Gnome Encfs Manager è un’utile applicazione con la quale possiamo mantenere al sicuro i nostri dati più importanti salvandoli in una o più cartelle criptate all’interno del nostro desktop Linux oppure sincronizzandole in più pc grazie al supporto per Ubuntu One e Dropbox.

Gnome Encfs Manager criptare cartelle nel nostro desktop Linux
Per garantire una maggiore sicurezza (soprattutto da parte di aziende e professionisti) durante l’installazione di Ubuntu Linux è possibile criptare la home. In questo modo anche se perdiamo il pc nessuno potrà accedere ai nostri dati ne attraverso una distribuzione live o peggio ancora da root mediante la modalità di ripristino.
Se non abbiamo criptato la home durante l’installazione di Ubuntu possiamo utilizzare svariate applicazioni che ci consentono di mantenere i nostri dati più importanti lontani da occhi indiscreti tra queste vi segnaliamo Gnome Encfs Manager.

Gnome Encfs Manager – GencfsM è un’utile applicazione sviluppate per fornire una valida alternativa al buon vecchio Cryptkeeper con maggiori funzionalità e soprattutto una maggiore integrazione con in nuovi ambienti desktop (esempio per Ubuntu troviamo il supporto per AppIndicator).
Attraverso una semplice interfaccia grafica Gnome Encfs Manager ci consente di creare nuove cartelle criptate all’interno della nostra home oppure in dischi esterni, pendrive usb ecc nelle quali possiamo salvare i nostri file più importanti.
Dall’applicazione potremo quindi montare le cartelle (dopo aver inserito la password per poterle decriptare) oppure smontarle, inoltre (grazie al supporto per EncFS) potremo sincronizzare le nostre cartelle criptate in più pc attraverso servizi cloud come Ubuntu One e Dropbox.

Per installare Gnome Encfs Manager in Ubuntu Linux o derivate basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:gencfsm/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install gnome-encfs-manager

Gnome Encfs Manager è disponibile anche per Arch Linux attraverso AUR.

Home Gnome Encfs Manager

  • Filippo

    Io continuo a preferire truecrypt 🙂

  • Alessandro Giaquinto

    Complimenti per l’articolo, l’applicazione sembra molto interessante. Esiste una controparte in Qt?

    • Federico

      Per ambiente KDE esiste KEncFS. Lo sto provando in questi giorni sulla mia Arch con KDE e funziona molto bene.

      • Alessandro Giaquinto

        Grazie! 😀

  • Alessandro Giannini

    Cryptkeeper è uno dei motivi per cui mi piace usare Linux, ma in Unity mi ha dato dei problemi di integrazione… questo programma dovrebbe essrne immune, quasi quasi lo provo in una macchina virtuale..

No more articles