Akkana Peck è un’ottima raccolti di utili plugin e script per GIMP da installare facilmente nella nostra distribuzione.

plugin e script Akkana Peck in Ubuntu Linux
GIMP è uno dei migliori editor d’immagine open source multi-piattaforma molto apprezzato ed utilizzato non solo dagli utenti Linux ma anche in Microsoft Windows e Mac OS X.
Tra le tante caratteristiche presenti in Gimp troviamo anche la possibilità di espanderne alcune funzionalità grazie a plugin, script, temi ecc di terze parti.
Dopo avervi presentato la raccolta di plugin Ofnuts oggi andremo a vedere come installare la raccolta di plugin e script Akkana Peck.
Akkana Peck è un’ottima raccolta di plugin e script per GIMP grazie alla quale andremo ad aggiungere interessanti funzionalità all’editor d’immagini open source come la gestione di sfondi, effetti di testo e molto altro ancora.

All’interno della raccolta di plugin e script open source Akkana Peck troviamo ad esempio lo script arclayer.scm che ci consente di creare un’arco circolare con la nostra immagine, Fibonacci.scm ci consente invece di creare una spirale di Fibonacci con alcune utili opzioni, con pandora-combine.scm potremo creare splendidi panorami collegando assieme più immagini, il plugin blobi.py ci consente di creare un effetto di testo simile a bevel and drop shadow, export-scaled.py ci permette di esportare una versione in scala dell’immagine corrente, ricordando il nome & scala per la successive esportazioni ecc.

Installare i plugin e script della raccolta Akkana Peck è molto semplice, basta scaricare la raccolta da questo link estrarre il file zip e copiare o spostare tutti i file .py nella cartella .gimp2.8/plug-ins e i file .scm nella cartella .gimp-2.8/scripts/ presenti nella nostra home (di default nascoste per visualizzarle basta cliccare su Ctrl+h oppure F8 se utilizziamo Dolphin).
Una volta spostati i file non ci resta che avviare Gimp e goderci i nuovi plugin e script Akkana Peck.

Home Akkana Peck

  • fandangozx

    ho appena provatoad installare gli aggiornamenti, si ho deciso di fare da cavia :-
    ora riavvio………

    ……sono vivo 🙂 ora mi piacerebbe sapere i vantaggi che ho avuto 🙂

    qui non mi pare sia cambiato nulla:

    300 frames in 5.0 seconds = 59.992 FPS
    300 frames in 5.0 seconds = 59.975 FPS
    300 frames in 5.0 seconds = 59.975 FPS
    300 frames in 5.0 seconds = 59.972 FPS
    300 frames in 5.0 seconds = 59.975 FPS

  • Crash continui e inutilizzabile dopo il blocca schermo.
    OS: Ubuntu 12.04
    VGA: Mobile Intel GM45 Express

    La domanda curiosa è: come ripristino i driver precedenti?

    • fandangozx

      OS: Ubuntu 12.04
      VGA [AMD] nee ATI RS880 [Radeon HD 4250] Integrato su M4A88TD-V EVO/USB3
      Kernel 3.2.0-24-generic

      per ora nessun problema ma neppure nessun giovamento

    • Stecontin
    • stesso problema come torno indietro, se gentilmente hai trovato una soluzione ……..

      Grazie
      P.S
      ok grazie Stecontin
      === Revert to original drivers ===
      To revert to standard Ubuntu drivers type the following in a prompt shell:
      $ sudo apt-get install ppa-purge
      $ sudo ppa-purge ppa:oibaf/graphics-drivers

  • Ermy_sti

    Questa si che è una bella dritta…però bisogna vedere se sono compatibili col kernel installato..perché secondo me se il kernel è troppo recente possono dare problemi..

  • Io sono contrario ad aggiungere pacchetti e repo così alla buona come spesso si fa. Capitano problemi troppo spesso, senza contare il rischio sicurezza di aggiungere software di terzi o utenti privati.
    Nel caso specifico penso sia meglio (al limite!) usare il repo del team responsabile dei driver, gli x-swat.

    • fandangozx

      Non posso darti torto ma a volte la tentazione sale alle stelle e sai com’è 🙂

  • Krypton86

    vanno bene su debian squeeze e testing?

  • mimmo_dm

    radeon hd7850, kernel 3.4, ubuntu 12.04
    installato senza problemi, e senza miglioramenti: unity 3d continua a non funzionare, e l’audio in hdmi continua ad essere assente

  • Marco

    Ma perché le aziende di GPU non rilasciano i driver aperti? Non beneficerebbero tutti dello sviluppo delle varie comunità open? Non mi è ben chiaro quali vantaggi commerciali riescano ancora a sfruttare lasciando i driver chiusi. È una politica che avvantaggia i sistemi operativi proprietari di casa Microsoft ed Apple? Ma queste due case, riescono davvero a garantire più vendite ai produttori di microprocessori?

    • su questo si potrebbe scrivere libri e libri
      peccato che ora come ora solo poche si battono per rilasciare driver liberi (vedi intel ad esempio) altre invece rilasciano driver proprietari i quali funzionano malissimo con linux vedi ad esempio ati

      • Marco

        Okay… non scriviamo libri, ma se qualcuno ha qualche argomentazione, magari può condividerla.

        • Ist Casale Vigevano

          Uno bravo mi disse che mantenere il controllo del driver permette ai produttori di diversificare meglio le fasce delle schede, evitando che le schede di fascia inferiore possano essere “tirate” a più alti livelli rendendo poco appetibili i modelli superiori.

  • Gianluca Carlesso

    Per ora e dico per ora, funzionano meglio di quelli nvidia. Ad esempio, se collegavo uno schermo esterno al mio portatile, con i nvidia succedeva un disastro. Tutto si rallentava, le immagini sullo schermo venivano e righe ed ero costretto a riavviare. Con quelli open tutti è pienamente fluido. Vedremo come andrà nei prossimi giorni!

  • Matteo

    raga perchè la mia scheda video è a 70 C*? su windows dopo averla spremuta in HD con giochi alle massime risoluzioni arriva massimo a 55°. Sto usando questi driver open sapere perchè?

  • Jack O’Malley

    Ciao Roberto, ho installato la 12.04 sull’Aspire di un amico con grafica integrata Radeon 6320 (mi sembra). Dopo l’installazione gli ho aggiunto i repo Medibuntu e basta. Jockey ha rilevato due driver disponibili, ma il primo non è riuscito ad installarlo il secondo si, ma il loro nome e la descrizione corrispondevano al 100%, quindi non sò se fossero o meno la stessa cosa.
    Fatto stà che finché l’ho avuto per le mani funzionava tutto, con la schermata iniziale (quella viola con la scritta Ubuntu e i pallini arancioni che indicano il caricamento) un pochino fuori risoluzione ma accettabile, poi se l’è ripreso il proprietario e il giorno dopo non gli si avvìava più Ubuntu, bloccato sulla schermata iniziale viola, senza nemmeno la scritta Ubuntu e i pallini.
    Vorrei provare ad aggiungere questi repo per aggiornare i driver, ma ho provato ad entrare in modalità ripristino sulla mia Ubuntu, monta tutto in sola lettura, una volta c’era la shell di root con rete, adesso o una o l’altra.
    Consigli?
    Grazie mille in anticipo.

    • Jack O’Malley

      Ho aggiunto questi driver ed aggiornato, sembra funzionare tutto ok. Sperem…

      • Jack O’Malley

        Nada, si ripianta come prima.

  • Jack O’Malley

    $ yaourt -S gimp-plugin-akkana-git

  • LelixSuper

    😀

No more articles