In questa guida vedremo come disattivare la ricerca ricorsiva in Nautilus 3.6 e 3.8 in Ubuntu Linux migliorando le ricerche soprattutto all’interno di una singola cartella.

Il file manager è una delle applicazioni indispensabili in un sistema operativo dato che ci consente di accedere a tutti i file e cartelle presenti sia nel nostro sistema che in pendrive, partizioni montate ecc.
In Ubuntu troviamo di default Nautilus (ora chiamato Files) file manager sviluppato dal team GNOME che dalla versione 3.6 oltre all’interfaccia grafica ha introdotto / modificato diverse migliorando anche la ricerca attivando la ricerca ricorsiva.
La ricerca ricorsiva ci consente di effettuare ricerche mirate nella directory corrente e nelle sottodirectory indicandoci tutti i file e cartelle correlate con la nostra ricerca, tutto questo in teoria dovrebbe essere davvero molto comodo anche se nella realtà la ricerca nelle sottodirectory va ad aggiungere moltissimi risultati creando molta confusione.

E’ possibile attivare o disattivare la ricerca ricorsiva in Nautilus 3.6 / 3.8 grazie ad un’utile patch sviluppata da Amr Osman in modo tale da poterla utilizzarle conforme le nostre esigenze.
Disattivando la ricerca ricorsia Nautilus ci visualizza solo i file e le cartelle nella directory corrente, senza effettuare ricerche nelle sue sottocartelle. La patch ci consente di attivare o disattivare la ricerca ricorsiva in Nautilus in modo tale da poterla utilizzarle conforme le nostre esigenze.

Per installare la patch per attivare o disattivare la ricerca ricorsiva in Nautilus su Ubuntu 13.04 e 13.10 basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:dr3mro/personal
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade
nautilus -q

una volta installata la Patch per Nautilus potremo disattivare la ricerca ricorsiva digitando da terminale:

gsettings set org.gnome.nautilus.preferences enable-recursive-search false

oppure riattivarla digitando:

gsettings set org.gnome.nautilus.preferences enable-recursive-search true

la stessa guida può essere utilizzata anche per Ubuntu GNOME 13.10 e 13.04.

via – webupd8
No more articles