Arriva in Italia il nuovo JiaYu G5 smartphone di fascia medio alta che porta con se un design rivisitato e l’hardware presente nell’attuale G4.

JiaYu G5
Approda nel mercato italiano il nuovo G5 nuovo smartphone Android dual sim targato JiaYu azienda cinese produttrice di device dall’ottimo rapporto qualità e prezzo con store sia fisici che online sparsi in tutto il mondo e molti forum, blog e siti dedicati.
Il nuovo JiaYu G5 lo possiamo definire come una versione “ammodernata” dell’attuale G4 con una scocca in alluminio più leggera e resistente in gradi di migliore la dissipazione del calore. Come per il G4 anche il nuovo G5 è disponibile in due varianti che si differenziano dalla RAM e Storage che sono da 1 GB  RAM e 4 GB di NAND per il modello standard mentre per il modello Advanced troviamo 2GB di RAM e 32 GB di NAND.

Ecco le principali caratteristiche del nuovo JiaYu G5:

Schermo – 4.5 pollici IPS Multi-Touch Capacitivo in vetro Gorilla Glass 2
Risoluzione – HD da 1280 X 720 pixel
Processore – Mediatek MTK6589T quad core da 1.5 Ghz (Cortex A7)
Scheda Grafica – GPU PowerVR SGX 531
Ram – 1 o 2 GB
Memoria Interna – 4/32 Gb
Espansione Memoria – si, fino a 64Gb via microSD
Fotocamera Anteriore – 3 megapixel
Fotocamera Posteriore – 13 megapixel con flash led e autofocus
Dual Sim – si una Sim normale e una microSim
Connettività 3G – WCDMA
Wireless – 802.11b/g/n
Bluetooth – si, 4.0 con EDR e A2DP
Dlna – si
GPS – si con A-GPS
Sensori – G.Sensors, Accelerometro, Bussola digitale, sensore di prossimità e di luce ambientale
Porte – 1 MicroUSB, 1 Jack da 3.5mm
Batteria – 1800/2000 mAh
Dimensioni – 130×73×7.9 mm
Peso – 163 grammi
Disponibilità – Italia e Cina attraverso store online
Data rilascio – novembre 2013
Sistema Operativo – Android 4.2 Jelly Bean già con i permessi di root
Applicazioni incluse – Google Apps, File Manager, Torcia, Upgrade (per aggiornamenti).
Varie – Launcher Lewa con supporto per download temi, sfondi ec
contenuto Package – telefono, 1 batteria , 1 caricabatteria, cavo dati USB 2.0, auricolari manuale
Garanzia – cinese, 1 anno

JiaYu G5 dispone già di diverse ROM dedicate compreso MIUI v5 che possiamo scaricare dal portale NeedRom.

  • gabriele allegro

    contengono anche i driver proprietari synaptics?

    • no ubuntu è identico a quello che installi te anzi è ancora la versione 11.10

  • Trashware

    sembrano scarti di magazzino, di qualche anno fa.

  • Riccardoteja

     ma dai hanno ancora preistallato ubuntu 11.10
    molto meglio system76 o comprarsene uno in freedos

  • Br.Ba.

    Poi non si devono lamentare se non vendono eh??
    A parte i netbook linux che possono anche ritagliarsi un settore di mercato proprio.
    Per i notebook che schifo!
    In pratica è la svendita lo svuotamento delle giacenze di magazzino di ASUS! 

    Non ho bisogno di cambiare il mio notebook, ma avevo voglia di cambiarlo, credo che dovrò ancora una volta ingrassare microZozz pagando una licenza di un OS che non voglio neanche vedere.

    Qualcuno ha gia sparato linux su un’ultrabook??

    • Marco Pagliaro

      Scusa, ma che cos’ha di tanto “scarso” quel notebook con 4 gb di ram? E cos’hanno di “scarso” o di “scarto di magazzino” quei netbook che hanno caratteristiche hardware come tutti gli altri? boh…

      • giocitta

        Ho pensato anch’io le stesse cose e avrei voluto porre gli stessi quesiti che tu hai posto. Ma poi mi sono chiesto: il disfattismo merita tanti quesiti e perdite di tempo nel leggere, poi, le risposte? 

