I developer del progetto GNU Image Manipulation Program hanno rilasciato la nuova versione 2.8.10 importante aggiornamento di mantenimento.

GIMP 2.8.10
GIMP è uno dei migliori editor di immagini open source multi-piattaforma presente di default in molte distribuzioni Linux. Tra le principali caratteristiche troviamo la possibilità di modificare, migliorare e ritoccare immagini digitali e scansioni, è possibile creare disegni e immagini anche vettoriali, include inoltre un’ampia raccolta di strumenti di modifica e molti filtri di livello professionale, simili a quelli presenti in Adobe Photoshop. A pochi giorni dall’abbandono del portale SourceForge per il rilascio della versione per Microsoft Windows, gli sviluppatori GIMP hanno annunciato il rilascio della nuova versione stabile 2.8.10 aggiornamento di mantenimento che va principalmente a correggere alcuni problemi segnalati da utenti e developer.

GIMP 2.8.10 migliora il supporto per il nuovo Microsoft Windows 8 / 8.1 inoltre aggiunge la nuova versione aggiunge alcune correzioni alla finestra di dialogo dedicata alla chiusura del software prima di salvare l’immagine elaborata, migliora il supporto per rinominare il file da salvare / esportare in Salva e Salva con nome.
Il nuovo Gimp 2.8.10 corregge alcuni bug con le scorciatoie da tastiera per Mac OS X 10.9 Mavericks, corretto inoltre il problema che impediva il corretto avvio del software in modalità singola finestra. Corretti alcuni filtri e traduzioni, per maggiori informazioni sul nuovo GIMP 2.8.10 in questa pagina troverete le note di rilascio, , in questa pagina potete invece scaricare i sorgenti.

GIMP 2.8.10 sarà presto disponibile nei repository ufficiali di Arch Linux, Sabayon, Debian Sid e altre distribuzioni Rolling Release, per Ubuntu sarà disponibile nei repository ufficiali della versione 14.04 Trusty (in data odierna in fase di sviluppo) per Ubuntu 13.10 e versioni precedenti potremo installarlo grazie ai PPA otto-kesselgulasch (in data odierna non ancora aggiornati) quando saranno disponibili rilasceremo un’articolo dedicato.
Ricordo che è possibile installare la versione in fase di sviluppo 2.9.x di GIMP in Ubuntu e derivate consultando questa guida.

Home GIMP

No more articles