E’ disponibile la versione 9 Beta di TeamViewer il famoso software proprietario per accedere a remoto (anche da smartphone e tablet) al nostro sistema operativo.

TeamViewer 9 Beta in Ubuntu Linux
TeamViewer è un software proprietario multi-piattaforma con il quale è possibile accedere da remoto al nostro sistema operativo. Tra le tante caratteristiche incluse in TeamViewer troviamo la possibilità di traferire file tra i vari pc e device mobile (per maggior informazioni basta consultare questo nostro articolo), creare meeting online, condividere documenti e molto altro ancora. Gli sviluppatori TeamViewer hanno recentemente rilasciato la Beta della prossima vesione 9 che include svariate novità oltre a migliorare la stabilità e soprattutto la sicurezza del software.
TeamViewer 9 Beta dispone di una nuova interfaccia grafica che ci consente di avviare diverse sessioni remote all’interno di singole schede come accade ad esempio in un normale browser. Potremo quindi accedere a più sistemi operativi da remoto e gestirli da un’unica finestra, in casi di nuove attività (esempio ricevimento di una notifica, messaggio ecc) la scheda correlata inizierà a lampeggiare.

TeamViewer 9 Beta include il supporto Wake-on-LAN, consentendoci quindi di avviare il nostro pc da remoto, la nuova versione aggiunge la possibilità di rende più sicuro il nostro account attraverso  l’autenticazione a due fattori. La nuova versione 9 di TeamViewer include il supporto per nuovi sistemi operativi proprietari come il nuovo Microsoft Windows 8.1 e Apple Mac OS X Mavericks.

TeamViewer 9 Beta - preferenze

Per maggiori informazioni sul nuovo TeamViewer 9 Beta in questa pagina troverete le note di rilascio.
TeamViewer 9 Beta è già disponibile per Microsoft Windows, Mac OS X e Linux attraverso i pacchetti deb / rpm oppure binari precompilati.
Per Ubuntu 13.10 Saucy 64-bit dovremo installare la versione 32bit per problemi con alcune dipendenze, prima di procedere con l’installazione dovremo attivare il supporto multi-arch digitando da terminale:

sudo dpkg --add-architecture i386
sudo apt-get update

a questo punto potremo scaricare il pacchetto da questa pagina.

No more articles
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt