Arrivano le prime immagini e dettagli del nuovo Maxthon per Linux famoso browser per Windows, Mac e Android / Apple iOS e a breve disponibile anche per il sistema operativo libero.

Maxthon Cloud Browser per Linux
Maxthon è un famoso web browser proprietario attualmente disponibile per Microsoft Windows e Mac OS X e nella versione mobile per smartphone e tablet Android e Apple iOS. La nuova versione 4.x denominata Maxthon Cloud Browser si basa sul codice sorgente di Chromium, nel quale gli sviluppatori Maxthon hanno introdotto notevoli migliorie rendendolo il browser più veloce al mondo grazie anche all’ottimo supporto per HTML5.
Dopo la conferma dello sviluppo della nuova versione per Linux di Maxthon, gli sviluppatori hanno rilasciato ad alcuni beta tester la prima versione Alpha. Come possiamo notare dalle immagini in basso il nuovo Maxthon 4 Cloud Browser per Linux offre la stessa interfaccia grafica di Chromium con il supporto per le estensioni ed applicazioni di Google Chrome presenti in Google Web Store.

Le principali novità del nuovo Maxthon per Linux sono “sotto il cofano” difatti il browser include notevoli ottimizzazioni che rendono la navigazione molto più veloce e reattiva, gli sviluppatori hanno rivisitato anche la home screen includendo una barra di ricerca e l’accesso veloce ai nostri siti preferiti.

Con Maxthon Cloud Browser per Linux potremo sincronizzare i segnalibri e password nei nostri device mobili o altri pc con Maxthon per Windows e Mac, inoltre la funzione Cloud Push che consente l’invio di contenuti web tra i vari dispositivi , ottima anche al funzione Split Screen che ci consente di visualizzazione di due pagine web side-by-side.
Ecco alcune immagini di Maxthon Cloud Browser per Linuxe un video che ci descrive le novità del browser multi-piattaforma proprietario.

Maxthon Cloud Browser in PearOS
Maxthon Cloud Browser in PearOS
Maxthon Cloud Browser - preferenze
Maxthon Cloud Browser – preferenze

La prima beta pubblica di Maxthon per Linux potrebbe già approdare entro fine anno, vi terremo comunque aggiornati sulle novità di questo interessante browser.

Home Maxthon

  • SiRiusCb

    Scusate il mega OT ma volevo segnalare questo articolo
    http://www.webupd8.org/2012/06/calise-sets-screen-backlight-based-on.html
    mi piacerebbe fosse aggiunto anche su lffl.

  • Youth Crew

    Beeello…anche il prezzo è davvero interessante, anche perchè comprende hub mouse ecc…

  • neofita

    una domanda.. nel caso… come si sostituisce android con linux in questi dispositivi…? si fa una installazione con il creatore di dischi di avvio(ubuntu) nella memoria da da 4 gb di storage interno..?(o i miei dubbi..) o c’è qualche altro metodo?
    grazie

  • martinz27

    da quel che si evince niente wifi per ora

    • Gianmarco Mannara

      Niente wifi ?? io leggo “Troviamo integrata una scheda Wireless 802.11b/g/n…” 😀

  • Ho trovato questo blog per caso mentre cercavo info sui minipc.. Molto interessante lo aggiungo ai preferiti 😉

  • Mirco Zorzo

    E’ il mio browser preferito su Android, mentre su Lunux uso Chromium.

  • otello

    il plugin flash sarà 11.2 o quello di chrome?

  • Marco

    Nessun problema su Android.
    Su Win provato e disinstallato a tutta velocità.
    La pubblicità è estremamente invadente e “AdHunter” in dotazione è lontano 7418 km dal buon vecchio Adblock+
    Se/quando doteranno Maxthon di un ads remover degno del nome rientrerò nell’ordine di idee di installarlo nuovamente.

    • CippaLippa

      …per quanto riguarda Maxton 4.0 si sa nulla sul funzionamento delle estensioni (addons) e dei vari scripts, da aggiungere in un secondo momento per migliorarne ed estenderne le funzioalità? La compatibilità è garantita con le addons di Chromium e gli script su userscript.org??? Questo browser sfrutta sia la APU/GPU e le CPU Multicore.. q.uno ha info in merito? thanks.

    • Dario · 753 a.C. .

      comunque su windows io ricordo che quando lo provai un anno fa era un fulmine.. uno dei browser più veloci che avevo mai provato!

    • è meglio così, sapessi il danno economico che arreca adblock..

