I developer Canonical hanno deciso di non portare di default il nuovo server grafico MIR in Ubuntu 13.10 Saucy, la nuova release si baserà ancora su X.org.

 Ubuntu 13.10 Saucy
Lo sviluppo del nuovo server grafico MIR ha portato non solo tante discussione ma anche ottimi risultati con performance simili ormai a X.org. Visto gli ottimi risultati, Canonical aveva deciso di rilasciare il nuovo server grafico MIR di default in Ubuntu 13.10 Saucy, per gli utenti che utilizzano driver proprietari l’idea era di fornire una sessione con X.org anche se non era ben chiaro come integrare le due sessioni e soprattutto come segnalare agli utenti tutto questo. A poche settimane dal rilascio di Ubuntu 13.10 Saucy dagli sviluppatori Canonical è arrivata la conferma che nella nuova release stabile avremo solo una sessione con X.org, sarà possibile testare MIR direttamente dai repository ufficiali.

A spiegare le motivazioni che hanno riportato X.org di default in Ubuntu 13.10 è Oliver Ries, sviluppatore del nuovo MIR / XMir, il quale ha indicato i vari problemi che stanno riscontrando i developer per portare XMir di default nella nuova release.
La scelta è sicuramente molto saggia dato che si rischiava di rilasciare una distribuzione “stabile” con un server grafico ancora in fase di sviluppo e con molti bug (diversi anche critici) ancora da risolvere.

Potremo comunque testare il nuovo Mir e XMir in un secondo momento installando il nuovo server grafico da repository ufficiali (rilasceremo a breve la guida dedicata), stessa cosa anche per le derivate ufficiali le quali hanno da tempo annunciato di voler (per ora) proseguire con X.org per poi passare in futuro a MIR o Wayland.

  • Risolto 😀 grazie.. avevo notato giusto oggi la presenza della sessione ospite nel 12.04 e mi chiedevo proprio come toglierla

  • SiRiusCb

    Grazie per l’articolo!
    Lo stavo cercando proprio per toglliere il menu dalla top-bar

  • carlo coppa

    Ma che fastidio da ? E poi può sempre essere utile, io non l’ho mai usato fino a qualche giorno fa, quando ho dovuto prestare il netbook ad un amico, senza dare password ecc. con la sessione guest ho risolto, inoltre in caso di problemi con il vostro utente è sempre utile avere un’accesso.

    • Ryo

      Libero di lasciarlo 🙂

  • Roberto

    Questo blog oltre ad avere contenuti di alta qualità,è anche bene indicizzato.Ogni volta che cerco qualcosa relativo a Ubuntu è sempre fra i primi

    • Torno Nel Mio Limbo

      Vero, anch’ io lo trovo ben ordinato. @ferramroberto non sarà uno scriba eccelso ma sa il fatto suo. Infatti questo blog lo consiglio a tutti e mi capita spesso di pubblicare i suoi link altrove.

No more articles