Può capitare che al riavvio sia sparito il collegamento di Network Manager nel pannello di Unity in Ubuntu, ecco come ripristinarlo.

Network Manager in Ubuntu Linux
Per gestire le connessioni internet via Wireless, Lan e mobile in Ubuntu e derivate troviamo Network Manager, software open source sviluppato per facilitarci la configurazione e connessione internet in Linux. Tra le principali caratteristiche di Network Manager troviamo il supporto per le più diffuse tipologie di connessione dalla classica ADSL fino ad arrivare a LTE, Wireless con protezioni Wep e Wpa ecc.
Gli ultimi aggiornamenti di Network Manager hanno incluso anche la gestione da riga di comando e il supporto per l’AppIndicator ossia il collegamento nel pannello in Unity in Ubuntu il quale sta portando alcuni problemi ad alcuni utenti.

A causa di alcuni bug riscontrati da diversi utenti e già segnalato agli sviluppatori Ubuntu, al riavvio non troviamo il collegamento di Network Manager nel pannello cosi da impedirci la connessione ad esempio verso una connessione internet mobile, Wireless ecc.
Per risolvere questo problema, se utilizziamo una connessione Wireless o via Lan possiamo utilizzare il tool Rete sviluppato da Gnome e presente nelle impostazioni di sistema di Ubuntu.
Grazie al tool rete / network possiamo accedere alla nostra connessione Wireless o Lan senza utilizzare Network Manager basta selezionare la tipologia di connessione ed inserire eventuali key di sicurezza.

Se utilizziamo una connessione mobile è possible ripristinare il collegamento di Network Manager nel pannello di Ubuntu avviando il terminale e blocchiamo l’applicazione se avviata in background digitando:

sudo service network-manager stop

ora ripristiniamo Network Manager come da default rimuovendo il file NetworkManager.state digitando da terminale:

sudo rm /var/lib/NetworkManager/NetworkManager.state

non ci resta che riavviare Network Manager riavviando la distribuzione oppure digitando:

sudo service network-manager start

se tutto corretto dovremo riavere il collegamento di Network Manager nel pannello di Ubuntu Linux.

via – upubuntu

  • Spero che a tutti piaccia questa nuova sezione 🙂

    • Gabriele Castagneti

       Ma naturalmente! È un’ottima idea per discutere di argomenti che non sono ancora usciti nel blog.
      Solo, un piccolo spazio destinato ai commenti non dovrebbe diventare il contenuto principale di una pagina. Sarebbe bello poter avere qualcosa di meglio… Ma qui stiamo diventando troppo pignoli 😉

      • lo so anche se avevo pensato di aggiungere una chat 
        poi ho pensato semplice e visto che ormai Disqus anche semplice 🙂

        • davidik

          A volte (quasi sempre), se digito qualsiasi cosa, si addormenta e devo aspettare alcuni secondi prima che posso continuare a scrivere.Non so come risolvere il problema.
          Ho appena istallato Kubuntu 12.04lts.
          grazie, Davide

      • SRC

         Straquoto

  • mi piace, prevedo flame war chilometriche 😀

    • flame war ???che sono? il nuovo capitolo di star war?

      • http://it.wikipedia.org/wiki/Flame
        roberto mi stupisco di te O.o

      •  Quando si “bisticcia” come all’asilo…. stile winzoz è meglio, oppure unity è fantastica……. 😉

        • Gabriele Castagneti

           Ah, sì, a proposito, Unity è fantastica! 😉

          • luchino

             Muahmuahmuahhahaahh

          • Scugnizzo

            flame war è un gioco open source il cui scopo è quello di far arrabbiare l’avversario al punto che gli scoppi la carotide.

  • Chiffef

    bellissima iniziativa
    vorrei segnalare che è uscito vlc 2.0.1
    grazie (: 🙂

    • è già in programma 🙂
      grazie 1000 per la segnalazione (: 🙂

  • ciuffarin.francesco

    Che ne pensate della nuova interfaccia di MyUnity 3.0?
    Io sinceramente preferivo quella della 2.0, speriamo bene per la 4…, che ci sia più colore!!!

    • L’interfaccia di Myunity 4 è gia stata presentata..non so se è ufficiale

  • SRC

    Volevo sapere se anche voi vi trovate in queste condizioni
    https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+source/gnome-power-manager/+bug/939335
    ovvero la sospensione/ibernazione non funziona quando la batteria raggiunge il livello critico

  • Giuseppe Lomurno

    Voi che ne pensate dell’operato Gnome, intendo con le nuove versioni dei software e soprattutto della tanto “amata & odiata” GNOME-SHELL. Secondo me è sbagliato aggiornare solo alcune applicazioni a Gnome 3.4, solo per favorire Unity

    • Antonio G. Perrotti

      per quanto mi riguarda, gnome (3) l’ho mollato e ho rinunciato a capirlo. unity è una cosa che avrà anche un suo senso, ma non mi interessa. secondo me se le risorse del pc lo permettono, kde è il meglio. altrimenti, xfce senza rimpianti, è l’unico DE che con qualche smanettamento diventa praticamente come il buon vecchio gnome 2. il tutto IMHO, of course…

      • Millalino

         straquoto tutto cio che hai scritto e ti confermo che xfce, che ho provato su Bridge, è ottimo e credo che la prossima versione sarà ancora migliore anche se, ritengo gnome 2 insuperabile. In attesa di capire se Mate continua o no, ho provato Bodhi con e17 ed è incredibile come distro.

      • Dinolib

        Ho provato la live di Chakra sul netbook con 1GB. All’avvio sta sui 400MB. Si può anche fare di meglio (eliminare servizi,app varie, effetti), ma già così non è poi tanto peggio di Unity. Gnome3 invece se la cava con un centinaio di MB in meno, ma è scarno…
        Xfce l’ho usato per qualche mese. Scattante, non c’è che dire, ma purtroppo per avere alcune cose si pena molto (vedi integrazione drop box).

  • E fare una social tipo quella di pollycoke dove ogni utente può pubblicare notizie e discutere sul mondo open e non?
    Ora come ora il sistema attuale lo vedo un pò dispersivo e alla lunga di difficile consultazione.
    My two cents 😉

  • Fighi_96

    minecraft è stupendo, poi dicono che non ci sono giochi per linux

  • garuax

    Ragazzi grazie per le vostre vecchie ed eventuali nuove risposte.

    Secondo me, la maggior parte dei problemi che ci sono e che fanno delle distro in circolazione qualcosa di non perfettamente adatto alle esigenze professionali, sarebbero risolvibili. Costruire un hardware dedicato, o un Gimp con la quadricromia, o un gestore MIDI all’altezza, ecc… per esempio.

    Invece, tutto cio’ che è software linux sta sempre un passo indietro e questo passo è sempre qualcosa di determinante e strutturale. Cioe’, non è mai la mancanza di un plugin, non è mai una caratteristica, ma è sempre una componente necessaria. Vedi esempi di prima: la quadricromia è fondamentale per la stampa professionale, la gestione midi professionale è fonadamentale per la musica ad alti livelli. Salvo eccezioni (blender), ma anche li, certi plugIn professionali non sono compatibili, ecc…

    Io credo che il rapporto tra le varie distro e windows o mac rimarra’ sempre di questo tipo: un passo indietro, in relazione a carenze -strutturali- e non di -caratteristiche- (passatemi la differenza spiegata velocemente). Li dove per esempio, ci sarà finalmente un modo innovativo di gestire i colori, o fare Misi, vedrete che gimp avrà la quadricromia e farà il suo passetto avanti, restando pero’ ad una distanza sorvegliata.

    IO RIFLETTO SUL FATTO CHE QUESTO RAPPORTO TRA SOFTWARE E QUINDI O.S. (un sistema sarà pure veloce, fico, sicuro, ma se non ci sono software professionali…) SIA MANIPOLATO E CONVENUTO SIA DAL MONDO MICROSOFT CHE DAL MONDO LINUX.

    Siamo tutti presi per il culo, in sostanza. PERCHE’, mi chiederete voi?
    Le motivazioni possono essere tantissime e non immediate. Ne sono sicuro.

    • Giomy

      Non vederci delle cospirazioni. Semplicemente un software professionale ha la necessità di essere accompagnato da una serie di servizi (per es. l’assistenza tecnica) che sono dispendiosi a livello economico e a livello di risorse in generale. Per questo si punta al loro utilizzo su un S.O. proprietario. Infatti un conto è se uno specifico problema si manifesta su Windows, e un conto se lo stesso problema si manifesta per esempio su una Ubuntu e non su una Open Suse !! Difficile capire il problema se è legato a linux, o ad una specifica distribuzione, o al software stesso. Purtroppo la frammentarietà del sistema linux comporta non pochi problemi all’azienda produttrice del software che ha sempre bisogno di un sistema operativo di riferimento per poter meglio venir incontro alle esigenze dei propri clienti.

      • garuax

         thanks

      • martco

        Sulla prima parte niente da eccepire, ma questa storia della frammentarietà proprio non sta in piedi, già oggi il supporto ufficiale viene fornito solo per alcune distro scelte dall’azienda.

    • Gabriele Castagneti

      Purtroppo Linux sta indietro non come qualità, ma purtroppo viene ignorato dalle grandi case di produzione PC, e questo spiega il primo problema.
      Secondo problema: visto che GIMP è un programma di manipolazione immagini, e le immagini fotografiche vengono catturate in tre colori e restituite sullo schermo in tre colori, il problema è davvero da mal di testa acuto.
      Terzo problema: mi interesso di musica, ma non pretendo di sapere cos’è un gestore MIDI!

      Quarto problema: la tua filosofia. Non capisci che la libertà di Linux sta proprio nel poter CONTRIBUIRE a creare un sistema innovativo di gestire i colori, un GIMP con la quadricromia, plugin professionali, MIDI professionale? Con la tua esperienza PUOI fare la differenza.

      La dimostrazione avviene in pochi semplici passi:
      1. Crea un bug su un desktop environment/distro o scrivi nel suo forum italiano;
      2. Attendi risposte di traduzione dalla comunità (se hai scritto nel forum italiano);
      3. Gli sviluppatori interessati si faranno sentire;
      4. Fai la differenza continuando a seguire la causa.

      E così contribuirai a creare per i tuoi colleghi un ambiente Linux migliore.
      Prova a farlo con Windows.

      • garuax

         grazie per la risp, ottimo spunto.

    • Cirox

       Non puoi fare il raffronto tra programmi professionali che costano centinaia o migliaia di euro e gli open source che costano 0 euro.
      Il raffronto non regge. Open source non deve dividere utili ha bisogno semmai di sponsor e sin quanto ci saranno applicazioni che offrono buone e qualche volta ottime prestazioni, va bene.

      • quoto 🙂

      • non sono d’accordo. In formula uno ad esempio, c’e’ il massimo della tecnologia anche affinchè poi la stessa possa essere usata e trasportata nelle automobili di consumo. Con la conseguenza ulteriore che i sistemi precedenti migliorino anche in stabilità ed efficacia.
        Non si puo’ pensare di avere una applicazione semplice che funziona bene se non si ha anche un livello ulteriore con cui confrontarsi. Non si puo’ pensare di ottenere forti sponsor per applicazioni che ripetono in peggio quanto già fatto. Serve un progetto di progresso. Tanto è che adesso sembra che cmq la direzione stia cambiando. Forse un problema sono i valori intrinseci cui le distro sono legate.

    • matteo81

      guarda, concordo sù quanto hai detto ma il problema secondo me non sfiora nemmeno i casi che citi…. chi ha assolutamente bisogno della quadricomia o di un midi ultra professionale? parliamo sempre di uno sparuto numero di utenti rispetto alla massa…… il problema è proprio questo…. se consideriamo i programmi più usati dalla maggioranza dell’utenza globale a mio parere il sistema migliore è proprio il pinguino…. semmai per un’uso specifico e parecchio professionale si opterebbe per win o mac… ma per la maggior parte andrebbe benissimo linux….. senza contare che molte volte si sceglie il programma più noto, costoso e rinomato per pigrizia, abitudine, senza nemmeno provare a cercare alternative….

    • marco

      E’ open source, paga uno sviluppatore (anche di terze parti) per aggiungere la quadricromia a GIMP.

  • Secondo voi qual è la miglior distro con Kde? (escludendo Arch che non ha un DE predefinito)

    • Luca Cavallaro

      IMHO sono Chakra e OpenSUSE

      • Anche per me sono Opensuse e Chakra!!

        • aggiungerei anche arch con kde

          • Ovvio..per me Arch è la migliore (anche se ancora non sono riuscito ad installarla) solo che non ha un DE predefinito per questo non l’ho messa

          • Gabriele Castagneti

             Scusa, allora come fai a dire che Arch è la migliore? 😉

          • Diciamo che Chakra è quasi come Arch..però con Arch il De si installa dopo quindi ti trovi un sistema pulito

          • Gabriele Castagneti

             Giusto!

          • chakra è simile ad arch anche se ora usa repo propri (e non più quelli di arch) e una comunity in stile aur (ccr)

          • Openarch

            colgo l’occasione per fare questa domanda:
            per un pc con 512M di ram  Mepis è stata l’unica distro a poter essere installata (ha di default KDE) su un vecchio pc.
            Mi chiedevo se con Arch+KDE potesse girare meglio di Mepis, con il vantaggio di avere tutte le applicazioni aggiornate

          • secondo me arch girerà meglio
            inoltre ti consiglio di disattivare tutti gli effetti cosi da alleggerire l’ambiente desktop
            inoltre punterei anche razor qt l’ambiente desktop qt leggerissimo

  • Mi è stato chiesto di parlare anche di alcune applicazioni open per Windows e Mac vi piace l’idea oppure no???
    Personalmente se può far avvicinare la gente al mondo open / linux può anche andare, voi che ne pensate?

    • garuax

       secondo me il blog perde di specificità

      • non c’è niente di confermato volevo prima sentire i lettori prima di procedere anche perché questa sezione non la gestirei io ma un nuovo collaboratore 🙂

      • Alexander83

        Secondo me, parlare di sw libero per win/mac potrebbe servire a diffondere l’open; quindi sono favorevole!

      • Antonino

        sono d’accordissimo.

    • Nicolò Sabbadini

       Per me è NO…=)

    • JJ

      No! Un angolino dove NON sentir parlare di winzozz… e di virus, trojan, BSOD… per favore, conserviamocelo!!!

    • Anche per me no…

    • Giomy

      Penso che le persone non si avvicinerebbero mai al mondo Linux se per l’appunto si limitassero ad usare software open SOLO per win ( o mac), per una semplice questione di negligenza. Piuttosto meglio fornir loro tutto l’aiuto necessario per un bel sistema dual boot.

      Quindi anch’io voto no !!

    • Gabriele Castagneti

      Direi che per la maggior parte delle applicazioni di cui parliamo esistono anche le versioni Windows. Io direi di no: una ricerca su DuckDuckGo basterebbe.

    •  Anche io dico NO. Le applicazioni di cui parliamo esistono anche per Windows e in tal caso lì hanno anche meno problemi, quindi non perdiamoci tempo e aiutiamo al massimo quelli che Windows hanno deciso di abbandonarlo!

  • RobertoTrynight

    Ragazzi, una distro leggera ma molto leggera per far girare i giochini di facebook (in flash) con ubuntu 11 niente da fare i giochi scattanto idem XP/7Ultimate…

    • Nicolò Sabbadini

      Linux mint 12 lxde…ha anche i codec gia installati e va benissimo

      • RobertoTrynight

         Proverò!

        • facci sapere come va se va ancora a scatti proviamo con distro ancora più leggere 🙂

  • Dario

    Ragazzi a chi può interessare sono state rese disponibili le rom CM 7.2 Rc1 per diversi dispositivi compreso il mio piccolo htc tattoo! la rom comprende anche alcune funzioni prese direttamenta da android 4! 😀 ecco il link http://get.cm/?type=RC

  • Personalmente non sono rimasto tanto entusiasta dall’esperienza con la distro linux per eccellenza, Ubuntu: il mio pc ha una doppia scheda video, una integrata per le operazioni basi del sistema, e l’altra dedicata per le operazioni pesanti. Windows me le riconosce perfettamente, infatti quando capisce che si sta avviando un gioco o un programma pesante mi chiede se bisogna attivare quella dedicata, mentre ubuntu le lascia attive entrambe.

    Il risultato è che in ubuntu mi ritrovo sempre con la ventola attaccata e tutti i problemi di riscaldamento annessi, e l’autonomia di conseguenza che da 5 ore scende ad una misera ora, anche con il nuovissimo kernel 3.3.

    No grazie, per adesso nessuna distro linux è degna di essere usata come unico OS, almeno fino a quando gli sviluppatori invece di incentrarsi sulla grafica si decidessero di pensare alle prestazioni; mentre dall’altra parte serve più supporto delle aziende ad esse.

    Accolgo la filosofia dell’open source, ne utilizzo molti di software open su Windows 7, ma non accolgo le distro linux, ho solo xubuntu in virtuale tanto per smanettarci un pò.

    Seguo lffl perché mi piace tenermi aggiornato sul mondo open source, e sopratutto perché aspetto la “svolta” significativa per lasciare Windows definitivamente… ma ormai sono 5 anni che aspetto, e non so se arriverà mai…

    • Giomy

      Il problema non è intrinseco a Linux, quanto ai driver le cui versioni potenziate sono prerogativa dei sistemi windows !! Comunque mi sembra abbastanza inutile usare due schede video; quella integrata potresti semplicemente disabilitarla dal bios !! Usa quella più performante per ogni situazione, tanto i consumi si autoregolano in base a ciò che fai !!

      • sarebbe insensato, sopratutto senza rete elettrica la batteria non durerebbe niente

        • Nicolò Sabbadini

           se è nuova in teoria ha lo scaling e non consumi piu di tanto…

    • Pagliaccio

      la soluzione per adesso è comprare pc compatibili con linux se qualcuno sa indirizzi di siti che dicono le varie compatibilità dei hardware.

    • garuax

      Il rapporto tra linux e il resto sarà sempre lo stesso, sempre un passo indietro.
      Se avessero davvero voluto, a quest’ora già da un pezzo ci sarebbe hardware fatto ad hoc per valorizzare linux. Invece no, driver compatibili che fanno quello che possono su schede costruite per windows. Non ti sembra strano?  Quindi io credo che, a meno di surrogate soddisfazioni su cellulari con Android, la tua sarà una ostinata scelta.
      Pero’ ti chiedo, ma perchè in virtuale, ma installalo no, se no come fai a valutare?

      Sulla batteria. Io sostengo che i sistemi linux alla lunga danneggino i computer. Perchè l’uso delle ventole, la gestione dei processori delle schede grafiche, gpu, la batteria: su alcuni computer funzionano, altri no. Per i Vaio, per esempio, Linux è deleterio.

      • g cong

        mah.. sarò forse l’eccezione che conferma la regola, ma io ho un sony vaio di qualche annetto fa: aveva preinstallato Vista (!!!), adesso ho Gentoo e Archlinux e vanno una meraviglia. ma ripeto forse sono un’eccezione.

  • Ciao ragazzi. Ho un amico che è rimasto profondamente deluso da Ubuntu e Unity e vorrebbe provare qualche altra distro, magari con Kde. Ora, lui ha un notebook Emachines (non ricordo il modello) e il problema è che l’unico cd live che funziona è Ubuntu (qualsiasi versione). Tutti gli altri cd (anche quelli che non hanno live), dopo la schermata iniziare in cui scegliere cosa fare non vanno più, con lo schermo che diventa scuro. Non è un problema di cd, visto che ne abbiamo provati diversi e nessuno va (tranne Ubuntu, appunto). Per il momento è tornato alla 10.04, ma visto che tra un anno finirà il supporto, vorrebbe cambiare. Sapete a cosa è dovuto? C’è un qualche modo per risolvere il problema?  Grazie mille.

    •  Potresti proporgli Linx Mint 12. E’ su base Ubuntu, però monta gnome come ambiente desktop. Io personalmente non l’ho mai usato, però ho letto ottime critiche

      • Come ho già detto Nessun disco, a parte Ubuntu, gira. Neanche Mint. Abbiamo provato di tutto, quindi penso che si debba modificare qualcosa a livello di sistema. Inoltre reputo Mint un pessimo sistema: troppo incasinato.

        •  Hai provato con installazione da USB?

          Segui questo video, la prova è stata fatta installando sulla chiavetta ubuntu 11.10, ma credo che puoi installarci qualsiasi versione linux.
          Sarebbe bello sapere cosa cerca il tuo amico in un sistema operativo, potrebbe provare anche lubuntu, ambiente desktop xfce, molto reattivo, adatto per computer un po’ datati, ma anche non, l’ho provato di persona, mi ci sono subito trovato a mio agio.
          Per il resto è uguale ad ubuntu, per cui ti puoi muovere all’interno del sistema operativo tranquillamente

          • Già Provato anche da chiavetta. Qualunque cosa potessi provare l’ho provata. Comunque conosco bene le varie alternative (K-X-L Ubuntu) ma lui vorrebbe qualcosa di diverso. Non cerco consigli su cosa fargli provare (sono abbastanza esperto in materia), ma solo se conoscete qualche metodo per aggirare questo fastidioso problema. Comunque grazie mille.

          • Pinturicchio

            se il tuo amico ,ripeto,(se) è un principiante, sei fuori di testa a proporre arch 🙂

          • Io ho installato Arch a mia sorella e tranne l’installazione e configurazione post-installazione che ho fatto io non ha problemi ad usarlo, prima utilizzava Windows 7.

          • Andrea Giordano

            Tentar non nuoce, provate con un monitor esterno.

    • scialo76

       Molto probabilmente a livello di Bios dovresti settare il disco come Ide e non ACHI.
      Poi una buona distro che ti consiglierei è la debian sqeeze 6.0.
      Provala!

      •  Debian Squeeze la uso personalmente sul mio fisso e devo ammettere che è ottima, anche se, come ho detto, vorrebbe provare Kde (e Squeeze + Kde non è il top della stabilità), quindi opterei più su OpenSuse. Chakra no perchè non vuole rolling (Arch è stato il mio primo consiglio). Comunque sai come modificare i parametri sopracitati? Ti ringrazio.

        • scialo76

           per verificare e impostare i parametri che ti ho citato quando parte il pc premi CANC oppure F2 (varia da pc a pc). Una volta nel bios trova e verifica le impostazione del controller del disco.

          •  Grazie dell’aiuto. Farò sapere se funge (magari potrà essere d’aiuto a qualcuno).

        • Fabio

          Perché dici “Squeeze + Kde non è il top della stabilità”? Io la uso e non ho mai avuto problemi…

          •  Sarò io che non ho mai digerito molto Kde ma ogni volta che provo ad installarlo e ad usarlo ho sempre molti problemi. Con Squeeze preferisco il buon vecchio gnome2 😉

          • che tipo di problemi avevi con kde? rallentamenti?

          •  Nono…mi è andato in crash solo una volta. I problemi erano più soggettivi che altro: l’ho sempre trovato troppo “dispersivo”. Preferisco di gran lunga Gnome in modalità fallback 😉

  • Simon Zorzetto

    A me piacerebbe riprendere in mano Ubuntu 8.04.4 LTS 64 bit e rimodernala un pochino, non ho mai avuto problemi con quella distro, a parte l’ audio che su questo pc non ne vuole proprio sapere, ho provato ad aggiornare alsa manualmente, si ricompila e si installa tutto ma alla fine mi dà sempre la versione vecchia 🙂 ho un Acer Aspire 6920g mi chiedevo se fosse possibile ad esempio installare il kernel 3.3 e magari farla passare ad ext4…Lo sò che c’è la 10.04, ma la velocità e stabilità di hardy è senza paragoni…qualcuno mi potrebbe aiutare?

    • la 8.04 è stata la migliore versione di ubuntu
      pensata per la stabilità e non per esser “figa”

      • Simon Zorzetto

        Ma io la ritengo ancora “figa” pensa che rimpiango il color cacchetta del tema 🙂 siccome sò che su qualche computer tu l’ hai ancora installata e vorrei ripristinare questo pc con Ubuntu 8.04.4 64 bit, mi sapresti dire se è possibile aggiornare i driver alsa e ricompilare magari un kernel più recente, io al massimo ho installato il kernel 2.6.39, probabilmente sbaglio guide e procedure, l’ audio è sempe muto…

        • per i kernel devi compilarteli con i pacchetti dubito che funzioni
          firefox thunderbird ci riesci a mantenerli aggiornati senza problemi 
          le applicazioni un po meno per problemi di dipendenze

  • Markhinoz

     Qualcuno mi sa spiegare come accedere alla Web UI di un’installazione Openmediavault su macchina virtuale (VirtualBox) per favore?
    L’installazione è andata a buon fine e una volta loggato come utente “root” ho lanciato il comando “ifconfig” e quindi ho ricavato il mio indirizzo IP dalla voce “eth0” “inet addr:” ma una volta aperto qualsiasi web browser e inserito l’IP nella barra degli indirizzi dando INVIO non si collega a nessuna interfaccia web, semplicemente non riesce a collegarsi.
    Qualcuno mi può dare una mano?
    Grazie anticipate a tutti quelli che avranno voglia di rispondere.