        • Marco Pagliaro

          Sai, alcune persone, quando leggono la parola “Ubuntu” sparano a zero, senza neanche vedere le caratteristiche o leggere bene…

      • quoto 😀

      • Youth Crew

        Il tutto dipende da cosa ne vuoi fare innanzitutto…comunque ti rispondo io per farti un paio di esempi: in se quel notebook non è neanche male anzi, però come caratteristiche ce ne sono molti altri (restando sempre in Asus anche) che hanno caratteristiche migliori, per esempio la cpu non è delle migliori, 4 giga di ram non sono proprio esagerati, un bel disco ssd sarebbe un gioiellino ecc…ovviamente anche il prezzo lievita in questo caso…quindi era solo per dire che tutto è relativo e dipende dall’utilizzo e dal portafoglio!

      •  E’ vero, quei notebook (di netbook non me ne intendo) sono migliori rispetto ad offerte analoghe che ci sono in giro. Quando a ottobre dovevo acquistare un portatile nuovo volevo prenderlo con linux o freedos ma in giro c’erano prodotti davvero miserrimi. Alla fine ho dovuto optare per uno con winodws 🙁
        Però ci sono i garlach, ditta italiana tra l’altro, che montano solo ubuntu. In genere so che vanno bene, hanno una bella configurazione solo che costicchiano.

    • pntk

      Si davvero io me lo voglio prendere un ultrabook e mi sa che ci metterò arch per spaccare tutto (e si, terrò una partizione win.. costretto!), qualcuno ha esperienze???
      comunque il primo netbook è devastante (per essere un netbook) è dual core 2gb di ram e 11 (DICO 11!! poi non so se è vero) ore di durata… ma sapete cosa vuol dire??? milano napoli sempre attaccati al pc…. per chi ci lavora è ORO COLATO (io già sbrodolo delle mie 5 ore di netbook-autonomia)! in soldoni l’unico che mi interessa è il primo, ma hanno sbagliato distro, dovevano metterne una più leggera e scattante, magari che si basasse su rolling relese, o una LTS.. non la 11.10 di ubuntu! (nulla contro ubuntu, ma non era la distro adatta!)

      • Floriano

        in effetti il modello più interessante è il netbook visto che solo con linux possono montare 2gb a causa dei limiti di windows 7 starte, se lo pubblicizzassero meglio (a prezzi umani) ne venderebbero a vagonate…

      • Floriano

        ps. la distro è relativa visto che comunque un qualsiasi utilizzatore di linux di solito l’aggiorna oppure la cambia…

        per me l’ideale è sempre kde che con la recente versione 4.9 promette molto bene 😀

    • Ho acquistato qualche giorno fa un Ultrabook della Samsung, il NP503U della serie 5. Ci ho installato Ubuntu 12.04 e scaldicchia abbastanza, ma a quanto ne so è un problema di tutte le distro che ha a che fare con la tecnologia Sandy Bridge. Inoltre il portatile “non si rende conto” subito del fatto che viene staccato il cavo di alimentazione (però dai, dopo un paio di minuti sì…). Pare ci sia qualche problemino di sospensione (tipo che se chiudi il portatile si spegne solo lo schermo e non si sospende) ma non ho ancora provato lo script che dicono risolva quest’ultimo problema, perché non ho l’esigenza urgente di far funzionare la sospensione. 🙂
      Non posso fare paragoni con Windows perché la prima cosa che ho fatto è stata formattarlo.

  • e scommetto che hanno ancora il tasto WIN….O_o…per quanto è gia’ un’inizio secondo me…per il povero Mark la battaglia piu’ dura non è stata fare un OS bello da pazzi…ma ritagliare una fetta seria di mercato..incredibile…

    • penso che non conti il tasto super con windows o ubuntu
      personalmente ad esempio non vedo bene nel Notebook X54HR la Radeon HD 7470 la quale come altre ati ha molti problemi
      a volte di acquista un pc con linux sperando che funzioni perfettamente ma non è sempre cosi
      con nvidia va un po meglio, se non amate giocare con il pc con intel come scheda grafica oltre a risparmiare sia soldi che consumo energetico avete il pc perfettamente supportato per linux

