La Spagna punta sempre più all’open source, a confermarlo è anche la regione di Valencia che ha annunciato di voler portar LibreOffice su oltre 120.000 personal computer con un risparmio annuo di oltre un milione e mezzo di Euro.

Valencia porta LibreOffice in 120.000 PC
La Spagna è una delle nazioni che sta puntando maggiormente sul software libero soprattutto in scuole ed enti pubblici. La crisi economica ha fatto si che molte aziende ed enti pubblici iniziassero e prendere in considerazione il software libero il quale non sono xporta netti risparmi ma è in grado di garantire una maggiore sicurezza nei propri sistemi. A favorire la scelta è anche lo sviluppo di LibreOffice che sta rendendo sempre più completa al suite per l’ufficio open source con un’ottimo supporto per i formati proprietari di Microsoft Office oltre ad aggiunge nuove funzionalità in ogni nuovo aggiornamento. Dopo la regione dell’Estremadura anche Valencia ha deciso di puntare sul software libero e soprattutto in LibreOffice, la suite per l’ufficio open source farà risparmiare alla regione più 1,5 milioni di euro ogni anno.

Il passaggio da Microsoft Office a LibreOffice è già iniziato più di un anno facendo già risparmiare alla regione più di 1,3 milioni di euro i quali sarebbero stati spesi per il rinnovo di licenze di Microsoft Office e altri software proprietari.
LibreOffice sarà installato in oltre 120.000 personal computer in uffici pubblici, scuole, biblioteche ecc visto inoltre i risultati riscontrati sono già molte le aziende Spagnole a voler puntare sia in Linux e soluzioni open source compresa la suite per l’ufficio LibreOffice / Apache OpenOffice.

Qualcosa si sta muovendo anche in Italia, già diversi comuni e regioni iniziano a prendere in considerazione il software libero, anche se con molte difficoltà dovute principalmente alla “non volontà” di voler cambiare.

  • Striplexterzo

    Ma per ubuntu 11.10 non funziona ?? ce vale solo per la 12.04 perchè quei comandi aprono delle pagine vuote su ubuntu 11.10 ???

    • Striplexterzo

      Ho provato a cercare anche le cartelle non ci sono infatti 🙁

  • Dadapum

    Mi chiedo per quale ragione quel valore non sia stato parametrizzato e posizionato in qualche utility di configurazione, integrata nel pannello di controllo.

    • PatrisX

       ho giusto ieri installato precise su un metbook, asus aspire one e almeno lì, su un netbook da 10″ unity dovrebbe essere utile. Unity 3d al limite, pure pure…. ma la versione 2d fa cagare. Il launcher ha delle dimensioni easerate, veramente eccessive e infatti questa guida di roberto è preziosa, ma è assurdo che un utente normale debba editare dei file di configurazione dovendo naturalmente affidarsi ad una guida di qualche volenteroso per una cosa così banale e necessaria come rimpicciolire il launcher. E poi un pulsante “mostra desktop” dove sta?? ma che ci vuole un genio per capire che è quasi indispensabile? Se ho un po’ di applicazioni aperte e le finestre sono massimizzate (come è ovvio che sia su un netbook) e voglio raggiungere un elemento sul desktop che devo fare, minimizzare una ad una le finestre aperte per raggiungere l’elemento sulla scrivania? Improponibile. La cosa meno peggio e aprire il file manager e portarsi con quello sulla scrivania, ma è comunque assurdo che uno debba fare una cosa del genere. Unity 2d è una schifezza senza rivali nel mondo degli os. Mi fa rimpiangere windows xp che era precedentemente installato sul netbook e che certo non era un sistema pensato per essere usato su uno schermo così piccolo. Eppure era più comodo! Quelli di canonical dovrebbero cambiare spacciatore

  • Io da quel che ne so, non hanno fatto in tempo ad inserire questa funzionalità in Unity 2d, ma sicuramente lo faranno nella 12.10, il problema è che questo metodo può essere un giusto compromesso se lo fa l’utente, ma capite che Canonical non può rilasciarlo così perchè comunque rimangono dei difetti anche se minimi, sopratutto con il workspace. Comunque anch’io sul netbook ho seguito questa guida che già conoscevo, ma devo ammettere che anche Unity 3d sul mio netbook gira alla grande, quasi come Lubuntu, bisogna ammettere che hanno fatto un grande lavoro, Oneiric non girava così sul netbook e si piantava spesso, per cui non lamentiamoci.

  • js3

    ottimo: le dimensioni della barra vanno molto meglio, ma ora c’è un problema: quando accedo alla dash, rimane uno spazio scoperto nella parte destra dello schermo! forse è proprio lo spazio recuperato con la riduzione delle icone della barra. sai mica qual è il parametro per le dimensioni della dash?

  • Emanuele

    come faccio a ridurla se nal caso della sessione gnome openbox?

No more articles