correggere alcuni bug critici riscontrati da sviluppatori e utenti. Tra le princiai novità include nel nuovo Linux 3.12.4 troviamo alcune correzioni riguardanti i moduli Wireless Realteck (soprattutto r8169), risolti inoltre diversi problemi riscontrati in ipv4 e ipv6 soprattutto in nuove device, da notare inoltre un’importante correzioni di un bug riscontrato in VIA Velocity.

Per maggiori informazioni e per conoscere tutte le correzioni include nel nuovoLinux 3.12.4 basta consultare il changelog disponibile in questa pagina.

Come per i precedenti aggiornamenti il nuovo Kernel Linux 3.12.4 è già disponibile (a poche ore dal rilascio)  per Ubuntu e derivate tramite i pacchetti mantenuti dal team Kernel Ubuntu. Per installare il nuovo Kernel 3.12.4 possiamo scaricare i pacchetti “a mano” da questa pagina oppure possiamo utilizzare il tool KernelUpdate da PPA lffl oppure scaricando questo pacchetto deb, in alternativa possiamo utilizzare il nostro script updatekernel digitando da terminale:
sudo apt-get install lynx 
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/964512/lffl_kernel/new/updatekernel.sh
chmod +x updatekernel.sh
sudo sh updatekernel.sh
sudo reboot
Al riavvio avremo installato il nuovo Kernel 3.12.4, basta digitare da terminale: uname -r per confermarlo
Per rimuovere Kernel Linux 3.12.4 possiamo riavviare lo script oppure digitare da terminale:
sudo apt-get purge linux.image-3.12.4-*

e riavviando la distribuzione.

Home Linux Kernel

  • Txeyo

    E be, diciamo che così ha decisamente piu stile la finestra di gnome 3!!
    A me stonava un po una barra nera in cima e una finestra talmente bianca che non distinguevo i bottoni di chiusura/maximize/minimize!

  • Davi_dez

    Più  guardo le news è più mi convinco che linux è un sistema per bamboccioni, oltre a 4 applicazioni non è possibile reperire  nulla di serio, trovo irritante vedere programmi che vanno in crash mentre le preoccupazioni dei programmatori si focalizza sulle inutilità che non fanno testo,  anzichè creare qualcosa di affidabile con applicazioni facilmente reperibili ci si ritrova in una macchina di lusso ma senza una meta.

    • Tago3way

       E quali sarebbero le applicazioni che vanno in crash? Quale distribuzione usi?

      • Davi_dez

        Mio caro tago, probabilmente leggi poco i forum e le problematiche che ne scaturisce il pluripremiato ubuntu 12.04, iniziando dai plugin flash player , open shot si chiude da solo quando va in rendering, (inammissibile su una installazione pulita) non sto ad elencarti sfilze di programmi inutili e che funzionano pure male, programmi che su ubuntu 10.4 funzionavano almeno, forse c’è un problema di fondo in tutto questo, i rilasci delle distro risultano più frequenti di quelli dei programmi è questo crea non pochi problemi di compatibilità  e dipendenze.
        Intanto si cazzeggia sui temi.

        • Tago3way

           Be, allora si! Devo darti ragione! Hai nominato gli unici due programmi che hanno creato problemi anche a me.
          Punto 1: ci sono validissime alternative a openshot, poi se fai presentazioni fotografiche per lavoro, allora devi usare (purtroppo) windows o mac.
          Punto 2: Flash-player! Quando il passaggio ad html5 sarà completato, lo userà solo adobe per fare il suo sito!
          Ps: Windows 7, è un ottimo sistema operativo, ma per quanto riguarda i benchmark che si trovano in rete, forse li farà una società controllata per il 75% da Microsoft, visto che usando 7 per lavoro e Ubuntu e Fedora a casa, mi risultano sempre più veloci e reattive le distribuzioni Linux (e pensare che, a casa ho un dual core del 2009 e in ufficio ho un I3 del 2011, con la stessa quantità di ram)…
          Ps del ps: se non vuoi usare una distribuzione Linux, nessuno ti costringe!

        • Agno

          Ubuntu non è l’unica distro.
          Comunque non è detto che lavorare sui temi escluda lavorare su altro. Supponiamo che questo tema lo abbia fatto una persona che è esperto solo di grafica e che, volendo dare il suo contributo al progetto Gnome, ha creato questo tema: questo non esclude che le persone capaci di lavorare sul software continuino a farlo, sarebbe forse sbagliato ignorare il lavoro di questa persona. Non dico che sia stato così, ma non neppure detto che per creare questo tema si siano tolte risorse ad altri progetti. No ?