  • Lightfenix

    È ovvio che i portatili con linux non vendono,ma qui la colpa non è di linux ma dal’hardware,hardware vecchio (probabilmente scarti invenduti) venduto a prezzi relativamente esorbitanti.
    Oltretutto,si vede anche il pochissimo impegno nel fornire un sistema decente,basti vedere il fatto che c’è ubuntu 11.10
    Se fossi realmente interessato a vendere,prenderei almeno 1-2 pc dall’hardware decente e configurerei una ubuntu a partire dall’iso minimale,il risultato sarà un ubuntu configurato per quel/quei pc li con tanto di kernel “scremato”
    Il sistema sarà quindi veloce e (per quanto possa esserlo ubuntu) stabile
    Se a questo ci aggiungo un volantino dove vengono brevemente spiegati i vantaggi di GNU/Linux e magari metto dentro anche un tutorial all’interno del pc (come scaricare software,usare in modo base la dash ecc.),credo che avrei un successo dignitoso.Certo che se prendo hardware scadente e ci metto un’edizione vecchia (per’altro “generica”,con un installazione dibase che saprebbe fare un bimbo di 7 anni) e non mi preoccupo di dare un minimo tutorial all’utente finale (che verrà da windows e si sentirà inizialmente spaesato),poi non posso seriamente pensare di vendere qualcosa
    N.B. un ubuntu da minimale è molto più veloce di ubuntu “normale”,un esempio è x-light-mind storm di xfce italia,sono partiti da una ubuntu minimale e ci hanno messo xfce configurando tutto a dovere,la loro piccola distro ha una velocità davvero impressionante,molto più veloce di xubuntu
    Direi che vale la pena di partire dalla minimale,sopratutto se voglio vendere un prodotto competitivo.Ma a quanto pare non ci si preoccupa nemmeno di scoprire se c’è una versione più recente,si prende un vecchio cd e si installa a casaccio

    • la maggior parte degli utenti arriva a linux perché il pc è un po datato e con windows è diventato un mattone ed ecco quindi che con linux il pc rinasce
      un pc nuovo con le prestazioni attuali un utente sceglie windows 7 perché conosciuto
      è capace di utilizzarlo o perché in caso di problemi ha l’amico capace di utilizzarlo
      questa è un triste realtà
      ecco quindi che chi acquista un pc con linux lo fa perché già lo conosce e punta di risparmiare qualcosina ma molto spesso i pc freedos o con linux hanno un hardware non recente oppure costano più di un pc con windows 🙁

      • Io ne ho venduti diversi sia netbook che notebook con Ubuntu preinstallato o FreeDos che usavano appunto Ubuntu o Linux Mint 13 Maya.
        Quindi clienti che vogliono LInux ne ho beccati parecchi, non è impossibile.

  • Stackx

    Segnalo che il modello Notebook  X54HR viene venduto da Monclick a 369 € (spedizione compresa): http://www.monclick.it/schede/asus/X54HR-SX138D/x54hr-sx138d.htm

  • Kryohi

     In risposta ai molti scettici su questi portatili/netbook
    Temo che dovremo aspettare Steam 4 Linux prima che i produttori di PC si decidano a vendere portatili con hardware di fascia medio/alta, con i5 e GT640 o configurazioni simili, altrimenti è hardware sprecato nel 99% dei casi…
    Il mio sogno è un 15′ con HD+, una APU A10, HDD da 7200rpm e una qualsiasi distro Linux, magari Fedora :Q___

    • il problema è che se anche se ci fosse diventa un problema con i driver proprietari che ricorso che per linux non sono il massimo

    • millalino

       Non era sui portatili che ero scettico, ma sulla cronica problematica dei driver che affligge il mondo Linux. Questo articolo fa intravedere che non è  un utopia pensare di acquistare un notebook con linux preinstallato, è difficile capire quale, senza una specifica offerta da parte di un marchio. Credo cmq che  Asus (che non ho potuto acquistare a causa di notebook con configurazioni non in linea con quello che volevo) possa anche proporre notebook di fascia medio/alta dato che, ho avuto modo di vedere con un i7 e GT540 anche Linux puo funzionare bene e difatti la macchina è una scheggia e la uso nel piu totale silenzio. Ho solo un problema di bluetooth (ma non è colpa del notebook) e Mint 13 va che è una favola.

      •  Anch’io ho un asus i7 con ubuntu 12.04 e mai ma dico mai un problema. Perfino le due schede grafiche con bumblebee funzionano egregiamente.  Purtroppo è vero che ci vorrebbe un salto di qualità da parte di queste grandi aziende nel proporre notebook equipaggiati decentemente con linux preinstallato.

  • Maitarco

    io ho acquistato un asus uguale all’ultimo con scheda grafica intel a meno di trecento euro con freedos. con debian+mate va che è un piacere. per non parlare di arch che con lxde è una scheggia!