    • Puntobat

      Non so. A me funziona.  Guarda nuovamente la configurazione : http://www.youtube.com/watch?gl=IT&v=RF0sZMXJHh4

      • Markhinoz

        Ho seguito quella guida…  L’hai installata tramite VMWare o Virtualbox? Grazie per la risposta

        • Puntobat

          Ciao, l’ho installata con VMWare. Ho eseguito un altra prova su un Pc con due disk. Ok  ottimo prodotto.

          • non lo mai installata
            funziona meglio di virtualbox?

    • garuax

       Che significano web UI e Openmediavault?

      • Markhinoz

         Una web UI è un’interfaccia grafica che compare usando un web browser e collegandosi all’indirizzo di un server… Openmediavault è una distribuzione per lo storage (immagazinamento di dati) sia FTP ecc… http://www.openmediavault.org/

      • Markhinoz

         Openmediavault è una distro per lo storage, immagazinamento, di dati… sia FTP ecc… la web UI è l’interfaccia grafica che si ha tramite web browser per entrare nelle fnzioni del server per lo storage…

        • garuax

           grazie 🙂

    • drake762001

       Devi impostare su virtualbox che la rete della macchina virtuale sia “Bridge” e non NAT. In questo modo ti assegnerà un ip diverso nella stessa sottorete del pc dove gira e tranquillamente accedibile.

  • io ho problemi con il nuovo kernel 3.3 64 bit va in panico ???? e  avoi 

    • può succedere che l’aggiornamento del kernel non vada a buon termine o che non funzioni
      ti conviene rimuoverlo e ritornare al kernel di default

  • scialo76

    ma questo è un muro dove esprimere opinioni e raffrontarci oppure un forum di supporto?

    • non è un forum comunque se un’utente ha problemi può segnalarli 🙂

  • garuax

    UNITY o SHELL LENTI? …………………
    SE QUALCUNO DI VOI SI LAMENTASSE DEL FATTO CHE UNITY o GNOME SHELL opure CINNAMON SIANO TROPPO LENTI IN UBUNTU 11.10 E SUCCESSIVI UN MODO PER RISOLVERE E CHE MI HA SVOLTATO IL NOTEBOOK E’ STATO SCRIVERE QUESTE RIGHE SUL TERMINALE  xfconf-query -c xfwm4 -p /general/use_compositing -t bool -s trueInfatti, nonostante dal pannello di controllo di compiz, per esempio, il “composit” venga segnalato come attivato, in realtà non è così. Ed a nulla servono le varie guide che si trovano in giro, obsolete o inadeguate,  o sui forum di supporto ufficiali di Ubuntu dove mi hanno chiesto 2000 cose inutili per poi suggerirmi di risolvere mettendo una distro meno recente. A me sembra incredibile che questo difetto esista. Ma forse è una questione che riguarda davvero pochi possessori di Vaio con driver nvidia? non lo so. Pero’ vi ripeto, che il DE (desktop environment: so che siete bravi, ma detesto le sigle non spiegate) nel mio caso i è diventato decisamente più fluido!Il mio sistema. Vaio con driver nvdia8400gt e ubuntu 11.10 con Unity/Cinnamon/ShellSpero sia utile a qualcuno.ciao

  • Matteo Gaito

    Ciao a tutti. Finalmente dopo tanto tempo che leggo questo blog ho trovato tempo e voglia per installare ArchLinux. Il risultato è stato eccellente! Arch con xfce come DE, prestazioni eccezionali, sistema snello, finalmente decido io programma per programma cosa installare. Sono rimasto però molto deluso da yaourt e dai font… Con yaourt ho provato a installare 10 programmi e 8 hanno fallito la loro installazione, veramente inaccettabile secondo me. Per i font non so che dire, ho installato tutti quelli presenti su pacman e inclusi i path (dei font) nella configurazione di xorg. Ho migliorato molto nella navigazione web ma nel titolo delle finestre e nel terminale il risultato è penoso… è l’unica cosa che rimpiango di xubuntu. Grazie

  • Antonio G. Perrotti

    io credo di essere fortunato. ho avuto il mio primo pc “di proprietà” a
    fine 2008, alla veneranda età di 44 anni… un eeepc con win xp che dopo
    qualche mese fra il momento in cui premevo l’interruttore di accensione
    e l’avvio completo potevo andare a fare la spesa 🙂 poi un amico mi ci
    ha installato eeebuntu (a proposito, aurora? che fine ha fatto?) e da
    allora windows l’ho usato solo occasionalmente. risultato: poco tempo fa
    ho avuto per le mani un portatile con seven… non lo so usare, giuro.
    non riuscivo a trovare i file che dovevo copiare :-D, una comica. mi
    sembrava una macchina aliena. quindi per me pc=linux, che sia ubuntu,
    mint, debian, ultimamente arch, che sono riuscito ad installare ma mi
    surriscalda la cpu e quindi per ora è in stand-by in attesa di
    soluzioni. per me ormai è inconcepibile non poter disinstallare
    un’applicazione che non uso o, che so, non poter cambiare i colori di un
    tema. o rivolgermi a un tecnico per un qualsiasi problema. ovviamente
    tutti i dati sono salvati su un hd esterno, musica, video, documenti,
    foto, tutto. a volte piallo tutto e reinstallo così, per passare il
    tempo, senza neanche aver avuto problemi veri e propri, è diventato un
    hobby. scusate il momento autobiografico, mi andava di condividere
    questa mia esperienza. naturalmente lffl ha fatto la sua parte, e non da
    poco, nell’alimentare questa specie di mania/hobby 🙂 auguro a tutti
    una lunga vita con meno kernel panic possibile… 🙂

    • roberto mangherini

      meglio tardi che mai.

    • Ottimo ci vuole un po per disintossicarsi dal winzozz , ma poi è come per il fumo ….. si sta tanto bene senza……. io ne ho uno in virtualbox buttalo li in un cantuccio per il resto …open SUSE

    • Ciao,
      mi e` successa un po’ la stessa cosa con eeepc 1000h.
      Io sono nato su DOS (eh si`!), poi ho sempre usato Win ma in azienda ho avuto modo di usare un pochino Unix solaris ed “ho visto cose voi umani non potete nemmeno immaginare”.
      Poi dopo un paio di aggiornamenti di XP eeepc era praticamente inutilizzabile e mi sono detto: ma Linux non dovrebbe andare meglio su queste macchine?

      Ed allora eeebuntu, poi Ubuntu, poi LMDE sempre con Xp in dual boot ma inutilizzato per anni.
      Adesso ho comprato un piccolo SSD a prezzo di favore dalla mia azienza (li produce, era un modello veccho a 64G ma cosatava 30$…) e c’ho messo Fedora perche` volevo Gnome 3 puro. Ho scoperto che Gnome sul mio PCcino non va e sono passato (come Linus!) a XFCE e devo dire che considerando l’eta` dell’HW e l’Atom prima serie tutto sommato ha ancora delle prestazioni decenti.
      Certo, mi piacerebbe passare ad un i3 o magari I5 ma sempre con qualche GNU/Linux. Appena avanzo qualche soldo…
      Pensate che sul WinXP poi Win7 dell’azienda ho aggiunto dei tool che mimano i comandi unix (ls, vi, wget…) perche` mi confondevo i comandi!!!

  • Pacannone

    Vorrei far presente un problema del mio pc. Ho installato4/5 Distro diverse oltre a W7, all’avvio mi appare il menu con l’elenco dei vari S.O. e in base alla luna del momento scelgo. Ora il problema è questo se scelgo W7 tutto si avvia normalmente, quando scelgo una distro Linux il S.O. scelto non parte. Il più delle volte si blocca ad una pagina nera e mi costringe a spegnere il pc. dopo due tre tentativi finalmente la distro scelta si avvia. Spero di essere stato chiaro e che qualcuno mi sappia dare la dritta giusta. grazie

    • hai provato ad avviare con il kernel precedente?

      • Pacannone

        si ho provato e succede con tutti i kernel che si sono succeduti nel tempo. quale più e chi meno ma il difetto resta

    • garuax

      Hai installato w7 dopo le altre distro o hai provato a giocare con il main boot record o grub?

  • Nick Deckard Lamboglia

    E’ bello vedere che la comunità attiva di questo forum cresce continuamente… Complimenti sempre di più a Roberto per il lavoro e l’impegno e un grazie e un in bocca al lupo anche ai nuovi bloggers…  

  • Alessandro

    ciao a tutti. vorrei sapere se è possibile estrarre il colore del tema che sto usando su lubuntu. mi spiego meglio: sto usando lubuntu 12.04 con il tema di default ozone3. il grigio di questo tema mi piace molto e vorrei capire con quale combinazione di colori è stato creato in modo da riprodurlo per creare un mio tema per docky. grazie a tutti coloro che riusciranno ad aiutarmi e buona serata

    • per estrarre il colore esatto intendi
      fai uno screen e poi avvii l’immagine con gimp e clicca su prelievo colore e punti sul colore che vuoi

      • Alessandro Garuffi

        perdona la mia grandissima ignoranza ma che cos’è uno screen e come faccio a farlo?

        • garuax

           e una copia della schermata del desktop così come la vedi tu, prodotta in formato imagine mi sembra .png o jpeg, che puoi produrre premendo il tasto Stamp R Sist.

          Poi quel file lo apri con Gimp o Photoshop e ti cerchi lo strumento per prelevare il colore. Da li vedrai le quote RGB o il codice del colore.

          • Alessandro Garuffi

            grazie mille lo faccio subito

  • garuax

    Ho installato ubuntu 12.04
    Sul mio Vaio con driver nvidia non va in nessun modo il driver video.
    Anche tornando ad un kernel più vecchio.
    E’ una beta2 che va come una alfa .
    Sempre più, è meglio installare le distro nuove dopo mesi.

    • Infatti dopo ogni rilascio aspetto esattamente due mesi per provarla

      • garuax

        e fai bene, credo che faro’ lo stesso anche io a questo punto, magari valutando prima bene da liveCD, cosa che non faccio praticamente mai.

    • ubu 12.04 è ancora in fase di sviluppo
      devi aspettare il rilascio probabilmente vedrai che troverà i driver video

      • garuax

        si, confido anche io. Grazie per la rassicurazione. 🙂  Pero’ ho memoria delle beta riguardo le distro precedenti che invece andavano. Questo fatto mi ha fregato, ma me la sono cercata.

      • dopo 8 mesi, Ubuntu 12.04 non va, così come ad esempio Mint 13.

  • Massimo Giacoletto

    Caro Roberto, ho 52 anni ed ho provato varie distro dopo ubuntu ed inizialmente mi ero fermato su Mint 12, ho capito poi che Sabayon 8 Kde é veramente un bel giocattolo !!! Perbacco ! E mi chiedo perché noi italiani solo per il fatto di essere italiani non accettiamo che ci sono nostri connazionali che hanno i numeri e meritano di essere supportati e incoraggiati …e qui termino.

    Poi se vogliamo essere pignoli l’unica difficoltá che non son ancora riuscito a superare é il driver della HP Laserjet M1120 che devo capire come fare ad installarlo…tutto il resto, rapido, completo, esteticamente valido, performante e soprattutto rolling ! Preferisco perdere un po’ di tempo adesso che dover continuare a fare backup per cambiare le versioni…

    • hai ragione dovremo più parlare ed incentivare sabayon 🙂

  • garuax

    A me Linpus non dispiaceva… era scattante, velocissima su un netbook di prima generazione. Figurarsi su un Vaio: quindi quasi quasi, visto che c’e’ il download disponibile, mi sa che la provo.  🙂

  • garuax

    DOMANDA. Ma Ubuntu è l’unica distro con Unity? 

    • Credo di si..per fortuna xD

    • si e rimarrà cosi dato che le altre stanno distro stanno rimuovendo compiz rendo quindi impossibile l’installazione su altre distro

  • Pagliaccio

    cerco una dock bar per xfce. la voglio minimale come il tipico pannello di xfce con i collegamenti.

    • Alessandro Garuffi

      docky (non ne posso fare a meno) altrimenti awn

      • Pagliaccio

        esistono dock come applet xfce?

  • Alessandro Garuffi

    ragazzi una curiosità… quali sono le distro rolling release? qualcuno me ne può fare un elenco? grazie

    p.s. quasi dimenticavo… vorrei installare bridge linux ma ho un netbook talmente lento che non mi avvia la live e di conseguenza non arrivo mai al comando per poter installare questa distro. esiste un altro modo per installare questa distro?

    • le piú famose sono arch linux debian (tranne la stabile) e gentoo

      • Alessandro Garuffi

        la piu semplice da usare delle 3? tu cosa consigli? e per l’altro problema hai qualche idea?

        • sono un po complesse tutte e tre sopratutto non sono indicate se sei nuovo a linux
          se hai un po di confidenza con Ubuntu allora Debian
          se vuoi imparare ad usare Linux ti consiglio Arch / Gentoo

          • Alessandro Garuffi

            mi piacerebbe da morire imparare ad usare arch anche perchè chiunque lo ha provato poi non è piu tornato indietro! però avendo usato (se cosi si puo dire…)per un annetto ubuntu (o meglio lubuntu)penso proprio che opterò per debian.

            Quale versione devo scegliere se voglio la distro rolling release tra squeeze wheezy e sid?

          • se vuoi un consiglio prova lmde
            è linux mint basato su debian testing
            è rolling con alcuni tool di mint e un’installer molto facile http://www.linuxmint.com/download_lmde.php

            Il giorno 23 marzo 2012 21:56, Disqus
            ha scritto:

          • Alessandro Garuffi

            grazie mille del consiglio. penso proprio che farò così. buona serata

    • Mte90Net

      io uso aptosid da anni e vado benone, adesso c’è anche siduction che supporta altri de.

  • Ciao a tutti… 
    Dopo le delusione i di Ubuntu sto approdando ad ArchLinux e per cambiare ho scelto kde come desktop. Dopo anni di gnome devo dire che la cosa che mi rende più perplesso è l’uso delle risorse. Se tengo in esecuzione Nepomuk e Akonadi con tutti i vari account che si collegano… a pc acceso arrivo a 700 Mb occupati! Va bè ho 4 Gb di ram, ma con gnome shell su mint ho 300 Mb di roba in meno… Però KDE mi attira molto, programmi come digikam, kdenlive o k3b non si trovano in gtk per non parlare dell’usabilità (imho 1000 volte meglio di gnome shell). Voi cosa mi suggerite? la leggerezza gnome o la potenza di kde?
    P.S. Su una cosa ho deciso: ArchLinux per sempre…! A proposito non vedo più articoli riguardanti Arch…

    • A me piacciono sia Kde che Gnome però voto a favore di Kde perchè più facile da usare (e qui in molti non sono d’accordo) e diciamolo esteticamente è nettamente più bello!

    • Bisogna vedere cosa hai attivato in KDE
      se disattivi alcuni effetti o altro puoi sicuramente consumare meno ram
      prova a consultare questo articolo dedicato
      http://www.lffl.org/2011/09/semplici-consigli-per-velocizzare-kde.html

      •  nepomuk l’ho disattivato ma se uso kmail non posso disattivare akonadi…  grazie per la guida, mi era sfuggita, proverò i suggerimenti!

    • Comunque è impossibile a me Gnome proprio in questo momento consuma il 44.4% di Ram (ho 2gb)…come fa a te ad usare solo 300? xD

    • garuax

       Ma non ho capito… tanto K3b, kdenlive (fico, ma stanne lontano perchè esporta ancora male) ecc… vanno uguale pure su gnome. Se come hd non hai problemi…
      A me kde alla lunga annoiava. E nel tempo non ha mai introdotto nulla di nuovo, piuttosto una ricerca di stabilità continua, ormai felicemente raggiunta. E poi Kde senza effetti ne altro diventa bruttina. Io penserei ad altre possibilità. Ciao

      • Sì, infatti era quello che pensavo anch’io prima di mettere Arch. Ma visto che installavo qualcosa di nuovo mi sono chiesto: perché non provare perbene kde per fare un confronto? E mi è piaciuto molto, se mi annoia dopo non lo posso sapere, il fatto è che se installo ad esempio k3b su gnome si porta dietro tutto kde e il sistema si appesantisce uguale…

        Comunque terrò in considerazione anche il tuo consiglio…
        Grazie mille.

  • sidux

    Salve
    Ho notato sul mio pc che chakra scalda di piu il procio rispetto a kubuntu.
    Infatti su kubuntu la temperatura della cpu e di circa 34, mentre su chakra sale ad oltre i 40.  E normale?
    Qualcun’altro ha riscontrato la mia stessa situazione?

    P.S. Parlo di kubuntu 12.04lts

    • Antonio G. Perrotti

      io ho lo stesso problema con arch, cpu che si surriscalda fino a far scattare lo spegnimento automatico di sicurezza. mi verrebbe da pensare che dipenda dal kernel, ma non ne sono sicuro e nel caso non saprei come intervenire.

      • sidux

        Ah be io arch e un mese e piu che provo a installarlo, ma che.
        Ma sono fiducioso prima o poi c’è la farò

    • Forze non hai installato il supporto per variare la frequenza della CPU, in poche parole il proc sta sempre alla frequenza massima mentre con ubuntu il processore “rallenta” quando è inattivo. Questa è la wiki di Chakra:

      http://chakra-linux.org/wiki/index.php/Cpufrequtils

      Se non è il tuo problema prova a legger qui:
      http://chakra-project.it/smf/index.php?topic=3205.0

      • sidux

        Ho installato cpufrequtils ed il problema si è risolto.
        Mi piace chakra e mi piace pure il forum.
        Grazie 1000

        • fandangozx

           stavo per installarlo su hd dopo averlo provato in live ma purtroppo non posso creare una nuova partizione perché ho già 4 partizioni primarie 🙁

      • Grazie non conoscevo questo programma!

  • fandangozx

    Mint 12 gnome, se clicco su un link da Thunderbird non mi va in primo piano Firefox ma mi avvisa solo che FF è pronto quindi devo clikkare sulla barra per portare FF in primo piano, non ho capito come farlo fare in automatico :-
     

  • Daniele

    Salve,

    sto usando Linux Mint 12 e vorrei passare ad una distro roller, pensavo a debian, o Mint    
    Debian. Vorrei alcuni chiarimenti che non ho trovato, qualche post più indietro dove    si parla delle varie distro Debian: che differenza c’è tra una roller ed una half/roller? Ho provato la Mint Debian Live ed ho visto che ha, ancora gnome 2, e se ho capito bene, anche la Debian è così, mi chiedevo se anche la versione sempre aggiornata, di cui ora non ricordo il nome, è con gnome 2?
    Saluti

  • Alessandro Garuffi

    qualcuno ha provato xpud? com’è come riconoscimento hardware? lo si puo installare anche sul hdd come unico sistema operativo?

    • il riconoscimento è ottimo a meno che non hai hardware nuovo
      su può installare anche su un hd come una normale distro

  • Daniele

    Ciao,
    riscrivo il post perchè il precedente l’ho scritto in fretta ed in modo confuso!Uso Linux da qualche anno, prima con Mandrake, poi Red Hat,infine Ubuntu. All’uscita di Unity, dopo averlo provato per qualche giorno, ho installato Mint, dalla versione 10 all’attuale. Ora vorrei provare una distro roller, per evitare di reinstallare il tutto ogni tot mesi. Ho provato varie versioni live, molte proposte da questo ottimo blog, tra cui Chakra e Bridge,  con KDE e Gnome3/shell. Mi sono anche piaciute ma, più per abitudine che altro, vorrei rimanere su una derivata Debian, pensavo a LMDE o Debian, con Gnome3/shell
    Ora prima di una decisione definitiva, vorrei avere qualche chiarimento: 
    -1° che differenza c’è tra una distro roller ed half/roller?
    -2° ho provato LMDE live, ed aveva, ancora, Gnome 2, anche Debian ha Gnome 2?
    -3° nel caso installo una distro con Gnome 2 poi arriverà l’aggiornamento al 3?
    -4° Nonostante abbia hardware a 64bit ho sempre usato software a 32, mi consigliate d’installare una distro a 64 bit? Che vantaggi ho? ed i programmi, si trovano uguale o più difficilmente? Ogni programma a 32 bit ha la versione a 64 o solo alcuni? Nei repository trovo sia i programmi a 32 e 64 bit o esistono repo distinti?
    Ti faccio i complimenti per il blog e
    ti saluto
    Ciao

    • 1 -rolling aggiorna tutti i pacchetti alla stabile mentre half vengono prima testati e poi dopo correzioni passano alla distro
      2 – ha ancora gnome 2 perché su debian testing deve ancora terminare il porting verso gnome 3
      3 – arriverà l’aggiornamento a gnome 3 terminato il porting
      4 – i programmi sono gli stessi sia per 32 che 64 bit i vantaggi del 64 bit sono diversi ti consiglio di consultare questo articolo http://telperion.wordpress.com/2008/11/23/32-o-64-bit-verita-e-leggende/
      i repo sono sia per 32 che 64 bit le stesse applicazioni sono sia per 32 che 64 bit

      grazie x i complimenti

      • Pagliaccio

        non è un po vecchiotto il link? personalmente, e prendete con le pinze il mio commento ho notato che ubuntu a 64 bit sul pc della mia fidanzata andava più veloce del 32bit di prima, e riconosceva la webcam durante l’installazione (il 32 bit solo dopo gli aggiornamenti)

      • Gabriele Castagneti

        Chiedo scusa se faccio l’odioso perfettino ancora una volta, ma ci tengo a precisare che le applicazioni a 32 bit possono funzionare su architetture a 64 bit MA NON VICEVERSA, e in più bisogna installare apposite librerie per la compatibilità (non so se siano già installate di default su Mint – qualcuno lo sa?).

  • ugobuntu

    Da quando è arrivata Gnome Shell 3.3.92 le varie estentensioni che avevamo installate sono “sparite” piano piano le ritroviamo sul sito dedicato:https://extensions.gnome.org/. Ma qualcuna la possiamo già ritrovare aggiungendo PPA:https://launchpad.net/~ricotz/+archive/testing. update ed install gnome-shell-extensions. Apriamo impostazioni avanzate e ritroveremo le nostre estensioni. Non ci resta che riavviare le nostre preferite.

    • Ma Gnome Shell 3.3.92 è in fase di sviluppo o è stabile?

      • ugobuntu

        E’ l’anticamera della tanto agognata 3.4 di per  se già molto più stabile delle precedenti.

    • garuax

      ma come l’hai installata gnome shell 3.3.9.2?   Io ho aggiunto un ppa di ricotz e mi è successo un casino. Mi ha dato… Vuoi l’aggiornamento parziale di versione? Risposta: SI!
      e da li in poi shell non ha piu’ funzionato. Ho dovuto reinstallare tutta la distro UBUNTU REMIX SON SOLO GNOME SHELL. Ciao

  • Ciao Roberto, farebbe comodo a me, molti dei miei colleghi di facoltà e sicuramente anche a molti lettori, se potessi trattare l’argomento della gestione delle schede video nei sistemi di pc che ne hanno 2, una integrata per le operazioni base del SO, e l’altra invece dedicata per i lavoro più pesanti (giochi, editing viedeo, ecc.)

    Protesti magari prendere spunto da questo vecchio articolo:
    http://digitizor.com/2010/10/09/how-to-switch-between-gpu-in-ubuntu-10-10/e riproporlo in versione aggiornata con la semplicità che metti tu usualmente nei tuoi articoli.

    Aspetto con ansia!

  • AAA c’è di voi qualche avvocato o esperto in materia legale? se si mi potete contattare al mio indirizzo email ferramroberto@gmail.com
    grazie

  • Mi consigliate una distro (se esiste) rolling che si basa su Gnome 3? (apparte Arch che non so installarla 🙂

    • Maurizio De Santis

      debian sid 😀 so che può sembrare una battuta, ma ti consiglio di provarla: Debian Sid è meno buggata di Ubuntu. Potresti provare anche LMDE, che monta Cinnamon e Gnome Shell e si basa su Debian Testing (però devi abilitare i repository upcoming mi pare, anche se è il repository LMDE di testing, ti dirò, io l’ho fatto e va alla grande 😉 ).

