In Fedora 20 Heisenbug gli sviluppatori hanno dato molta importanza al supporto ARM architettura ormai sviluppata alla pari di X86.

Gli sviluppatori Fedora hanno recentemente rilasciato la nuova release numero 20 “Heisenbug” importante versione che include diversi aggiornamenti oltre ad essere una delle prime distribuzioni Linux a disporre del supporto per il nuovo server grafico Wayland.
La nuova release di Fedora arriva a poche settimane dal decimo compleanno della distribuzione sponsorizzata da Red Hat, tra le tante novità introdotte troviamo anche il supporto per ARM architettura ormai presente in molti nuovi sistemi, per questo motivi gli sviluppatori hanno deciso di fornire lo stesso sviluppo di X86 anche per ARM.

Fino alla release precedente ARM veniva trattata come un’architettura secondaria, ma visto i tanti nuovi sistemi approdati negli ultimi mesi e nuovi server ARM, gli sviluppatori hanno deciso di fornire il supporto e sviluppo dell’architettura ARM allo stesso livello delle CPU processore x86, fornendo gli stessi prerequisiti di base per realizzazione di nuove release.
ARM sta crescendo molto rapidamente igià domina il mondo mobile. ARM dimostra di poter essere una tecnologia potente ed economicamente efficiente per il mondo dei server” hanno indicato gli sviluppatori Fedora durante la presentazione della nuova release 20.

Da Fedora 20 in poi lo sviluppo della distribuzione si concentrerà sia per processori con architettura X86 ed ARM, notizia che sicuramente farà felice l’interno ecosistema Linux dato che da Fedora / Red Hat arriva gran parte dello sviluppo del Kernel, progetti come Gnome ecc compreso anche il nuovo server grafico Wayland.

Home Fedora

  • Claudio

    Segnalo che qbittorrent supporta la qt in versione 4.5 e non la versione 5 giacché l’ultima versione delle qt, ad oggi, è la 4.8

  • mapkino

    Qbittorrent é a mio parere il miglior torrent client in assoluto.
    Nel corso del tempo ha staccato Deluge (eccessivo uso cpu) ed il troppo minimale Transmission.
    E’ presente nei repo di praticamente tutte le distro. Consente ricerche di torrent su vari motori modificabili a piacere.
    Absolutely a must have.

    • Concordo. Fatemi sapere se ci sono errori nella traduzione, sono il traduttore del programma. Commentate pure qua sotto.

      • RobertoCalabrese

        Oramai da due anni a questa parte, utilizzo qbittorrent, mi trovo magnificamente, completo, facile da settare ma non minimale, veloce, bello esteticamente, possibilità di ricerca…. Thumbs UP!!!!!

    • Ilgard

      Personalmente con Deluge mi trovo bene e l’uso della cpu non è nulla di che.

    • andreazube

      Anch’io usavo deluge e mi trovavo molto bene,poi sono passato a kde e con lui ho cominciato a usare ktorrent ma sinceramente lo trovo ridicolo a confronto con deluge.
      Poi ho scoperto qbittorent (che in passato non mi era piaciuto) e da allora lo uso sempre,che usi kde o no.lo preferisco di gran lunga a deluge (che sempre ottimo è )

  • Claudio

    Mah… utorrent è sempre una spanna davanti a tutti. Prova a usare qbittorrent con qualcuno dietro ad un NAT, e vedi come si vede la differenza. Magari scaricando da cose condivise da un sacco di persone è ok, ma se inizi con i casi particolari, la differenza con utorrent si nota

    • Anonimo

      Si, però utorrent è closed e telefona spesso alla RIAA per dirgli cosa stai scaricando.
      😉

      • Claudio

        Perché, tu hai visto che avveniva questa telefonata? Come se la RIAA avesse bisogno della telefonata di utorrent. Le basta andare sul primo sito torrent, scaricare un torrent a caso e prendere tutti gli ip di quelli che stanno scaricando

        • In ogni caso è sufficiente installare un filtro Ip nel computer. qBittorrent ce l’ha integrato, non so utorrent se lo abbia o meno.

No more articles