    • le schede grafiche intel sono le migliori per linux il problema è che non sono per giocare
      anch’io sto abbandonando nvidia per utilizzare solo intel sia come processore che scheda grafica

      2012/7/12 Disqus

      • Maitarco

         Certo, dipende dall’uso che ne fai. giocare con il pc però spesso richiede anche una partizione per windows, a meno che non riesca a far girare tutto con wine, ma non so quanti giocatori siano interessati a un pc senza windows… e distribuire linux (o freedos) su pc meno prestanti, mi sembrano più vendibili rispetto a pc di fascia superiore senza win

  • un tempo windows era lento, specie dopo un po’. Con windows7 invece anche un pc datato puo’ avere un software recente, specie se una persona smanetta. Quindi non vedo l’utilità di un tempo, nel vendere pc con hardware di questo tipo. Ormai Linux si è fatta la nomea di os per pc vecchi, os leggero per situazioni di emergenza, ecc… 
    Il mio desiderio sarebbe un linux notebook con un hardware di alta categoria, di media e di fascia bassa. Poi eeepc hanno un po’ rotto… ormai ci sono i telefonini.

    • Youth Crew

      Bah, non sono proprio daccordo su quel che dici, anzi…”Poi eeepc hanno un po’ rotto… ormai ci sono i telefonini”????

    • Floriano

      per esperienza windows xp è più veloce di di linux (lubuntu) che è più veloce di windows 7 (tutti controlli osno stati fatti senza antivirus)

      quindi sui netbook linux ha molto senso visto che ormai non c’è più xp..

      •  XP più veloce di Lubuntu? Che tipo di test hai effettuato?

        • Sarei curioso pure io di saperlo.
          XP poi è un colabrodo, ormai ha fatto il suo tempo. Ma molti sono talmente fossilizzati con le vecchie cose che non vogliono più abituarsi a nient’altro.
          Risultato? Rimangono ancora con XP. Bah!

          • Hai ragione, ma per chi non ha voglia di usare Linux non ci sono alternative… E con Windows 8 sarà ancora peggio. XD Si convinceranno tutti a passare al pingue…

          • Che si convinceranno ad usare tutti il pinguino sicuramente sì.
            Anche Valve e Blizzard hanno considerato Windows 8 un disastro, tuttavia per lavoro uso Windows7 Home Premium 64 bit (SP1) che già rispetto ai suoi predecessori è tutta un altra cosa ma è chiaro che la mia preferenza assoluta è verso il pinguino.
            Spero solo che Adobe si spicci a rilasciare Photoshop e Dreamweaver per il sistema Open, per il mio lavoro sono vitali.
            Su Gimp non ci si pò affatto contare per lavori professionali d’alto livello e un serio editor web come Dreamweaver ancora non l’hanno creato per Linux, quindi sono costretto ancora a tenere winzozzo.
            Un secondo pc esclusivamente con Linux comunque è quantomeno doveroso e senza di esso perfino il mio lavoro traballerebbe.

        • Floriano

          ho preso un p3 500 con 512mb di ram (della ram non sono molto sicuro però), ho installato entrambi i sistemi e ho visto che xp rispondeva più fluidamente, probabilmente sia il server X che il kernel hanno fatto la loro parte..

          probabilmente con haiku il risultato sarebbe stato ben diverso..

          • “Ho visto che” non è molto misurabile, a mio modesto avviso…
            Comunque immagino che tu abbia installato prima i programmi da ufficio e gli altri che ci sono su Lubuntu mentre su Windows no, giusto? Altrimenti confronti una scatola vuota con una piena…
            Aspetta di usare XP per una settimana su quel PC e poi vedi. 😛

  • Youth Crew

    A me piacciono molto in generale i pc di Asus e i netbook elencati sono in linea in generale, però i notebook bo, non mi dicono niente questi…diciamo che sono più su i modelli di fascia alta, cioè magari non pretendo proprio l’asus G75VW (che lo adoro!) però sicuramente non mi comprerei un notebook tra quelli elencati…

  • jk

    nonono! FUD!
    non è vero che il reparto grafico del 1225C, Intel GMA 360, sia supportato al 100% da linux!
    dentro c’ha un chip PowerV supportato al 0%!
    DUBITO fortemente abbiano installato il driver binary  blob, attualmente disponibile solo in meego, e che fa oltretutto pietà.
    ora consiglio gli amd C-60, o i attendere il 2013 per i nuovi atom con grafica Sandy Bridge..

    • quoto anche se il portatile viene rilasciato con la certificazione ubuntu non funziona l accererrazione hardware. il problema è che canonical sta pensando solo a vendere e non migliorare il supporto hardware e questo personalmente e un vero schifo. a me è capiato di avere pc con ubuntu preinstallato con il wifi realteck nemmeno riconosciuto ecc. nei piani di sviluppo di ubuntu non c’è nessuna miglioria o riga di codice pensata a risolvere questo problema. canonical sviluppa solo unity e vendere che poi i pc funzionano o meno poco conta…sono i numeri che contano… 🙁

      • Andy77

         …che ne dici di modificare l’articolo onde evitare che qualche lettore possa fidardi e fare un acquisto sbagliato?