    • Salvatore Scialo’

       potresti anche provare archlinux. io l’ho insatlalta ultimamente e al momento non mi lamento.

      • Per adesso ho provato ad installarla tre volte ma niente :

        • Salvatore Scialo’

           che problemi incontri?

          • Non riesco ad impostare la tastiera..anche seguendo la guida su youtube

          • Salvatore Scialo’

            se ti riferisci durante l’installazione prima di eseguire il comando /arch/setup digita: loadkeys it

            ti consiglio queste guide: http://bit.ly/HayFBRhttp://bit.ly/GQLZsH

            poi scegli quale ambiente grafico installare.

          • Pussy_Veronique

             All’avvio il primo comando che dai è: loadkeys it, e questo ti basta per tutta l’installazione. Una volta riavviato, su gnome in impostazioni di sistema, tastiera, aggiungi la mappatura italiana. Sarebbe un peccato mollare arch per un problema. Offre una stabilità impressionante. Ed è una scheggia!

          • Forse potrei iniziare con Bridge Linux..

          • Salvatore Scialo’

            certo! puoi provare qualsiasi distro che ritieni opportuno. però non dovresti arrenderti alla prima difficoltà.

    • Nicola

       Io uso con soddisfazione sabayon Linux…..provala se puoi è basata su Gentoo.

  • garuax

    QUESITO DI LINGUAGGIO INFORMATICO. Installo Ubuntu con Unity, va lento, scattoso. Provo Shell, meglio, ma idem. Faccio ricerche: nvidia installato, compositing attivo, apparentemente nessun problema, ma lentezza. Metto XFCE che è molto più fluido, ovviamente. Do questo comando, trovato in giro… xfconf-query -c xfwm4 -p /general/use_compositing -t bool -s true

    Riprovo Unity e Shell, vanno perfettamente, fluide. Cosa è successo? Perchè prima non andava?

    • quasi quasi ci faccio una guida
      grazie x la segnalazione

      • garuax

        figurati, magari! ma secondo te cosa succede? 

        • Diego

          hai impostato XFWM4 come gestore delle finestre predefinito…

          • garuax

            Oddio non ci capisco più niente… ho impostato quindi XFWM4 al posto di Mutter, come -windows manager- in gnome shell?  XFWM4 utilizza opengl per i suoi effetti grafici: trasparenze, ecc… Perchè con Mutter e Metacity invece andava lento, scattoso? Per farvi capire, non potevo neppure regolare la dimensione della dock di unity.

          • dvd

            Non credo, gnome shell necessita di mutter, infatti, da terminale, xfwm4 –replace blocca la shell.
            Qello che è successo rimane un mistero…

          • garuax

            nooooooooo!!, devo sapere…DEVO!! 🙂 la vera confusione sull’abc.

  • Stefano Petroni
  •  ciao! ho una domanda da farti… ho provato per la prima volta ad installare Arch e ce l’ho fatta seguendo la tua guida più quella che c’è sul loro sito… la domanda è: ora sono loggato (su virtualbox, ndr) con il mio utente e mi dice che per qualsiasi operazione non ho i privilegi di root… c’è un modo per risolvere questa cosa o mi sono dimenticato qualcosa nell’installazione?

    • Lorenzo Iuri

      hai assegnato la password di root a fine installazione?

      •  mi pare di si, cioè se per password di root intendi quella al termine della creazione utente si, e quella quando ci sono i punti di installazione dopo aver configurato il sistema anche… non so come fare… perchè se mi loggo come root non mi carica la shell di gnome… sarò io ad aver sbagliato, ma così si impara mi dicono!

        •  ok ragazzi, risolto con un fresh… avevo sbagliato io come previsto 😉 grazie comunque per la risposta!

  • Dario

    Se per qualcuno può essere di interesse, ho da segnalare una rom per htc tattoo click sviluppada dal team Xda su base Cyanogenmod 9 con ICS!!! l’ho appena montata.. non ci speravo di vedere android 4 sul mio tattoo e invece 🙂 ci sono alcuni bug ma il progetto va avanti 🙂 vi lascio il link di seguito: http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=1530370

  • garuax

    L’ideale sarebbe un sistema tipo gnome shell col global menu di unity, ma non esiste? So dell’estensione global menu per shell, ma è verticale e non funziona per i programmi.

    Per esempio se apri firefox in shell, tra la dock superiore e l’inizio della finestra di visualizzazione del sito ci passa un botto di roba…

  • sono di nuovo qui a chiedere il vostro aiuto! immagino voi abbiate più esperienza di me… allora, Arch funziona e me ne sono innamorato… riesco a installare tutto, ora però volevo provare con i pacchetti da AUR… vi posto direttamente cosa esce dal terminale 😉

    [pietro@Arch-VirtualBox cinnamon]$ makepkg -s
    ==> Creazione del pacchetto: cinnamon 1.4-2 (mar 27 mar 2012, 13.57.45, CEST)
    ==> Controllo delle dipendenze durante l’avvio in corso…
    ==> Installazione delle dipendenze mancanti in corso…
    Password:
    pietro is not in the sudoers file.  This incident will be reported.
    ==> ERRORE: ‘pacman’ non è riuscito ad installare le dipendenze mancanti.

    che posso fare? ho fatto qualche altro errore? giuro che pietro nella scelta dei gruppi ha “wheel” tra le tante cose, che da quanto ho capito permette di essere super user

  • Salvatore Scialo’

    ciao ragazzi, adesso serve a me un aiuto. Ho installato archlinux su una macchina con scheda madre P5VD2-MX e con scheda video ATI RADEON X300SE. Innanzitutto nelle opzioni del kernel ho dovuto mettere acpi=off perchè mi uscivano una serie di errori di NO IRQ HANDLER FOR VECTOR. Ho installato e configurato alla lettera come riportano le guide ufficiali installando anche il driver per le ati xf86-video-ati e come ambiente grafico ho installato GNOME. Il sistema parte ma quando arriva alla schermata login compare solo lo sfondo senza la finestrina del nome utente per immettere la password.
    L’utente esiste ed è funzionante. Verificato perche’ quando mi compare la vdeata premendo CTRL+ALT+F1 effettuo il login e tutto funziona. Tornando al login grafico con CTRL+ALT+F7 mi ritrovo sempre solamente lo sfondo senza posibilita’ di nessuna scelta. Qualcuno puo’ aiutarmi??? Grazie a tutti.

    • Millalino

       hai installato il display manager cioè GDM ?

      • Salvatore Scialo’

        si ho installato gdm. ma in altre installazioni non l’ho mai incluso in DAEMONS

        • Brado

          Punto 10 della guida post installazione di Roberto http://www.lffl.org/2011/06/arch-linux-semplice-guida-post.html

          • Salvatore Scialo’

            ti ringrazio! domani proverò come mi hai segnalato. però mi chiedo perchè nell’installazione da dove ti scrivo funziona senza mettere gdm nel DAEMONS.

          • Salvatore Scialo’

            nulla! ho fatto come hai detto ma non è cambiato niente 🙁

        • Millalino

           invece in Arch lo devi includere in Daemons, proprio come ti consiglia Davide con la guida di Roberto.

        • per impostare gdm puoi anche seguire questa guida
          http://www.lffl.org/2011/09/impostare-il-desktop-manager-con.html

    • Davide_Brado

      Se non hai installato gdm e lo fai, ricordati di inserirlo tra i DAEMONS in avvio all’interno del file /etc/rc.conf tipo DAEMONS=(dbus gdm ecc… ecc…)

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti vorrei un’informazione molto semplice. come cavolo installo debian sid da zero? ho visto proprio ora che verra inaugurata una nuova sezione interamente dedicata a debian e francamente non vedo l’ora ma se intanto potessi avere un aiuto ve ne sarei davvero grato

    • Davide_Bradoanarcoide

      Non la installi da zero, installi la testing, sostituisci i repo con quelli di sid, poi apt-get update apt-get upgrade e apt-get dist-upgrade.

      • Alessandro Garuffi

        perdona la mia ignoranza ma stai già correndo troppo per le mie ridotte capacità! io oggi prima di rompere le balle sul forum ho scaricato debian netinstall e quando ho finito di installarla mi sono ritrovato debian con gnome 2 che non era assolutamente ciò che volevo! devo per forza partire dalla testing? se si dove la trovo? (se hai il link per favore me lo puoi postare?) poi come sostituisco i repo e soprattutto con quali repo? grazie e scusa ancora le mie ridotte conoscenze

        • Davide_Brado

          Ora hai quindi installato debian squeeze giusto? Io ora uso archlinux ma ho utilizzato per diverso tempo sid e debbo dire che mi dava soddisfazione, prima di installarla però ti consigli di leggere i pro e i contro. Qui http://guide.debianizzati.org/index.php/Installare_Debian_SID ti spiegano bene come fare, in pratica te devi partire dalla seconda fase visto che il sistema lo hai già installato.

          • Alessandro Garuffi

            si, credo si aver installato squeeze (almeno spero!) anche io a dir il vero vorrei tanto usare arch ma non sono ancora cosi bravo e per adesso cercavo una distro comunque rolling, ma per me che vengo da ubuntu, debian me la sento piu semplice. comunque io quando mi sono ritrovato installato squeeze avevo provato a seguire il metodo 2 del link che mi hai postato ma non ho mai trovato quella voce… comunque grazie del link

          • Brado

            Se sei in grado di editare il file sources.list, passando a sid puoi eliminare tutto il suo contenuto ed inserire i repo sid che trovi qui: http://www.edmondweblog.com/index.php/2012/01/07/repository-debian-squeezewheezysid-gennaio-2012/ ti consiglio almeno i sid ufficiali e i multimedia, poi se vuoi ci sono anche gli experimental. Ricorda che per i multimedia devi importare la chiave pubblica, il comando lo trovi nel link che ti ho dato. Fatto e salvato il file i comandi da dare sono quelli segnalati nella guida debian del link che ti ho postato in precedenza, dopo upgrade-grub riavvia e tutto dovrebbe essere aggiornato.

          • Alessandro Garuffi

            wow! appena fatto e… finalmente ho debian sid e funziona pure! grazie mille dell’aiuto. buona serata

          • Brado

            Mi fa piacere, ora magari fai attenzione, non tanto per gli upgrade ma soprattutto per il dist-upgrade o il full-upgrade. Controlla i pacchetti che alle volte potrebbe voler disinstallare, io ti suggerisco di annullare l’operazione quando per farlo il sistema  vuole disinstallare altri pacchetti, attendi tempi migliori nei quali i pacchetti da rimuovere siano = a 0. Ciao.

    • sidux

      sudo gedit /etc/apt/sources.list
      cancella tutto
      vai qui http://debgen.simplylinux.ch/
      compila il modulo coi repo che vuoi poi genera la lista e copiala in gedit
      sudo apt-get update   sudo apt-get dist-upgrade

  • Alessandro Garuffi

    è possibile installare questo tema 
    http://gnome-look.org/content/show.php/Adwaita+Cupertino?content=147061  su bridge linux gnome (arch linux)? se si come? è la mia prima distro arch

    • garuax

      devi mettere i ppa per i temi del sito webupd8.
      Poi te lo ritrovi su synaptic e te lo installi.

      • Alessandro Garuffi

        wow! fantastico, è veramente splendido arch!

  • SeaPatrol

    E’ da un  po di tempo ,non ricordo di preciso se dopo l’aggiornamento a firefox 11 o a java 7,che visualizzo la search-box di questo e pochi altri siti, in modo anomalo  http://imagebin.org/205650.
    Ho provato ad avviare ff con un nuovo profilo ma niente.
    Con konqueror e rekonq nessun problema,capita solo a me ?

  • Luigi

    chi mi consiglia la migliore distribuzione con kde come DE principale?? Ho provato Mint KDE ma non mi è piaciuta assolutamente, era molto meglio Kubuntu, ma a quanto pare mi sembra di aver letto che non sarà più supportato in futuro. Saluti a tutti.

    • SeaPatrol

       Kubuntu verrà supportato dalla comunità, molto meglio a parere di molti, quello che hai letto te riguarda il supporto da parte di canonical

    • Se vuoi Kde come DE principale non posso che consigliarti Chakra…

  • DottorGab

    Ciao ha tutti, ho bisogno di qualche consiglio generale. Perchè il mio Ubuntu 11.10 Plus 8 con Cinnamon 1.4 con 1 giga di ram e driver liberi si accende molto lentamente? Ho già disattivato alcuni processi inutili, ho fatto molte pulizie con programmi appositi, non ho programmi pensanti eppure si accende lentamente. Il secondo problema è che quando accendo il computer a volte (premetto che ho solo ubuntu 11.10 Plus 8 ) si blocca su una schermata nera (penso che sia viola per chi non ha la plus dell’Istituto Majorana). Come risolvo senza perdere effetti grafici? Grazie

    • è lenta solo con cinnamon o anche con altri ambienti desktop?

      • DottorGab

         Anche con le altre Gnome, KDE, Cairo Dock ecc

        •  Il gioco della schermata nera/viola è dovuto al boot splash, se premi ctrl+f1 e arrivi alla console non grafica vedi qualche messaggio?
          Per quanto riguarda la velocità di accensione il de non ha a che vedere, dovresti verificare che cosa effettivamente c’è all’avvio che rallenta così tanto magari visualizzando i messaggi di boot prima del dm.
          Una volta caricato il dm l’accesso al de e la sua velocità di esecuzione sono direttamente legati dalle impostazioni scelte (e in parte anche dai “driver” video utilizzati) e dai programmi pre-caricati (dock, conky etc).
          Sinceramente sconsiglio l’uso delle distribuzioni Majorana su pc molto datati poiché non sono note per leggerezza e funzionalità, ti suggerirei di provare sullo stesso pc una ubuntu 11.10 pulita o altre distribuzioni più leggere (quali semplice linux per rimanere su debian based).
          Inoltre il rallentamento potrebbe esser legato alle prestazioni computazionali (cpu) dato che non hai fornito.

          • DottorGab

             Il mio computer è datato giga di ram 1, ati redeon x1600 quindi già questo è da considerare però quel problema della schermata viola/nera come lo risolvo? Premettendo che non mi interessa nulla degli effitti grafici (li ho già disattivati tutti)

          •  Il problema potrebbe esser legato al boot splash, quindi come dicono in questa guida:
            h t t p ://askubuntu.com/questions/98022/startup-shutting-down-screen-showing-xubuntus-bootsplash-and-not-ubuntus
            Dovresti lavorare con plymouth ma come già ti avevo chiesto bisognerebbe sapere che messaggi appaiono quando si incastra (ctrl+alt+f1 e vedi se vi sono “[Error]” o “[Fail]”) …

          • DottorGab

             Penso di aver risolto così http://www.istitutomajorana.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1535&Itemid=69
            Resta il “grosso problema” della lentezza. Mi ricodo bene che appena installato si accendeva in 49 secondi, ora in 80! Eppure non ho modificato nulla di, ho aggiornato al Kernal 3.3.3 e rimpiazzato unity!

          • Rimpiazzato unity con cosa?
            Quali applicazioni hai all’avvio?
            Il tempo che calcoli è quello necessario per arrivare alla schermata di login o al desktop pronto?

  • Francesco G

    Ciao a tutti, io ho installato ubuntu 11.10 però ho dei problemi con il terminale.
    Praticamente quando io inserisco una stringa di comando per installare un programma oppure mi voglio autenticare come amministratore e mi chiede la password, ogni volta che la inserisco (anche se giusta) me la riconosce sbagliata…Qualcuno saprebbe come risolvere il problema? 🙂
    Grazie in anticipo.

  • Mrkengine

    Volevo segnalare che opera si è aggiornato alla 11.62 disponibile su ppa e sul sito ufficiale per sistemi debian non ho controllato gli altri

  • Alessandro Leoci

    Ubuntu 12.04 Beta 2 e tra noi..
    http://releases.ubuntu.com/12.04/ 

  • SeaPatrol

    Vorrei segnalare e anche suggerire di farci un bel articolo,  nepomuk-tvnamer http://kde-apps.org/content/show.php/?content=148910
    Sono riuscito a compilarlo su kubuntu 11.10, devo dire che non è male, peccato indichi solo le informazioni delle serie in inglese, con qualche modifica però potrebbero essere tradotte in italiano, come del resto fa xbmc, con il quale condividono il database del sito thetvdb.com .

  • fandangozx

    Ma la versione ufficiale di Slakware a 64 bit non esiste?

  • Avete o state utilizzando Ubuntu 12.04? Dateci il vostro giudizio con un voto da 1 a 10 🙂

    • Nessuno l’ha provato ahahahah

    • Stefano Petroni

      La sto testando sul netbook da quando è uscita la beta 1.
      VOTO:8+
      Stabile,più performante e minor consumo della batteria rispetto alle precedenti.
      Unity è migliorata in velocità e usabilità ed è anche più bella senza le inutili applicazioni consigliate.Sempre su questa versione sto provando anche gnome shell e gnome classic.
      Unity secondo me le batte entrambe(opinione personale,in primis da amante dell’ app menù anche se permetterei le eccezioni in più programmi).
      Le quicklist sono molto comode,ma veramente molto,soprattutto sul bottone della dash e sulla cartella home.Migliorate anche le possibilità di personalizzazione e i programmi con U1. 
      Non ho trovato esagerato il consumo di memoria,soprattutto se confrontato con gli altri DE.
      Promossa a pieni voti tranne piccoli bug che sicuramente verranno risolti prima del rilascio finale.

    • Antonio G. Perrotti

      ho provato ad installare xubuntu 12.04 beta, ma è troppo instabile. comunque se mantiene le promesse, voto fra 8 e 9 (xubuntu, ubuntu/unity non lo provo neanche).

    • L’ho provato in live proprio oggi, voto 5 per me. Ma il mio voto non lo considerare molto perchè io concordo con la tua opinione, unity è bruttissimo(imho) e mi piace sempre meno. Comunque non ci sono molti bug

    • Stefano Petroni

      Sto testando anche kubuntu 12.04. 
      Avevo provato in passato kubuntu e per quanto ami kde avevo sempre avuto problemi di vario genere.Inoltre sul netbook era più veloce unity che kde senza effetti.
      Appena istallata questa versione mi ha subito colpito.Veloce e soprattutto stupenda.La visuale netbook è migliorata molto e sto cominciando a pensare che forse sarà lei la LTS prescelta per essere definitiva sul netbook.Inoltre ora funziona anche ubuntuone essendo riscritta in qt.Per ora le tengo entrambe con la partizione home condivisa.
      Voto 8+ così come per la versione con unity.

  • Alessandro Garuffi

    uso lubuntu 12.04 e vorrei installare debian partendo da chiavetta usb? che comando devo dare per mettere debian sulla chiavetta e far partire l’installazione dalla chiavetta? grazie e buona domenica

  • roberto mangherini

    gente condividere tutti, l’agcom avrà poteri di vita e morte sull’internet italiano

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/29/super-agcom-costituzione-violata/200981/

  • Ugobuntu

    Da tempo avevo abbandonato il tanto discusso Unity per Gnome Shell.Oggi ho installato Ubuntu 12.04 Beta2. Bene i progressi compiuti da Canonical sono subito evidenti,Unity ha un’altra faccia,pronto e scattante e grazie ad Ubuntu Tweak, MyUnity e all’aggiunta di qualche Quicklist è davvero molto buono.In quanto a 12.04 molto bene anche dopo aver installato il Kernel 3.3.

  • Aniello Luongo

    A voi risulta:
    La versione 295 dei driver Nvidia crea dei problemi di spegnimento su Arch linux con l’ultima versione del server X.

    Il problema è che mentre lo schermo si spegne restano accese le ventole,
    il bluetooth e qualche altra lucetta e inoltre passando dal tty7 a un
    altro negli altri non si legge ciò che si scrive. Questo è dovuto a un
    bug dei driver e per ora non ci sono soluzioni 

  • Alzi la mano chi stasera guarda Barcellona – Milan

    • Massimo Bdo

      io ma tifo barca come tutta italia tranne i Bilanisti

  • Linkit87

    Ragazzi ho installato la beta 2 di ubuntu precise, l’ho configurata, ho installato synaptic e mi sono accorto che se selezionando tutti gli aggiornamenti mi propone di rimuovere praticamente tutto il sistema per poter aggiornare le gcc!??! 

  • Ma è un problema della mia connessione o il sito è un po’ lento?

    • Markhinoz

      A me succede che usando firefox o chromium la pagina di questo blog non si carica mai, solo usando rekonq riesco ad accedere… è un paio di giorni che succede…

      • siete in diversi a segnalarmelo proviamo provo a disattivare postrank. poi fatemi sapere se ritorna funzionante

        Il giorno 05 aprile 2012 15:26, Disqus
        ha scritto:

        • Millalino

           ti posso confermare anchio che sono un paio di notti che il sito non riesco piu a caricarlo e questa notte provo a vedere come va.

          • hai ancora problemi?

          • Millalino

             da giovedi sera dopo le 22 a venerdi mattina sino alle 8 niente da fare non mi caricava nemmeno la home del sito. Questa mattina, sabato 07 funzia bene, vedremo questa sera..

          • abbiamo risolto il problema
            era uno script (quello dei bottoni) caricato su un hosting che rallentava l’avvio del blog
            ora è stato rimosso e l’unico script è quello di facebook e anche non va non andrà ad intaccare sul sito

      • hai ancora problemi?

        • Markhinoz

          purtroppo ti devo confermare che ho ancora problemi a visualizzare il blog con firefox e chromium, solo usando rekonq riesco

          • ma strano ho tolto tutti gli script immaginabili
            inoltre siete in solo 3/4 utenti a segnalarmelo
            non saprei che dire

            2012/4/5 Disqus

          • Markhinoz

            se può aiutare: in basso quando il caricamento della pagina si blocca compare “connecting to formyscript.site90.com…”

          • corretto ora dovrebbe andar bene

          • Perfetto ora è veloce come prima 🙂

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti avrei bisogno di una spiegazione con un po di urgenza. che differenza c’è tra gtk theme e gnome shell theme in gnome 3.x? grazie

    • Gtk è il tema dei menu..per esempio dove stanno file : 

      File modifica visualizza ecc…mentre il tema gnome shell cambia il tema del pannello e anche della shell

      • Alessandro Garuffi

        grazie mille della delucidazione

  • Attenzione al Kernel 3.3.1, a me non si connette più alla rete wireless…poi non so agli altri

    • su quale distro l’hai aggiornato?

      2012/4/5 Disqus

      • Opensuse..però ho sempre aggiornato il Kernel ma non mi aveva mai dato questo problema..è la prima volta

  • Alessandro Garuffi

    ho un problema che hai piu esperti puo sembrare una cavolata ma per me è un problema serio. ho installato debian sid partendo dalla businesscard e selezionando l’installazione expert, la quale poi mi ha permesso di scegliere il ramo sid. durante l’installazione alla domanda vuoi permettere l’accesso a root ho risposto no ed ho creato il mio utente. poi ho terminato installando gnome-core al posto di gnome cosi da avere una distro piu leggera. il problema è che non ho il terminale root (quello rosso) ho solo il normale e vorrei installare chrome come riportato nella guida di questo sito ma non riesco perchè nel momento in cui devo aggiungere la chiave (
    wget -q -O – https://dl-ssl.google.com/linux/linux_signing_key.pub | apt-key add – )non me lo fa fare neanche se metto davanti sudo. come risolvo? per favore aiuto!

    •  Prova a fare:
      sudo su

      Ti dovrebbe far entrare nella console root.

  • Alessandro Garuffi

    ho un netbook samsung nc10 sul quale sto finendo di installare debian sid e vorrei sapere se devo usare il kernel i486 oppure i686.grazie

    • Puoi utilizzare quello che preferisci ma ti consiglio l’i686 visto che hai un atom n270 😉

      • Alessandro Garuffi

        grazie della risposta. sai se è già uscito il kernel 3.3 per debian?

  • Alexander83

    Vi segnalo l’uscita di ROSA Marathon 2012 Beta (http://wiki.rosalab.ru/en/index.php/Release_notes_ROSA_Marathon_2012_it e http://blog.it-opensuse.org/2012/04/06/rosa-marathon-2012-ecco-la-beta/), una distro basata su mandriva dalle caratteristiche interessanti 🙂

  • roberto mangherini

    un idea per sfruttare dropbox come ubuntu one. il limite di dropbox sta nel fatto che non possiamo sincronizzare le cartelle immagini, documenti ecc… ma dobbiamo mettere i file in dropbox. ebbene ho scoperto un trucco per sincronizzare ogni cartella semplicemente con i link simbolici dentro dropbox.

    cd ~/Dropbox
    ln -fs /cartella/da/sincronizzare nomecartella

    in questo modo creiamo un link dentro la cartella di dropbox e rimanda alla /cartella/da/sincronizzare. il demone sincronizzerà il contenuto della cartella in maniera trasarente, ma i file non sono dentro a dropbox.

