Nuovo aggiornamento per Genymotion applicazione che ci consente di avviare Android all’interno del nostro sistema operativo Linux, Windows o Mac con svariate funzionalità.

Genymotion 2.0
Genymotion è un progetto che ci consente di avviare e utilizzare il sistema operativo Android come una “normale” applicazione all’interno del nostro sistema operativo Linux, Windows o MAC. Basata su VirtualBox, Genymotion include diverse ottimizzazioni che vanno a rendere performante (grazie anche all’accelerazione hardware OpenGL) e soprattutto stabile Android all’interno del nostro pc integrando diverse patch e ottimizzazione per una migliore gestione da mouse e tastiera fisica, con supporto per Google Play Store e molto altro ancora.
I developer del progetto Genymotion hanno da poco rilasciato la nuova versione 2.0 che include diverse novità che vanno a rendere Android più stabile e soprattutto veloce nel nostro sistema operativo.

Genymotion 2.0 migliora il supporto con Android 4.3 con nuovi dispositivi virtuali dedicati (esempio il tablet nexus 7), la nuova versione include un nuovo widget di controllo remoto che ci consente di controllare l’accelerometro e il multi-touch in un’applicazione direttamente da qualsiasi dispositivo reale. Inclusi anche nuovi widget in grado di effettuare screen o registrare video da qualsiasi dispositivo virtuale, Genymotion 2.0 aggiunge anche il supporto Drag & Drop potremo ad esempio trascinare un pacchetto apk dal nostro file manager ad Android, questo verrà installato e avviato automaticamente. Il file manager CyanogenMod ha sostituito Astro come file manager di default ne in dispositivi virtuali di Genymotion, rivisitata inoltre anche l’interfaccia grafica con due nuove barre degli strumenti: una per gli widget di Genymotion e una per le azioni di Android.

Genymotion 2.0

Genymotion 2.0 è già disponibile per Linux, Windows o MAC la prima cosa da fare è installare Virtualbox scaricandolo da questa pagina, successivamente dovremo creare un’account Genymotion (che ci servirà anche successivamente per accedere in Android) e scaricare il file binario per Linux. Una volta scaricato il file binario basta dare un doppio click su di esso e dare Esegui se richiesto, inseriamo i nostri dati dell’account e procediamo con l’installazione al termine potremo avviare il nostro Android all’interno del nostro sistema operativo. Ringrazio il team webupd8 fonte dell’articolo.
  • Massimiliano Milanesi

    Fantastico programma!! 😀

  • Cristian Iannone

    Domanda niubba: vantaggi rispetto all’uso di Android x86 in virtual machine?

  • Kranji

    Domanda! C’è la possibilità di installarla sia sulla partizione linux sia sulla partizione Windows (o anche nella partizione Dati comune) e condividere le impostazioni tra le due installazioni?

    Lo chiedo perché avrei bisogno di whatsapp sia su Arch Linux sia su Windows 7 ma whatsapp può essere attivato solo su un terminale alla volta -.-

  • Alfonso

    Ho installato l’ultima versione (2.0.1) ma i nuovi virtual device (2.0.0) non hanno il Play Store quindi non riesco a installare niente.
    Qualcuno ha avuto lo stesso problema?

  • giacomo

    Una volta scaricato il file binario basta dare un doppio click su di esso e dare Esegui se richiesto….a me non succede niente! O meglio chiede un applicazione per aprire il file.

  • Alessandro Galeno

    io! :/

No more articles