Tutte le novità proposte durante il secondo giorno dell’UDS – Ubuntu Developer Summit 13.08.

Ubuntu Developer Summit 13.08
Dopo la presentazione da parte di Jono Bacon, Community Manager di Ubuntu, con tanto di partecipazione di Mark Shuttleworth si sono svolte diverse ed interessante sessioni riguardanti Ubuntu, Canonical e i vari progetti dedicati compreso Ubuntu Touch e derivate ufficiali.
Nella giornata odierna abbiamo sono state effettuate diverse sessioni dedicate ad Ubuntu Touche e le varie applicazioni dedicate. Tra queste troviamo il supporto per MMS per Ubuntu Touch il cui supporto dovrebbe approdare entro ottobre con il rilascio di Ubuntu 13.10 Saucy, altre importanti novità arrivano dalle altre Core Apps ossia le applicazione preinstallate nel nuovo sistema operativo mobile di Canonical.

Anche se non confermato il file manager di default in Ubuntu Touch fornirà anche il supporto per accedere ad Ubuntu One cosi da poter accedere allo spazio web dal file manager come accade nella versione desktop di Ubuntu grazie al client per il servizio cloud di Canonical. Si è parlato anche del browser di default in Ubuntu Touch il quale oltre ad includere nuove ottimizzazioni e il nuovo gestione degli user agent aggiunge il supporto per segnalibri i quali potranno essere gestiti anche dall’HUD il menu “intelligente” presente anche nella versione desktop di Ubuntu, inizia anche lo sviluppo del Download Manager che andrà ad interfacciarsi sia con il file manager che browser offrendo anche varie funzionalità compreso l’anteprima dei file, opzioni per limitare la velocità di download e altro ancora.

Tra le sessioni odierne troviamo anche gli sviluppatori XDA i quali hanno parlato sia dell’interesse dalla community sul nuovo sistema operativo mobile di Canonical che la nuova applicazione ufficiale il cui sviluppo è già iniziato con già diverse funzionalità già disponibili (tra queste anche il login al forum e ricerca in esso).
In UDS 13.08 Day 2 si è parlato anche della versione desktop di Ubuntu tra le sessioni più interessanti troviamo quella dedicata al supporto per Intel Rapid Start nuova tecnologia che sarà supportata dal kernel 3.11 e migliorata / ottimizzata in parte dagli sviluppatori Canonical e che sarà molto probabilmente disponibile o di default già da Ubuntu 13.10 Saucy.
Interessante anche la sessione dedicata a LibreOffice e l’idea di fornire constanti aggiornamenti per la suite per l’ufficio sia da parte delle release intermediarie che nelle LTS (staremo a vedere Canoncial cosa deciderà di fare). Altre importanti novità arrivano dal nuovo gestore dei pacchetti Click che fornirà anche un’ottimo supporto per la versione desktop di Ubuntu con la possibilità di fornire nuovi collegamenti per Ubuntu Software Center,
Tra le altre sessioni discusse nella giornata troviamo QT 5.1 e il suo sviluppo, OpenStak e le nuove funzionalità compreso anche Hypervisors, lo sviluppo delle SDK di Ubuntu per Microsoft Windows e Mac OS X, news su Ubuntu Server e le sue guide per la versione LTS, e il supporto post rilascio di Ubuntu 13.10 Saucy.

Per maggiori informazioni sull’UDS – Ubuntu Developer Summit 13.08 basta consultare la pagina ufficiale dell’evento.

No more articles