Arrivano ottime notizie riguardanti la lotta alla pirateria informatica, a quanto pare Google ha già rimosso oltre 200 milioni di risultati dal motore di ricerca, ben quattro volte di più del 2012.

Google contro la pirateria
Se Linux ha molte difficoltà ad entrare nel mercato desktop è anche per colpa della pirateria. Difatti per ca causa della pirateria molto spesso si trovano software proprietari con seriali, patch, crack ecc che li rendono gratuiti ed accessibili a tutti, mettendo cosi in secondo piano il software libero.
Google finalmente ha iniziato a prendere in seria considerazione il problema della pirateria rimuovendo molti siti e link “pirata” dal proprio motore di ricerca.
Si stima che nel 2013, Google abbia rimosso dal proprio motore di ricerca oltre 200 milioni di risultati di siti, blog ecc che condividono software, film, musica ecc protetti da copyright, una notevole rimozione visto che nel 2012, l’azienda di Mountain View aveva rimosso circa 50 milioni di link e solo 10 milioni nel 2011.

Google ha deciso quindi di dar del filo da torcere alla pirateria, a dar una mano all’azienda di Mountain View arrivano le stesse aziende che segnalano link e portali che indicando link o torrent per scaricare film, software ecc protetti da copyright.
Per contrastare la pirateria online arrivano anche alcune nuove leggi del Digital Millennium Copyright Act, che consentono ai blog, siti ecc e che diffondono link di download di siti pirata di non essere portate in tribunale se rimuovono i link immediatamente dopo la richiesta da parte di aziende titolari dei vari diritti di copyright.

Secondo voi  la rimozione di molti siti, link ecc di materiale pirata in potrebberp far avvicinare molti utenti al software libero ?

  • Mako

    Ho sempre detto che i diti medi sono efficaci.

    • Alex Garofalo

      Anche la paura di perdere altri soldi non scherza :p

    • andreazube

      grande commento!

  • Ancora una volta va ringraziato Torvalds

  • $26315458

    Speriamo bene 😉
    Comunque Roberto volevo chiederti una cosa: ho un notebook che monta un Ati Mobility Radeon HD5650 da 1GB. Uso i driver open perchè quelli proprietari mi creano solo disastri che non ti dico.. Invece quelli open devo dire che rendono il sistema molto veloce, fluido e senza scatti. C’è solo un piccolo problema: la ventola inizia a girare al massimo quasi sempre (cosa che non succede con Windows 7 ad esempio..). C’è qualche soluzione?Ho già provato questo metodo: ” http://javacolors.blogspot.it/2011/10/ubuntu-1110-ati-radeon-deal.html ” ed il problema della ventola è stato risolto ma se ne presenta un altro, e cioè che il sistema diventa un pò scattoso (forse mi sembra normale dato che si va a underclockare la gpu.). Se tu o chiunque di voi conoscete qualche metodo ve ne sarei stragrato per tutta la vita 🙂

  • jack’o3

    Veramente quelle due patch sono state realizzate dalla comunità, Aaron Plattner di nVidia è solo intervenuto su di esse ma senza ancora una inclusione ufficiale da parte di nVidia.

  • giaco

    sta a vedere che finalmente potrò usare il mio asus 1215n al meglio.. speriamo! intanto con bumblebee mi va in crash

  • emperador

    Veramente Aaron Plattner ha solo COMMENTATO un paio di patch… Nessun mirabolante miglioramento…

No more articles