Iniziano ad arrivare diverse ottimizzazioni nei driver open source AMD nella versione in fase di sviluppo del Kernel Linux 3.13 e Mesa 10 con un’aumento delle performance anche dell’80%.

AMD
AMD sta finalmente prendendo in seria considerazione Linux migliorando notevolmente il supporto hardware grazie a nuova ottimizzazioni sia nel Kernel che nei driver open source e proprietari per le proprie schede grafiche.
Nella versione in fase di sviluppo del nuovo Kernel Linux 3.13 troviamo già incluso il supporto per Dynamic Power Management (DPM) e per le le nuove schede grafiche Hawaii e altre utili ottimizzazioni, tutte queste migliorie stanno portando un netto miglioramento nelle performance grafiche anche dell’80%.

A confermarlo è un recente test effettuato dal team Phoronix il quale ha testato un sistema con processore AMD A10-6800K quad core da 4.7 Ghz con una scheda grafica AMD con 8 Gb di RAM e una SSD OCZ da 64 Gb nella quale è stato installato Ubuntu 13.10 64 bit sul quale troviamo il Kernel Linux 3.11 e Mesa 9.2, con i driver installati con il pacchetto fglrx presente nei repository ufficiali. Successivamente è stato installato in Kernel Linux 3.13 (in data odierna ancora in fase di sviluppo) con la versione in fase di sviluppo di Mesa 10.1 con i driver xf86-video-ati  testato anche con i driver proprietari AMD Catalyst 13.10.

Il test (che possiamo consultare da questa pagina) ha messo in risalto come le ottimizzazioni include nel Kernel Linux 3.13 abbiamo aumentato le performance in alcuni casi anche dell’80%. In data odierna i driver proprietari AMD rimangono ancora la scelta migliore per avere maggiori performance grafiche anche se i driver open source si stanno avvicinando molto con risultati davvero incredibili almeno fino a pochi mesi fa.
Le migliorie per i driver open source AMD sono una manna dal cielo per l’intero ecosistema Linux, garantendo cosi ottime performance già post installazione senza dover installare per forza driver proprietari come accade attualmente.

  • La notizia è ottima
    Però nell’articolo leggo 4,7 GHz… E con cosa lo raffreddano? Azoto liquido? D:

    • Tiziano Di Gennaro

      Di base arriva a 4.4Ghz il processore… 400 Mhz di più non mi sembrano poi tanti…

      • a me sembra che amd stia esagerando con i gigahertz… considerando anche che i dissipatori di stock sono di scarsa qualità

        • MoMy

          …e che gli amd han da sempre avuto il brutto vizio di scaldare molto. :p

          • e di consumare quanto una server farm di google….

          • CippaLippa

            AMD è una piccola azienda, non potrà mai sviluppare microarchitetture sofisticate ed efficienti come l’antagonista che può contare su trilioni di dollari e l’eccellenza nel settore ricerca e sviluppo (ogni riferimento ad intel è casualmente voluto:)

          • MoMy

            Anche questo è vero. :p

        • Mirco Zorzo

          Sicuri? Amd dal 2001 aveva una migliore efficienza di Intel con frequenze e tdp inferiori, solo dopo Prescott Intel sorpassò AMD per prestazioni e migliori tdp.

          • ma infatti io ho un quadcore amd phenom II X4 che gira ad un’onestissima frequenza di 3.2 GHz.
            I 4GHz sono sempre stati considerati il muro da non oltrepassare oltre il quale consumi e temperature diventano eccessivi.
            Ora amd è rimasta indietro e per raggiungere il competitor in capacità di calcolo ricorre a questi mezzucci. Magari investendo un po’ di più in ricerca risolverebbe la cosa

      • CippaLippa

        invece possono incidere parecchio, basta avere una cpu con un processo produttivo vecchio o scadente, tensioni di lavoro alte e correnti indesiderate che quei 400Mhz potrebbero far decollare gli assorbimenti (Watt) della cpu del doppio. Spesso arrivare a freq. altissime (sui 5-6 Ghz) porta ad avvantaggiare i designer e progettisti (dato che le microarchitetture avanzate da un po’ di anni esprimono il potenziale con freq. lavoro molto spinte).
        I costruttori Così ottengono CPU molto veloci a basso costo di sviluppo. L’aspetto è il TPD, spesso imbarazzante!

    • mikronimo

      Va bé. con l’inverno che vi prende a calci le porte e finestre di casa, una stufetta in più fa comodo… 😉 Scherzi a parte, è davvero un bel girare… e fino a quando non riescono a portare le prestazioni circa a livello di Intel in altra maniera…

    • CippaLippa

      probabilmente è la CPU in condizioni particolari di TurboCore (overclock dinamico) con solo il 50% dei Cores attivi contemporaneamente e overclokkati del 50% o 100% rispetto ai valori reference e il TDP come da progetto del costruttore.

  • TopoRuggente

    La domanda é (ho tutti phenom o I5-7) l’incremento è notevole o prima facevano pena come supporto?

    • KZ125RR

      Pure io ho Phenom su MB Asus…. voglio proprio vedere quando installero il kernel della serie 3.13

    • CippaLippa

      non c’era nessun interesse a spremere le potenzialità e le prestazioni di Linux, perchè non c’era un mercato videoludico “serio”. Per anni le prestazioni scadenti e bugs sono rimasti irrisolti, ora che devono farci un bel po’ di grana.. vedremo in futuro non molto lontano Linux in ambito gaming/multimedia sviluppato e migliorato (seriamente) da software house professionali cosa è in grado di esprimere come potenziale.

  • masand

    Certo che è proprio confortante leggere di queste cose; specialmente se si pensa che i driver in uso sono open… 🙂

  • arasi

    Ma i driver open migliorano anche per vecchie schede grafiche tipo la x1300 o solo dalla hd 4xxx in poi?

    • Simel

      interesserebbe saperlo anche a me

      • Simel

        comunque la documentazione che amd ha rilasciato riguarda solo la serie HD, quindi penso di no.

  • ludo vico

    effetto xboxone e ps4 che ne dite?

    • effetto valve penso…
      nvidia fornisce gia da parecchi mesi un ottimo supporto driver su linux, quindi AMD se non vuole perdere gli utenti steam machines e linux deve per forza adeguarsi

    • CippaLippa

      non solo, ma probabile. sarebbe interessante sapere i progetti che hanno sia in casa ValvE e in casa ATI/AMD e nVidia.. visto che hanno accelerato tantissimo gli sviluppi sulle performace del pinguino negli ultimi 6 mesi del 2013. Q.cosa bolle in pentola.. per il 2014-2015 😀 magari anche di grosso, ma noi utenti vediamo solo alcuni aspetti di questi miglioramenti, il resto rimane oscuro.

      Q.uno ha detto per caso la parola piattaforma Linux “SteamOS”..? 😉

  • Dario Grillo

    SI C-A-Z-Z-O…………….Scusate non ho saputo resistere XD

  • Kraig

    vorrei che amd in futuro abbandoni i suoi driver proprietari in favore di quelli open source, così gli stessi li può rendere a sua volta multipiattaforma. sognerò ancora?! boh!

  • Kraig

    eliminare il lavoro superfluo da amd e di conseguenza più ottimizzazione dei driver attuali rimanenti in combinazione, sempre, con il kernel linux.

  • Francesco

    Insomma ora che amd ha capito che perderà una vagonata di soldi se non si muove, adesso si adopera per la comunità…prima non gliene fotteva niente, ora tutti a sviluppare driver sempre più performanti per linux

    • riccaficca

      maledetta amd lho sempre odiata eppure ho due pc con le radeon

  • Gustavo

    non migliora dell’80%.. i radeon riescono a raggiungere l’80% delle prestazioni dei catalyst, in determinati test.., questo dice l’articolo originale (infatti in questi due test sopra si vede che il miglioramento supera il 100% dei mesa 10.0)

  • paolo formentini

    basta solo che trovi la maniera di farle funzionare..ma dopo…. ^_^ LOL

  • mac89

    Utilizzo il kernel 3.12.5-1 su arch e finalmente non ho più bisogno di installare i driver proprietari per la mia ati.

  • parlo ai possessori di notebook con apu (e scheda grafica integrata + dedicata sempre amd ovviamente), come sono questi notebook con linux? funzionano bene?? danno problemi??
    i driver open come sono?? scaldano? le performance sono buone?? la batteria???
    i driver proprietari come sono?? stesse domande che ho fatto per i driver open.
    che distribuzione linux usate??

    perchè leggo solo male di amd su linux, però a parità di prestazioni amd costa decisamente meno del duo intel nvidia

    grazie

  • sul notebook di mia morosa che ha un apu amd a10 5750m riesco a giocare in xubuntu 14.04 con i driver open anche a giochi come borderlands2 avendo un framerate buono.
    complimenti amd

    non ho capito se con i driver open mi usa la grafica integrata o la grafica dedicata, e non so come verificarlo (con intel+nvidia usando bumblebee so come vedere da terminale se è in uso la scheda intel o la scheda dedicata nvidia, ma con apu + dedicata amd non so come verificarlo, qualcuno lo sa??)

No more articles