    • Ho acquistato l’altro ieri un portatile con grafica Sandy Bridge. Bellissimo, ma scalda come un altoforno col kernel della 12.04. Sto installando il 3.4.4 per vedere se migliora la situazione…

  • carlo coppa

    Io ho comprato qualche tempo fa un eeepc asus 10.11px con Ubuntu 10.10 preinstallato, piallato la U. 10.10 ho messo U. 12.04 e va che è una meraviglia, vedo i video a schermo intero e il pc è molto fluido e veloce, tutto riconosciuto, dalla webcam ai vari comandi da tastiera  il tutto  senza problemi, un ottimo nerbook, pagato 199£ trasporto compreso. Un ottimo acquisto sopratutto quando vedo il netbook di mio fratello, un acer one con windows starter preinstallato costato molto di più del mio, ma in prestazioni non c’è paragone ! Ho fatto un grande acquisto !

  • Mario

    Scusatemi, cerco un portatile per mio figlio, ovviamente con ubuntu, cosa conoscete di marca e modelli? grazie

    • qui http://www.lffl.org/p/pc.html trovi tutti i pc supportati da linux alcuni di questi hanno anche ubuntu preinstallto
      il mio consiglio comunque è asus x201e economico e con ubuntu preinstallato

    • qui http://www.lffl.org/p/pc.html trovi tutti i pc supportati da linux alcuni di questi hanno anche ubuntu preinstallto
      il mio consiglio comunque è asus x201e economico e con ubuntu preinstallato

  • Mario

    Scusatemi, cerco un portatile per mio figlio, ovviamente con ubuntu, cosa conoscete di marca e modelli? grazie

  • Alessandro Giannini

    C’era anche lo X201/F201E…

  • Callejon

    Io non mi porrei troppi problemi se vengono venduti o meno portatili con linux preinstallato. Purtroppo l’ignoranza del commercio non ambirà mai alla vendita di questi proprio perché non c’è profitto. Chi, come noi, usa linux lo sa bene cosa bisogna fare.

  • Sono deluso… batteria magra e design copiato spudoratamente dall’iPhone. Meglio aspettare gli octacore Mediatek

    • eticre

      Effettivamente con quella batteria e la scocca in alluminio sta molto bene sullo scaffale.

  • LelixSuper

    Sembra interessante 😀

  • luca

    1/2 GB cioè 512 MB oppure 1 0 2 GB di ram

    • Giacomo Baiamonte

      1 o 2 GB

  • si il modello con 1 GB sta a 260€ … stocastico ci si prende diversa robba con garanzia ita a 260€…

  • davy

    531 powervr? Au un 6589t ? Non penso proprio

  • ivn888

    sembra un iphone

  • Iphone

    Che barbonata

  • felixts

    se poi ha il touch screen del g4……per quella cifra meglio altro. Che poi come si possa commercializzare un telefono cinese su un sito privo di partita iva e senza ragione sociale ( srl? spa? ) legalmente mi risulta oscuro

    • sherpya

      te lo vende:
      SHINEFUL CORPORATION LIMITED
      UNIT 1010 MIRAMAR TOWER
      132 NATHAN ROAD
      TSIMSHATSUI KLN

      • felixts

        e Grossoshop cosa fà? cosa o come ci guadagna oppure non ci guadagna nulla, mi sembra strano che parlino di clienti etc etc e poi…? in ogni caso visto che si propongono come sito commerciale hanno l’obbligo di metterci la partita IVA, la regione sociale etc etc.

        • sherpya

          a me hanno sdoganato come batteria, arriva in una settimana dalla cina, diciamo che ti puo’ benissimo beccare la dogana, in quel caso non so come si comporta, per la garanzia dicono che la fanno loro, la fattura è un foglio excel con scritto l’ordine

          • Gustavo

            si la fanno loro la garanzia… dalla cina e a tue spese.. auguri
            ps. mi riferisco a grossoshop

        • sherpya

          lol ma mi hanno censurato perché associati a grossoshop? c’è il distributore italiano cerca ejiayu ha partita iva e spedisce da italia

      • felixts

        e oltretutto, come mai sdoganano questi smartphone come sample se è tutto legale?

  • Non è che è simile alla Miui… È proprio basata sui sorgenti Miui

No more articles