  • Markhinoz

    Come installare “smooth task” (un plasma widget) su kubuntu? installandolo da repository sia sulla 11.10 che sulla 12.04 si ottiene l’errore: Dipende: libtaskmanager4abi2, ma non sta per essere installato…

    • Markhinoz

       praticamente è impossibile selezionare tutti i pacchetti per l’installazione, dipendenze non risolte, come aggirare il problema?

      • prova ad aspettare magari stanno aggiornando i pacchetti

  • Colgo l’occasione per farvi a tutti gli auguri di una serena pasqua e pasquetta da parte mia e di tutto il team lffl 🙂

    • Alexander83

       Tanti auguri! 🙂

    • Millalino

      Auguri anche a tutti voi di lffl, ringraziando ancora per l’immenso lavoro che svolgete per noi Linuxiani….. :))

    • Gabriele Castagneti

      Mi unisco agli auguroni di Roberto! Auguri per una fantastica Pasqua con la vostra famiglia e/o i vostri amici (pinguini inclusi)!

    • Cristiano

      Auguri!

    • Auguri a tutti 🙂

      • grazie 1000
        e visto che sei juventino ti dico che martedi la vedo dura per il milan qui a verona quindi la juve può allungare (anche se penso che lo scudetto poi lo vinca il milan)

        • Non credo il Chievo è salvo..comunque lo spero 😛

          • il chievo è salvo i giocatori vogliono mettersi in mostra
            già 2 volte il milan ha perso lo scudetto proprio qui a verona 😀

            Il giorno 08 aprile 2012 22:08, Disqus
            ha scritto:

          • Magari xD

  • Markhinoz

    KDE4: qualcuno conosce un modo per disattivare il messaggio “Move here, copy here, link here” quando si trascina un file da una cartella ad un’altra? In rete non c’è niente al riguardo… grazie anticipate se qualcuno vorrà rispondermi, Buona Pasqua a tutti!!!

  • Scadar

    Auguri ! Una Felice Pasqua (e Pasquetta) e tanta serenità

  • Buona sera a tutti 🙂 passata bene la pasqua? 
    Oggi relax domani ritorneranno gli articoli 😀 
     C’è un tempo da Skifo quindi domani tutti a casa a leggere lffl 🙂

    • Cesare Puliatti

       Bel tempo o brutto tempo, lffl si legge sempre!

  • Alessandro Garuffi

    è già disponibile il kernel 3.3 32bit per debian sid?

  • AggArBng

    Per coloro che seguono ArchBang, nel forum c’è l’aggiornamento della distro fatta nel mese di marzo/2012. A giugno, a detta del team, ci sarà la nuova versione.
    Questa di marzo 2012 va molto bene e rimane una delle migiori come derivata Archlinux.

  • Alessandro Garuffi

    c’è qualche buon anima che ha voglia di aiutarmi ad installare chrome su debian sid?

      • Alessandro Garuffi

        mi spiace, ma già fatto e se vado a vedere tra i pacchetti installati in synaptic mi ritrovo chrome installato ma quando nella shell cerco l’applicazione non c’è! infatti prima di rompere le scatole sul muro cerco sempre nelle guide del tuo sito dove sono sicuro di trovare risposte ma stavolta non so come fare…

        • se cerchi in /usr/bin/chrom* che salta fuori?

          • Alessandro Garuffi

            nulla la cartella chrome non esiste! esiste solo la cartella chromium (chromium l’ho installato dopo 2 installazioni di chrome andate a buon fine purtroppo però senza darmi l’icona per poterlo avviare e del browser google ne ho proprio bisogno!)

          • sicuro di aver installato chrome?

          • Alessandro Garuffi

            si sicuro al 100%. comunque ringrazio entrambi per la pazienza e l’aiuto che mi avete dato. ora ho risolto, o meglio Debian Sid a risolto, nel senso che mentre stavo navigando con chromium mi è diventata la schermata nera e sono apparse le scritte che normalmente appaiono durante il boot allora ho spento e riacceso dal tasto fisico del computer e una volta riacceso mi sono ritrovato azzerate tutte le impostazioni (temi, settaggi e quant’altro) ma in compenso, senza fare nulla, mi è apparsa l’icona di chrome efunziona che è una meraviglia. grazie ancora. buona giornata

          • credo che il comando sia google-chrome ma sinceramente utilizzando chromium non mi sono mai posto il problema, cmq ripartiamo da 0.
            1) Vai su questa pagina: h t t p s ://www.google.com/chrome/eula.html?platform=linux
            2) Seleziona la versione che ti occorre (deb a 32 o 64 bit a seconda della tua installazione)
            3) Clicca su accetta e installa
            4) Una volta scaricato il pacchetto apri un terminale e recati nella cartella dove c’è il file deb
            5) digita sudo dpkg -i ./google-chrome-stable_current_.deb sostituendo a versione la versione scaricata (ad esempio deb a 64bit amd64
            6) Se vengono generati degli errori con le dipendenze dai
            sudo apt-get -f install

            Così dovrebbe andare ma come ti ho detto utilizzo chromium, ti aggiungo il link con le informazioni in inglese comunque:
            h t t p ://www.debianadmin.com/how-to-install-google-chrome-in-debian.html

  • Cesare Puliatti

    Cià ma quando esce sta 12.04 ;D

    • Ugobuntu

      puoi già installare la versione Beta 2 http://cdimage.ubuntu.com/daily-live/current/ per scaricarla, oppure da 11.10 per avanzare alla 12.04 Beta2 da terminale: “sudo update-manager -d ” e ti verrà proposto l’avanzamento nel gestore aggiornamenti.

      • Cesare Puliatti

        Ho installato la beta 2 su un vecchio portatile Dell, devo dire che funziona alla grande!
        La ram occupata all’avvio è 630 mb :/

    • il 26 aprile

      • Gabriele Castagneti

        Interessante:
        Firefox 12 -> 24 Aprile
        Ubuntu 12.04 -> 26 Aprile
        Hmmm… Ce la farà il panda rosso aggiornato ad approdare sul pangolino?

        • Non credo proprio

        • no anche se ai primi aggiornamenti sarà possibile aggiornarlo

          • Gabriele Castagneti

            Viva i rilasci brevi… Scusate, scherzavo.

  • garuax

    ma con Gparted, con i pacchetti necessari scaricati, perchè è impossibile agire sulle partizioni di un MAC? io vorrei solo fare anche una partizione ext4 e metterci linux (computer di una mia amica). ciao

    • Bubz

      Hai scaricato le dipendenze per i vari file system?

    • sudo apt-get install hfsplus hfsutils hfsprogs

      Se non erro gparted live cd è basato su debian quindi dovrebbe funzionare.

      • garuax

         grazie per la risposta. Provero’ i tuoi suggerimenti! Ciao

  • PatrisX

    Scusate, ma solo a me vlc su precise riproduce abbastanza spesso l’audio degli avi in maniera distrorta? Non  ne capisco la ragione. Tra l’altro la piattaforma di riferimento per vlc non è linux?

  • MatteoOttone

    Ciao a tutti, qualcuno conosce un fix per i problemi di connettività della scheda wireless della intel N-130? utilizzo lmde aggiornato all’ultimo update pack.

    • hai provato con wicd?

      • MatteoOttone

        a dire il vero no, è già presente nei repository?

        EDIT
        Risolto, adesso va a banda piena! grazie mille!
        Ne approfitto per sapere se conosci un modo per avere la sospensione funzionante su un notebook con nvidia optimus. ho già installato bumblebee seguendo le loro istruzioni, ma quando lo apro e dovrebbe uscire dalla sospensione sento girare hdd e ventole ma lo schermo rimane spento….

  • Vinsurf

    Ciao una domandina da bar: qual’è la migliore distro debian con la cosiddetta pappa pronta (codec driver un po’ di software proprietario e non preinstallato di quelli di uso più comune e facile da installare in italiano) che voi installereste sul vostro pc? Ce ne sono un po’ e molto diverse, ho visto aptosid, siduction, semplice linux, crunchbang, mepis e antix, mint LMDE … ne conoscete altre? O cmq consiglereste sempre di partire da debian? E che io cercavo una buona base da cui partire per fare un po’ di installazioni su alcuni desktop. 🙂 Gentilissimo chi risponde o racconta la sua esperienza personale. 

    • ma perché non installi debian senza cercare derivate
      impari un po di comandi e sei apposto

      • Vinsurf

        Se ho dato l’impressione di non essere in grado di installarmi debian .. mi spiace, avevo le mie buone ragioni per volermi confrontare con gli utenti di questo “muro” sull’argomento, vista anche la premessa che avete fatto. C’è anche uno spazio dedicato alla mia distro preferita, secondo me c’erano interessanti spunti di riflessione. Grazie cmq per la risposta.

        • Non è dare l’impressione o meno, quello che voleva dire ferramroberto è che probabilmente non esisterà mai una distro bella e cucinata su misura per ogni utente. Molto meglio se parti da una debian sid minimale e ti installi quello che preferisco, io non saprei cosa consigliarti senza un paio di punti base ad esempio:
          – preferisci un de in particolare?
          – vuoi una distro stabile o una con i pacchetti sempre aggiornati o una via di mezzo?

          • Vinsurf

            Volevo sapere se qualcuno conosceva una distro derivata da debian che appena installata avesse tutto quello che serve per un normale utilizzo desktop pronto all’uso (codec già installati, servizi vari tipo stampanti ed altro, ecc ecc) ma che rimanesse 100% debian compatibile. Ho fatto un elenco di qualche distro che mi è venuta in mente e mi interessava saper se qualche lettore di questo blog voleva fare due chiacchiere su quello che c’è già in giro e se magari qualcuno si sentiva di consigliare in particolare una di queste distro e perchè. Piu che il desktop (adoro tutti i de linux anche se trovo molto intrigante la direzione che sta prendendo gnome 3 o, se voglio qualcosa di molto leggero, openbox con adeskbar) più che altro mi interessava sapere se davvero una di queste distro, per peculiarità intrinseche alla distro stessa aggiunte dagli sviluppatori o semplicemente per come confezionata, potesse avvicinarsi al concetto di debian rolling dove tutto funziona out of the box (un po’ alla sabayon, per intenderci). 

          • ti ripeto la maggior parte delle distribuzioni da te elencate offrono si molte cose ma ti possono anche portare diversi guai per il semplice fatto che per aggiungere alcune applicazioni codec ecc sono accorsi a recuperare pacchetti o repository di ubuntu o non ufficiali
            te mi dici che vuoi una debian 100% compatibile
            bene il non consiglio ma stra consiglio è di installare debian e da li installi quello che ti interessa a te non ad uno sviluppatore ed inoltre avere una disribuzione stabile che con il tempo non dia problemi
            per far questo il mio consiglio è installati debian testing il dvd 1 http://cdimage.debian.org/cdimage/weekly-builds/ da li puoi già scegliere se installare gnome / kde / xfce / lxde e avere le principali applicazioni dedicate all’ambiente desktop scelto
            poi ti perdi un paio d’orette e ti installi i codec e tutto quello che serve a te e alla fine avrai la distribuzione 100% come da te indicata
            questo è il mio consiglio logicamente

          • Vinsurf

            Ok, seguirò il tuo consiglio, sto scaricando. Qualche domanda, approfitto della vostra competenza 🙂
            1) A che punto è Gnome 3 in testing? e in sid? probabilmente porterò tutto a sid, mi consigliate apt o aptitude? 
            2) Devo fare queste installazioni su dei sapphire edge hd3 su piattaforma brazos, per testarli anche coi driver proprietari avete intenzione più avanti di fare una guida? o mi consigliereste un link?
            3) Ok spenderò le mie 2 orette a mettere tutto quello che mi serve ma.. senza cercare troppo in giro c’è gia una buona guida che illustra quali repo installare? su lffl c’è quella per google (ottima) ma quali altri repo cosigliereste per skype e altri programmi che siano abbastanza fidati?
            4) Una volta configurato tutto con remastersys pensavo di creare un dvd per installare la distro sugli altri computer. Per far cio senza avere le impostazioni personali salvate, in modo che sembri una installazione pulita, qual’è l’opzione giusta? Il fatto che io abbia la home su una partizione separata può essere un problema per remastersys?
            5) La iso così creata si può installare su una chiavetta usb con unetbootin o è meglio con altri software?

            Grazie 🙂

    • bodhibob

      prova bodhilinux http://www.bodhilinux.com/ è unica 🙂

  • Volevo segnalare il rilascio di Chakra Alchemist 2012.04 😛

    • stasera preparo l’articolo
      grazie x la segnalazione

  • domanda: perchè oggi non riesco a installare yaourt (dice nome pacchetto inesistente) e ieri seguendo la procedura su virtualbox ce l’ho fatta? hanno un problema con i server?

  • MatteoOttone

    Volevo chiedere un consiglio, utilizzo lmde, con l’installazione del kernel liquorix ho risolto ongi problema che avevo con la scheda wifi intel, siccome avrei ancora qualche rogna con la sospensione e l’utilizzo di alcuni funzioni rapide dei tasti, dite che facendo l’upgrade a gnome 3.4 si possa risolvere?nel caso, quali reposiroty dovrei aggiungere per fare il passaggio da gnome 3.2 a 3.4.1?
    grazie mille!

  • Alex L.

    Mi chiedevo, qual’è l’utilità di mantenere “puro” KDE con i Bundle di Chakra? Sono molto grossi e hanno anche piccoli difetti, in più sono più lenti delle controparti in GTK… quindi non è meglio “sporcare” KDE a questo punto? Grazie a chi risponde.

    • Ti do ragione in parte… mi spiego meglio.
      I bundle di Chakra sembrano una sorta di portable app, tranne per il fatto che le preferenze vengono scritte sulla tua home come anche le dipendenze ma (e qui viene secondo me l’assurdo) l’applicazione in se per se è come se fosse un’iso montata quindi “indipendente”. Un aggiornamento di versione comporterebbe solamente la sostituzione della “iso” + eventuali dipendenze.
      Finita la premessa mi chiedo anche io a che pro questo? Era una bella idea quella di avere tutto in portable mode, quindi dipendenze integrate nella pseudo “iso” o in altre “iso” premontate etc. E al più avrei aggiunto la possibilità di scegliere dove salvare i dati della configurazione.
      Dicono che non si rallenti il sistema, su questo devo dire la verità ho miei dubbi, nel senso che probabilmente il sistema effettivamente non si rallenta ma l’applicazione di certo non gira in maniera ottimale.
      Io sono daccordo con te sul concetto di sporcare anche perché come ho detto più volte questa “rivalità” gtk / qt non la riesco a comprendere, cavolo io ho ambienti gtk based dove girano applicazioni qt (e anche piuttosto bene) integrate alla perfezione… il perché voler tenere un ambiente “puro” e zozzarlo di menate inutili non lo capisco neanche io.

      • Concordo assolutamente..figurati che ho abbandonato Chakra appunto per i bundle..se poi risolvono il fatto che dopo ogni aggiornamento di programma non devo aggiornare il lanciatore e installare la lingua allora potrei tornare

      • Alex L.

        Grazie della risposta, e a questo punto volevo sapere: se aggiungo reposities con applicazioni GTK su Chakra posso installare tutto tranquillamente come faccio con Kubuntu? 🙂

        •  Ma in teoria se dai pacman -Syu dovrebbe già installarli, non ricordo sinceramente se chakra utilizzasse dei suoi repository oppure utilizzi quelli ufficiali, nel caso ti basterebbe aggiungere i repo ufficiali arch linux e dare il comando che ti ho scritto prima.

          • per installare i pacchetti con arch dai pacman -Sy non la u che serve per aggiornare tutti i pacchetti
            su chakra non puoi aggiungere ne i repo arch nemmeno aur

          • Quindi non è più arch based è diventato un vero e proprio fork?

            Comunque dicevo pacman -Syu perché così almeno sei sicuro di avere anche tutti i pacchetti aggiornati 😛

          • Alex L.

            Niente repo Arch e AUR per Chakra… in nessun modo?? 🙁 È proprio un suicidio da parte di Chakra questa impossibilità secondo me…

          • non è un suicido è una scelta
            la scelta di rendere puntare su kde puro per esempio

  • Riccardo

    mi chiedevo come mai i ppa devono essere aggiunti a parte e invece non vengono inclusi con l’installazione??

  • Antonio G. Perrotti

    se mi posso permettere, suggerisco una specie di esperimento, che nel mio caso è diventato il sistema “d’ordinanza”. installate precise (meglio lubuntu che ubuntu, meno roba da disinstallare dopo), installate mate tramite il ppa e avrete un bellissimo precise “travestito” da lucid :-). se qualcuno decide di provare, vedrà la meraviglia che ne viene fuori.

    • Bred00

       si, ho fatto anch’io una partizione prova precise-mate. Su un Pentium 4, 1,5 gb, è impressionante, gira meglio di lucid. Sei riuscito a trovare il mintmenu per mate su precise?

      • Antonio G. Perrotti

        no, per il mintmenu non saprei come fare, forse ci vuole un altro ppa. magari puoi provare a cercare il .deb da installare con gdebi o software center, ma non so se dà problemi di dipendenze. comunque se lo sviluppo continua così, mate potrebbe dare molto filo da torcere a unity e anche a gnome shell. io “precimate” (:-D) lo sto usando come unico sistema, e sono molto soddisfatto.

  • UserUbLinx

    Per la prima volta mi succede, a differenza delle versioni precedenti, che nell’installazione delle versioni 12.04 sia di ubuntu che di xubuntu, durante la fase del copia file ad un certo punto il riquadro dell’installazione diventa bianco e mi da errore bloccandosi del tutto.
    Sino ad ora l’unica via d’uscita è stata la versione alternative che utilizzando direttamente un’installatore testuale mi permette di portare a termine l’installazione .
    Volevo solo sapere se qualcuno ha riscontrato tale problema e se in effetti la versione alternative è l’unica soluzione.

    • io non ho mai aggiornato ubuntu proprio per questi motivi
      succede comunque a molti che l’aggiornamento non vada a buon termine

  • Massimo
  • Alessandro Garuffi

    google drive finalmente disponibile…ovviamente non per linux!

    • ottima idea per il titolo dell’articolo 😀

      2012/4/24 Disqus

      • Alessandro Garuffi

        grazie mille!

  • Massimo

    Molto attesa da molti, Linux Mint Debian é passata da Rc a definitiva :

    http://blog.linuxmint.com/?p=1979

    E’ il momento del “rolling” !  

    • Rolling… mica tanto non è sid è testing 😛

      • Alessandro Garuffi

        scusami, non sono di certo un esperto di Debian ma la testing è una rolling (half-rolling, ma comunque rolling). l’unica differenza con Sid (oltre agli aggiornamenti sulla sicurezza, una maggior stabilità e un ritardo negli aggiornamenti di massimo 10 giorni) è che nel momento in cui vengono interrotti gli aggiornamenti perchè la testing è pronta a diventare stable bisogna ricordarsi di cambiare i repo ed impostarli sulla nuova testing poi se mi sbaglio correggetemi! come detto ad inizio post non sono proprio un esperto di debian per quanto sto usando debian testing da quasi un anno.

        •  Be per me rolling release significa sempre e costantemente aggiornata rischiando bug e problemi appunto:
          “Rolling software, instead, is continually updated, in contrast to standard release software which is upgraded between versions.”
          In questo senso testing non è rolling in quanto l’aggiornamento non è realmente continuo…
          Poi vabbè sarà che ultimamente sono per lo più un sid dipendente 😛

          • Alessandro Garuffi

            nulla da obiettare anche io adoro sid purtroppo però ho dovuto optare per testing in quanto avevo necessità di un computer con un minimo di stabilità, ma comunque sempre aggiornato.

          • quoto 😉

          • Allora posso consigliarti arch linux… a due condizioni però:
            – kernel lts (il current non sempre va bene con i portatili)
            – e poco, anzi pochissimo aur
            ^_-

          • Alessandro Garuffi

            non ti offendere ma per me è come se stessi parlando arabo. arch l’avevo preso in considerazione ma mi è sembrato da subito troppo difficile per me e ho deciso di dirigermi verso debian fermo restando che ritengo arch la miglior distro linux in assoluto

          • Prova Bridge linux (se ti piace gnome)…
            Ti dico la verità io sono partito da un arch pulita mi sono buttato sul kernel lts e mi sono installato cinnamon…
            Bella pulita e tutto ma dopo 2 giorni di smadonnamenti per aggiustarla sono ritornato sulla mia sid… in mezza giornata avevo tutto funzionante 😛

          • Alessandro Garuffi

            mi piace molto gnome come ambiente grafico e anche se preferisco lxde per la sua velocità e leggerezza gnome è sicuramente molto più bello e personalizzabile! bridge linux l’ho provata ed insieme a chakra sono le unike due distro arch che ho provato. però ad essere sinceri è da un annetto che uso testing venendo da anni di ubuntu e francamente dover stravolgere quel poco che so di linux per imparare ad usare una distro probabilmente migliore di debian (questo non lo metto in dubbio) onestamente adesso non me la sento. ho già fatto fatica ad imparare ad usare prima ubuntu e poi debian e pensare di ripartire da zero di nuovo onestamente non mi va. comunque visto che usi debian e sicuramente sarai piu esperto di me ti posso chiedere delle cose su debian?

          •  Se posso rendermi utile, chiedi pure.

          • Alessandro Garuffi

            vorrei installare sulla mia debian testing il java ufficiale non quello open ma in synaptic non lo trovo, poi ho installato beatbox ma quando premo sull’icona non parte ed infine vorrei sapere come faccio a rendere il terminale trasparente, ovvero se c’è qualche estensione per farlo. grazie

          • java: o ti scarichi quella di squeeze o quella di sid (non ricordo se c’è su sid ma sono sicuro che c’è su squeeze sun jre qualcosa dopo aver abilitato i repo non-free) oppure ti scarichi il pacchetto dal sito oracle, chmod +x e poi lo lanci da terminale.
            beatbox: se lo lanci da terminale che messaggi escon fuori?
            per il terminale trasparente dipende da che terminale utilizzi, per gnome-terminal vai su modifica -> preferenze del profilo -> sfondo l’ultima voce è la trasparenza con il livello a patto che sia abilitato il composit

          • Alessandro Garuffi

            ne sai veramente a pacchi…! comunque per il terminale risolto grazie mille. per java appena ho un minuto aggiungo i repo squeeze non-free e risolvo, mentre beatbox mi dice cosi: 

            uffi69@GelateriaBlu:~$ beatbox(beatbox:18924): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:97:38: Expected ‘,’ in color definition(beatbox:18924): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:381:4: Junk at end of value(beatbox:18924): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:458:18: Il file d’immagine «/usr/share/themes/Black-n-White-GTK/gtk-3.0» non contiene dati(beatbox:18924): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:464:18: Il file d’immagine «/usr/share/themes/Black-n-White-GTK/gtk-3.0» non contiene dati(beatbox:18924): Gtk-WARNING **: Theme parsing error: gtk-widgets.css:914:20: Junk at end of value(beatbox:18924): GLib-GObject-WARNING **: specified class size for type `BeatBoxBeatbox’ is smaller than the parent type’s `GraniteApplication’ class size(beatbox:18924): GLib-CRITICAL **: g_once_init_leave: assertion `result != 0′ failed(beatbox:18924): GLib-GObject-CRITICAL **: g_object_new: assertion `G_TYPE_IS_OBJECT (object_type)’ failedErrore di segmentazione

          •  Ma come l’hai installato beatbox?
            Non mi dire che l’hai installato dai repo per ubuntu

          • Alessandro Garuffi

            se per repo ubuntu intendi i ppa no. però non trovandolo in synaptic l’ho installato dai .deb per ubuntu precise, mentre l’unica dipendenza che non ho trovato in synaptic ovvero libgranite0 l’ho installata dai .deb per ubuntu oneiric

          •  E’ questo il problema vi è una dipendenza non soddisfatta “GLib-CRITICAL” oppure un pacchetto che non corrisponde allo stesso di ubuntu, io ti suggerirei di rimuovere il pacchetto deb di beatbox e provare a compilarlo

          • Alessandro Garuffi

            proverò innanzitutto a soddisfare la dipendenza che mi hai detto anke perchè non ho mai compilato un pacchetto ne credo di esserne in grado

  • Markhinoz

    Per gli amanti di “Wubi”, nella iso di Ubuntu 12.04 (Precise Pangolin) LTS è ancora presente, non l’hanno rimosso!!! 😀

  • DottorGab

     Ciao, ho questo grosso problema che ormai mi porto dietro da sempre. Ho una scheda video ati redeon x1600 ed anche il resto del pc è abbastanza vecchio/morto. Spesso sia con la 10.10 che con la 11.04 11.10 12.04 e con OpenSuse all’avvio schermata viola/verde l’unica caso in cui non succedeva era con LUbuntu 11.10 ma con fglrx da Synamtic installato, inoltre i video spesso a scatti. Cosa posso fare per risolvere? Metto i driver fglrx anche sulla 12.04?(già provati ma senza grandi miglioramenti)

  • Ragazzi sapete come mai sia con xubuntu che con lubuntu ho dei fastidiosi problemi video tipo teaser quand vedo i video oppure quando trascino le finestre?? Uso anche la 12.04 ubuntu ma qui è fluidissimo. ho un i5 6gb di ram e scheda video intel…grazie mille

  • garuax

    che bello, aggiornare ubuntu 11.10 e al riavvio trovare la tastiera che non scrive, non potendomi nemmeno loggare!!
    Questo è l’Ubuntu che pensavo… lo aspettavo al varco, sta merda di sistema!!

