Da Google arriva il nuovo progetto Coder una piattaforma per lo sviluppo di applicazioni e software da utilizzare con la single board Raspberry PI.

Google Coder in Raspberry PI
Raspberry PI è la single board ARM tra le più diffuse al mondo con moltissimi progetti dedicati. Nata per fornire uno strumento economico per l’insegnamento di base dell’informatica e della programmazione il progetto Raspberry PI attualmente dispone di moltissime distribuzioni Linux che ci consentono di utilizzare il piccolo mini-pc ARM come un normale pc desktop oppure server, mediacenter multimediale e molto altro ancora. Tra le aziende che hanno voluto puntare su Raspberry PI troviamo anche Google la quale ha presentato nei giorni scorsi il progetto Coder un’ambiente di sviluppo collaborativo grazie al quale sarà possibile creare / sviluppare nuove applicazioni web e software attraverso la single board ARM low cost.

Google Coder in Raspberry PI è una nuova piattaforma di sviluppo, open source con interfaccia web, la quale include svariati strumenti che ci consentono di creare facilmente applicazioni web, software ecc. Utilizzare Google Coder è molto semplice basta scaricare la ISO dal sito ufficiale del progetto ed estrarla in una memoria SD da almeno 4 GB ed inserirla nel nostro Raspberry PI collegato via Lan o Wireless.

Una volta avviato Raspberry PI dovremo avviare il nostro pc e collegarci da browser al link http://coder.local ed avremo l’accesso alla nuova piattaforma di sviluppo open source targata Google. Dalla piattaforma di sviluppo potremo inserire credenziali d’accesso oltre ad operare in svariate personalizzazioni, gestione dell’accesso da remoto ecc).

Basato su Node.JS, (ossia un’implementazione del motore Javascript V8), Google Coder ci consente di avere una completa piattaforma di sviluppo con una spesa inferiore a 50 dollari oltre al fatto che possiamo utilizzare Raspberry PI come un pc, media center ecc.
Google Coder è un progetto principalmente indicato a scuole ed università, essendo open source può essere anche migliorato dagli stessi studenti e docenti oppure è possibile creare nuovi progetti sempre basati sulla piattaforma di sviluppo targata Google.

Home Google Coder

  • eD

    domanda stupida: come hai fatto a mettere il cursore nero?

    io l’ho fatto attraverso gnome tools o (impostazioni avanzate), ma rimane comunque bianco ._.

    • Così :

      sudo update-alternatives –config x-cursor-theme

      • eD

        ok, grazie mille della risposta! Ha funzionato! 😉

  • questi tweak valgono anche per Xubuntu?

    • Ferik

      non tutti perchè riguardano l’ambiente grafico gnome, invece Deborphan, localepurge e  Bleachbit sono di sistema quindi si possono utilizzare tranquillamente 😀

  • PatrisX

    Ciao, non c’è pericolo che  “sudo apt-get purge `deborphan`” cancelli dei pacchetti necessari?Infine mi esce un errore qui:sudo dpkg –purge `dpkg -l | egrep “^rc” | cut -d’ ‘ -f3`dpkg: errore: –purge richiede il nome di almeno un pacchetto come argomentoUsare dpkg –help per un aiuto sull’installazione e la rimozione dei pacchetti [*];Usare “dselect” o “aptitude” per un’interfaccia alla gestione dei pacchetti;Usare dpkg -Dhelp per l’elenco delle opzioni di debug per dpkg;Usare dpkg –force-help per l’elenco delle opzioni di forzatura;Usare dpkg-deb –help per un aiuto sulla manipolazione dei file *.deb;Le opzioni indicate con [*] producono output prolisso – creare una pipe con “less” o “more”.

    • Marco Pagliaro

      Semplicemente vuol dire che non ci sono file di configurazione da pulire.

  • Striplexterzo

    Volevo chiedere una cosa …….ho un netbook atom n570 2gb di ram mi conviene installare la 32bit o la 64bit ?? ho sempre installato la 64 bit però oggi ho provato la 32 bit su un notebook un po vecchiotto sempre con processore 64bit e nn ho notato molta differenza anzi forse la 32bit andava un filino meglio ??

    • Marco Pagliaro

      Sul netbook mio ho la 32 bit, non saprei, forse la 64 è per pc più potenti (oltre che a 64bit).