      • francone

        no, il danno economico l’hanno fatto la tua ingenuita’ e ignoranza di come funzionano il web e l’http. bastava non regalare quei soldi a google. ci mancherebbe che uno non puo’ decidere come visualizzare un documento html e allegati vari che e’ stato scaricato nella memoria del suo pc. a casa sua. nel suo privato.

        • Guest

          No guarda io i bambini non li reggo io ho detto la mia e state tirando fuori la polemica mi spiace per quei pochi che hanno risposto con parole sensate ma io non lo seguo pià sto post non ho tempo da perdere con chi preferisce farsi pagare il gelato da mamma e papà (bye).

          • francone

            lol ho probabilmente il doppio dei tuoi anni. continui a non capire che uno puo’ tranquillamente decidere quali parti vedere di una pagina web e quali no, visto che sono nella memoria del suo computer. il fatto che tu ti sia fidato di qualche ciarlatano che ti ha promesso la luna e gli abbia regalato una parte dei tuoi soldi non e’ un problema di chi ha creato adblock. e’ solo un problema tuo.

          • tyrion lannister

            ma scusa, tu quando c’era la pubblicita’ in tv stavi a guardarla in religioso silenzio o come tutti andavi in bagno, in cucina o come minimo azzeravi il volume? o se ti davano una registrazione su vhs non skippavi la pubblicita’?
            adblock e’ l’avanzamento veloce (degli spot) del 21esimo secolo. fattene una ragione 😉

  • ange98

    Roberto ti prego, questi screen di PearOS non si possono vedere! 😛 Mettine uno di un altra distro con Maxthon

  • Da provare..

  • Guest

    Perchè non fate un articolo sui danni economici che sta arrecando adblock?

    • muchoman

      si abbiamo capito che adblock crea un danno economico, ma se il mio cell o pc per caricare una pagina con la mega animazione in flash dell’olio cuore ci mette 10 minuti allora buonanotte….

    • silvio

      devo ridere?

    • MoMy

      Ma neanche essere tempestato di popups a ogni focus, scrolling o per vedere un video linkato.
      Loro se ne approfittano, io blocco. :p

    • purtroppo non si può capire se non si prova già.. io ho provato un danno economico per via di adblock ma voi ovviamente no..

      • tomberry

        Puoi anche spiegare quale?
        Oltretutto adblock non è predefinito, è consapevole l’utente a installarlo e configurarlo..
        Poi, io personalmente non blocco siti con pubblicità non invadenti (tipo lffl)..

        Però se su determinati siti mi appaiono popup a pieno schermo, mi si aprono finestre/schede a random, io prendo provvedimenti: a parte il fastidio che provocano simile all’orticaria, se ho tariffe a volume, mi vengono sottratti KB per cose di cui non mi interessa una ceppa..

    • il pazzo

      io farei un articolo sul danno psicologico che provocano alcune pubblicità 🙂

      • (facepalm) la maggiorparte delle pubblicità sono offerte da google secondo i tuoi criteri di ricerca..

    • ale

      Si io mi lamenterei con i responsabili per cui oggi si è arrivati a questa situazione,fino a 3 anni fa non usavo adblock e navigavo tranquillamente,oggi navigare senza adblock è impossibile,pubblicità in flash,video,musica che parte da sola,finestre e schede che si aprono,ecc
      Se tornate a fare pubblicità poco invasive disabilito adblock,per ora lo tengo abilitato,al limite se un sito che seguo regolarmente ha pubblicità poco invasiva lo aggiungo alla whitelist,ma certi siti sono insopportabili
      E poi colpa anche di come si mettono le pubblicità,ma mettetele a lato,in alto,in basso ma non nel mezzo di un articolo…
      Oppure ci sono quei web designer che fanno una bella pagina con un tema curato,e poi ci mettono in mezzo 5 pubblicità che stonano completamente con lo stile della pagina…
      Poi mettetemi pubblicità serie e io tolgo adblock,e se poi dovete mettermi una pubblicità per favore mettetemi un banner di amazon che ruba le mie informazioni personali per suggerirmi articolo,chissà mai che mi sia utile,ma non quelle pubblicità tipo “vuoi vincere 1000€ clicca qui”,o quelle pubblicità che mettono nelle pagine di download dove ci sono 10 tasti download e non sai più quale premere,fammi un bel banner in cui pubblicizzi un prodotto magari in modo anche divertente,senza usare flash,video,ecc,una semplice immagine come ai bei vecchi tempi

      Poi un altra cosa che secondo me è il massimo sono quelli che si lamentano perchè la gente usa adblock su youtube,capisco un sito web che ha delle spese di hosting e qualche banner lo devi mettere,ma se metti un video su youtube non spendi nulla,fino a pochi anni fa non esisteva nemmeno la monetizzazione,ora è diventata una moda,una brutta moda perchè grazie alla monetizzazione adesso la gente fa video più per soldi che per passione…

      • C’è chi esagera ed è vero ma se si è costretti ad esagerare è proprio perchè gli utilizzatori del web per più del 70% utilizza adblock e qundi i guadagni monetari derivati dall’advertising è calato di brutto in qualche modo sfruttano quel 30% rimasto con più pubblicità è tutta una ruota.

