ZSWAP è un’utile tool grazie al quale potremo evitare lo swapping comprimendo la memoria in maniera tale da migliorare la gestione della memoria soprattutto in sistemi con poche risorse disponibili.

La Swap è una partizione molto importante per Linux, dato che quando il consumo di Ram è quasi al limite alcuni dati verranno spostati dalla Ram alla Swap (una memoria virtuale) per consentire cosi il corretto funzionamento dei programmi. Molto spesso quando i dati vengono salvati nella Swap possiamo riscontrare dei rallentamenti o peggio ancora dei blocchi del sistema, per evitare tutto questo possiamo utilizzare il tool denominato ZSWAP.  Dalla versione 3.11 del Kernel Linux è incluso anche il tool ZSWAP (simile per funzionamento a ZRAM) il quale va a comprimere la memoria per evitare lo swapping sul disco velocizzando quindi il nostro sistema. ZSWAP è tool indicato per pc desktop e portatili datati o con poche risorse disponibili, il tool andrà a migliorare i carichi del nostro sistema rendendolo più veloce e reattivo.

Attivare ZSWAP è molto semplice, l’importante è verificare di avere il Kernel nella versione 3.11 o superiore per verificarlo basta digitare da terminale:

uname -r

se abbiamo il Kernel 3.11 o superiore non dovremo far altro che attivare ZRAM dal bootloader GRUB per farlo basta digitare da terminale:

sudo nano /etc/default/grub

e inseriamo nella riga GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT:

zswap.enabled=1

come da immagine sotto e salviamo il tutto cliccando su Ctrl + x e poi s

Non ci resta che aggiornare il bootloader GRUB digitando:

sudo update-grub

e riavviamo al riavvio avremo ZSWAP attivo.

Ricordo che possiamo attivare ZSWAP in qualsiasi distribuzione Linux con Kernel 3.11 o versione successiva. Se avete installato / testato ZSwap potete segnalarci i vostri pareri semplicemente commentando questo articolo.

ZSWAP HomePage

  • Massimiliano

    e se ho già attivato zram posso attivarli entrambi?

    • si puoi attivarli tutti e due

    • g cong

      hai notato miglioramenti? swappa lo stesso o di meno?

    • MoMy

      Bene o male fan entrambi la medesima cosa. Secondo me è meglio sceglierne uno e usare solo quello.

    • rossofiorentino

      Qualcuno puo’ spiegare piu’ nel dettaglio la differenza tra i due. Che differenza c’e’ tra il paging e lo swapping? Potreste fare un articolo sul caso magari. Cosi’ magari si capisce se zswap e zram sono alternativi o se aumentano le prestazioni attivandoli entrambi.

  • gioj93

    Su Fedora non riconosce il comando “update-grub”

    • rmariotti

      update-grub è una scorciatoia usata da debian/ubuntu su distro diverse devi dare “grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg”
      *per utenti efi: “grub-mkconfig -o /boot/efi/EFI/GRUB/grub.cfg”

      • gioj93

        grazie!

  • riccaficca

    io non ho be capito la differenza tra zram e zswap

    • rossofiorentino

      Pure io.

    • MoMy

      La funzione finale è la medesima. Zswap è implementata nel kernel, non necessita di uno spazio preallocato di grandezza predefinita, non necessita di setup.

  • ge+

    su arch e derivate il procedimento è lo stesso?

