Installare Kernel Linux-CK in Ubuntu e Arch Linux

22
299
In questa semplice guida vedremo come installare il Kernel Linux CK in Ubuntu e Arch Linux migliorando cosi le performance della nostra distribuzione soprattutto su laptop.

Kernel Linux CK in Ubuntu
Come ben sappiamo il Kernel è il cuore della nostra distribuzione Linux, sviluppato quotidianamente da moltissimi sviluppatori include non solo il supporto per le più diffuse periferiche ma anche diverse ottimizzazioni. Per Linux esistono anche svariate patch le quali però non vendono integrate nel Kernel Linux di default per il semplice fatto che sono ancora in fase di sviluppo e molto spesso portano miglioramenti solo per alcuni specifiche tipologie di hardware. Tra le patch più apprezzate ed utilizzate troviamo quelle fornite da Con Kolivas o CK sviluppate per ottimizzare per performance soprattutto in pc portatili.
Le patch Linux-CK vengono rilasciate sia nella versione ck-generic in grado di supportare al meglio CPU di Intel e AMD oppure troviamo patch ottimizzate per ogni specifica tipologia di hardware come ad esempio ck-atom per CPU Intel Atom, ck-haswell, ck-p4, ck-ivybridge, ecc per le varie serie di CPU Intel, presenti anche le patch ck-barcelona per AMD oltre alle ck-k10, ck-bobcat ecc .

Per installare il Kernel Linux con le patch CK in Ubuntu o derivate attualmente non troviamo alcun repository dedicato, possiamo comunque installare i pacchetti delle principali versioni con ck-generic rilasciati da alcuni utenti.
Per installare le nuove versioni del Kernel Linux CK in Ubuntu e derivate basta scaricare i pacchetti disponibili da questa pagina, una volta estratto il file (per 32 bit o 64 bit) basta spostare i pacchetti deb nella home e digitare:

sudo dpkg -i *.deb
sudo apt-get install -f

fatto questo basta riavviare ed ecco installato in nuovo Kernel Linux CK (in data odierna 3.12.1 come da immagine in alto).

Per Arch Linux e derivate invece è molto più semplice installare il Kernel Linux CK grazie ai repository di terze parti dedicati.

Basta avviare il terminale e digitare:

sudo nano /etc/pacman.conf

e aggiungiamo

[repo-ck]
Server = http://repo-ck.com/$arch

salviamo con Ctrl+x e poi s e sempre da terminale inseriamo le key d’autentificazine digitando:

sudo pacman-key -r 5EE46C4C
sudo pacman-key --lsign-key 5EE46C4C

verifichiamo il modello esatto del nostro processore digitando:

sudo gcc -c -Q -march=native --help=target | grep march
versioni Kernel Linux CK

e inseriamola nel comando:

sudo pacman -S linux-ck-VERSIONEPROCESSORE linux-ck-VERSIONEPROCESSORE-headers

ed infine aggiorniamo il nostro bootloader digitando:

sudo grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg

per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata dal Wiki Arch Linux.

Home CK Patch