        • m47730

          Eh? 70% degli utenti con adblocker? Ma stiamo scherzando?! E che target di utenza hai?

          E’ lo stesso discorso delle tasse. Dato che prendo di meno perchè la gente evade, tartasso quelli che già le pagano.
          Ma facciamo che si fa pagare meno a tutti e basta.

          Metti meno pubblicità e meno invasiva, sono sicuro che ci saranno meno persone che useranno adblock sul tuo sito.

          Francamente non ho mai usato adblock e non ne sento la necessità, non ho idea di che razza di siti frequentate, ma è davvero raro trovare qualcuno che ha materiale di qualità sommerso da pubblicità.
          L’unica eccezione sono i torrent pirata, ma se davvero vi lamentate per la pubblicità su siti fondamentalmente illegali siete davvero ridicoli.

          • Dicendo 70% dico 70% basta andare sul sito stesso di adblock e guardarne le statistiche d’utilizzo per provarne, per il fatto dei contenuti si è vero lo “schifo” si trova su siti web illegali no di “professione” la mia pubblicità riguarda il webservice siccome vendo webhost in ogni caso chi usa adblock blocca qualsiasi tipologia di pubblicità, io non ho pubblicità nel MIO sito sono gli utenti adsense che inseriscono la campagna adsense e a ciclo esce la mia pubblicità o quella di altri del settore ovviamente ma il warez è all’occhio della nostra era purtroppo ed è nella massa dei siti web visitati ogni giorno che purtroppo appunto per guadagnare inseriscono queste pubblicità che io la vedo un po come “ti offro il materiale ..rubato.. al marchio in cambio mi fai fare soldi pubblicitari”.
            Pensandoci bene il VERO problema che ha portato a questa cifra ASSURDA di utilizzatori adblock è proprio il warez.

          • m47730

            io sul sito di adblock sono andato, ma non ho trovato nulla paragonabile alla tua affermazione. Link?

            Però ho trovato:

            http://www.quora.com/What-is-the-percentage-of-Internet-users-that-employ-AdBlock-Plus-or-similar-ad-blocking-plugins

            “9.26% of impressions were found to be ad-blocked”

            Che mi pare avere stime molto più ragionevoli.

            Per quello che riguarda la mia esperienza di tutti i computer che ho visto ultimamente (facciamo 1000, toh, presupponendo persone con internet e pc che possano accedervi) direi che sono sul: 1% di utilizzo.

            Se poi la tua preoccupazione non è il tuo sito, ma l’adsense su altri siti, direi che le tue lamentele sono immotivate.

      • Questo è perfettamente quello che dico io esatto.

    • abral

      AdBlock non blocca le pubblicità non invasive. Se hai un sito e mostri pubblicità non invasive, basta che apri un post sul forum di AdBlock e sbloccheranno il tuo sito di default.

    • Guest

      Il mio commento è diventato un vero dibattito, questo mostra che sarebbe un’articolo “hot” per lffl 😀

    • muchoman

      Il blocco di un modo di fare pubblicità in modo molesto, chiassoso o truffaldino non è da considerarsi produttore di un danno economico….il. Comportamento sbagliato è quello di chi opera e fa pubblicità in modo sbagliato…. Ora se non sei tra questi ti consiglio di chiamare in giudizio i Dev di adblock altrimenti nulla, devi fare pubblicità meno invasive…. Non credo che i ladri d auto si lamentino del danno economico derivante dagli antifurto elettronici

      • Guest

        Si bhe io ho pagato una campagna adword che viene bloccata su tutti i siti web (per chi usa adblock) c’è chi esagera e non lo nego e li si va messo un freno ma adblock deve sviluppare qualcosa che rilevi il totale delle pubblicità in una pagina web e se supera il totale di 2 pubblicità le blocca stop è una cosa semplice da fare ma non viene fatto nonostante le segnalazioni fatte più di una volta.