  • Marco Marana

    Il 25 aprile sono usciti i nuovi driver ATI per Linux

  • Simon Zorzetto

    Qualcuno sà per caso se è possibile installare Nvidia Cuda su Kubuntu 12.04? Sul sito della Nvidia ci sono solo per Ubuntu 10.04 e 11.04…conviene aspettare oppure sono pacchetti validi anche per Precise!?

  • Iceman80

    Ho appena installato Ubuntu Precise e tutto sembra funzionare, unico inconveniente che se installo i driver proprietari della scheda video una ati radeon hd6450, ubuntu si blocca in fase di riavvio o spegnimento, se lascio quelli open tutto funziona ad eccezione della temperatura che duarnte per esempio la riproduzione di un video arriva a 60° altrimenti si assesta intorno a 56°, è normale? posso lasciare i driver open o conviene installare quelli proprietari? se lascio quelli open rischio qualche danno alla scheda video? grazie a tutti….

  • Ennessima delusione con arch linux… ennessimo pacman -Syu andato a buon fine e al riavvio fuori uso cinnamon e muffin… e poi dicono che arch è stabile… sarà…

    • ma io ho arch su tutti i pc e anche sul tablet e non ho mai avuto problemi se non con un aggiornamento che non lo effettuavo da alcuni mesi

      •  Guarda io so solo che cinnamon non si avviava perché non trovava la libffi.so.5.
        Reinstallo il pacchetto libffi (era già installato) ma nulla alla fine la soluzione l’ho trovata, basta creare un link simbolico a libffi.so e si risolve ma dai non è ammissibile che un aggiornamento blocchi il sistema, poi alla fine parliamoci chiaro era una bridge con in più opera, vlc evirtualbox quindi direi decisamente pulita.

  • Giomy

    Ora basta !! Hanno creato tantissime aspettative su questa nuova ubuntu, ma è l’ennesimo schifo che peggiora di versione in versione. La frequenza del monitor rimane fissa sui 60 Hz nonostante ho giocato con xorg in lungo e in largo. Io ho un monitor CRT e proprio non posso lavorare con 60 Hz di frequenza !! Uso linux da sei anni e posso dire che sono stanco di ricorrere ogni volta a workaround per risolvere i vari problemi che si ritrovano di versione in versione. Ora basta… torno a windows 7 !!! Scusate lo sfogo

    • Scusami ma non è più semplice provare debian sid? Anche io ho un CRT e mi trovo bene me lo fa impostare la frequenza fino a 80 con lxrandr.

    • Brado

      Non ci siamo, proprio non ci siamo.

    • garuax

       concordo e capisco, infatti secondo me l’atteggiamento migliore per godere del proprio omputer è il dualboot.

  • Alessandro Garuffi

    buona sera a tutti. vorrei chiedervi un consiglio (possibilmente con risposte supportate dalle vostre esperienze personali). probabilmente sto cercando “l’isola che non c’è” ma ci voglio provare comunque. una distro linux rolling-release o semi-rolling (preferirei rolling-release ma mi accontento) stabile (importante) e con un software-center,synaptic o un market o quello che è con numerose applicazioni da poter installare in maniera semplice senza dover compilare pacchetti o cose di questo genere. grazie

    • c’è si chiama linux mint debian edition
      http://www.lffl.org/2012/03/linux-mint-debian-edition-gnome-3.html

      • Alessandro Garuffi

        ci sono anche delle alternative? per esempio ho sentito parlar bene di chakra ma non so se risponde alle mie richieste…

        edit. devo installare il tutto su un netbook samsung nc10 pertanto avrei bisogno anke di s.o. abbastanza veloce

        • di ma te hai detto che serve un software manager il quale nella nuova chakra è stato rimosso è per quello che non ho messo anche chakra

          2012/5/1 Disqus

          • Alessandro Garuffi

            scusam, avevo letto nel tuo post che era stato rimosso ma credevo ce ne fosse un altro in sostituzione o che comunque ne potessi installare un altro in un secondo momento. comunque a parte lmde e chakra non c’è altro giusto?

          • Semplice linux, sul mio nc10 va una meraviglia!
            Però è SID non testing…

          • Alessandro Garuffi

            Ho dato un’occhiata non é male ma onestamente sono un po’ preoccupato per come mi potrei trovare con la stabilitá del sistema

          •  CrunchBang da poco passata a debian wheezy allora 😉

          • Alessandro Garuffi

            ciao. ho ridato un’occhiata a semplice linux e ti diro’ la verità mi incuriosisce molto. funziona tutto sul nc10? tutto l’hardware viene riconosciuto? i tasti fn funzionano? se voglio installarmi qualche tema da box-look non ci dovrebbero essere problemi giusto? ho dato uno sguardo anke qui su lffl dove ne aveva parlato roberto un po’ di mesi fa e visto che è uscita una versione nuova ti volevo chiedere che aggiornamenti portava e quali erano i programmi predefiniti. grazie

          • la versione nuova installa tutti i pacchetti di personalizzazione quindi principalmente risolve alcuni bug, per l’installazione c’è una video guida passo passo sul mio blog, per i tasti fn la maggior parte mi funzionano a parte quello del backup ma non mi ricordo che pacchetto avevo installato. Per la wireless mi sembra occorre il firmware. Se non hai fretta comunque ti consiglio di aspettare la 3.0 che sta venendo secondo me anche meglio e più leggera nel frattempo posso dirti che ho provato crunchbang rc e ne sono rimasto colpito piacevolmente. Comunque attualmente semplice ce l’ho su un hp sull’nc10 ho sabayon… altra meravigliosa distro ma decisamente più ostica.

          • Alessandro Garuffi

            purtroppo ho un po’ di fretta, nel senso che assolutamente entro domenica prossima devo avere il mio netbook perfettamente funzionante e configurato perchè poi mi servirà e non avrò più tempo di metterci mano. comunque visto che la usi sicuramente saprai darmi buoni consigli… com’è sabayon? soprattutto nell’uso quotidiano come si comporta? stabilità? il mio netbook è vergine nel senso un giga ram e 160 hdd come velocità con gnome come de come mi troverei? ed infine ho visto che è gentoo based se non sbaglio. non ho mai usato gentoo com’è?

          • Gentoo di per se è abbastanza complessa per chi non si è mai avvicinato bene alla filosofia linux fai da te… Diciamo che se reputi ARCH complessa o ostica lascia perdere gentoo, di conseguenza anche le sue derivate. La cosa buona di sabayon che nella versione XFCE e KDE trovi già tutto preconfezionato, e diciamo che nella maggior parte dei casi trovi anche belle guide. Il suo vanataggio rispetto a gentoo è di avere un package manager che fornisce anche pacchetti binari (alla debian per intenderci) che tuttavia ti differenziano poco rispetto ad un arch o una debian. Come arch molte dipendenze sono “opzionali” anche se a volte sarebbe meglio fossero fondamentali. Ti dico la verità secondo me sabayon è un’ottima distro ma non è adatta a chi ha fretta, poca pazienza e soprattutto poco tempo.
            Per una distribuzione veloce e rapida che in 1/2 giorni è pronta bisogna buttarsi sempre sulle debian based. Se vuoi avevo intenzione di reinstallare semplice sul mio nc10 fra un paio di settimane ma posso anticipare e dirti esattamente quali pacchetti ho usato e perché, dimmi te tanto nel giro di un paio di giorni hai l’elenco completo.

          • Alessandro Garuffi

            guarda sarebbe perfetto e fantastico anke perchè dalle tue spiegazioni ho capito che sicuramente gentoo e derivate non fanno per me e da prove fatte anke arch non va molto d’accordo con me. infatti sono un utente di quelli che adora linux e di certo non vuole tornare indietro a winzoz ma mi sono reso conto che ho uso lubuntu (per me la miglior distro ubuntu based) o se proprio voglio complicarmi un po’ la vita Debian Sid con ambiente desktop gnome o lxde. non ti nascondo che mi faresti un grossissimo favore a testare semplice e dirmi come risolvere eventuali bug riscontrati subito dopo l’installazione (intendo dicendomi quali pacchetti hai usato per risolvere eventuali carenze). intanto ti ringrazio tantissimo e aspetto una tua risposta sperando di non averti dato/darti troppo disturbo. buona serata

          • Eccomi scusa per il ritardo ma il mio nc10 è una macchina da battaglia nel senso che cambia ogni giorno il suo utilizzo quindi non ho potuto liberarlo velocissimamente.
            Allora installazione della versione 2.0 è come ti dicevo io ci vogliono i moduli atheros, mentre ho visto che installando la versione 2.0.2 cioè l’ultima stable di semplice funziona tutto l’hardware a meraviglia senza bisogno di pacchetti aggiuntivi, quindi i comandi di seguito sono per la versione 2.0.2 stable.
            Per l’installazione puoi controllare sul mio blog c’è una video guida, mentre subito dopo l’installazione dai:
            sudo apt-get update
            sudo apt-get upgrade
            sempre meglio lavorare su una versione aggiornata
            sudo reboot
            sudo apt-get install eeepc-acpi-scripts

            mosuepad ./.config/openbox/rc.xml

            incollare questo prima di “”:

            amixer -c 0 set Master unmute

            amixer -c 0 set Master 2dB-

            amixer -c 0 set Master unmute

            amixer -c 0 set Master 2dB+

            amixer -c 0 set Master mute

            amixer -c 0 set Master unmute

            Se poi vuoi che ti aggiorni da solo l’orologio da internet dai:
            sudo apt-get install ntp

            E alla fine facciamo un bel pò di pulizia:
            sudo apt-get autoremove –purge
            sudo reboot

            Non funziona:
            il tasto wireless on off (fn+f9) ma dal menu del network manager click destro c’è abilita/disabilita wireless che funziona e spenge/accende la wireless
            il tasto Sleep (fn+esc)
            il tasto backup (fn + f7) non c’è software samsung ^_-
            il tasto speed (fn+f8) non attiva la modalità risparmio energetico dello schermo ma solo del processore e non mostra un’output sul monitor, cioè non ti segnala in che stato sei considera che all’avvio le prestazioni sono sempre al max e gestisce max e ottimizzate come configurazioni
            il tasto spengi monitor (fn+f5)

          • Alessandro Garuffi

            grazie 1000 di tutto il lavoro ed i test che hai fatto. a me basta che funzionano i tasti della regolazione luminosità e volume. di tutti gli altri non mi interessa anke perchè non gli ho mai usati. mi puoi postare il link del tuo blog cosi mi seguo anke la guida di installazione e sono sicuro di non fare errori? grazie ancora

          • Alessandro Garuffi

            Grazie. con la tua guida ho installato semplice senza nessun problema e va che è una meraviglia! a buon rendere

          • Grazie a te ^_-

  • roberto mangherini

    devo installare xubuntu su un portatile vecchio, l’usb non funziona, il cdrom nemmeno.
    sul pc ho installato ubuntu11.10 volevo chiedere se c’e un modo per eseguire l’installazione dal sistema operativo un po come facevo con winzozz avviavo setup.exe dal sistema operativo e lui faceva tutto fino al ravvio.

      • roberto mangherini

        ho trovato un alternativa, copiare il contenuto della iso su una partizione e modificare il grub per farla avviare. appena ho tempo di spiego questa procedura alternativa per installare linux o far avviare ditro live da una partizione.

        • roberto mangherini

          niente da fare, non riesco a installare perchè l’intaller è nello stesso disco quindi non puù modificare le partizioni. devo impostare una partizione come root e l’installer deve formattarlain ext4

          • Brado

            Ma le usb non ti funzionano nemmeno a sistema avviato o il bios non supporta l’avvio da usb? Nel secondo caso, essendo un portatile vecchio avrà il floppy, ti scarichi plop boot manager ti crei il floppy per l’avvio, ti crei la pen drive con l’installer del sistema e parti. Ma poi, xubuntu non è ubuntu con xface? Installa xface e utilizza quello, magari rimuovi unity se proprio non lo vuoi avere tra i piedi. Ne ha parlato anche Roberto sul blog della rimozione di unity con una guida.

        • FiltroMan

          La butto lì perché anche io ho vecchio portatile a cui non funziona il lettore DvD (ma le porte USB ancora per fortuna reggono XD)! Potresti comprare a pochi euro un adattatore IDE a USB sotto forma di box, quindi fare partire un CD Live su di un’altro PC con il tuo hard disk collegato ed installarlo direttamente lì!

  • Claudette

    Hello boys,

    ho un megaproblema.

    Devo aver pasticciato troppo e sia su Nautilus che su Marlin m’è sparita la barra dei menù, anche negli altri programmi, ho provato a ripristinare Cinnamon tutto di default, volevo provare a far lo stesso per Nautilus ma non ce l’ho fatta..

    Nautilus http://img7.imagebanana.com/img/hszh0h0n/Paesaggi_004.png
    Marlin http://img6.imagebanana.com/img/lmlwdc5n/Spaziodilavoro1_001.png
    Rhythmbox http://img6.imagebanana.com/img/0qfty07b/DirtyKappaItsmylife_006.png

    Altri dettagli, sul pc ho installato Mint12, utilizzo Cinnamon (ma lo stesso problema ce l’ho pure su gnome-shell senza avere attivato il global menù), se avete bisogno di altri dettagli chiedete 🙂

    Help me plis 🙂

    • Claudette

      non so come ma dopo un giorno è tornato a casa il menu XD

  • UserlinxD

    Sto provando xubuntu 12.04 e lubuntu 12.04. L’uso gnome-mediaplayer e gecko-mediaplayer mandano in crash i sistemi. Non è una cosa da poco! Problemi anche con Vlc, e in più se si avvia il pc con router connesso, perde la connessione. E anche questa non una cosa da poco. Ormai sto abituandomi all’idea di utilizzare l’ OS linux come OS di riserva. La miglior cosa è guardare tutto questo con distacco. 1.5% di diffusione.Non può essere altro. Delusione e distacco.

  • Nigerlup

    Non trovo la soluzione per sbloccare gnome-mediaplayer. Dopo aver schiacciato il play ritorna su fermo. Qualcuno può aiutarmi?

  • Giuseppe Lomurno

    Cari scrittori di LFFL, adoro il vostro operato e se avessi tempo vi aiuterei. Credo però che si parli sempre, o quasi, di ubuntu. Capisco che è la distro più diffusa, ma non sarebbe anche male parlare qualche volta di altre distribuzioni come Archlinux o Slackware o tante altre…

    • ne parliamo solo che in questo periodo di post rilascio di ubu 12.04 parliamo principalmente della nuova release
      quando uscirà fedora vedrai che troverai molti articoli dedicati

  • Sto provando Ubuntu 12.04 e ho notato che spesso mi da l’errore e di segnalare..è capitato anche a voi? comunque Gnome classic/fallback è un schifo in confronto a Gnome 2

    • si hanno inserito la segnalazione di errore perfino se cade la connessione

      2012/5/3 Disqus

  • Salvatore D’Angelo

    Ciao
    sto provando anche io Ubuntu 12.04 con kernel 3.3.4rc5 e ho notato che la percentuale della batteria rimane bloccata bisogna fare logout e log in per vedere  quella giusta ma lo stesso si blocca. Succede sia in carica che in scarica. Come posso risolvere? E` gia stato segnalato?
    Grazie mille
    Ciao e complimenti per il sito…il mio punto di riferimento per guide linux-ubuntu

    •  Succede anche a me su arch…

      • Gabriele Castagneti

        Avete provato con la versione finale di Linux 3.3.4? Fateci sapere…

        • Il problema non sembra legato al kernel, ho provato anche con la 3.3.5-1 ma nulla… Cerco di spiegarmi meglio il problema sembra legato al gnome-power-manager, io ho risolto installando xfce4-power-manager e avviandolo al posto di gnome-power-manager e lui funziona correttamente.

  • antonio

     salve, ho un problema con i driver nvidia 295.40 sia con ubuntu 11.10 che con la 12.04,dopo installati al riavvio mi da schermo nero ed ogni tanto appare lo sfondo poi va via. lo fa sia con unity che con gnome shell, funziona solo unity 2d. la scheda grafica e integrata  geforce 6150se nforce 430. qualcuno mi puo aiutare?

  • garuxz

    Ciao, Ti prego, fai un articolo un giorno sui migliori forum che parlino di linux, in italia e nel mondo?  so che potrebbe sembrare controproducente per voi, ma in realtà riflettevo sul fatto che uno dei modi per avvicinare le persone a linux potrebbe essere proprio quello di dar loro una panoramica sui quali siano i migliori blog in circolazione.
    A me piace molto questo sito, dalle mie ricerche è il migliore. E’ un servizio di informazione su linux aperto, non integrato, non fissato sul free, critico al punto giusto.
    Il peggiore, tra quelli attivi si intende, secondo me è chimera revo, troppo dispersivo, troppi sistemi operativi, informazioni per me superficiali e scopiazzate.
    Dai fatelo!! 
    🙂

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti e buona domenica. vorrei chiedere una cosa che magari per i più esperti è una cavolata ma per me sarebbe molto importante avere una risposta. come faccio a disinstallare completamente un programma su ubuntu con relative dipendenze? ad esempio se installo gnumeric esso si porta dietro come dipendenza anke evince, mentre se vado a disinstallare gnumeric disinstallo solo gnumeric e non evince quindi vorrei sapere come si fa a disinstallare un programma in maniera completa con relativi file di configurazione e quant’altro come se quel programma non fosse mai stato installato. grazie

    • Millalino

       il comando: apt-get –purge remove nome_pacchetto dovrebbe rimuovere il pacchetto e i files di configurazione.

      • Alessandro Garuffi

        io su un altro forum ho trovato questo ma l’utente che l’ha postato non è sicuro io invece cerco qualcosa alla “terminator” e con la certezza al 100%

        CODICE: sudo apt-get remove –purge  nome_programma
        CODICE: sudo dpkg -P nome_programma
        CODICE: sudo apt-get autoremove nome_programma

        • Millalino

           in effetti hai ragione c’è un po di confusione nei vari forum ad esempio io ho trovato che: sudo dpkg –purge nome_programma, dovrebbe a servire a rimuovere i files di configurazione del programma gia rimosso. Però la stringa come te l’ho postata prima mi sembra quella giusta per la rimozione totale del programma.

          • Alessandro Garuffi

            penso che senza qualche espertissimo in materia una risposta da poterci mettere la mano sul fuoco non la si trova anche se convengo che la tua risposta sia ottima e sicuramente partirò dal comando che mi hai dato tu

          • sudo apt-get –purge remove
            sudo apt-get autoremove
            Da synaptic è ancora più semplice selezioni il pacchetto e dai rimozione completa dopodiché ti dice quali altri pacchetti verranno rimossi, quindi ordini per azione dove c’è il quadratino per intenderci e su tutti quelli con una x rossa fai click destro rimozione completa…
            Se non erro da qualche parte c’è anche la lista dei file di configurazione non più necessari e dei pacchetti non più necessari

          • Alessandro Garuffi

            perfetto… finalmente posso fare un po’ di “sterminio” di programmi

    • sudo apt-get remove nome programma
      sudo apt-get autoremove

  • HsienKo

    Salve, ho da poco installato Ubuntu 12.04 e, come immaginavo, i pulsanti minimizza e massimizza non sono presenti in Gnome 3. Seguendo la vostra guida dell’anno precedente (www.lffl.org/2011/05/gnome-3-ripristinare-i-pulsanti.html) mi sono accorta che ormai è obsoleta. Come è possibile ripristinarli? Grazie in anticipo.

    • Veramente la guida non serve più? Gnome è sempre un problema..una volta le estensioni..ora pure i pulsanti

      • HsienKo

        Ho provato a seguire la procedura, ma sotto desktop -> gnome -> shell -> windows non c’è più la voce “button_layout” bensì (vedi immagine allegata). Probabilmente è errore mio, sapreste spiegarmi la procedura? Mille grazie

      • HsienKo

        Alla fine ho utilizzato Ubuntu Tweak, anche se preferivo trovare una soluzione senza dover installare un programma. Grazie comunque!

        LFFL è il mio sito di riferimento, siete i migliori!

  • Davidik

     A volte (quasi sempre), se digito qualsiasi cosa (riga di comando, form di immissione, password…), si addormenta e devo
    aspettare alcuni secondi prima che posso continuare a scrivere.Non so
    come risolvere il problema.
    Ho appena istallato Kubuntu 12.04lts.
    grazie, Davide

  • Sto testando il kernel 3.3.4 completo di patch Con Kolivas con compilazione come da mie posti precedenti…. superata la fase di test vi fornirò il tutto via post.
    Per i possessori di scheda Broadcom: ho trovato la soluzione per aggirare il problema riscontrato nell’installazione del kernel 3.3.4, a breve il post relativo

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti. c’è qualcuno qui sul muro che usa archbang e mi può dire come si trova e ad esempio come faccio ad installarci sopra chromium/chrome?

    • chromium dai
      sudo pacmnan -Sy chromium
      per Chrome
      yaourt -S google-chrome
      per la beta
      yaourt -S google-chrome-beta
      per la unstabile
      yaourt -S google-chrome-dev

      • Alessandro Garuffi

        grazie mille roberto. per gli altri comandi tipo aggionare la distro o installare vlc etc. posso usare i comandi che hai inserito nella tua guida post installazione di chakra edizione minimal?

        • – Sincronizzare i repository:
          Debian: sudo apt-get update
          Arch: sudo pacman -Sy
          – Aggiornare i pacchetti:
          Debian: sudo apt-get upgrade
          Arch: sudo pacman -Syu
          – Installare un pacchetto:
          Debian: sudo apt-get install
          Arch: sudo pacman -Sy

          Su arch esiste l’aur (archlinux user repository) dove ogni utente registrato è in grado di pubblicare degli script che forniscono le informazioni e le patch per l’installazione di software non presente nei repository ufficiali, attenzione non vi è alcuna garanzia che funzionino.
          Per utilizzare aur vi sono vari tool tra cui il più semplice è yaourt la cui sintassi è molto simile a quella di pacman infatti per l’installazione di un pacchetto devi dare:
          sudo yaourt -S
          Per installare yaourt:
          sudo nano /etc/pacman.conf
          e incolli questo alla fine:
          [archlinuxfr]
          Server = http://repo.archlinux.fr/$arch

          A questo punto dai un:
          sudo pacman -Syu
          sudo pacman -Sy yaourt

          Con yaourt è possibile sincronizzare i pacchetti sia dei repository ufficiali che di quelli in aur con il comando:
          sudo yaourt -Syua

          Fine 😉

  • Ragazzi vorrei provare Linux Mint Debian Edition, mi sapete dire come funzionano gli aggiornamenti? cioè è sempre uguale a Ubuntu oppure ci sono i repo?

    • Attenzione LMDE non è Mint! Cioè mi spiego LMDE è basata su Debian e non su Ubuntu quindi sì ha dei repository suoi aggiuntivi a quelli di debian testing, e allo stesso tempo no, non è uguale ad ubuntu soprattutto perché costretta a rispettare in parte le policy debian, quindi parti dal presupposto che ti sbatterai per avere l’hw completamente funzionante…

      •  Io ho provato personalmente LMDE per alcune settimane come sistema principale non virtualizzato. Devo dire di essermi trovato bene ma non sempre poichè negli aggiornamenti qualcosa inspiegabilmente non funzionava più in modo corretto. Dopo diversi aggiornamenti il tutto è tornato stabile ma capisci che non può essere usata in ambiente principale perchè basta poco per diventare instabile.
        Sono tornato a Mint 12 e tutto è ok…

  • Giorgio Dramis

    Salve ragazzi mi serve un aiuto urgente..ho installato Ubuntu 12.04 LTS sul mio ASUS X53SD ma quando vado per metterlo in sospensione il computer si blocca e mi trovo davanti a uno schermo nero acceso, in più l’ibernazione è disabilitata..come devo fare?

