Apache Cordova includerà il supporto per Ubuntu Touch

17
16
Apache Cordova è una piattaforma di sviluppo che consente di scrivere una applicazione mobile in HTML5 e pubblicarla su tutte le piattaforme e i marketplace come ad esempio Apple iOS a Android, Windows Phone, Blackberry, Bada, Firefox OS e prossimamente anche per Ubuntu Touch.
Canonical ha recentemente annunciato che il nuovo Apache Cordova 3.3 includerà il supporto per Ubuntu Touch aprendo cosi le porte ad oltre 400.000 sviluppatori web che potranno quindi rilasciare le proprie applicazioni anche per il nuovo sistema operativo mobile di Canonical.

La notizia arriva a poche ore dalla conferma di Mark Shuttleworth di aver firmato il contratto con un’ azienda produttrice che potrebbe  già rilasciare già i primi device nei primi mesi del 2014.
Grazie anche ad Apache Cordova, in futuro arriveranno nuove applicazioni per Ubuntu Touch rendendo cosi sempre più completo il nuovo sistema operativo mobile.

Attualmente però il problema principale riguarda ben altro, il nuovo MIR, come indicato dal nostro lettore Stefano in un recente commento, è ancora “molto lento e con serie difficoltà a funzionare sui device ufficialmente supportati, da notare inoltre che in Ubuntu Touch manca ancora il supporto per i più diffusi sensori (accelerometro, prossimità, luce ambientale, GPS) supporto al landscape, le notifiche push, il supporto alla vibrazione e ai pagamenti in-app. Canonical si deve decidere a lavorare maggiormente sul sistema operativo altrimenti molte applicazioni rischiano di non poter essere sviluppate per mancanza del supporto hardware.   –   via