Oracle ha rilasciato in queste ore VirtualBox 4.3 importante aggiornamento che include anche la nuova funzione che ci consente di registrare video della sessione.

Oracle VirtualBox 4.3
Oracle VirtualBox è un software con il quale possiamo avviare (o virtualizzare) vari sistemi operativi all’interno della nostra distribuzione. Con VirtualBox potremo quindi avviare altre distribuzioni Linux, Microsoft Windows, Android X86, FreeBDS, Mac, Solaris ecc durante l’esecuzione di Linux, Windows o Mac il tutto con molta facilità e con diverse opzioni dedicate. La nuova versione 4.3 di VirtualBox include importanti novità come il nuovo virtual multi-touch USB interface e soprattutto la nuova opzione che ci consente di acquisire video della nostra sessione in una macchina virtuale. Dalle impostazioni della macchina virtuale potremo impostare la cattura del video della nostra macchina virtuale, operando sulla risoluzione, cartella di salvataggio ecc,  il video creato (salvato in formato WebM) potrà essere caricato ad esempio in YouTube, Vimeo ecc. Ricordo che possiamo anche catturare immagini della nostra sessione direttamente dal menu o da scorciatoia da tastiera Host+E.

Virtualbox 4.3 migliora anche anche l’accelerazione grafica 3D in Ubuntu e Fedora, migliora anche l’utilizzo in sistemi multi-monitor, la nuova versione introduce anche il supporto per supporto per Microsoft Windows 8.1, Windows Server 2012 R2 e Mac OS X 10.9. Rivisitato inoltre parte del codice di VT-x e AMD-V, aggiunto inoltre il supporto per SCSI CD-RO;M emulation, IPv6 e il router virtuale (opzione ancora in fase sperimentale per testare diverse macchine virtuali collegate alla stessa rete interna e per condividere un servizio NAT). Oracle Virtualbox 4.3 migliora anche la gestione delle istantanee rivisitata inoltre la gestione della cartella di configurazione standard XDG, in questa pagina troverete le note di rilascio della nuova versione stabile.

Oracle VirtualBox 4.3 - acquisizione video

Virtualbox 4.3 è già disponibile per Linux, Windows e Mac scaricando i pacchetti o installer da questa pagina, presto sarà disponibile anche attraverso i repostory ufficiali Oracle. Per Ubuntu 13.10 Saucy e derivate basta installare il pacchetto per la versione 13.04 Raring, se abbiamo già installato Virtualbox dovremo rimuoverlo prima d’installare la nuova versione, al primo avvio ritroveremo le macchine virtuali e configurazioni precedenti.

Home VirtualBox

No more articles