      • Striplexterzo

        Grazie proverò 🙂 no perchè so che il processore a 64bit fa girare meglio i prgrammi che appunto sfruttano questa tecnologia però effettivamente di default il mio netbook aveva installato ubuntu 32bit 10.10 🙂 

    • io ho lo stesso tuo processore e uso 64 bit
      però con arch e funziona molto bene

      • Striplexterzo

        mmmhhh allora mi sa che le provo tutte e due e vedo se ci sono differenze….. con la 10.10 avevo deciso di passare alla 64bit perchè con la 32bit la ram veniva utilizzata meno e visto che comunque non mi manca ho deciso di cambiare archittettura…. vorra dire che le proverò entrambe anche questa volta tanto penso che la 12.04 sarà quella che rimarra definitiva!!!!! arch l ho provata con bridge linux, sempre 64bit, proprio dopo aver letto un articolo in questo forum e devo riconoscere che non andava male però voglio rimanere con ubuntu per il momento , nel futuro si vedrà 🙂 grazie comunque dei consoigli

    • paolo

      sul mio antico netbook (n270 1GB di ram) ci metterò Lubuntu, che lo fa letteralmente schizzare. Fino ad ora c’era una mint lxde che è sempre stata reattivissima, (paragonata all’xp con cui è nato quel notebook non c’è guerra) ora che è uscita la 12.04 è ora di tornare a lxde/ubuntu.. 🙂

      • anch’io ho un netbook con n270 e un giga di ram e ho provato ad installare ubuntu 12.04
        impossibile l’utilizzo troppo lento
        ripiegato con arch xfce e va che è un gioiellino
        ps collegando il monitor al netbook posso vedere i video di youtube anche in Hd 😀

        • Gasperino il carbonaro

          Io ho un portatile di quasi 8 anni con meno di 1 giga di ram e Lubuntu 12.04 è una sassata, addirittura più reattiva della 11.10 che come la 12.04 andava sul mio pc benissimo.

  • Ferik

    dopo sudo apt-get clean io aggiungerei sudo apt-get autoclean, ma se si usa bleachbit (come root) non è necessario perchè ci pensa lui. Inoltre al deborphan aggiungerei “sudo apt-get purge `deborphan –libdev`” che rimuove le librerie di sviluppo -dev che spesso non servono e occupano un po di spazio 😀

  • ciuffarin.francesco

    cosa è l’overlay scrollbar?

  • vortex67

    Io l’ho ottimizzata installando bridge linux al suo posto 😀
    Provata stamattina,ma nulla ubuntu non mi prende più.

  • Agno

    Non si può rimuovere il Memenu semplicemente con Ubuntu Tweak ?

    • il memenu non si può rimuovere

      • Giulio

         Ha ragione Agno, con Ubuntu Tweak si può rimuovere senza problemi.

  • Eltanopastita

    Dopo due anni e svariate ricerche questa è la prima guida che mi permette di vedere il plymouth all’avvio con la maledetta scheda nvidia…e si avvia in 15 secondi!! Complimenti!!

  • Luca Viggiani

    Ciao,
    dopo aver dato

    sudo -s
    echo FRAMEBUFFER=y >>/etc/initramfs-tools/conf.d/splash
    update-initramfs -u

    al boot lo spash non appare più coi driver nouveau… 🙁 come faccio a riconfigurare Plymouth?

    EDIT: ho risolto seguendo questa guida:
    http://askubuntu.com/questions/6033/enabling-nvidia-driver-messes-up-splash-screen
    (prima risposta)

  • Marco Mazzini

    Una guida molto utile,
    grazie

  • darkelios

    Ho seguito tutto alla lettera ed è tutto ok!Complimenti!
    Ciao e grazie!!!

