In questa guida andremo a risolvere i cinque problemi più diffusi quando utilizziamo Virtualbox in Ubuntu o una derivata come Linux Mint o elementary OS.

Virtualbox in Ubuntu
Virtualbox è un software multi-piattaforma di Oracle che ci consente di avviare più sistemi operativi all’interno della nostra distribuzione. Ad esempio con Virtualbox potremo testare nuove distribuzioni Linux prima ancora di installarle, utilizzare Microsoft Windows, Mac, Android X86, FreeBSD ecc il tutto con molta facilità. Con Virtualbox potremo inoltre creare istantanee in modo tale da poter ripristinare un sistema operativo in caso di errori ecc, potremo inoltre accedere da remoto alle nostre macchine virtuali, montare USB, condividere appunti e molto altro ancora.
Nei giorni scorsi abbiamo visto i principali portali dove poter scaricare macchine virtuali già pronte per Virtualbox oggi invece andremo ad analizzare i cinque problemi più comuni che possiamo incontrare durante l’utilizzo del software di virtualizzazione di Oracle.

– Porte USB non supportate o riconosciute da Virtualbox

Il problema più comune quando utilizziamo Virtualbox in Ubuntu o altra distribuzione Linux è la mancanza del supporto per USB principalmente causato dalla mancanza dei privilegi.
Per poter montare una USB in una macchina virtuale dovremo appartenere al gruppo vboxusers per farlo basta avviare il terminale e digitare:

sudo gpasswd -a USERNAME vboxusers

nel mio caso con username lffl dovrò digitare sudo gpasswd -a lffl vboxusers in alternativa basta andare nelle impostazioni di sistema Utenti e Gruppi oppure dal Dash (se usiamo Unity) digitiamo Utenti e Gruppi. Clicchiamo su Impostazioni Avanzate e confermiamo inserendo la nostra password a questo punto andiamo al tab privilegi utente e selezioniamo Usa la soluzione di virtualizzazione di VirtualBox e clicchiamo su Ok (immagine sotto)

Virtualbox in Ubuntu - gestione utenti

Ora potremo montare qualsiasi periferica USB nella macchina virtuale.

– Scrolling del mouse che non funziona su Virtualbox

Altro errore riscontato da molti utenti è lo scrolling del mouse che non funziona.
In alcune distribuzioni Linux o su Microsoft Windows di default non potrebbe funzionare lo scrolling del mouse (la rotellina) per poter attivare lo scrolling potremo disattivare l’integrazione del mouse in Virtualbox per farlo basta accedere al menu oppure utilizzare la scorciatoia da tastiera Host+I ossia CrtlDestro+I.

– Distribuzione Lenta senza trasparenze, effetti ecc in Virtualbox

Altro errore che può capitare in Virtualbox è la mancanza di effetti grafici nella distribuzione, questo molto spesso è dovuto alla mancanza di VirtualBox Guest Additions per installarlo in Ubuntu o altre derivate Linux basta digitare da terminale:

sudo apt-get install virtualbox-guest-utils 

per altre distribuzioni Linux potremo installare VirtualBox Guest Additions da menu e confermando l’installazione.

– Connessione Internet che non funziona o troppo lenta su Virtualbox

Può capitare che nella macchina emulata non funzioni correttamente internet, per risolvere questo problema basta accedere nelle impostazioni della macchina virtuale andiamo nella sezione “Network” in Devices -> Network Adapters -> Attached to” e impostiamo “Bridge Adapter” ora la connessione dovrebbe funzionare correttamente.

– Virtualbox non funziona dopo l’aggiornamento del Kernel Linux

Può capitare che per svariati motivi dopo l’aggiornamento del Kernel Linux, Virtualbox dia errore all’avvio di una macchina virtuale indicandoci la mancanza dei driver nel Kernel.
Per risolvere questo problema basta reinstallare i moduli nel kernel digitando da terminale:

sudo apt-get install dkms
sudo /etc/init.d/vboxdrv setup

e riavviamo la distribuzione, Al riavvio Virtualbox tornerà a funzionare correttamente.

Queste sono i cinque problemi più riscontrati / diffusi in Virtualbox se avere riscontrato altri problemi potete segnalarceli commentando questa guida.

  • Anonimo modulare

    Riavviare la distribuzione dopo dkms? Non basta modprobe per caricare il modulo?

  • Nicholas Terzi

    per avere virtual box ad una risoluzione decente a pieno schermo? è possibile?

    • guest

      Avvia la macchina, poi seleziona dal menu dispositivi “installa guest additions”. Dovrebbe partire l’autorun, se no devi avviarlo manualmente. Una volta installato riavvia.

      • Nico

        Prima, però, devi aver installato il pacchetto build-essential e le relative dipendenze. Altrimenti non riuscirai a compilare i moduli per il kernel.

  • Davide Depau

    Roberto, il tool Utenti e gruppi è sparito da un bel pezzo, non si possono più scegliere i gruppi in quel modo!

    • tomberry

      $ sudo apt-get install gnome-system-tools

    • eugenio

      basta installare gnome system tools e riavrai l’utility utenti e gruppi

  • Martina De Marchis

    ho un problema che credo non rientri in questi cinque: quando cerco di avviare la macchina mi appare il seguente messaggio ” FATAL: No bootable medium foud! System halted.

    • ilk

      Non riesce a trovare il file da bootare (in questo caso l’immagine di quel determinato OS che stai tentando di far girare).
      Sicura di aver sistemato tutto come si deve?

      • Martina De Marchis

        no, affatto, non so se ho fatto quello che dovevo. Ho fatto quello che mi è stato suggerito di fare, e cioè cercare quel file immagine su internet e poi aprirlo all’avvio della macchina.

        • ilk

          Ahah, qui purtroppo non ti posso linkare nessuna guida. Se mi dai la tua email ti posso aiutare.

          (anche un contatto Jabber mi va bene)

          • Martina De Marchis

            basketpunk23@gmail.com (giuro, è autentica!) Grazie mille, sono in alto mare

          • ilk

            Ti ho già mandato una email, parliamone lì 🙂

    • EnricoD

      potresti descrivere a grandi linee cosa hai fatto? cosi è più facile aiutarti 🙂 ordine di boot.. magari devi solo cambiare l’ordine di boot dei device

No more articles