        • pi3tr0

          con tutto il rispetto
          1. se viene bloccata tu non paghi
          2. i procacciatori di contratti telecom/fastweb/enel etc che telefonano a casa mia tutte le settimane rompendo i cabasisi non dovrei mandarli a ca**re perchè altrimenti gli arreco un danno economico?

          hai ragione a dire che dovrebbe esere regolamenrtata la pubblicità, in modo + restrittivo però, io non la voglio ma non riesco a bloccarla, ci vuole un adblock pure x il telefono di casa altro che storie

          • Guest

            esatto solo che parlo di pubblicità web non telefonica 😀 li ci vorrebbe una fionda e tutte le posizioni dei call center >_>

          • Gustavo

            pure per quella web ci vuole la fionda, ma ci accontentiamo di adblock..

          • muchoman

            C’è una lista a cui ci si iscrive per non essere importunata.. Appena mi ricordo come si chiama la posto… Hanno proprio rotto… Che non capisco il motivo ma da me chiamano sempre ad orario di pranzo

          • MoMy

            Registro delle Opposizioni.

        • Marco

          bannax
          comprendo il tuo disagio ma, come hanno già scritto altri, c’è modo e modo non tanto di fare quanto di proporre la pubblicità.
          Ci sono pagine che viste con FF+Ab e Maxthon +Ah sembrano fare capo a siti diversi metre sono la stessa identica cosa.
          Ti posso garantire – e lo sai certamente meglio di me – che le pagine “depurate” da Adblock contengono comunque una buona dose di pubblicità, fortunatamente discreta e non invasiva.
          Non pretendo certamente un sito dove la notizia che intendo leggere sia isolata da tutto ma nemmeno una pagina dove prima di arrivare a ciò che mi interessa devo farmi largo a colpi di machete.

          • Guest

            quella è una cosa io parlo del caro e vecchio bannerino pubblicitario innocente in una pagina .-. adf.ly è una stronzata assieme a tutti i suoi cloni ma ripeto io parlo di adwords e adsense campagne pubblicitarie moderate perchè ce ne possono stare 2 per pagina massime.. solo che adblock blocca queste campagne in cui c’è gente che spende anche 1000€.

          • Guest

            quella è una cosa io parlo del caro e vecchio bannerino pubblicitario innocente in una pagina .-. adfly è una stronzata assieme a tutti i suoi cloni ma ripeto io parlo di adwords e adsense campagne pubblicitarie moderate perchè ce ne possono stare 2 per pagina massime.. solo che adblock blocca queste campagne in cui c’è gente che spende anche 1000€.

          • abral

            AdBlock blocca le pubblicità invasive. Non c’entra il numero di pubblicità, c’entra se la singola pubblicità è invasiva o meno. Se è invasiva, bloccata.

        • Gustavo

          scriverò con un tono un po’ duro, non nei tuoi confronti, ma per mostrarti quale sarebbe una reazione abbastanza comune al tuo ragionamento:

          incazztur-mode-on
          Non me ne frega uno stracazzo di quello che spendi in pubblicità.
          Io il tuo banner non lo voglio vedere ed installo adblock, per questo esplicito motivo.
          Quindi se adblock permettesse le pubblicità buone per le tue esigenze (e non vedo perché le tue e non quelle di un altro), cambierei blocker e ne metterei uno migliore.
          Ma il mio scopo è proprio di non vederti.
          Se poi un tuo banner sfuggisse ai blocchi, lo registrerei nella mente come il peggior prodotto in commercio e ti boicotterei con tutte le forze.
          incazzatur-mode-off

          detto questo non credo che gli utilizzatori di blocker siano una percentuale tanto alta come si è scritto nei commenti

          • Guest

            Finchè non si è imprenditori non si viene toccati dal problema in ogni caso non c’è motivo di scrivere tale risposta in una semplice affermazione come “Perchè non fate un articolo sui danni economici che sta arrecando adblock?”.
            #Aggiungo..
            in ogni città ci sono cartelloni pubblicitari che non puoi strappare o bruciare quindi porta rispetto a chi sta cercando di far conoscere la propria attività sfruttando l’unico mezzo usato da anni (LA PUBBLICITA’)!

          • Gustavo

            spero che ti sia chiaro che non c’è alcuna animosità nel mio discorso.

            Però tu devi anche capire quello che scrivi e tarare le risposte che ricevi .. Io ho risposto a questo
            “adblock deve sviluppare qualcosa che rilevi il totale delle pubblicità in una pagina web e se supera il totale di 2 pubblicità le blocca stop”

            e ho cercato di spiegare: NO! Adblock deve agire con lo scopo per cui è famoso ed installato, cioè bloccare gli avvisi.