  • Paolo Santorum

    Io ho uno script per la pulizia/aggiornamento del sistema ubuntu/kubuntu…

    Bisogna copiarlo in un file di testo (che io ho chiamato “pulizia”), poi renderlo eseguibile nelle proprietà>Permessi ed infine lanciarlo da terminale con “Sudo ./pulizia”…

    😉

    “#!/bin/bash
    #Questo script effettua la manutenzione di un sistema operativo GNU/Linux Ubuntu 8.04 – 8.10

    #——————————————————————————————+
    # Funzione aggiornamento                                                                   |
    #——————————————————————————————+
    function aggiornamento {
    echo
    echo “********************** INIZIO AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA **********************”
    echo
    echo -n “# Aggiorno gli indici dei pacchetti? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            sudo apt-get update
            echo “* Aggiornamento indici pacchetti…[OK]”
        else
            echo “* Aggiornamento indici pacchetti…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    echo -n “# Aggiorno le chiavi GPG degli indici dei pacchetti? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            touch err
            sudo apt-get update 2>err
             num=$(grep ‘NO_PUBKEY’ err | wc -l)
            str=$(grep ‘NO_PUBKEY’  err)
            tot=$num
            if [ $num != 0 ]
                then
                echo “—RISOLVO NO_PUBKEY—”
                for (( i=0 ; i<$num ; i++ ))
                    do
                    tmp=${str#*NO_PUBKEY }
                    key=${tmp:0:16}
                    str=${str#*NO_PUBKEY}
                    echo "Aggiungo la chiave:$key"
                    gpg –keyserver subkeys.pgp.net –recv $key
                    gpg –export –armor $key | sudo apt-key add –
                    done
            fi
        num=0
        num=$(grep 'BADSIG' err | wc -l)
        str=$(grep 'BADSIG'  err)
        tot=$(( $tot + $num ))
        if [ $num != 0 ]
            then
                echo "—RISOLVO BADSIG—"
                for (( i=0 ; i<$num ; i++ ))
                    do
                    tmp=${str#*BADSIG }
                    key=${tmp:0:16}
                    str=${str#*BADSIG}
                    echo "Aggiungo la chiave:$key"
                    gpg –keyserver subkeys.pgp.net –recv $key
                    gpg –export –armor $key | sudo apt-key add –
                    done
        fi
        rm err
        else
            echo "* Aggiornamento chiavi GPG degli indici dei pacchetti…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Aggiorno i pacchetti? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo apt-get upgrade
            echo "* Aggiornamento pacchetti…[OK]"
        else
            echo "* Aggiornamento pacchetti…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Aggiorno la data e l'ora del sistema? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo ntpdate it.pool.ntp.org
            echo "* Aggiornamento data e ora…[OK]"
        else
            echo "* Aggiornamento data e ora…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo -n "# Aggiorno il kernel del sistema? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo apt-get dist-upgrade -f
            echo "* Aggiornamento kernel…[OK]"
        else
            echo "* Aggiornamento kernel…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Aggiorno l'immagine initramfs del kernel? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo update-initramfs -u
            echo "* Aggiornamento immagine initramfs…[OK]"
        else
            echo "* Aggiornamento immagine initramfs…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Verifico che non ci siano pacchetti difettosi? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo apt-get install -f
            echo "* Verifica pacchetti difettosi…[OK]"
        else
            echo "* Verifica pacchetti difettosi…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo "ATTENZIONE: COMANDO POTENZIALMENTE PERICOLOSO!!"
    echo -n "# Aggiorno le configurazioni di GRUB? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo cp /boot/grub/menu.lst /boot/grub/menu.bak
            sudo update-grub
            echo "* Backup /boot/grub/menu.lst…[OK]"
            echo "* Aggiornamento GRUB…[OK]"
        else
            echo "* Aggiornamento GRUB…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo "————————— AGGIORNAMENTO TERMINATO ————————–"
    echo
    }

