VideoLAN ha rilasciato il nuovo VLC 2.1.1 importante aggiornamento che aggiunge importanti novità al player multimediale open source multi-piattaforma.

VLC 2.1.1
A quasi due mesi dal precedente aggiornamento il team VideoLAN ha recentemente rilasciato il nuovo VLC 2.1.1 “Rincewind” versione che corregge diversi bug e include il supporto sperimentale per nuovo formati.
Tra le principali correzioni troviamo alcuni problemi con il volume D-Bus,  DeckLink HDMI, risolti alcuni problemi con file FLAC e WMV3. introdotto inoltre il supporto Speex nei file ogg e Alac in Mkv.
VLC 2.1.1 corregge alcuni problemi con la vesrsione per Microsoft Windows e Mac OS X e soprattutto include inoltre il supporto sperimentale al decoding dei formati HEVC e Webm/VP9.
Approvato a gennaio 2013, HEVC (High Efficiency Video Coding) o più comunemente H.265 viene indicato come l’erede di H.264 / MPEG-4 AVC formato sviluppato da Moving Picture Experts Group (MPEG) e da Video Coding Expert Group (VCEG)

Webm/VP9 invece è un progetto sviluppato da Google che punta a creare un formato open source con   royalty-free in grado di fornisce una compressione video molto alta qualità per poterlo principalmente utilizzare sul Web con HTML5.
Il supporto per HEVC e Webm/VP9 è ancora in fase di sviluppo e molto probabilmente approderà in versione stabile nei futuri aggiornamenti (probabile nella versione 2.2.0), per maggiori informazioni sul nuovo VLC  2.1.1 in questa pagina troverete il changelog completo.

VLC 2.1.1 è già disponibile per Microsoft Windows e Mac OS X, per Linux potremo installarlo a breve direttamente dai repostiory ufficiali di Arch Linux, Debian Sid, Sabayon e altre distribuzioni Rolling Release. Per Ubuntu potremo installare VLC 2.1.1 e derivate grazie ai repository VideoLAN Stabile (in data odierna non aggiornati).

HOME VLC

  • Claudio

    Per caso c’è anche la testing non ufficiale?

      • Claudio

        Si, è quell’alpha1 che non mi convince. Se vado a scaricare wheezy normalmente, mica trovo la scritta alpha1 e vorrei capore a cosa è riferita

        • superlex

          Probabilmente si riferisce al fatto che il freeze è iniziato da poco e Wheezy sarà rilasciata “verso” Febbraio, per cui è uno stadio alpha. In realtà non corrisponde però allo stesso stadio alpha delle altre distro, dato che Wheezy è Debian Testing.

  • Marco Pagliaro

    La versione “Unofficial Non-free” non aiuta comunque, in certi casi, in cui il firmware proprietario di una scheda wireless, ad esempio, ha bisogno di scaricare il firmware vero e proprio. Io, avendo una scheda di rete wireless che richiede il firmware b43, neanche con la versione “non-free” sono riuscito a riconoscere il wifi prima dell’installazione, quando su Ubuntu mi collegavo dal Livecd con un click. purtroppoi, nonostante amo Debian, devo dire che al giorno d’oggi ancora non ci siamo come compatibilità hardware “al primo colpo”…

  • achille

    quando sarà disponibile nel repository ufficiale di ubuntu?
    se non sbaglio sono ancora fermi alla 2.0.8

    • andy

      puoi “rischiare” la versione (ancora sperimentale) 2-2-0

      sudo add-apt-repository ppa:videolan/master-daily
      sudo apt-get update
      sudo apt-get install vlc

      repository valido per Ubuntu dalla 12.04 alla 14.04

      • Massimiliano Milanesi

        Lo uso tranquillamente senza il minimo problema.

    • non penso che arriverà su ubuntu a meno che non ci siano bug che mettano in pericolo la sicurezza
      ubuntu non aggiorna le applicazioni le mantiene

No more articles