    • Ospite

      Di applicazioni che vanno in crash non dico di non averne viste, ma rispetto a Windows ne ho viste di meno. Per l’uso che faccio io del pc trovo linux estremamente valido, specialmente sul netbook che ha un potenza limitata.
      Usavo gnome2, poi sono passato a gnome3, che ho abbandonato successivamente perché non mi sentivo soddisfatto dalle applicazioni. Sono passato quindi a KDE, e ho trovato un ambiente desktop veramente potente con applicazioni estremamente valide: Dolphin (che giudico uno dei migliori file manager per usabilità e funzionalità), kTorrent, k3b e in generale tutta la suite KDE.Personalmente giudico le applicazioni facilmente reperibili, avendo un software center centralizzato, sia per le installazioni che per gli aggiornamenti. Molto meglio che con Windows (che ora dovrebbe recuperare un po’ di terreno con il Marketplace).L’unica pecca è che mancano alternative alle applicazioni proprietarie, ma è un problema dovuto alla convenienza che hanno le aziende a sviluppare solo per Windows o MacOS.Mi trovo d’accordo però con la metafora della macchina di lusso senza una meta: effettivamente è un problema di linux, l’immediatezza d’uso.Premesso che secondo me un user medio avrebbe difficoltà a completare un’installazione da zero di Windows o MacOS, configurando adeguatamente il sistema, senza trovare la pappa pronta, l’open source alla base di linux è un po’ un pregio, quanto una debolezza.Sebbene vi siano aziende quali Canonical (che hanno un lucro sul proprio lavoro, e quindi interesse a rendere linux interessante) che stanno tentando di rendere più user-friendly Ubuntu o os vari, linux è fatto soprattutto da sviluppatori liberi, i quali per orgoglio (o leggera arroganza, se vogliamo) vogliono che l’utente sia in grado di capire cosa sta dietro alla finestra grafica.Essendo che è l’unica “soddisfazione” che possono strapparsi all’interno del mondo open per il proprio sforzo, credo che non sbaglino troppo con questa mentalità, ma si avrà comunque un sistema a due velocità: da un lato chi cerca di rendere linux un prodotto appetibile, dall’altro chi cerca di renderlo un prodotto il più possibile efficace.Detto ciò sono comunque dell’idea che, se linux fosse fornito preinstallato sulle macchine, all’utente medio, che usa soltanto il player audio, il browser e poco altro, farebbe poca differenza avere linux piuttosto che Windows, piuttosto che MacOS.
      Sebbene anche a me talvolta linux dà l’impressione di essere un po’ acerbo, non riesco a trovare un sistema operativo che lavori con tanta efficacia e velocità. Sarà anche un ecosistema frammentato, ma le applicazioni che mi servono ci sono tutte, e funzionano bene.

    • Brado

      La mia domanda è, quindi te che mikia (per essere chiari) vuoi? Prendi, usa windows, mac o qualsiasi altra sistema ti pare e fregatene del resto. A me sembra veramente che si stia andando tutti fuori di testa, hai detto una cazzata dietro l’altra per il gusto di farlo o perché ci credi veramente? Nel secondo caso trovatene uno bravo perché ne hai bisogno. Poi i bamboccioni non erano un altra cosa? Che ci incastrano con i sistemi operativi? Per quanto riguarda la risposta a Tago, per prima cosa le problematiche che ne scaturiscono e non “che scaturisce” e poi probabilmente lui non leggerà i forum ma ce chi li legge e non capisce nulla a quanto pare e non so quale sia la cosa peggiore. Su una cosa hai ragione, i rilasci che bene o male causano sempre dei problemi, ma Linux offre soluzioni di ogni genere, Linux non è Ubuntu, la differenza sta solo tra chi il sistema e i programmi li sa far funzionare e chi no, si tratti di Linux, windows o altro. Il pc bisogna saperlo usare non solo per facebook o per giocare che sono le uniche due cose che tutti sanno fare e che io personalmente detesto!!! Sarà un caso che di problema non ne abbia nemmeno uno?

      • Davi_dez

        1)La mia domanda è, quindi te che mikia (per essere chiari) vuoi? ____________________________________________Voglio che linux migliori sotto l’aspetto dell’utilità che diventi uno strumento completo e non un puzzle con tessere mancanti._______________________________________________2) ma Linux offre soluzioni di ogni genere ________________________________________________mancherebbero molti programmi all’appello come un karaoke decente non vorrei continuare forse sarebbe il caso che ti documentassi un pochino._______________________________________________3)Linux non è Ubuntu, la differenza sta solo tra chi il sistema e i programmi li sa far funzionare e chi no, si tratti di Linux, windows o altro. Il pc bisogna saperlo usare non solo per facebook o per giocare che sono le uniche due cose che tutti sanno fare e che io personalmente detesto!!! Sarà un caso che di problema non ne abbia nemmeno uno?________________________________________________Toh facebook un’altra nota dolente, non esiste nemmeno la videochiamata, perchè zuckemberg non sa nemmeno che linux esista, per quanto riguarda ubuntu, ringraziate il cielo che esista in modo che possiate beneficiarne di cose che altre distro minori non sono in grado di garantire, ma di solito si psuta sempre nel piatto dove si mangia, e tante famose minidistro non esisterebbero nemmeno.

