Arrivano i risultati dei primi test su Wayland in Fedora 20, le performance sono ancora migliori in X.org ma nuove ottimizzazioni e  driver dedicati potrebbero ben presto fornire ottimi risultati.

Fedora 20 sarà la prima distribuzione a fornire una sessione dedicata al nuovo server grafico open source Wayland. Tutto questo è possibile grazie all’ottimo lavoro effettuato in questi mesi dagli sviluppatori Gnome che hanno integrato il supporto per Wayland nella nuova versione 3.10. Il team phoronix dopo aver confrontato le performance della versione in fase di sviluppo di Fedora 20 con Ubuntu 13.10 Saucy a voluto testare Fedora 20 Alpha sia con X.org che con il nuovo server grafico Wayland rilasciando i primi risultati del test.
Attualmente la versione in fase di sviluppo di Fedora 20 non include ancora la sessione per Wayland è possibile comunque già utilizzare il nuovo server grafico attivandolo in un secondo momento da console. Per il rilascio di Fedora 20 (previsto per dicembre 2013) dovremo trovare la sessione Wayland funzionante e già abbastanza stabile e ben supportata dalle applicazioni di default in Gnome.

Per testare Fedora 20 con X.org e Wayland – XWayland il team phoronix ha utilizzato il potente notebook System76 Galago che dispone di un processore Intel Core i7-4750HQ Haswell quad core da 2.0 Ghz con una GPU Intel Iris Pro Graphics 5200 da 128 MB eDRAM con una memoria RAM Dual Channel DDR3 @1600 MHz da 8 Gb e una SSD Intel da 128 GB.

Come potremo notare dal test le performance sono ancora inferiori con Wayland ma non di molto, gli sviluppatori Fedora hanno già indicato che grazie ai nuovi driver Intel 3.0 e varie ottimizzazioni il nuovo server grafico sarà stabile e funzionale per il rilascio di Fedora 20.
A dicembre le performance di Wayland saranno ben diverse da queste e molto probabilmente saranno molto simili (se non superiori) a X.org
In questa pagina troverete i primi risultati del test realizzato dal team phoronix.
No more articles