    #——————————————————————————————+
    # Funzione pulizia                                                                         |
    #——————————————————————————————+
    function pulizia {
    echo
    echo "************************* INIZIO PULIZIA DEL SISTEMA *************************"
    echo
    echo -n "# Rimuovo le dipendenze inutili? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo apt-get –purge autoremove
            echo "* Rimozione dipendenze inutili…[OK]"
        else
            echo "* Rimozione dipendenze inutili…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Rimuovo la cache dei pacchetti scaricati dai repository obsoleti? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo apt-get autoclean
            echo "* Rimozione cache pacchetti obsoleti…[OK]"
        else
            echo "* Rimozione cache pacchetti obsoleti…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Rimuovo la cache dei pacchetti scaricati dai repository? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo apt-get clean
            echo "* Rimozione  cache pacchetti scaricati…[OK]"
        else
            echo "* Rimozione  cache pacchetti scaricati…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Rimuovo tutti i pacchetti di sistema oramai diventati obsoleti? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo dpkg –purge `COLUMNS=300 dpkg -l "*" | egrep "^rc" | cut -d  -f3`
            echo "* Rimozione pacchetti obsoleti…[OK]"
        else
            echo "* Rimozione pacchetti obsoleti…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Elimino il contenuto di /temp? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo rm -rf /tmp/*
            echo "* Eliminazione contenuto /temp…[OK]"
        else
            echo "* Eliminazione contenuto /temp…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Elimino il contenuto della directory /.thumbnails? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo rm -rfv ~/.thumbnails/*
            echo "* Eliminazione files da /.thumbnails …[OK]"
        else
            echo "*Eliminazione files da /.thumbnails …[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Effettuo una ricerca dei residui di files? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
        find $HOME -name "*~"
        find $HOME -name "Desktop.ini"
        find $HOME -name "Thumbs.db"
        echo -n "# Rimuovo questi residui di file? "
        read sure
        if [ $sure == "s" ]
            then
            find $HOME -name "*~" -print0|xargs -0 /bin/rm -f
            find $HOME -name "Desktop.ini" -print0|xargs -0 /bin/rm -f
            find $HOME -name "Thumbs.db" -print0|xargs -0 /bin/rm -f
            echo "* Eliminazione residui…[OK]"
        else echo "* Eliminazione residui…[NOT EXECUTED]"
        fi
    else echo "* Ricerca residui di files…[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Elimino il contenuto del Cestino? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo rm -rfv ~/.local/share/Trash/*
            echo "* Eliminazione files da /Trash …[OK]"
        else
            echo "* Eliminazione files da /Trash …[NOT EXECUTED]"
    fi
    echo
    echo -n "# Pulisco i documenti recenti? "
    read sure
    if [[ $sure = "s" ]]
        then
            sudo mv ~/.recently-used.xbel .recently-used.xbel.bak
            sudo mv ~/.recently-used .recently-used.bak
            touch ~/.recently-used.xbel
            echo "nn
     ” > ~/.recently-used.xbel
            echo “* Pulizia documenti recenti…[OK]”
        else
            echo “* Pulizia documenti recenti…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    echo
    echo “Per l’esecuzione di questo comando verrà installato il pacchetto deborphan”
    echo “ATTENZIONE: COMANDO POTENZIALMENTE PERICOLOSO!!”
    echo -n “# Rimuovo le librerie orfane? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            sudo apt-get -y install deborphan
            sudo apt-get –purge remove `deborphan`
            echo “* Rimozione librerie orfane…[OK]”
        else
            echo “* Rimozione librerie orfane…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    echo “Per l’esecuzione di questo comando verrà installato il pacchetto deborphan”
    echo “ATTENZIONE: COMANDO POTENZIALMENTE PERICOLOSO!!”
    echo -n “# Rimuovo le librerie orfane di sviluppo? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            sudo apt-get -y install deborphan
            sudo apt-get –purge remove `deborphan –libdev`
            echo “* Rimozione librerie orfane…[OK]”
        else
            echo “* Rimozione librerie orfane…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    echo “—————————— PULIZIA TERMINATA —————————–”
    echo
    }

    #——————————————————————————————+
    # Programma principale                                                                     |
    #——————————————————————————————+
    echo “+============================================================================+”
    echo “|                           MANUTENZIONE DI UBUNTU                           |”
    echo “|                                                                            |”
    echo “|        Questo script effettua una manutenzione guidata del sistema         |”
    echo “|        per rispondere affermativamente alle domande che verranno           |”
    echo “|        poste premete s e confermate premendo il tasto               |”
    echo “|        per saltare la domanda premete                               |”
    echo “|                                                                            |”
    echo “+============================================================================+”
    echo
    echo -n “~~~ ESEGUIRE I COMANDI PER L’AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            aggiornamento
        else
            echo “*** Aggiornamento del sistema…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    echo -n “~~~ ESEGUIRE I COMANDI PER LA PULIZIA DEL SISTEMA? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            pulizia
        else
            echo “*** Pulizia del sistema…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    echo -n “~~~ E’ CONSIGLIABILE RIAVVIARE IL SISTEMA. RIAVVIARE? ”
    read sure
    if [[ $sure = “s” ]]
        then
            sudo reboot
        else”
            echo “*** Riavvio del sistema…[NOT EXECUTED]”
    fi
    echo
    read -p “Premi per uscire”