            Saranno i siti ad adeguarsi: se vogliono la pubblicità per tutti ti chiedono di chiudere adblock, se no non ricevono la visita. A quel punto la tua spesa ha un senso..
            In sintesi è il lato pubblicità che si deve organizzare fra adviser, cliente e siti in modo da rendere efficace la cosa. se non si cambiano metodi si fallisce.. non siamo in piazza, non dobbiamo guardare per forza, come non devo aprire il portone a quello che mi vuole mettere la pubblicità in cassetta..

          • Guest

            Questo è giusto (disqus mi ha trollato non avevo visto la risposta nella corretta posizione).

  • roberto mangherini

    ma se è basato su chromium come possono rendere il codice proprietario? non viola la licenza di chromium questa cosa? oppure tengono proprietarie plugin del browser?

  • TopoRuggente

    Qualcuno che giá lo usa sotto altri SO sa se mantiene il consumo di RAM tipico di chromium e derivati?

  • abral

    Maxthon il browser più veloce al mondo? xD
    E’ un’affermazione un bel po’ difficile da dimostrare!

    • Stoccafisso

      Si è possibile, puoi andare qui e testare il tuo browser con HTML5

      http://html5test.com/index.html

      il mio chromium 30 ha punteggio 499

      • CippaLippa

        quello è solo x il test di compatibilità e conformità allo standard HTML5, non verifica tutte le performance in vari ambiti di rendering e scenari di grafica complessa da gestire. Servono altri test per prendere come metro di paragone le prestazioni del browser opensource rispetto a soluzioni closed.

        • Stoccafisso

          Grazie comunque del commento..

    • Stoccafisso

      aggiungo che sempre dal sito del test html 5 sono i visibili i punteggi,
      il più veloce è proprio il Maxthon 4.2 con 515

      • abral

        Peccato che quello non sia un test di velocità 😉

        • Stoccafisso

          E ci hai proprio ragione.

    • CippaLippa

      Firefox se opportunamente “tweakkato”, diventa velocissimo, quasi da far impallidire google chrome, ma sono molti i parametri interni (about:config) da modif. però e andrebbero affiancati anche alla ramdisk per il database SQLite che incide molto sulle prestazioni generali del pandino rosso, senza dimenticare il protocollo SPeeDY 1,2,3 quando correttamente supportato.

      • abral

        Il punto è che non esiste un browser più veloce di tutti in tutto. Ci sono browser che sono più veloci per determinate cose e browser che sono più veloci per altre.
        Inoltre, le differenze di velocità sono talmente minime che è impossibile misurarle seriamente e inoltre la maggioranza dei benchmark non sono test scientifici.

  • Frank

    Browser cloud??? Ma ci sono solo io ad aver notato questa cosa e ad avere un certo disagio a questo proposito?

    • Guest

      in realtà anche google chrome offre queste possibilità se uno ci pensa ma tranquillo usalo pure tanto se ci pensi siamo già controllati 24/24h

      • Frank

        Alcuni poi più di altri…

      • abral

        Questo ragionamento è proprio stupido. Ci sono browser che rispettano la privacy più di altri!

  • botnet

    Maxthon, (officially called Maxthon Cloud Browser, originally known as MyIE2,)

    Un coso che si faceva chiamare MyIE2 deve starmi alla larga…
    A parte gli scherzi alla fine è solo un fatto di preferenza:
    Preferisci farti spiare dall’NSA o dai cinesi?

    • CippaLippa

      su connessione cifrata + VPN.. non è semplice essere spiati con browser dentro una virtual machine 🙂

  • bianchini andrea

    Per quanto riguarda la mia esperienza Maxthon a livello di funzionalità di comodità e di facilità di utilizzo è davvero il migliore, l’unico neo che pultroppo mi ha fatto smettere di usarlo è il fatto che non ha adblock.

    • CippaLippa

      se si ulizza su piattaforma Wincozz può benissimo essere affiancato ad utility per il filtraggio simili ad Ad Muncher (simile ad AdBlock, per rimpiazzarlo) esterna e non gestita dal browser; ottima altern. dal basso impiego consumo di risorse hardware. Poi è possibile (in mancanza d’altro e di $$$) poter filtrare i contenuti del web scegliendo DNS appropriati (gratuiti e pubblici) che filtrano i contenuti indesiderati del web già a basso livello, senza la necessità di servizi o funzionalità aggiuntive del browser o utility esterne. Quest’ ultima soluzione vale su ogni piattaforma, ad es. FoolDNS, ma c’è pure AngelDNS… bye.

No more articles