        • Brado

          Bene amico mio, se il tuo problema è il karaoke o facebook allora no tenemos nada en comun…veramente….e a documentarmi su questi argomenti non ci tengo, preferisco perdere il mio tempo documentandomi su come gestire un server, una rete, gestire sistemi, riparare hardware e quant’altro. Quello che ti posso dire è che il problema lo hai centrato in pieno, l’utilizzo del pc per il cazzeggio, ma per questo un sistema operativo esiste già. Per quanto riguarda il sistema unix e linux in generale, posso dirti che sono utilizzati in tantissime situazioni, talmente tante che nemmeno lo immagini e su questo sono io a chiederti di documentarti un pochino. Linux non è windows (per fortuna) e mi auguro non lo diventi mai!

        • Agno

           “zuckemberg non sa nemmeno che linux esista”. XD Facebook è stato creato usando linux

          • Brado

            Bravo, e dirò di più, alla fine del film social network che racconta la nascita di facebook, zuckemberg è seduto ad un tavolo e davanti ha un pc, sul monitor del portatile che DE compare? Kde!

    • Agno

       Considerati gli usi che Linux ha in campo industriale(server, router, sistemi embedded) definirlo “sistema per bamboccioni” mi sembra un po’ esagerato e forse anche denigratorio.

    • carlo coppa

      Il problema di questo tuo post è che non corrisponde a verità, dici che ci sono 4 applicazioni e menti sapendo di mentire, basterebbe aprire l’Ubuntu software center…,dici che le applicazioni vanno in crash, può essere capitato ma non ti sembra di esagerare ? Dopotutto su Ubuntu sono gratuite e prive di virus e tutto quello che si portano dietro le applicazioni di Windows. Facebook ? Eri partito bene con l’editing video e ora sei arrivato proprio in basso. Io uso Google+, utilizzo la mia videochat senza problemi. Per il resto qual’è il problema non dovremmo più avere un’interfaccia grafica ?  torniamo al solo terminale ?Il fatto che ci sia una shell in più di prima non cambia niente.

  • Agno

    Si può installare anche per versioni precedenti ?

  • carlo coppa

    @Davi_dez – Sinceramente non capisco casa c’entri tutta questa discussione con il tema presentato nell’articolo, che tra l’altro riguarda una shell che non è quella di Ubuntu.
    Io uso Linux da parecchi anni e ho girato tante distribuzioni, se si cerca la stabilità al 100% ci sono distribuzioni in grado di dartela, ma naturalmente a dispetto delle novità.
    Tu da quello che ho capito utilizzi Ubuntu e parli di editing video, per questo occorre avere a disposizione un’Hardware abbastanza potente, OpenShot è un’applicazione per dilettanti, è un po come Windows Movie Maker che ricordo andava spesso in crash. In Linux Ubuntu puoi utilizzare Cinelerra che è molto più professionale, ma poi occorre capire se il tuo pc è pienamente compatibile con Linux, comprare un pc con windows e poi pretendere che funzioni tutto alla perfezione su Linux non va bene, almeno adrebbe controllato che la scheda video sia bene supportata.
    Per quanto riguarda invece Flash, mi fa capire appunto che hai una scheda video non bene supportata, io con Ubuntu 12.04 64bit non ho alcun problema con flash.

    • Davi_dez

      @coppa carlo, sarebbe bello lavorare con linux, con un processore i3 4 gb di ram e scheda video da 1 gb dedicata non dovrei aver problemi di nessun genere, ma credo che linux funzioni meglio per la gestione  server, il videoediting su linux è troppo scarno e riduttivo, mancano ottimi programmi di conversione, winff è un mediocre convertitore e oltre quello il vuoto, flash è un problema che riguarda solo gli utenti linux, le priorità sono ben altre ma qui si parla solo di kde unity e gnome all’infinito 🙂

      • carlo coppa

        E’ chiaro, sappiamo tutti che mancano alcune applicazioni professionali, ma io che di lavoro faccio proprio questo, ti garantisco che ci si può arrangiare, ma sicuramente qualcosa di meglio non sarebbe male. In genere va detto che Ubuntu e Linux  si rivolgono più a utenti comuni che ai professionisti. A meno che siano tutti improvvisamente diventati professionisti Cinelerra va più che bene. Per quanto riguarda Flash è un problema legato ai driver di alcune schede video.
        Se tu comperi un pc ottimizzato per Windows 7 è chiaro che W7 non ha alcun problema, io ho comprato un fisso ottimizzato per Linux e problemi 0,ci faccio girare tutto, mi guardo anche i film in streeming , il mio netbook che ho comprato recentemente con preinstallato Ubuntu va che è una favola, flash compreso. Tu pensi che Windows 7 gira su tutti i pc ? io lo installato su un notebook dove c’era XP e ho dovuto toglierlo, in quanto mancavano molti driver. Come vedi…

  • Luca Cavallaro

    Bruttino il tema nero, preferisco la versione grigia 🙂

  • Anonimo

    GTK3 e QT purtroppo sono ancora anni luce indietro rispetto al toolkit di Microsoft. I temi più di tanto non possono variare e gli schemi di colori possono essere applicati a pochi elementi: tutto il resto è troppo, troppo rigido.

No more articles