    • millalino

      prova aguardare sul forum di ubuntu li troverai un post con 2 link differenti (uno è dell’istituto Majorana e l’altro è un link di launchpad) è una possibile soluzione al problema che sembra sia uscito con la 12.04. Il problema si rifà a Lubuntu ma credo che sia lo stesso.
      Non ti metto il link diretto altrimenti il post va in moderazione e poi passa del tempo prima che tu lo possa leggere.

    • sicuro di avere la partizione di swap?
      o hai installato con wubi?

    •  ..il tuo problema è decisamente legato alla errata dimensione della partizione swap oppure un errore durante l’installazione non l’ha settata in modo corretto…

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti. domanda da profano. esiste un modo per far diventare rolling release ubuntu e derivate…? come per debian che se cambi repo puoi passare da stable a testing ed anke a sid. grazie

    • se aggiungi i repo della versione in fase di sviluppo (per esempio ora puoi aggiungere i repo della 12.10) puoi avere sempre gli aggiornamenti ma la distro diventa mooolto instabile

      • Alessandro Garuffi

        grazie del chiarimento… per instabile intendi ai livelli di debian sid o peggio?

        • Secondo me peggio 😛

          Cmq se ti occorre tenere aggiornato solo qualche programma, che ne so firefox, thunderbird, l’ambiente desktop che usi etc ti conviene inserire semmai solamente i ppa dedicati questo ti consente di avere un core sempre piuttosto stabile e un parco software sempre aggiornato.

          • Alessandro Garuffi

            grazie del consiglio anke se odio sempre più ubuntu

          • Non è poi così malaccio ubuntu, va presa per quello che è…
            Io sinceramente se devo pensare a una distribuzione da affidare a una persona che non voglio mi rompa i maroni ogni mese penso sempre ad ubuntu lts, se poi vogliamo entrare nel merito di scelte è un altro paio di maniche, nel senso che anche secondo me unity 3d è inutile e infatti alle persone solitamente installo xfce.
            Con installazioni pulite, cioè partendo dalle netboot e installando solo quello che veramente serve si ottengono dei buoni risultati con ubuntu, senza contare che non devi diventare scemo se il tizio acquista una chiavetta internet che non è cosa da sottovalutare…

          • Alessandro Garuffi

            meglio qualche rottura di balle in più e debian sid a vita, o se proprio uno a voglia di imparare come funzona linux con arch si va da dio. al diavolo ubuntu, i suoi limiti e il dover reinstallare il sistema operativo ogni 6 mesi! (questo ovviamente è il mio pensiero…condivisibile o meno!)

          • Ho parlato di LTS apposta… almeno la rottura di dover reinstallare ce l’hai solo ogni 5 anni 😛
            Arch è una buona base di partenza ha molte guide di cui parecchie tradotte… a me non piace la filosofia ma devo ammettere che è sempre e comunque rispettata eccezion fatta con AUR

          • Alessandro Garuffi

            è vero che con lts devi reinstallare una volta ogni 5 anni ma hai comunque un sistema sempre indietro con i tempi e ti devi sbattere come non so cosa per cercare ppa su ppa per mantenere almeno i programmi sempre aggiornati. l’unica cosa che invidio veramente di arch è il comando sudo pacman syu che aggiorna tutto senza cercare repo, ppa e robe varie. comunque complimentiper il tuo de veramente carino e funzionale

          • lo puoi avrere anche con debian testing tutto questo

          • Alessandro Garuffi

            intendi un comando tipo sudo pacman syu senza dovermi preoccupare di repo e robe varie..? se si come? comunque grazie per aver ripristinato disquss alla versione 2011 con l’altra era un inferno. 

          •  sudo apt-get update & sudo apt-get upgrade
            Sono l’equivalente di pacman -Syu… attenzione perché non devi confondere pacman con yaourt, a differenza di debian based dove il comando apt-get coinvolge tutti i repository in sources.list con pacman -Syu aggiorni solamente i pacchetti dei repository quindi se installi qualcosa da AUR non viene aggiornata da quel comando!
            E’ questa la differenza sostanziale… la gestione dei repository in arch linux è minimale ve ne sono pochi utili e fatti bene la maggior parte delle persone sfrutta AUR ma per controllare i pacchetti di AUR e sistema devi usare yaourt e non pacman…
            Inoltre il non legare i pacchetti AUR a dei pacchetti della release spesso li rende instabili, leggasi cinnamon con aggiornamento della libreria come dicevo l’altra volta…

          • Alessandro Garuffi

            risolto creando la distro dei miei sogni. debian sid con ambiente desktop lxde. rolling veloce leggera e soprattutto stabile pur essendo sid. ora pacman e yaourt possono andare a quel paese

          • senti, ne approffitto per chiederti una cosa: ho provato varie volte ad installare dalla netboot (o mini.iso che dir si voglia), in effetti è più veloce e ci metti solo quello che ti serve, ma ogni volta finita l’installazione ad ogni riavvio mi ritrovo con un messaggio: ” waiting for network configuration” che sta lì 2 minuti pieni. poi “waiting up to 60 seconds more for network configuration” per oltre un minuto e alla fine “booting the system without full network configuration”. cioè quasi 5 minuti di avvio… cosa sbaglio? l’installer grafico mi fa la configurazione con dhcp e mi dice che è riuscita, ma poi mi ritrovo sta menata. ci sto diventando matto.

          • Doppia che palle oggi Disqus

          • ripristinato disqus nella versione 2011 la nuova versione da troppi problemi

          •  Grazie ^_^

          • Doppia

          • Devi disabilitare la configurazione della network lato boot.
            Se utilizzi un network daemon puoi tranquillamente rimuovere tutte le righe da /etc/network/interfaces in altre parole in /etc/network/interfaces devi trovarti solo:
            auto lo
            iface lo inet loopback

          • Antonio G. Perrotti

            ottimo, funziona. grazie mille, ho installato una ubuntu con kde interamente da netboot che al confronto con kubuntu installato “intero” e poi personalizzato come facevo di solito è una bellezza. tutto più fluido e reattivo, nonostante le molte applicazioni gtk con relative librerie che ho installato. d’ora in poi non scaricherò più una iso completa, è veramente un’altra cosa.

          •  Oltrettutto quando tutti maledicono le code di download ad ogni nuova release con la netboot in 10 minuti al massimo hai la iso, e mentre tutti scaricano la iso te hai i repository semi vuoti (di traffico intendo).

  • Alessandro Garuffi

    sto provando ad installare la mia prima distro arch (archbang) e nella guida di installazione mi viene consigliato di non commentare i migliori mirror per il mio locale. chi utilizza già arch linux mi può dire quali sono i migliori mirror con locale italia cosi evito errori inutili? grazie

    • io di solito attivo solo i mirror svizzeri

      • Alessandro Garuffi

        scusami… ho letto solo dopo aver postato che avevi scritto un bellissimo articolo su archbang. comunque se posso approfitto e ti chiedo alcune curiosità su archbang e su archlinux in generale. su archbang se non sbaglio (sto ancora finendo l’installazione) di default c’è firefox, se io lo volessi eliminare (è un odio persoale), nel senso proprio di estirparlo dalla mia distro compresi file di configurazione e porcheria varia come devo fare? grazie

    • Alessandro Garuffi

      edit: ho letto nell’articolo su archbang di qualche tempo fa che i migliori mirror sono quelli svizzeri secondo roberto e vista la sua grande esperienza non ho proprio motivo di dubitare

  • Massimo

    Buonasera Roberto, noto che da questo fantastico blog é sparito “Pure Debian” dov’é finito ? …o mi sono perso qualcosa ? Rinnovo i complimenti Un Saluto Massimo da Panamá

    • Sulla destra sotto a facebook ci sono le rubriche tra cui c’è anche easy pure debian ^_-

  • RobertoTrynight

    Notizie su Linux Mint 13 (Maya) ?

  • Mole70

    Ragassuoli non so se ve ne siete accorti, ma questa distribuzione solusOS 1 in 7
    giorni è passata seconda su Distrowatch, sorpasssando Ubuntu, e ha quasi
    raggiunto Mint…

    http://distrowatch.com/index.php?dataspan=1

    •  Sì è stata la novità dopo di che è finita nel dimenticatoio….

      • Mole70

         credo che se ne sentirà parlare molto della distro 🙂

  • Alessandro Garuffi

    @BlackCodec:disqus nella discussione a tu per tux riguardante i de hai detto che hai un de openbox più tint2 che hai chiamato “speed de”. ti riferivi a semplice linux oppure è un de che ti sei creato per tuo conto?

    @ferramroberto:disqus ho ancora un ultimo problema con l’installazione di archbang. ad un certo punto mi chiede di impostare le dimensioni di “boot partition”, “swap size” e “size root”. io ho una ram da 1gb, un hdd da 160gb e un processore da 1, 60ghz intel atom. quali valori devo impostare affinchè il mio computer sia configurato in maniera ottimale? grazie

    • Una sorta di semplice linux, la base è sempre semplice linux ma il risultato è tutt’altro, guarda tu stesso:
      http://img88.imageshack.us/img88/1200/semplicelikexfce.th.jpg

      • Vinsurf

        Mmmm non riesco a vedere… è un po’ piccola l’immagine 🙂

          • Vinsurf

            E il tuo esperimento con Razor-Qt come va? Avevo letto qualcosa di tuo in proposito sul forum di semplice! Nel mentre il team di Siduction si sta preparando a supportarlo ufficialmente con una iso dedicata. 🙂

          • Ma ti dirò, avevo creato una macchina virtuale con Razor-QT e devo dire che girava veramente bene, tuttavia devo ammettere che se inizi a buttarci dentro robba di kde ottieni solamente un kde-light.
            Ho cercato svariate alternative a software più blasonati ma comunque scritti in qt e devo dire che non mi faceva rimpiangere per nulla gtk.
            Il problema resta sempre nel creare una live, per fare una live devo tirar su un repository e tenerlo sempre aggiornato se voglio una rolling release, cosa che attualmente non posso permettermi di fare.
            Inoltre live-build di debian è fallato e avevo pensato di provare arch come base ma i recenti problemi riscontrati con cinnamon mi hanno fermato.
            Devo dire che razor-qt secondo me è l’xfce qt, ma è giovane… devono lavorare per integrare ancora qualcosina e poi magari si potrà parlare di un de completo e leggero che lavora con le qt.
            Cmq per la cronaca i software che avevo installato erano andromeda (fm, in alternativa avevo anche testato qtfm ma non supporta i parametri di avvio quindi qtfm / mi apriva sempre la mia home, un problemone per me che ho collegamenti sul desktop),
            QSimpleSheet (spreadsheet), QNotepad (text editor), vlc, opera, qterminal (terminal emulator),qconnman (connection manager) anche se connman non era ancora stabile, in alternativa wicd-qt

  • millalino

    sono io che ho il pc a rane o che altro? ….. perchè alcuni post li vedo ripetuti piu volte come un eco

    • Alessandro Garuffi

      non so se mal comune veramente mezzo gaudio ma ho anke io il tuo stesso problema ed inoltre non vedo alcune risposte date ai post. credo sia un problema relativo all’aggiornamento di discuss

    •  Era la nuova versione di disqus che ha parecchi problemi…

  • Alessandro Garuffi

    @BlackCodec:disqus ciao black visto che usi anche tu o comunque hi usato openbox più tint2 come ci si trova nel senso se io su un computer mega datato installo debian testing business card senza ambiente deskto e poi do il comando sudo apt-get install openbox tint2 pcmanfm alsa-base network-manager-gnome ntp slim xorg synaptic gksu al riavvio avrò un sistema funzionante oppure avrò degli errori? poi i programmi per ascoltare la musica e visualizzare le foto me li installo con calma da synaptic , il più è capire se mi ritrovo ciò che ho installato perchè sono abituato a lxde dove ho una specie di tasto start con tutti i programmi mentre cosi non saprei come trovarli

    •  Si ti ritroverai sicuramente tutti i programmi, ma attenzione al login non avrai nulla solo il menu di openbox, quindi ti suggerisco di aggiungere anche un terminale alla lista.
      Inoltre la prima cosa da fare è creare un file autostart.sh con nano /home//.config/openbox/autostart.sh e aggiungi i seguenti programmi:
      tint2 &
      network-manager-gnome &
      &

      All’inizio il terminale ci vuole come l’ave maria… Una volta che ti sei sistemato la distro a tuo gusto dal file autostart puoi anche rimuovere il terminale e decidere se sostituirlo con:
      pcmanfm –desktop &
      in questo modo hai pcmanfm che ti gestisce il desktop… non male!

      Se installi debian sid anziché la testing hai tint2 con la possibilità di aggiungere un tasto che mostra il menu, che forse è meglio che dover installare lxpanel o xfce-panel ^_^
      Poi se dovesse servire ho le configurazioni sia per il menu in tint2 sia per il pulsante mostra desktop in tint2.

      • Alessandro Garuffi

        ciao black grazie mille della risposta come sempre chiara ed esaustiva! hai ragione ho scritto il post di corsa e mi sono dimenticato di scrivere il terminale (aterm o wterm) e sicuramente installerò debian sid come base che è molto meglio di testing (grazie del suggerimento). per quanto riguarda le configurazioni se ne avrò bisogno te le chiederò. comunque grazie ancora dei consigli e lasciamelo dire… ne sai veramente a pacchi!

  • Alessandro Garuffi

    esiste il tema oxygen per gnome?

      • Alessandro Garuffi

        grazie black per le ricerche che hai fatto ma quelli che hai trovato dovrebbero essere se non ho letto male icon-theme mentre a me serve il tema gtk. su kde-look ho trovato il tema in gtk ma credo vada compilato ed io non ne sono in grado. kde-look.org/content/show.php/Oxygen+Gtk?content=136216

        •  Su quale distro lo devi installare?
          Su debian sid credo ci sia provato con un sudo apt-get install oxygen-gtk3?
          Su Arch c’è il pacchetto su aur se non erro oxygen-gtk3-git

          • Alessandro Garuffi

            devo installarlo su debian sid ma guardando in synaptic non ho trovato un pacchetto chiamato oxygen-gtk3

          • Dai repo di sid:
            “Source Package: oxygen-gtk3 (1.0.4-1)
            The following binary packages are built from this source package:
            gtk3-engines-oxygen”
            quindi prova con apt-get install gtk3-engines-oxygen

          • Alessandro Garuffi

            Grazie mille era proprio quello che cercavo! Approfitto della tua esperienza riguardo Debian Sid chiedendoti questo: alla fine stanco di tutte le prove che ho fatto tra distro sid già pronte o testing preparate un po alla buona (messe insieme da me molto di corsa) mi sono deciso con un po’ di pazienza ad installarmi Debian Sid partendo dalla business card e senza installare alcun ambiente desktop. a fine installazione ho installato lxde-core alsa-base ntp  network-manager-gnome lxterminal slim xorg synaptic gksu e poche altre cose per me indispensabili. il problema ce l’ho con l’audio, il quale funziona alla perfezione ma non viene gestito dai tasti fn, mentre i tasti fn relativi alla luminosità vanno che è un piacere (dopo aver installato xfce4-power-manager). utilizzo il samsung nc10. hai qualche idea a riguardo? ancora grazie per tutti gli aiuti che mi stai dando 

          •  Devi modificare l’rc.xml sito in ~/.config/openbox/rc.xml e aggiungere quanto segue:

            amixer set Master 5%+

            amixer set Master 5%-

            amixer set Master toggle

            e devi installare nel caso non l’hai fatto alsamixer, dimmi se invece vuoi utilizzare pulse ti do i
            comandi per pulseaudio

          • Alessandro Garuffi

            ho sempre usato alsa ma se mi dici che pulse è migliore installo quello! cosa consigli?

          •  Io utilizzo entrambi a seconda del pc uso o alsa mixer o pulseaudio non ho preferenze.
            Sull’nc10 per esempio utilizzo pulseaudio, sull’hp che ha la porta hdmi utilizzo alsamixer che mi si integra meglio per passare l’audio sull’hdmi.

  • roberto mangherini

    @ferramroberto:disqus  ti ho mandato un mess su google+ con un link a un mio articolo “1001 modi per installare linux” lo hai letto?

  • dongongo

    Nessuno di voi ha provato ad installare Unity su Arch!? Come vi trovate? Ci sono problemi? Un articoletto non sarebbe male. 😀

    • unity si poteva installare in 2d con aur
      nemmeno su opensuse è più supportato
      unity ormai è un progetto solo per ubuntu

      • dongongo

         Peccato… Mi sarebbe piaciuto provarlo su Arch!
        Grazie Roberto!

  • Stoccafisso

    Salve,
    vorrei segnalare questa cosa.
    ho installato Ubuntu 12.04, per collegarmi ad internet, ho una chiavetta Nokia CS-15, purtroppo accade questo:
    1) accensione Pc con chiavetta inserita, il sistema la vede ma NON si accende. stacco la chiavetta e la ricollego, 2 secondi, ed il sistema si CONGELA. (posso solo brutalmente spegnerlo)
    2) accensione Pc senza chiavetta, Inserisco la chiavetta, 2 secondi ed il sistema si CONGELA nuovamente.
    il problema non è la chiavetta in quanto in Windows problema non c’è. se qualcuno avesse qualche idea glie ne sarei grato.
    Ovviamente senza chiavetta funzionante non ho modo di utilizzare Ubuntu in internet.
    temo di dover acquistare in Router per Sim da cellulare.

    •  hai provato così:

      After browsing some forums it seems that 12.04 also breaks Nokia CS-17 and perhaps many others.

      I also found a work around for this bug:

      Open file: “/lib/udev/rules.d/40-usb_modeswitch.rules”

      Find lines:

      # Nokia CS-15
      ATTRS{idVendor}==”0421″, ATTRS{idProduct}==”0610″, RUN+=”usb_modeswitch ‘%b/%k'”

      Comment the second line out by placing # -character in front of it and save the file.

      Plug in the Internet stick and type “eject /dev/sr1” to the console (or “eject /dev/sr0” if the computer has no CD-drive).

      Source: Bug#992639

      • Stoccafisso

        Grazie proverò nei prossimi giorni, anche con il suggerimento di Roberto, devo scaricare il software qui dal windows e porto in Ubuntu e tento.
        ora ho scaricato la versione a 32 bit di Ubuntu, in qualche forum suggerivano che il problema è proprio del modulo usb_modeswitch che non dovrebbe dare questi problemi sul sistema a 32 bit.
        grazie infinite e sempre per l’aiuto farò sapere.

      • Stoccafisso

        RISOLTO

        Grazie Black la soluzione funzionato utilizzando la versione a 32 bit, è bastato inserire il # alla seconda linea, e quindi dare il comando eject /dev/sr1.
        nella versione a 64 bit non ha funzionato.

        • Sui 64bit devi utilizzare le librerie di compatibilità 32bit e installare il pacchetto a 32bit per eseguire poi la stessa procedura indicata se non erro.

  • roberto mangherini

    ho installato win 7 per avere una compatibilità con lo scanner e la stampante vecchia, mi son ricordato il perchè l’ho abbandonato tempo fa… quando vado a installare ubuntu 12.04 in dual boot mi da errore prima di caricare le schermate di informazione su windows.
    non capisco se il problema è di winzoz che impedisce l’installazione o un bug di ubuntu.
    winzoz 7 ha 2  partizioni, come devo partizionare il disco per evitare errori?

    • Senza impazzire segui questa guida:
      http://www.linuxbsdos.com/2012/05/17/how-to-dual-boot-ubuntu-12-04-and-windows-7/
      Utilizza un altro boot manager a se stante che non intacca nel il boot loader di windows ne quello di linux.

      • roberto mangherini

        anche io ho usato sta guida, ma l’installer si blocca appena compilo le info e mi manda alla modalità desktop per “investigare”

        •  Bo non so che dirti io ho utilizzato la netinstall quindi non avevo tutte queste cose, la procedura che avevo fatto io con la 10.04 era installazione windows 7 sulla sua partizione, installazione del boot manager EasyBCD.
          Installazione ubuntu netinstall senza montare la home in corrispondenza di altre partizioni windows per passarmi i file uso hd usb, forse è quello.

  • Aniello Luongo

    Ho installato arch linux sul portatile,ho diversi problemi,non si sente l’audio, non ho i tasti di spegnimento ma solo logout, e non mi funziona tasto destro sul desktop di gnome come potrei risolvere ?

    • tasto destro su desktop di gnome non funziona a priori se è gnome3… a meno che non sei in fallback e in questo caso prova con pacman -Sy xf86-input-synaptics
      audio: pacman -Sy pulseaudio-alsa
      per lo spengimento se sei con gnome3 shell tieni premuto il tasto alt dopo aver cliccato sul tuo nome in alto a destra e ti apparirà arresta.
      Se neanche così funziona prova a installare gmd se già non l’hai fatto pacman -Sy gdm

      • Aniello Luongo

         Ho risolto grazie ai tuoi consigli quasi tutti i problemi tranne uno, su ubuntu andavo in posizione e scrivevo smb://192.168.0.2 per entrare nel pc secondario in rete, su arch linux mi compare un divieto rosso e non mi fa procedere come mai ?

        •  Il client samba l’hai installato? Nel caso:
          pacman -Sy samba gvfs-smb

          • Aniello Luongo

             Risolto,sei un mago di arch :)) grazie mille per tutto.

          •  di nulla 😉

  • Ciao a tutti,
    ho da poco installato ubuntu 11.10 sul mio hp dv6 2142sl funziona tutto perfettamente, ho anche abbandonato unity per tornare a gnome shell classic, fatto questo ho installato la docky per eliminare il pannello inferiore e dare un aspetto migliore, solo che ogni volta che avvio il pc trovo o 4 spazi di lavoro e solo 1 senza fare niente. Questo capitava anche nel pannello di gnome shell classic, non capisco da cosa dipende…

  • Okrama

    Buongiorno a tutti,
    ho installato google chrome su ubuntu 12.04 tramite la guida che ho trovato sul presente sito, purtroppo continua a bloccarsi e vorrei toglierlo.
    Non riesco a trovare il comando per poterlo eliminare e da software center non lo vedo.
    Come posso fare?
    Grazie
    MA

    • sudo apt-get remove google-chome-stable

      • Okrama

         Grazie Roberto per l’ aiuto, inserendo da terminale la stringa che mi hai fornito (sudo apt-get remove google-chome-stable), mi da il seguente messaggio:

        marco@HP-Pavilion-dv6500-Notebook-PC:~$ sudo apt-get remove google-chome-stable
        [sudo] password for marco:
        Lettura elenco dei pacchetti… Fatto
        Generazione albero delle dipendenze      
        Lettura informazioni sullo stato… Fatto
        E: Impossibile trovare il pacchetto google-chome-stable

        Se però rientro nella Home ho l’ icona presente…
        Hai suggerimenti?
        Grazie
        MA

        • prova con
          sudo apt-get remove google-chrome-
          e premi il tasto tab che ti completa con la giusta dicitura

          Il giorno 23 maggio 2012 15:38, Disqus ha scritto:

          • Okrama

             Perfetto! Risolto!
            Grazie mille!!!
            MA

  • Teo33

    Ciao, ho appena installato Mint 13 32bit sul mio portatile e mi trovo bene.
    Su Ubuntu mi attivava il kernel PAE in automatico avendo 8GB di ram, con Mint non  è successo.
    Come lo installo?
    Quale è la procedura migliore?
    Grazie!

  • Teo33

    mi rispondo da solo sudo aptitude install linux-generic-pae linux-headers-generic-pae
    ora questa mattina devo riprovare con vmware player 4 (ldevo usare quello per lavoro) che ieri sera non riusciva ad installare moduli nel kernel

    al limite metto la beta del workstation che si trova sul sito vmware che funziona gratuitamente fino a ottobre 

  • Teo33

    mi rispondo da solo ancora, ho messo vmware player beta che è gratuito fino a ottobre e funziona senza fix  🙂 

  • Stoccafisso

    Accade questo:
    due giorni fa mi si è aggiornato il kernel di Ubuntu, per completezza dico, che installo solo gli aggiornamenti ufficiali e stabili, quindi non si è installato proprio ultimo, adesso sono fuori casa e non ricordo la versione..
    cmq fatto sta che ieri sera mi sono accorto, che l’Hard disk gira in continuazione ed il processore è impegnato all’80% non so a fare cosa, e la lucetta che sta sulla tastiera del Num Lock, pure si accende ad intermittenza continua così come gira Hard disk.

