Nuovo aggiornamento per il nuovo Desktop Environment Hawaii, la nuova versione 0.2.0 include il supporto per Qt 5.2 con EGL e altre importanti novità.

Hawaii Desktop Environment
Per chi non lo sapesse Hawaii è un nuovo desktop environment open source, sviluppato da Pier Luigi Fiorini, ed incluso di default nel nuovo sistema operativo denominato Maui OS. Hawaii è un Desktop Environment scritto in QML / Qt5 e basato sul nuovo server grafico Wayland, l’idea del progetto è quella di offrire un’ambiente desktop leggero e facile da utilizzare con un semplice menu utente dal quale accedere accedere velocemente alle applicazioni preferite. Il progetto Hawaii è ancora in fase di sviluppo anche se ben presto potrebbe approdare nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux, come ad esempio Fedora pronta a supportare il desktop environment dalla nuova versione 22.
Pier Luigi Fiorini ha recentemente annunciato il rilascio di Hawaii Desktop Environment 0.2.0 importante aggiornamento che rende ancora più maturo e funzionale il nuovo ambiente desktop open di default in Maui OS.

Hawaii Desktop Environment 0.2.0 aggiunge il supporto per Qt 5.2 con EGL e per il modulo qtwayland (non ancora parte di Qt), la nuova versione inoltre supporta anche il nuovo Wayland 1.3 e Weston 1.3.
Con Hawaii Desktop Environment 0.2.0 arriva il supporto per DConf grazie al quale potremo operare in alcune personalizzazioni dell’ambiente destkop, arriva inoltre l’integrazione di Polkit-Qt-1 con supporto Qt 5.
Si aggiornano alla versione 0.2.0 le applicazioni di default in Hawaii come fluid, hawaii-wallpapers, hawaii-widget-styles, hawaii-terminal, hawaii-icon-themes ecc

Hawaii Desktop Environment 0.2.0 è disponibile per Arch Linux grazie ai repository dedicati, per installare l’ambiente desktop basta consultare questa nostra precedente guida.

Home Hawaii / Maui OS

No more articles