Gimp: installiamo la raccolta di plugin python Ofnuts

6
252
In questa guida vedremo come installare i plugin Ofnuts’ Gimp Tools in modo tale da aggiungere nuove funzionalità al nostro editor d’immagini open source.

plugin e tool Ofnuts in Gimp su Ubuntu Linux
Gimp è un dei migliori editor d’immagini multi-piattaforma attualmente disponibili, lo troviamo inoltre preinstallato in molte distribuzioni Linux.
Negli ultimi anni gli sviluppatori del progetto GIMP hanno lavorato molto per rendere sempre più completo l’editor d’immagini introducendo moltissime novità compresa anche la nuova modalità a singola finestra.
Di default Gimp dispone di molti filtri e funzionalità che possiamo aggiungere grazie a plugin e script di terze parti. Oggi vi presentiamo il progetto Ofnuts’ Gimp Tools una serie di utili plugin per Gimp scritti in yython che ci consentono di aggiungere nuove funzionalità all’editor d’immagini open source

Nato da alcuni utenti appassionati di Gimp il progetto Ofnuts’ Gimp Tools si basa su una una raccolta di utili plugin in Python che vanno ad aggiungere svariate funzionalità come ad esempio autocrop-linked-layers che ci consente di rimuovere tutti i livelli con un solo click oppure arrange-layers che aggiunge bordi in modo uniforme nelle immagini oppure aggiungendo uno spazio, settings-cleaner un’utility che salva le impostazioni di vari plugin, effetti ecc cosi da poterli riutilizzare al riavvio e molto altro ancora.
In questa pagina troverete l’elenco con i dettagli dei vari plugin Ofnuts.

Installare i plugin Ofnuts in Gimp è molto semplice basta scaricare i plugin preferiti da questa pagina e spostarlo nella cartella .gimp2.8/plug-ins presente nella nostra home (di default nascosta per visualizzarla basta cliccare su Ctrl+h oppure F8 se utilizziamo Dolphin).

Una volta spostati tutti i plugin avviamo il terminale e digitiamo

cd ~/.gimp2.8/plug-ins/
chmod u+x *.py

non ci resta che avviare Gimp e goderci i nuovi plugin Ofnuts.

Home Ofnuts’ Gimp Tools