Fedora 20: il nuovo Gnome Software include il supporto per l’installazione di codec multimediali anche di terze parti

65
159
Approdano altre interessanti novità riguardanti il nuovo Gnome Software in Fedora 20 che ci consentirà non solo di installare codec liberi ma anche codec proprietari di terze parti.

Sono molte le novità previste per il nuovo Fedora 20 una delle prime distribuzioni ad includere una sessione con il nuovo server grafico open source Wayland.
Installando quindi Fedora 20 Gnome sia da livecd, DVD o NetInstall averemo a disposizione due sessione una con il buon vecchio X.org e l’altra con il nuovo server grafico Wayland che stando agli sviluppatori dovrebbe offrire un’ottima stabilità e performance. Oltre al Wayland in Fedora 20 troveremo il nuovo Gnome Software il quale sarà più stabile e soprattutto completo di nuove funzionalità come il supporto per installare i codec multimediali di terze parti.

Gnome Software in Fedora consente quindi d’installare codec multimediali open source presenti nei repository ufficiali con un semplice click, la funzionalità sarà estesa anche per i codec proprietari presenti in RPMFusion.

Gnome Software installazione codec

A confermare la novità è lo sviluppatore Richard Hughes con un post nel proprio account Google+ indicando di come questa funzionalità facilità l’installazione di codec multimediali in Fedora agevolando cosi nuovi utenti che non dovranno installare manualmente ogni singolo codec open o proprietario.

Ringrazio il nostre lettore / amico N-Di darth per la segnalazione.