    ..qualcuno nota la stessa cosa???

    • ti ricordo che l’aggiornamento del kernel di ubuntu da repo ufficiali racchiude solo correzioni e non va ad aggiungere nuove versioni. ubuntu mantiene non aggiorna quindi se hai ubuntu 12.04 il kernel sarà sempre il 3.2.0 per tutti i 5 anni di supporto

      • Stoccafisso

        Ti chiedo scusa hai ragione. Ho Ubuntu 12.04, kernel 3.2.0.24. Spero sia corretto. Non so che fare ? Il problema permane, ed anzi alla chiusura di Ubuntu, viene segnalato un errore del desktop gnome. Non uso unity e tengo Cinnamon 1.4.

  • James

    Raga ho un portatile samsung con nVidia GeForce 310M e intel i3 e ubuntu 12.04 e kernel ufficiale. Vorrei cambiare kernel con uno non ufficiale per migliorare prestazioni e risparmio energetico. Sono però alle prime armi con ubuntu e non so se conviene cambiare kernel o meno e soprattutto quale versione scegliere. Voi cosa mi consigliate?
    Grazie

    • Franco

       mi associo alle tue domande, spero che qualcuno risponda

      • di solito si intalla l ultima versione in data odierna la 3.4

    • marco

      Al massimo riduce di qualche mega la memoria occupata e velocizza il boot di un paio di secondi. La differenza principale tra i kernel è l’insieme dei driver e la scelta di quali compilare come moduli. A meno di miglioramenti che trovi scritti nel changelog del kernel, risparmio energetico non ne otterrai. Per me non ne vale la pena, a maggior ragione se non te lo compili da solo (nel qual caso non avresti scritto qui) ma invece te lo scarichi precompilato (quindi insicuro, non supportato ufficialmente e non ottimizzato).

  • Okrama

     Ciao a tutti,
    ho un hp pavilion dv 6000, a casa mi connetto tramite vodafone station (vodafone), avrei la possibilità anche di utilizzare la chiavetta in dotazione ma non viene rilevata da ubuntu (versione 12.04) come posso fare? C’è un modo per poter sfruttare la connessione anche quando sono fuori casa?
    P.S. la chiavetta è funzionante, l’ ho provata su altri pc (no Ubuntu)

    Grazie a tutti
    MA

  • Tullio

     Salve,  ho aperto un gruppo su Facebook chiamato Ubuntu

    in Liguria, anche per censire un pò l’utenza, e per i motivi elencati  nella

    descrizione del gruppo.

    Chi è interessato può già trovare alcune guide e sfondi……..

    Idee, commenti costruttivi, e aiuto sono bene accetti…..

    Se conoscete utenza ligure interessata, fate girare la notizia.

    Cercatelo su facebook oppure entrate da quà :

    http://www.facebook.com/groups/235585653222501/

    Grazie

    Tullio

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti vorrei sapere dalle vostre esperienze qual’è secondo voi il miglior programma per scaricare da youtube e quale per scaricare da grooveshark. grazie

    p.s. io per migliore intendo affidabilità, stabilità, costanza negli aggiornamenti e funzionalità (conversioni e quant’altro)

  • Luca2479

    Ciao, sono curioso di provare fedora, per confrontarlo con Ubuntu. Innanzitutto quale versione mi consigli? gnome o kde? (ovviamente aspetterò il rilascio della nuova versione). E’ possibile installare la iso di Fedora su chiavetta usb da ubuntu 12.04 64 bit? Con il creatore di dischi di avvio presente su Ubuntu non ci riesco… Grazie 🙂

    • io fin’ora ho installato la gnome e la xfce personalmente ritengo uno dei migliori rilasci di fedora di sempre
      paragonata con ubuntu è tutto un’altro mondo dimenticati comunque driver proprietari dato che tutto funziona a meraviglia con driver open
      fedora ha lavorato moltissimo sotto il cofano e i risultati si vedono anche yum è diventato ormai veloce quasi come apt
      ti consiglio di testare da live sia gnome e kde poi installi quella che più ti piace
      per installare fedora su pendrive usa UNetbootin http://unetbootin.sourceforge.net/

      • Luca2479

         grazie Roberto, per la  risposta! ho appena testato per un paio d’ ore fedora 16 gnome..il primo impatto è che Ubuntu viene surclassato! appena esce la 17 la testerò su hdd, provando anche kde che mi attrae visto che, se non sbaglio, c’è ancora la barra inferiore  che raccoglie le varie applicazioni (della quale ne soffro la mancanza su ubuntu! i dock tipo cairodock non mi soddisfano pienamente..).  mi sa tanto che il passaggio a fedora è molto vicino!!

        • Xubu

           scusa se mi permetto, senti la mancanza dei lanciatori da aggiungere al pannello inferiore e non ti soddisfa la cairo-dock? per carità, rispetto i tuoi gusti ma è la prima volta che sento una cosa simile. comunque la risposta potrebbe essere xubuntu, ci hai pensato? ho notato che si parla sempre troppo poco di xubuntu (in questo blog quasi mai) viene snobbata, invece, secondo me è l’unica vera alternativa per chi vuole rimanere in ambiente debian. provatela sostituendo il pannello inferiore con la cairo-dock…è una meraviglia 😉

  • Pacannone

    Ciao Roberto, finalmente dopo tanti tentativi ero riuscito ad installate Debian Testing con Kde e tutto girava alla meraviglia. Sono andato ad eliminare i Kernel vecchi, sempre della Testing, e debbo aver combinato un bel pasticcio perchè ora non mi parte pur essendo installata. Al Boot, ci sono più sistemi, mi appare la riga scritta del Kernel Debian però quando ci clicco sopra mi dice che debbo ricaricare il Kernel. Come posso fare senza reinstallare tutto? Se c’è rimedio, cortesemente, indicamelo passo dopo passo non essendo praticissimo. Spero di essere stato chiaro. Grazie

    • Se vai in edit alla schermata di grub che parametro cerca del kernel?

      • Pacannone

        Innanzitutto grazie. Se ho ben interpretato la tua richiesta questo è quanto:

        setparams ‘Debian GNU/Linux,con Linux 3.4.0-030400-generic-pae(on/dev/sda5)
        insmod ext2
        set root='(hd0,msdos5)’
        search –no-floppy –fs-unid–set=root 94549b65-5d24-42f5-a81a-b479d52667aa
        linux/boot/intrd.img-3.4.0-030400-generic-pae

        ciao

        • Hai installato a mano dei pacchetti debian per kernel?
          Mi sembra strano che punti al 3.4.0 quando la last release del wheezy/testing è 3.2.0
          Package kernel-image-3.2.0-2-686-pae-di
          Stesso discorso anche su sid:
          Package kernel-image-3.2.0-2-686-pae-di
          Quindi non saprei che dirti prova a impostare 3.2.0 in intrd.img-

          • Pacannone

            si ho installato manualmente il 3.4 poi dopo averlo provato sono andato a rimuovere il vecchio e mi ha cancellato tutti i kernel di Debian. Ora non ne ho nessuno e perciò non si avvia. volevo sapere se c’è rimedio. Grazie

          • Dovresti utilizzare una live e chrootarti dentro al sistema sul device. A quel punto puoi installare qualsiasi pacchetto.

          •  Qui c’è una guida:
            http://linuxconfig.org/installation-of-deb-kernel-in-debian-chroot-environment
            Loro partono dal presupposto che tu abbia un’altra distribuzione installata, ma se utilizzi una live il concetto non cambia

  • Ai possessori di HTC Desire: è appena uscita CyanogenMod 7.2 RC3! Accorrete, scaricate e flashate. That’s all, folks!

    • MatteoOttone

      Io consiglio anche questa rom, che porta Ice Cream Sandwich sul nostro terminale.
      http://nikez.nu/ é segnata ancora come beta ma è più che utilizzabile e ha ben poco da invidiare a CyanogenMod o Oxygen.

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti vorrei installare gloobus-coverflow su debian sid solo che non so come fare. ho scaricato il tar dal launchpad, ma credo sia da compilare e purtroppo io non so come fare

  • Giuseppe

    Ciao raga spero potete aiutarmi:

    Ho installato il kernel seguendo la guida del forum per il kernel 3.4 sia normale che ottimizzato i7 poi ho avuto problemi con la scheda nvidia e ho fatto come scritto nella guida e ho rifatto il comando sudo dpkg -i *.deb

    a quel punto mi ha dato un errore nel terminale che era se non sbaglio:
    ERROR (dkms apport): kernel package linux-headers-3.4.0-3-generic is not supportedError! Bad return status for module build on kernel: 3.4.0-3-generic (x86_64)Consult /var/lib/dkms/nvidia-current-updates/295.49/build/make.log for more information

    Ho fatto partire poi ubuntu con il vecchio kernel base della 12.04, 3.2.xx e ho provato a dare
    sudo apt-get purge linux-image-3.4.0-030400-generic

    per
    rimuovere, ma dice che “il pacchetto linux image 3.4.0.030400 generic
    deve essere reinstallato, ma non è possibile trovarne un archivio”.
    A quel punto ho installato un altro kernel “3.4 x64 Intel Core i3 / i5 / i7 Optimized”
    questo funziona ma ho ancora problemi di risoluzione con la scheda nvidia perciò come dice la seconda guida per il 3.4 x64 ottimizzato i7 ho fatto
    sudo add-apt-repository ppa:upubuntu-com/nvidiasudo apt-get updatesudo apt-get install nvidia-current

    Però
    mi dice sempre che “il pacchetto linux image 3.4.0.030400 generic deve
    essere reinstallato, ma non è possibile trovarne un archivio”. Anche cercando di installare qualsiasi applicazione mi dice la stessa cosa non mi fa installare niente infatti anche l’ubuntu software center crasha all’avvio e si chiude.

    Potete aiutarmi?
    grazie

    • Giuseppe

       ho risolto reinstallando il kernel 3.4 normale ed eliminando poi entrambi sia il 3.4 normale che quello ottimizzato i-x. poi  ho pulito i pacchetti residui e ora sono tornato al 3.2 che funziona bene perchè con il 3.4 non ho risolto i problemi con la scheda video nvidia.

  • MatteoOttone

    Ma qualcuno ha più avuto notizie di GDrive per linux?

  • Mintix

     Mint 13 + mate. Alla grande gran bel lavoro. Completa e funzionante in tutto e per tutto.

    • Ho trovato un solo problema, il touchpad non mi permette di cliccare, i 2 tasti funzionano posso muovere la freccetta ma non posso cliccare.
      Spero di essere stato chiaro.

      P.S.
      Ho gia provato in un altro portatile stessa cosa.

      • hai abilitato il clic del touchpad?
        Menu -> Mouse e touchpad -> Touchpad -> mettere la spunta a Abilitare i clic del mouse con il touchpad

    • garuax

      il nuovo kernel non va con driver nvidia dei portatili Vaio di 2 anni fa. Es 8400gt. Ovviamente stessa cosa ubuntu. L’ideale è installare la 12 e scaricarsi il resto aggiornato.

  • Lorenzo Medina

    Ciao,seguo assiduamente il blog e lo trovo meraviglioso. 

    Scrivo perchè ho un problema ad installare Fedora 17 sul mio pc. 

    Il mio setup è:1 hd da 500gb con Win7 sul quale è presente il bootloader;1 hd da 500gb dove vorrei mettere fedora;1 hd da 1tb di storage di dati.Fino a pochi giorni fa avevo Mint12, ma ho voluto passare a Fedora17. Durante l’installazione ho detto sostituisci altri sistemi linux con fedora ed è andato tutto bene. Al reboot vedevo solo Fedora. Ho ripristinato l’MBR di Win7 e ho bootato Win7. Intendevo in seguito usare EasyBCD per mettere nell boot menu anche Fedora, ma non ci sono mai riuscito.Consigli?Grazie in anticipo,Lorenzo 

    • magnet magneto

       Una volta installato fedora se non vede zoz prova a dare un update-grub2 o update-grub da root.Dovrebbe rifare il controllo dei sistemi presenti e trovarti anche zoz.

  • Ragazzi una domanda ma è possibile installare Vlc 2.0.1 su Lucid? ho provato tutti i PPA disponibili ma niente..eppure è strano visto che è una LTS

    • no non è possibile installare vlc 2,0 su lucid per problemi di dipendenze

    • Dovresti compilarlo a mano con tutte le relative dipendenze, il che renderebbe il sistema particolarmente instabile

  • Ciao ragazzi qualche giorno fa ho deciso di installare xubuntu 12.04 (con xfce 4.10) sul mio netbook per vedere quanto fosse più veloce di linux mint 12 e devo dire che non sono rimasto deluso…poi girovagando per vari blog ho intravisto la possibilità di far girare tutti gli effetti di compiz così subito l’ho provato…quasi tutto è andato per il verso giusto, cioè funzionano tutti gli effetti senza rallentamenti o bug, l’unica pecca è che non mi si vedono le decorazioni delle finestre e se attivo l’opzione su compiz mi compaiono delle decorazioni che non sono relative al mio teme (e non mi piacciono) ho provato a cambiarli dal gestore delle finestre di xubuntu ma se è attivo compiz non si apre…inoltre ho provato ad installare emerald ma non ho ottenuto nessun risultato utile…qualcuno di voi sa come posso fare ad ottenere le decorazioni del tema che ho senza dover rinunciare a compiz?ah se ho installato emerald e lancio il comando emerald –replace di torna: Errore di segmentazione (core dump creato)

    • Una domanda stupida, ma i pacchetti che hai installato per abilitare compiz?
      Emerald è un window decorator non un window manager quindi perché vai con –replace? Non ha senso l’errore è appunto che vuoi far fare a un decoratore la funzione di manager… in altre parole emerald disegna solo il bordo nulla di più quindi non può eseguire il replace di compiz, il comando che devi utilizzare è sempre e solo compiz –replace

      • ok capisco quello che dici ma io ho semplicemente seguito delle guide…comunque questo non cambia il fatto che non riesco a modificare le decorazioni

        • Per quello ti ho chiesto che pacchetti hai installato? Fusion-icon l’hai installato ad esempio?

          • ah ok…cmq non era installato fusion-icon…ora che l’ho installato?

          •  In teoria dovrebbe funzionarti con compiz –replace dovresti avere le decorazioni e gli effetti classici dell’xfwm se vuoi usare beryl devi compilarlo da sorgenti da quel che ho letto.

          • purtroppo non funziona lo stesso…mettermi a compilarmi beryl non mi sembra il caso…vabè grazie lo stesso vedrò cosa posso fare nei prossimi giorni

          • comunque se lancio /usr/bin/compiz-decorator –replace
            questo è quello che mi torna:
            Couldn’t find a perfect decorator match; trying all decoratorsStarting gtk-window-decoratorAvviso del window manager: Caricamento del tema «Adwaita» non riuscito: Ricerca di un file valido per il tema «Adwaita» non riuscita

          • A me sa tanto di installazione sbagliata, se vedi questa guida i pacchetti richiesti sono semplici… non ho ancora una xubuntu a portata di mano per fare le prove.
            http://linuxblog.darkduck.com/2012/05/installing-compiz-on-xubuntu-1204.html
             

  • Teo33

    Domandone, ho un Dell Latitude E4310, che uso per lavoro.
    Processore i5, 8GB di ram e una “fantastica” scheda INTEL QM57/QS57 NB Gfx – Intel GMA HD

    Con Ubuntu 12.04 almeno 3 volte al giorno mi andava in crash compiz decorator , che dovevo rilanciare con /usr/bin/compiz-decorator

    A questo punto un po’ stressato dopo qualche settimana passo a Mint 13 Cinnamon , e qui mi da un problema che si verificava qualche volta anche con Fedora 16 che ho avuto prima di ubuntu 12.04 (saltando ubuntu 11.10) cioè saltuariamente mi va in freeze la sessione, mi si muove il puntatore del mouse ma non succede nulla e sono costretto a spegnere brutalmente.

    Con Mint 13 mi succede 1 volta ogni tanto, con  Fedora16 mi succedeva piu’ spesso.

    La scheda viene vista come Intel® Ironlake Mobile x86/MMX/SSE2 
    idee??
    Grazie 🙂

    • Si può dire che Unity su Ubuntu 12.04 è un mezzo fallimento??

      https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+source/compiz/+bug/997523

      e cercando un pò in internet se ne trovano molti altri..
      sono sinceramente stupito che questa per Canonical possa essere un LTS, e sto problema non è ancora risolto

    • Garuax

       Ubuntu 12.04 riprovalo tra 6 mesi un anno. Non è piu’ come una volta… installa quindi ubuntu 11.04 o la distro 11.xx che preferisci a seconda del d.e. che vuoi.

    • Jay Baren (AB)

      Un piccolo consiglio, che non c’entra niente con la scheda video ma con lo spegnimento forzato. La prossima volta che ti va in freeze il sistema, anziché spegnere brutalmente, prova a tenere premuto Alt+Rsist/Stamp (oppure Ctrl+Alt+Rsist) e digitare la combinazione di tasti REISUB. Per dovere di cronaca: http://en.wikipedia.org/wiki/Magic_SysRq_key 🙂

  • Stoccafisso

    Da oggi 04/06/2012 dovrebbe iniziare il passaggio da IPV4 al nuovo IPV6.
    il tutto dovrebbe terminare il 06/06/2012
    non so se è un caso, e o accade anche a qualcun altro. ma da oggi, la mia chiavetta TIM della Nokia non fa altro che disconnettersi da sola dalla rete ogni 10 minuti.

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti vorrei utilizzare le icone AnyColorYouLike (pobtott.deviantart.com/art/Any-Color-You-Like-175624910) e personalizzarle come desidero seguendo il comando che da il creatore delle icone ma quando digito il comando nel terminale, il terminale mi restituisce questo errore:

    Some dependencies are missing!The following ones are required:gtk, gtk.glade, sys, os, subprocess,shutil, gettext, ConfigParserTraceback (most recent call last):  File “/home/uffi69/.icons/ACYL_Icon_Theme_0.9.4/scalable/scripts/script_gui.py”, line 23, in     sys.exit(1)NameError: name ‘sys’ is not definedqualcuno ha qualche idea su come risolvere anke perchè su synaptic (uso debian sid) i programmi richiesti non li ho trovati. grazie

    •  Non so se è scritto in python2 o python3 cmq nel caso prova con un:
      apt-get install python3-all python-all
      ti installerai un pò di mondezza ma dopo dovrebbe funzionare

      • Alessandro Garuffi

        ti posso nominare mio “debian custode”? è incredibile ogni volta che ho un problema riesci sempre a risolvermelo e mi segnali sempre la soluzione corretta. grazie mille e buona giornata

        • E pensa che non uso debian 😛
          No a parte gli scherzi ti ha detto bene visto che sto studiando il python anche se ancora non capisco come debian pacchettizzi i moduli di python… Nu burdell ^_-

          • Alessandro Garuffi

            “E pensa che non uso debian :-P”….. Sono senza parole! non oso neanche immaginare cosa puoi fare se lo usi…!

  • Mortaretto

    volevo segnalare quanto segue,magari in previsione di un nuovo topic aggiornato su hamachi;
    io usavo tranquillamente hamachi su lmde 32 bit per proxare un mio amico sulla chat di adunanza bucando cosi la nat di fastweb che impedisce l’accesso ai clienti alice come il mio amico. cun l’update pack 4 non funzionava più la gui grafica che ho dovuto disisnstallare per poter usare hamachi da shell e tuttora funziona cosi. su lmde 64 bit invece hamachi sembra funzionare,vedo il mio amico quando si connette ma,non riesce ad entrare sulla chat dove dovrebbe . grazie per eventuale risposta o magari un nuovo tutorial sull’uso di hamachi. 
     

    •  prova a rimuovere il deb con –purge (sudo apt-get remove hamachi –purge) e poi dai un sudo apt-get autoremove (verifica che non tolga tutti i programmi).
      Dopo elimina la cartella /var/lib/logmein-hamachi e prova a reinstallare hamachi.

      • Mortaretto

         grazie black_codec,ho fatto quanto richiesto ma adesso mi sorge un dubbio:
        quale versione di hamachi mi suggerisci di installare su lmde 64 bit update pack 4 ?
        precedentemente avevo installato questa:
        logmein-hamachi_2.1.0.17-1_amd64.deb che dovrebbe essere la più recente ma mi dava quei problemi sopra descritti,quindi se hai qualche suggerimento è benvenuto,se no riprovo con questa,ciao e grazie ancora.

        • Ti dico la verità io non lo uso al più vado con openvpn, quindi non ti saprei dire come fare so solo che in passato avevano cambiato qualche ubicazione dei file di conf di default e mi era capitata la stessa cosa, motivo della mia migrazione ad openvpn. Da quel che dicono sul forum sembra che tutto si risolva reinstallando lo stesso pacchetto, che ti consiglio di riscaricare dal lab.

          • Mortaretto

             fatto tutto grazie black_codec,adesso aspetto lunedi un amico bravo sul tcp/ip per fare altre prove,sembra che il problema sia sul proxy adesso,ti farò sapere e purtroppo io ho bisogno di hamachi per superare la nat di fastweb,ciao

          • Mortaretto

             giusto per concludere ho risolto e su lmde 32 bit adesso funziona tutto dopo l’installazione di questo in aggiunta ad hamachi :  ssocks-0.0.10-1.deb.
            adesso il problema mi rimane su lmde 64 bit dove mi hanno consigliato di installare questo ssocks-0.0.13.tar.gz che però si deve compilare e dopo temo non partirà in automatico,possibile che non si riesca a trovare un .deb per la 64 bit ?

  • deluso

    Addio… ho chiuso con Linux! (ritorno a Windows)

    Perchè? Percheeeeeeeeèèè?

    * Brasero non masterizza, brucia (vergognoso)
    * Totem sarebbe il windows media player (hahaha)
    * L’ibernazione non funziona (complimenti)
    * Driver audio/video penosi o inesistenti (pc troppo nuovo?)
    * Finestre a caxo e bordi che spariscono (ciao compiz)
    * Niente photoshop (gimp si spaccia per tale ma non lo è)

    Avrei altro da aggiungere, ma basta già questo…

    • Mortaretto

       troppo facile arrendersi alle prime difficoltà,io prima di rinunciare,proverei questa distro modificata dal buon alberto arpaia:   http://www.linuxitaliano.it/
      facilissima da usare,completa già di tutto quello che serve e completamente in italiano!
      spero di leggere presto qui i tuoi ringraziamenti di ex-deluso ! ciao

    • * Brasero: come darti torto menomale che esiste xfburn!
      * Totem: è come windows media player entrambi fanno cagare, dio benedica vlc!
      * Ibernazione: Strano sono l’unico a non avere di questi problemi…
      * Driver audio: no comment ho una scheda audio standard non la uso per lavorarci quindi non mi sbilancio
      * Driver Video: mai avuto problemi con i driver proprietari nvidia se non fosse per il risparmio energetico
      * Finestre etc: e ancora che usate compiz che cazzo! Un progetto abbandonato dal suo stesso autore per dire! E aprite gli occhi dai!
      * Gimp è il photoshop di 5 anni fa, ma io uso photoshop su linux…

      Da quel che dici credo tu abbia utilizzato ubuntu… quindi per cortesia non dirmi ho chiuso con linux ma dimmi ho chiuso con la ciofeca che ha fatto mr shuttlebuntu! Grazie ^_^

      Linux non è un sistema propriamente userfriendly come non lo è windows quando inizi a giocarci seriamente… Cosa che pochissime persone fanno, il vantaggio di windows su linux sono i videogame mi dispiace, l’unica cosa che veramente manca a linux sono quelli, per il resto dio benedica wine e le alternative!

      • garuax

         gimp non è paragonabile al primo photoshop uscito, purtroppo.  😉

    • ugo zambiasi

       Poveraccio!

    • Travis

      Io uso solo Linux come desktop e si, problemi ci sono.
      Scommetto che non sono l’unico che quando non riesce a risolvere un problema prova un’altra distro.
      O no?
      Comunque come Arch Linux con KDE non ce n’è 😛 prrrrr!

      • Travis

        Non sono capace a esprimermi con Internet, va beh.
        No, volevo dire, che secondo è vero. Linux è più problematico

    • Krill

      Torna dove ti pare, non sentiremo la tua mancanza.

      P.s. Ricordati di pagarla, quella licenza di Photoshop.

