In questa guida vedremo come velocizzare il boot di Ubuntu e Debian Linux attivando Readahead in modo tale da pre-caricare più file durante l’avvio del nostro sistema operativo.

Rendere più veloce il boot di Ubuntu e derivate grazie a Readahead
Di recente abbiamo parlato di Readahead un’utile strumento che ci consente di effettuare il prefetch dei file nella memoria del nostro sistema operativo prima ancora che questi siano richiesti. Questo ci consente quindi di velocizzare l’avvio della nostra distribuzione, esempio in Ubuntu 13.04 su un nettop con Intel Atom 330 impiegavo 32 secondi, ora attivando Readahead il boot è di circa 22/23 secondi. Dopo aver visto come attivare Readahead in Arch Linux, in questa guida vedremo come attivare questa funzionalità anche in Ubuntu, Debian e derivate grazie al pacchetto denominato readahead-fedora.

Readahead Fedora (readahead-fedora) è uno script sviluppato dal team Fedora che va ad implementare readahead nel nostro sistema operativo pre-caricando file durante il boot.
Il pacchetto readahead-fedora è disponibile nei repository ufficiali di Ubuntu e Debian per installarlo basta digitare:

sudo apt-get install readahead-fedora

una volta installato dovremo attivare readahead direttamente dal bootloader GRUB per farlo basta digitare:

sudo nano /etc/default/grub

ed inserire

init=/sbin/readahead-collector

alla riga GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT come da immagine sotto lasciando quindi successivamente il comando quiet splash.

Ubuntu - Readahead attivazione da grub

Salviamo cliccando su Ctrl+x e poi s ed aggiorniamo il grub digitando sempre da terminale:

sudo update-grub 

a questo punto riavviamo.

Per poter riscontrare dei miglioramenti nei tempo d’avvio dovremo riavviare 2/3 volte la nostra distribuzione.
Se notiamo dei rallentamenti o nessun miglioramento dovremo operare sul file di configurazione di Readahead digitando:

sudo nano /etc/readahead.conf

e modifichiamo RAC_MAXTIME=”300″ in RAC_MAXTIME=”100″ e salviamo cliccando su Ctrl+x e poi s.

Ubuntu - Readahead configurazione

Se tutto è corretto dovremo notare dei miglioramenti nei tempi d’avvio della nostra distribuzione che ricordo possono variare a seconda della versione del kernel e al tipo di disco rigido presente nel nostro sistema.

Per installare / avviare Readahead in Arch Linux e derivate basta consultare questa guida.

No more articles