Asus ha abbassato il prezzo del nuovo Fonepad 7 il nuovo smartphone / tablet da 7 pollici dotato di processore X86 Intel Atom Z2420 con Android 4.1 e svariate applicazioni dedicate.

Asus Fonepad 7
ASUS FonePad 7 è il tablet / phablet sviluppato in collaborazione con Intel in grado di fornire un dispositivo Android completo di moltissime funzionalità. Asus Fonepad è un tablet da 7 pollici LED IPS Backlight in grado d’offrire una risoluzione da 1280×800 pixel con 2 fotocamere una anteriore da 1,2 megapixel e posteriore da 3 megapixel con autofocus in grado di garantirci una registrazione di video in 720p. Al suo interno troviamo un processore X86 Intel Atom Lexington Z2420 da 1.2Ghz con GPU PowerVR SGX540 e 1 Gb di memoria Ram e 8/16 Gb di storage espandibile tramite microSD fino a 64 GB.

ASUS FonePad dispone inoltre di WiFi 802.11 b/g/n con supporto per Wi-Fi Direct e (opzionale) anche il modulo 3G con il quale è possibile effettuare chiamate,Bluetooth V3.0, GPS, accelerometro, bussola digitale, geo-magnetic e sensore di luminosità e prossimità.
Come sistema operativo il nuovo ASUS FonePad viene rilasciato con Android 4.1 con alcune personalizzazioni e applicazioni già preinstallate come Asus Launcher, SuperNote, LiteApp Backup, App Locker e 5GB di spazio web gratuito effetto da ASUS ai propri utenti.

Asus Fonepad 7

Misura 196.4 x 120.1 x 10.4 mm (LxWxH) e pesa 340 g, Asus garantisce un’autonomia di oltre 9 ore con Wireless e 3G arrivato un mio collega è arrivato anche a 14 ore (d’utilizzo non stand-by) disattivando il WiFi quando non richiesto. Particolarità del nuovo ASUS FonePad è proprio il processore Intel Atom Lexington Z2420 da 1.2Ghz in grado d’offrire ottime performance ed ottimi consumi energetici, essendo X86 in teoria è possibile anche installare Ubuntu o altre distribuzioni Linux anche se non ho trovato nessuna informazione a riguardo. (penso che una volta sbloccato il bootloader è possibile dare il boot da sd  o usb in modo tale da caricare una distribuzione è un’ipotesi nulla di confermato dato che non dispongo di questo tablet).

ASUS Fonepad 7 lo possiamo acquistare in alcuni store italiani a:

sdoo_partnerId = “ifflorg”;
sdoo_search = “asus_fonepad”;
sdoo_width = 200;
sdoo_height = 160;
sdoo_format = “textCompact”;
sdoo_linkColor = “#CC0000”;
sdoo_langCode = “it”;
sdoo_countryCode = “it”;
sdoo_categoryId = 20189; // opt.

ASUS FonePad è disponibile nella versione WiFi a partire da 199 Euro, la versione 3G costa sui 220 Euro circa.

  • Giacomo Baiamonte

    mi piacerebbe tanto provare un dispositivo da 7 pollici con gnome shell…in fin dei conti è un’interfaccia che, nonostante le critiche, mi ha sempre consentito di lavorare in maniera sufficientemente comoda per le mie esigenze, ed essendo pensata più che altro per dispositivi touch screen sarei molto curioso di poterci mettere mano

  • ziltoid

    Azz, sono indeciso tra questo e l’Nvidia Tegra Tab…il fatto di poter ricevere telefonate è una gran cosa…

    • Fabio

      X ricevere le telefonate basta un account messagenet che ti dà un numero di telefono geografico.

      • ziltoid

        Ni…messagenet non lo conoscevo ma da quel che vedo è un VOIP alla Skype, quindi o hai la connessione a internet o non te ne fai nulla. Il modulo aggiuntivo dell’Asus invece si appoggia alla rete telefonica, quindi significa avere più possibilità di ricevere/effettuare chiamate. Non userei mai un phablet per comuni telefonate, però è sempre una funzione in più e viene benissimo per le emergenze.

        • Fabio

          Vero. Ti ho indicato messagenet perché tu hai detto “ricevere le telefonate” ed ho scartato Skype a priori perché in Italia non ti da il numero fisso. Però, scherzi a parte, davvero un tablet senza internet lo vedo molto castrato…
          Ciao

          • ziltoid

            Capisco. Si un tablet senza internet è castrato, però si tratta di un device portatile, quindi può capitare anche di usarlo lontano da luoghi abitati.
            Grazie per i consigli 😉

  • robytrevi

    Tutti i vecchi commenti sono positivi riguardo questo dispositivo (fino a giugno). Ora invece sono tutti scadenti. Tutti hanno problemi con la batteria dopo massimo un mese. In rete si parla di una partita fallata. Ne sapete qualcosa?

No more articles