  • gatta

    Bravo:ottimi suggerimenti.
    Mi puoi aiutare per l’icona della batteria che non mi appare sul mio iBook ppc?
    Grazie in anticipo.
    marcello

  • Luigi

    Domanda stupida: come faccio a ripristinare la visualizzazione di default dell’elenco applicazioni di avvio?
    Grazie, ciao 😉

      • Luigi

        Ti ringrazio per l’attenzione che mi hai dato. Tuttavia non hai risposto alla mia domanda come avrei voluto perchè non mi sono spiegato bene. Provo a farlo ora: i comandi “cd /etc/xdg/autostart/ ” e “sudo sed –in-place ‘s/NoDisplay=true/NoDisplay=false/g’ *.desktop” li ho già eseguiti, ed in effetti ora visualizzo tutte le applicazioni che vengono caricate all’avvio, anche quelle che di default verrebbero nascoste. Ebbene, constatato che tutto ciò è molto bello e interessante e volendo cautelarmi dal fare qualche fesseria (ad esempio togliendo la spunta dove non si dovrebbe) che potrebbe costarmi cara (sono un principiante di Ubuntu 12.04), come faccio a nascondere di nuovo quelle applicazioni che ora sono visibili? Per meglio dirla: c’è il comando “undo” per ristabilire le impostazioni predefinite e per me più sicure? Grazie in anticipo per la tua pazienza. Ciao! 😉

  • Francesco

    Ho un problema con la versione Ubuntu 12.04 installato su VirtualBox. Nelle precedenti versioni di Ubuntu ogni volta che aggiornavo VirtualBox ed installavo la Guest Addition di VirtualBox la definizione del monitor diventava a tutto schermo adesso non c’è niente da fare, il desktop di Ubuntu occupa solo una parte dello schermo nel formato 4:3 invece che 9:5 come era prima. Se vado nelle Impostazioni di Sistema -> Monitor ci sono solo definizioni con formato 4:3 non so che pesci prendere. Non capisco niente di grafica. Grazie

  • Fabio

    @google-cf1bd0e7ed711852e29efc28bdfab0bf:disqus : ho copiato il tuo script in un file di testo, reso eseguibile, ma quando lo lancio da terminale mi dava prima errore alla riga 235 (sisolto togliendo un ” ), adesso invece mi da errore alla riga 9 “bad substitution” ma no nriesco a capire perchè

  • Chicco Maxxa

    Ciao, ho eliminato HUD ma adesso sto’ prendendo la mano con unity e vorrei riprovare hud, come lo riattivo? Quando premo “alt” mi esce il seguente messaggio: “errore: servizio HUD non connesso”.
    grazie

  • maniuz

    per quanto riguarda plymouth come si fa per tornare indietro e annullare i comandi sopra indicati? non si sa mai. Quando tocco queste cose preferirei avere sempre un’uscita di sicurezza 🙂

  • kinter

    c’è un modo per ripristinare plymouth, cioè con la schermata viola?

  • McLoy81

    ciao roberto, e’ possibile rimuovere solo le overlay scrollbar senza installare compiz? ho un netbook? tanks…

  • Sam

    grazie mille per bleachbit,è il ccleaner di ubuntu 😀

  • Parpolì

    Ho applicaro le modifiche ed il pc è più veloce ma ci deve essere stato qualche problema…internet è diventato infinitamente lento, perdo la voglia di navigare, please help!!!!

  • Michele

    Ciao, dopo queste istruzioni

    Apriamo il terminale e digitiamo:

    sudo -s

    Inseriamo la nostra password e digitiamo:

    echo FRAMEBUFFER=y >>/etc/initramfs-tools/conf.d/splash

    E poi aggiorniamo con:

    update-initramfs -u

    non mi compare piu la schermata di login… come posso rimediare? Grazie.

  • maikol

    non capisco molto di ubuntu. quando devo digitare la password non scrive, perché?

    • Dom

      E’ normale. Però tu digitala lo stesso e poi clicca invio. Vedi che andrà tutto liscio:)

    • Fabio Colella

      privacy 😉

No more articles