VideoLAN ha annunciato il rilascio di VLC 2.1.0 “Rincewind” versione che include moltissime novità che rendono il player multimediale open source sempre più completo e funzionale.

VLC 2.1.0 in Ubuntu Linux
Dopo mesi di duro lavoro è finalmente disponibile il nuovo VLC 2.1.0 importante versione del famoso player multimediale open source sviluppato da VideoLAN e disponibile per Linux, Windows, Mac e device mobili. Tra le novità del nuovo VideoLAN VLC 2.1.0 troviamo la correzione di oltre 7000 commits che hanno impegnato oltre 140 sviluppatori rendendo molto più stabile e sicuro il player multimediale.
VLC 2.1.0 include un nuovo core audio oltre ad introdurre il supporto parziale per Ultra-HD e QT5.0, migliora notevolmente il supporto audio per dispositivi multi-canale in tutti i formati: 5.1, 6.1 e 7.1.

Il nuovo VLC 2.1.0 aggiunge nuovi codec e il supporto per video G2M4, MSS1, MSS2, TSCC2, CDXL, Ut, VBLE e audio Ulead DV, Indeo Audio Coder e RealAudio Lossless audio.
Migliora il supporto per UPnP, esteso il supporto per la registrazione di MKV e AVI, introdotti nuovi filtri audio/video, supporto parziale per fragmented MP4, migliorato anche il supporto per  Blu-Ray.
Grazie alla correzione di numerosi bug migliora anche lo streming video, novità arrivano anche dalla versione mobile con moltissime ottimizzazioni che rendono VLC per Android sempre più completo e stabile.
In questa pagina troverete le note di rilascio del nuovo VLC 2.1.0.

VLC 2.1.0 sarà disponibile a breve per Arch Linux, Debian Sid, Sabayon e altre distribuzioni Rolling Release. Per Ubuntu potremo installare VLC 2.1.0 in Ubuntu 13.04, Linux Mint 15 e derivate grazie ai repository VideoLAN Stabile (in data odierna non aggiornati) digitando:

sudo add-apt-repository ppa:videolan/stable-daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install vlc

VLC 2.1.0 è disponibile anche per Microsoft Windows e Mac OS X.

Home VideoLAN VLC

No more articles