    • rmariotti

      Si, ma devi usare “grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg” al posto di
      update-grub

      • ge+

        ok grazie mille!
        però qui su manjaro ho dato per prova update-grub ed il comando ha funzionto…mah strano, non so se abbia fatto la stessa cosa

        • ge+

          su manjaro con sudo update-grub mi da

          Creazione di grub.cfg…
          Trovato sfondo: /usr/share/grub/background.png
          Trovata immagine linux: /boot/vmlinuz-312-i686
          Trovata immagine initrd: /boot/initramfs-312-i686.img
          Found memtest86+ image: /boot/memtest86+/memtest.bin

          mentre con sudo grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg

          Creazione di grub.cfg…
          Trovato sfondo: /usr/share/grub/background.png
          Trovata immagine linux: /boot/vmlinuz-312-i686
          Trovata immagine initrd: /boot/initramfs-312-i686.img
          Found memtest86+ image: /boot/memtest86+/memtest.bin
          /dev/cdrom: open failed: Nessun supporto trovato
          No volume groups found

          • rmariotti

            meglio. Comunque update-grub è solo un link simbolico in /bin che rimanda a grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cf.

        • TopoRuggente

          Se non ricordo male update-grub altro non è che un frontend che lancia grub-mkconfig -o … etc etc

  • Claudio

    Scusate ho un dubbio. Ma se attivo ZSWAP posso fare a meno della partizione di swap al momento dell’installazione con cfdisk?

    • ange98

      da quanto ho capito serve proprio per la partizione di swap

  • magocamillo

    Chiedo scusa per la mia ignoranza.
    Sono alle prime armi con Lubuntu e non riesco ad attivare ZSWAP.
    L’errore si può vedere qui:
    https://dl.dropboxusercontent.com/u/3169742/Immagini/Varie2/(1)_011.png
    Come faccio a correggerlo?

    • devi andare con il cursore dopo GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT come da immagine e scrivere a mano (non copia incolla) zswap.enabled=1
      e salvi

    • Gianluigi Crimi

      se sei alle prime armi ti consiglio di installare midnight commander (mc) e di usare mcedit al posto di nano per editare i file, è molto più intuitivo come editor.

  • palù

    una domanda… attivando zswap su grub automaticamente si attiva anche su altre distro eventualmente installate o solamente su quella da dove si configura grub?

    • MoMy

      Bella domanda, puoi verificare usando il comando da terminale:
      dmesg | grep zswap

      Se abilitato ricerverai una risposta simil questa:

      zswap: loading zswap

      • palù

        grazie per la risposta..cmq bisogna attivarlo su ogni distro installata

  • Drumsal

    Mi pare di capire che, avendo ram a sufficienza, non dovrebbe servire, vero?

    • luca ciccotelli

      io lo sto provando con manjaro xfce su un vecchio portatile con T2370 (1.7ghz) e 2gb di ram, lento era e lento è rimasto… ciao 🙂

  • LelixSuper

    Umh, io ho 4GB di Ram, e anche con molti programmi aperti non supero mai i 3GB, lo attivo si o no?

  • pk

    Cortesemente, visto che non necessita di uno spazio preallocato di grandezza predefinita, come faccio a vedere se sta funzionando oppure no?

    • MoMy

      Puoi verificare usando il comando da terminale:
      dmesg | grep zswap

      Se abilitato ricerverai una risposta simil questa:

      zswap: loading zswap

      EDIT: Tieni presente che zswap (come zram) entra in funzione quando la ram è satura, il sistema invece di scrivere sulla swap, comprime la ram generando nuovo spazio. Detta così semplice, tanto per farmi capire. :p

      • pk

        Grazie MoMy, gentilissimo. Comunque nel mio Acer Aspire One 110, con zswap e zram abilitati, Mint 16 resta sostanzialmente lento… soprattutto Firefox… Strano perchè lo stesso Firefox con Lubuntu 13.10 è una scheggia… Mi sa che tornerò a Lubuntu…

  • heisenberg

    Io ho attivato zram zswap. Ho 2 gb di ram è ho notato un netto miglioramento quando carico giochi che chiedono molta ram come robocraft. Questo gioco chiede 2 Gb di ram minimi, e quindi in pratica il sistema operativo, in pratica, si sposta quasi tutto sulla swap durande il gioco.
    La reattività all’uscita dal gioco era molto scarsa. Ora dopo le modifiche la reattività è migliorata tanto, rendendo tollerabili le attese legate alla lettura della swap. Grazie

No more articles