Gli sviluppatori Mozilla hanno recentemente introdotto il supporto multi-processo nella versione in fase di sviluppo di Firefox.

Si prepara un 2014 pieno di novità da parte di Mozilla, oltre allo sviluppo del sistema operativo mobile Firefox OS, i developer sono impegnati nel rendere sempre più sicuro e completo il browser per pc e dispositivi mobili.
A marzo 2014 è previsto il rilascio di Mozilla Firefox 28 importantissimo aggiornamento che includerà la nuova interfaccia grafica Australis che offrire al browser open source un look tutto nuovo, Per gli utenti che non ameranno la nuova interfaccia grafica Australis in Firefox è possibile ripristinare la vecchia UI grazie all’add.on Classic Theme Restorer (anche se non confermato Firefox 28 dovrebbe avere anche la versione Holly con l’attuale interfaccia grafica).
Ma Firefox 28 non avrà solo l’interfaccia grafica Australis ma anche il supporto multi-processo che garantirà una maggiore stabilità al browser evitando crash improvvisi.

A confermare l’arrivo del multi-processo in Firefox è lo sviluppatore Bill McCloskey, indicando che il supporto è già attivo nella versione Nightly del browser open source.
Già attivo in Google Chrome / Chromium e in altri browser, il multi-processo è una funzionalità che consente al browser di operare in singoli processi, in modo tale che in caso che il browser vada in crash per eventuali problemi sarà possibile riavviarlo senza problemi, funzionalità che non accade in Firefox dato che in svariati casi il browser rimane attivo evitando cosi di poterlo riavviare (ad esempio per riavviarlo dovremo terminare il processo con il comando killall firefox).

Il supporto multi-processo assieme alla nuova interfaccia Australis sono già inclusi nella versione in fase in  fase di sviluppo di Firefox 28, in data odierna inserito nel canale Nightly, che possiamo installare sulla nostra distribuzione seguendo questa guida.

No more articles