    • magnet magneto

       Urca se mi fossi arreso tutte le volte che un pc zoz mi faceva porcate o si bloccava o si buggava o dava problemi farei il pittore…
      Buona vita…l’arrendersi non fa parte del credo Linux..l’accontentarsi e’ del credo microsoft (del tipo: si si e’ rallentato un po ma fa nulla, ogni tanto si blocca ma ho notato che se apro e richiudo explorer poi si sistema..)
      mediaplayer… O.o fa capire molte cose…

    • garuax

      Il tuo post evidenzia in effetti un aspetto molto interessante: i programmi costitutivi in una distro linux sono spesso mediocri. Come darti torto su Brasero o Totem o Gimp. Pero’ dipende a quale windows tu possa tornare, immagino windows7 nella peggiore delle ipotesi che si, è migliore di una distro linux.

      Pero’… però esistono delle distribuzioni che funzionano bene già dopo l’ installazione e per consigliarti avremmo dovuto sapere che distro hai provato.

      Una distro linux puo’ essere infatti usata a tanti livelli, perfino una doppio boot potrebbe permetterti nel tempo di capire meglio cosa sia linux (che tra l’altro ha pure ripercussioni e si insinua spesso in discussioni politiche: vedi Vendola, vedi articolo del Fatto di oggi, vedi governo Monti, ecc…).

      Esiste Gimpshop se non ti trovi con Gimp od anche Wine: un antiquato progetto che fa bene una decina di cose, tra cui permetterti di usare, talvolta, photoshop.

  • mario rossi

    Ragazzi, una informazione, sto uttilizzando fedora 17 con gnome shell.
    Se volessi mantenere sempre aggiornata la stessa gnome magari tramite
    PPA, è possibbile?? Avete i PPA da darmi?? Conviene o magari si incappa
    in un sistema altamente instabile??  Grazie mille

    • Fedora dovrebbe avere i repository, non usa i PPA

    •  Dovresti abilitare i repo rawhide che ti fanno diventare fedora una rolling release o quasi

      • anche se rischi di avere diversi problemi si stabilità della distro

  • garuax

    Secondo me UN BLOG, nello spazio riservato ai commenti, potrebbe evidenziare che computer sia usato dell’utente che posta. In modo tale che chi legge si possa rendere conto meglio che ci sono dei pc più compatilbi di altri, meno problematici, ecc…

    Molto spesso leggo:”… a me questo non funziona…”  Ma poi uno che legge non sapendoche pc abbia usato non ottiene un parametro fondamentale.

    Questo aspetto non l’ho mai trovato in rete. Spero sia una buona idea per il vostro Blog. 😉
    Ciao

  • garuax

    E’ uscita una distro Linux che si chiama “finally” che integra al suo interno
    * una versione trial di Photoshop CS5 nativo per linux
    * ed una versione trial di Dreamweaver CS5.  Niente wine; ripeto, installazione native per “finally”.
    * Al termine dei 30 giorni trial si puo’ scegliere di pagare distro e programmi adobe (non necessariamente entrambi).
    * Finally monta il D.E che si desidera, scegliendolo in fase di installazione, ma si puo’ anche approfittare dei nuovi pacchetti (non ricordo il nome) per cambiare DE senza riavvio del computer. Oltre a Photoshop e Dreamweaver troverete
    * vlc come lettore base, kdenlive e k3b. Ardour 3.0 con compatibilità piena per plugin vsti e vst.Inoltre contiene una
    * speciale versione di Wine che installa solo i programmi che già si sa funzionano, di cui è presente una lista nell’interfaccia grafica nuova di wine stesso. Tra questi programmi spicca office, pochi giochi pienamente compatibili e poco altro.
    Wine non permette l’installazione di altri programmi che tanto non funzionerebbero.
    *tante altre sensate caratteristiche.
    Il link è questo: http://www.noncivuoletantoafarelecosefattebene.it
    Voi quanto spendereste, per vedere sostituiti GIMP, AMAYA, CUBASE, WINE, ecc… con programmi più performanti, in modo da offrire una possibilità in più? oppure effettivamente il bacino d’utenza linux non contiene o non vuole contenere questo tipo di utenti?
    Ciao

    • Io sono sempre stato dell’idea che le distribuzioni maggiori floppano proprio per questo, offrono troppo e poche scelte. Parliamoci chiaro windows esce con cosa? IE, wordpad, de, paint, calcolatrice. Tutto il resto è a parte, perché con linux non deve esser così? Su ogni distro trovi e quel player e libreoffice oppure gimp… anche su windows se vuoi usare photoshop devi pagarlo, poi se non lo fai affari tuoi ma è un altro paio di maniche. Sistema non minimale ma funzionale, le cose che vuoi te le aggiungi te come se fossero programmi windows con la semplicità di poterli trovare attraverso dei package manager.

    • magnet magneto

       ?? Non capisco il senso e il nesso delle due domande..
      Tanto per rispondere : non spenderei nulla. e : ma di che tipo di utenti parli? quelli  pappa pronta? ehm non e’ un forum per mac 😉

  • Ho inserito il nuovo tema per i commenti 😀
    se avete problemi potete segnalarmelo che ripristino la vecchia versione
    CIAO

    • A me continua a dare problemi, non so se è una cosa limitata alla versione java o flash o altro.

  • Alexander83

    Vi segnalo che è uscita Mandriva 2012 Tech Preview (Bernie Lomax) http://mirror2.mirror.garr.it/mirrors/mandriva/devel/iso/2012/
    E’ una pre-alpha quindi attenzione… 😀

    • grazie 10000 per la segnalazione
      nel fine settimana la testo

  • Flavio Perino

    Ciao, avrei bisogno di configurare Firefox 13 su Kubuntu 12.04 per i link ed2k su amule adunanza: cosa mi consigli? Grazie.

    • Non si capisce gran tanto da quello che hai scritto, installi amule adunanza e poi fai l’associazione da firefox questi sono i passi…

  • Alessandro Garuffi

    debian sid e tablet. qualcuno ha questa accoppiata? se si come funziona e soprattutto che tablet usate e com’è il riconoscimento hardware?

  • roberto mangherini

    non capisco perchè google chrome su qualsiasi pc e anche su winzoz non visualizza bene alcune immagini, appaiono come se fossero sparate a 120km/h… solo righe orizzontali, aprendole in un altra scheda a dimensioni reali non lo fa.
    firefox le visualizza normalmente.

  • roberto mangherini

    pensavo di aver scritto un post ma non lo trovo più…

    cmq alcune immagini su google crome non vengono visualizzate bene, sono a righe. qualsiasi pc o S.o. utilizzi non visualizza alcune immagini. guardandole a dimensione reale invece le visualizza.

  • TequilaMex

    e per mint debian 13 avete notizie?

    • Mint 13 è stata rilasciata da un pezzo ormai, per non parlare della lmde la cui build è del 201204 in due versioni una mate/cinnamon e una xfce

  • Aniello Luongo

    Per ubuntu 12.04 c’era una guida qui su lffl che spiegava come impostare il tasto destro del mouse la funzione calculate checksum md5,sapete dove potrei ritrovarla ?

  • Eduardo

    Ha cualquno provato la nuova versione di Songbird (2.0 – disponibile su getdeb)?

  • mrkengine

    volevo segnalare che Opera 12 è disponibile su canale stabile per ubuntu e derivate

  • luitri2060

    Ciao Roberto ho installato kde 4.9 beta su kubuntu, al riavvio tutto ok o quasi noto con dispacere quando apro dolphin che le icone del pannello risorse rimangogono piccole nonostante cerco di ingrandirle.Posso risolvere? grazie

    • prova a cambiare set d’icone e poi al riavvio reimposti le oxygen dovrebbe funzionare
      fammi sapere

      2012/6/23, Disqus :

  • Mi succede spesso che quando scrivo un commento in reply e do il submit non aggiorna la pagina, quindi
    ricliccando su submit mi dice che è già inserito questo commento.
    Inoltre se provo a rispondere a due commenti nella stessa pagina devo
    svuotare la cache altrimenti il secondo reply non viene postato, capita solo a me?

  • MatteoOttone

    Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio:
    Deve tornarmi il portatile dall’assistenza, monta un i5 sandy bridge una scheda wireless intel e scheda grafica nvidia 520m.
    Ora, premettendo che uso linux da 3 anni circa e quindi non sono alle prime armi ma vorrei escludere ubuntu, voi che distribuzione mi consigliereste?
    le mie necessità sono chrome,eclipse,libreoffice,dropbox,vlc. Ovviamente preferirei un buon supporto dell’hardware.
    Inoltre preferirei avere una distribuzione molto aggiornata.
    Allora, su cosa mi butto?Debian,Fedora,…?
    Come ambiente grafico mi piace molto gnome 3.x , sopratutto per la grande integrazione che ha con google, ma da quanto ho visto mi pare proprio che kde sia molto più completo, ma ad ogni modo ho notato che pressochè tutte le distribuzioni offrono la possibilità di scegliere quindi non mi viene precluso nulla 😉
    Inoltre vorrei sapere voi come partizionate l’hdd, io ho sempre usato solo /,/home e swap, dovrei aggiungere altre partizioni?

    • Quello dipende dalle tue esigenze e dal file system, se vuoi utilizzare btrfs ti conviene preventivare anche una possibile partizione /boot.
      Per la distro aggiornata ma con buon supporto hardware debian sid o arch, fedora non è che abbia (a mio giudizio) un supporto comunitario così evidente e chiaro, se opti per arch ti consiglio bridge che già esce gnome 3/cinnamon. Per debian sid ti consiglio di farti una netinstall rispetto ad aptosid e simili che danno solamente problemi, soprattutto con nvidia buttandoti dentro i noveau.
      Se parti da una arch pura in netinstall hai il vantaggio del wiki molto fornito ma lo svantaggio di dover conoscere esattamente che pacchetti ti servono altrimenti potresti ad esempio ritrovarti una grafica “non di certo accattivante” cosa che con bridge non succede visto che è già personalizzata (per la cronaca bridge = arch + gnome3/cinnamon/xfce).

      • MatteoOttone

        Ti ringrazio per la risposta, a questo punto propenderei per arch, dato che fin’ora non mi sono mosso molto dalle debian based.
        Che vantaggi avrei ad utilizzare btrfs?
        consigli bridge con gnome3 o kde?

        • Per ora non molti, almeno secondo me btrfs non è ancora abbastanza maturo e facilmente gestibile, da qui a 1,2 o forse 3 anni btrfs dovrebbe implementare delle buonissime funzionalità tra cui istantanee del file system montate live, roll back e roll forward etc etc…
          Bridge l’ho provato solo con gnome3 / cinnamon optando per il secondo de.
          Solo una cosa… arch è molto diverso da debian, quindi attenzione alle dipendenze opzionali, quello che in debian sono recommended in arch non vengono installati quindi se non sei abituato ad utilizzare apt con no-install-recommends il desktop e in generale qualsiasi programma non sarà proprio come te lo aspetti…

          • MatteoOttone

            Ok capito. Mi sono letto un po’ di pareri su arch, e da quanto ho capito necessita spesso di essere “sistemata” per via delle modifiche apportate dai molti aggiornamenti, è vero?
            Perchè un conto è sistemare per lavorare, un alto è lavorare per sistemare.
            adoro smanettare ma mi serve sopratutto una distribuzione veloce e che mi permetta di lavorare senza problemi.
            Dato che dovrei programmare per web,java e android avrei problemi ad utilizzare apache,php,Mysql, java ed eclipse?

          • No, se scegli di eseguire l’aggiornamento una volta a settimana avrai anche le applicazioni “quasi sempre” aggiornate. Ci sono rari casi che spesso sono capitati a me in cui un aggiornamento sputtani il sistema.

          • MatteoOttone

            ahah Rari casi che Spesso ti sono capitati non è molto rassicurante XD ad ogni modo appena mi torna il portatile ci tento dai, ma si riesce ad utilizzare per sviluppo web e java?

          • Sì perché no? Considera che io sviluppo php, js, c, e c# e apparte per l’ultimo che utilizzo macchina virtuale visto che su linux siamo a .net 2.0 neanche completo.
            “Rari casi che Spesso ti sono capitati non è molto rassicurante” ehehe quando dico che succede spesso che durante gli aggiornamenti si sputtana il sistema ci sono subito 8/9 arcieri a dire che succede solo a me e si vede che sarò l’unico gliellato probabilmente gli sviluppatori di arch metteranno delle stringhe per cui se rilevano quel nome utente gli fanno capitare problemi “rari” solo a lui che ne so… cmq guardando forum specializzati non sembro esser l’unico ma non è vero, arch è perfetta… così evitiamo flame ^_^

          • MatteoOttone

            Ahahaha capisco. Allora farò in modo di avere sempre un backup pronto prima di fare gli aggiornamenti. Ora non resta che sperare che torni presto il portatile.a proposito,ma linux supporta il wifi 5ghz?
            Il giorno 28/giu/2012 10:00, “Disqus” ha scritto:

          • MatteoOttone

            Alla fine ho optato per fedora 17, arch mi sembra che necessiti un po’ troppa manutenzione, quindi per il momento decido di passare, ma magari un’occhio in vm glielo do 😉

  • Gianluca

    In questi giorni sto usando kde e provqndo diverse distro. Bene mi sono accorto di una cosa: kde è il miglior de in assoluto peró al contempo mi sono reso conto di non poter fare a meno dei pacchetti deb. Mi sono accorto quindi che kde e deb non sono po cosí amici (poche distro). Sareste cosi gentili da esaminare la questione e da indicare quale secondo voi è la migliore distro deb based con kde? Kubuntu? Netrunner? Grazie e saluti

    • Dipende da cosa ti aspetti, per esempio kde sempre aggiornato suggerisco aptosid, anche se in generale la bellezza di debian e che ti scarichi la netinstall e con 4 passaggi ti installi il de che vuoi te tenendo presente che se vuoi l’ultima versione devi utilizzare sid.

    • sidux

      La piu snobbata di tutte kubuntu

    • Andrea Cellucci

       Debian (Squeeze) + Kde e vai tranquillo…Kde è ad una versione un po arretrata, ma è stabile e pienamente funzionante 😉

  • Oreste Scalzone

    minitube e radiotray non mi funzionano più… il primo non visualizza i video il secondo non si avvia più … 🙁 le ho provate proprio tutte… chi ha o meglio ha avuto lo stesso problema? Buona Giornata a Tutti!

    • avvialo da terminale e postami l’errore altrimenti cosi non posso risolverti il problema

  • ciao ragazzi ho installato labview 8.5 su linux e funziona bene a parte che ci sono le font illeggibili e non so proprio come fare a risolvere…cercando sui forum ho sono capito che non sono l’unico ad avere questo problema…qualcuno di voi sa come risolvere?

  • Alexander83

    Mandriva diventa libera e comunitaria (dal 2013) e cambia nome! Ecco il sondaggio per la scelta del nome http://poll.pollcode.com/g9vn ! Votate in tanti! 😉

  • Alex L.

    Ciao, avete notato che plasma active è disponibile su Kubuntu ma non su Chakra?? Qualcuno ha qualche idea su come e se installarlo anche su Chakra?

    • penso di no dato che plasma active è presente in kubuntu solo per il fatto di avere una iso dedicata ai tablet
      a meno che in chakra non esca una versione con plasma active penso che non verrà integrato nei repository ufficiali
      ps se non hai un tablet comunque ti sconsiglio di utilizzarlo

  • Louis744

    qualcone mi puo aiutare? ho installato la versione 12.04 di linux ma da quando l’ho fatto nn mi funziona piu il programma dash! mi spiego meglio da ubuntu software center i programmi risultano presenti nel sistema ma nn riesco piu a trovarli da nessuna parte come posso fare? grazie e ciao….

  • Graziano

    Problemi dopo upgrade kernel.
    Qualcuno mi può aiutare? Ho effettuato l’aggiornamento al kernel 3.3.5, ad al riavvio del notebook lo schermo rimane totalmente nero. Non riesco neppure a far uscire il terminale…
    Per favore, sono diperato!!!!

    • Innanzittutto che distribuzioni utilizzi?
      Al menu grub ci arrivi?
      Hai provato a passare alla modalità fallback o come si dal menu grub?

      • Graziano

        Allora, la distro è ubuntu 12.04.
        Purtroppo non arrivo a nulla. Il notebook parte, sento lo “schiocco” delle casse che si attivano ma il display rimane completamente nero.
        Adesso sto provando a reinstallare grub con un live cd di ubuntu
        Se avete altre soluzioni sono più pronto a metterle in pratica

        • Graziano

          Nuovo problema 🙁
          reinstallato grub2 il sistema parte, ma non riconosce più la mia password. Come posso accedere al sistema?
          Grazie e scusate il disturbo

          • Entra nella modalità fallback / ripristino di grub da li accedi a una shell di root e dai come comando passwd devi mettere al posto di il tuo username quindi ad esempio:
            passwd blackcodec
            e digiti 2 volte la password.

          • Graziano

            credo che il problema sia diverso.
            Prima mi usciva un log dove cevedo timidity alsa, ecc e mi torna ancora sulla schermata di login. Temo sia qualcosa legato ad alcuni driver… ma quali proprio non so :_(
            Non c’è un modo per tornare a prima della maledetta installazione del nuovo kernel?
            Se entro da terminale mi fa accedere normlamente, riconoscendomi tranquillamente la pass.

          • Graziano

            allora, il problema risiede in lightdm. Per poter far ripartire la sessione ho dovuto installare gdm e selezionarlo come gestore predefinito. Siete in grado di aiutarmi per ripristonare lightdm?

  • Agno

    Qualcuno sa qualche news su Wayland ? Io cercando ho trovato solo articoli veccchi.

    • Perché non sul sito del progetto? http://wayland.freedesktop.org/

      • Agno

        Ho cercato, ma non ho trovato nulla che si riferisse a quando sarà possibile utilizzarlo(a parte il fatto che sarà supportato da Qt5, ma si sa da tempo).

  • Carlobycarlo

    E17 è in fermento. Uscita in stable più applicazioi nuove e debug. Perchè non fai un bell’articolo per dimostrare che è un DE migliore di unity e shell in soli 67 mb di ram?

  • ZackFair!

    Uso ArchLinux con KDE su tutti i miei PC, solo che ho dei problemi per quanto riguarda il completamento di quest’ultimo, nel senso, su Kubuntu sono già installati CUPS e quant’altro! Su ArchLinux invece nonostante li installo succede un casino e mi riconosce la stampante come scanner e devo modificare diversi file per sistemarlo. Come posso completare ArchLinux KDE in modo che sia identico a Kubuntu nel senso che appena ci collego una periferica viene riconosciuta in automatico(stampante, ecc…) ?

    • kandros

      se vuoi usare arch con kde e trovarti gia tutto bello che pronto la soluzione numero 1 è chakra

      • sidux

        Giusto. 
        Io direi che non conviene stare ore a smanettare per avere poi un sistema piu o meno identico  ad un altro che in 15 minuti e bello e pronto.
        Mi direte che cosi non impara nulla, ma quanti di voi guidano un auto senza capirci quasi nulla? se non qualche cosuccia indispensabile.

  • qualcuno mi può per favore aiutare?premetto che voglio ripristinare l’avvio di windows7 mantenendo ubuntu 12.04.

    il problema è che non so come fare.dopo aver installato ubuntu il grub non mi avvia la partizione con windows,come posso fare senza dover reinstallare w7?
    grazie..

    • da terminale dai sudo upgrade-grub se non te la trova mi sa che devi ripristinare il bootloader di windows e poi reinstallare ubuntu

      • nel grub mi legge la partizione di windows 7 (non ho specificato precedentemente che è la professional,anche se credo che cambi poco),comunque nel caso come ripristino il bootloader di windows?grazie della risposta roberto!!

    • Rancesk

       Ciao, i metodi per ripristinare grub sono vari, ma il più semplice, a mio avviso, è: avviare il sistema dal CD di Ubuntu Live, installare “Grub Customizer”, avviarlo ed infine dal menu File scegliere “Installa su MBR”.

  • Xsuriv

    Ragazzi vorrei installare kubuntu 12.04, adesso ho ubuntu 12.04 con partizione home separata. Posso installare kubuntu formattando solo la partizione / oppure mi tocca pulire anche la home??

    •  Secondo me ti conviene installare kubuntu-desktop e rimuovere eventualmente i programmi che non ti interessano di ubuntu desktop ^_^

  • Sta per tornare “a tu per Tux” con un articolo molto interessante.

    Presto su LFFL!!!

  • Homer

    Versione lts di  Luninox rilasciata (http://luninuxos.com/)!!

  • dongongo

    Ho provato Bodhi Linux (grazie per l’articolo), e devo dire che Enlightenment è fantastico! Non avrei mai creduto, non capisco come mai sia così sottovalutato. È un WM leggero, ma completamente personalizzabile (persino più di KDE a mio modo di vedere) e pieno di effetti! Una magia! Però allo stesso tempo è molto difficile da configurare.

    Vengo alla domanda/richiesta: in rete non si trova praticamente niente su questo WM: potete fare un bell’articolo a riguardo?  Una sorta di guida a Enlightenment con tutte le sue principali funzionalità?

    • Nicola Zero

      Grazie per la richiesta.

      Ancora tempo fa ho parlato con Roberto per creare un’eventuale sezione dedicata a chi deve affrontare la scelta dell’ambiente desktop, con articoli il più dettagliati possibili sui vari DE e le relative caratteristiche e configurazioni. Questa cosa vuole essere un punto di riferimento per quelli che ancora non hanno trovato il proprio ambiente preferito, o vogliono sperimentare cose diverse.
      E’ quasi pronto l’articolo su E17, anche se il tutto richiede diverso tempo per fare un lavoro fatto bene.

      Sarebbe interessante, ai fini di una maggiore accuratezza del lavoro, di raccogliere alcune esperienze vari DE.

      Quindi se sei disposto, avrei piacere che mi scrivessi le tue impressioni sull utilizzo di E17 (zeronicola@gmail.com).

      Grazie mille

      • dongongo

         Beh, ci “smanetto” ancora un po’, giusto il tempo di entrare un po’ in sintonia col sistema, e ti scrivo… 🙂

        • Nicola Zero

           grazie mille…gentilissimo!

  • Vincenzo Giorgino

    Qualcuno saprebbe indicarmi una guida per configurare brightside + skippy su debian lxde – lubuntu per avere un effetto exposè attivabile dall’angolo dello schermo? Semprese esiste questa possbilità. Se qualcuno ha esperienza mi fa sapere se è abbastanza stabile? Grazie mille.

  • SalvaJu29ro

    Finalmente riesco a regolare la luminosità con i driver open….è grazie al kernel 3.5?

  • Motolo79

    Rivoglio Arch:(… sono ritornato a kubuntu…fedele e docile compagna…ma mi manca arch e in tutta onestà anche se ho compreso da guide su internet come reisntallare necessito di aiuto????
    Volete abbandonare un povero ex-Archiuiuiuiere alle prime armi in balia delle distro ubuntine???? NO! non sia mai…so che voi porrete rimedio alle mancanze di guide passo passo proponendocene una con i contro-C_ _ _ _!(completa i trattini)

    Fate presto un povero Arciuiere senza Arco:(

  • NaaC

    ciao, vorrei installare sul mio macbook linux nativo, senza emularlo su una vm, ho già avuto successo con mint, mi chiedevo se avete qualche distro da consigliare, ne vedo moltissime e sinceramente non so come districarmi e siccome non è un’operazione semplice vorrei andare a colpo sicuro, zenwalk com’è?

    • andreazube

      Se sei alla prime armi ti consiglio linux mint 13,scegli l’edizione che vuoi (cinnamon-mate-xfce-kde)

      • NaaC

        grazie, ho scritto che con mint ho già avuto successo e vorrei provare una distro che si adatti al mio hardware

        • andreazube

           Mint ha un’ottimo riconoscimento hardware,se non riesce mint probabilmente non riusciranno nemmeno gli altri.
          Se invece intendi  che hai un pc scarso,posta le parti fondamentali (scheda video-processore-ram)
          Visto che avevi già provato felicemente mint non vedo perchè cambiare,al massimo usa un DE differente
          L’alternativa principale a mint/ubuntu credo sia fedora,seguita da opensuse (di opensuse mi piace tantissimo l’installer,ma come distro non mi piace proprio l’ho provata due volte e sempre abbandonata dopo 2 giorni)

          • NaaC

            arch com’è? zenwalk? sul pc (un laptop samsung) ormai ho provato di tutto ma siccome non lo uso solo io purtroppo ho dovuto mettere Win 7 come boot di default.
            Mint non ha avuto nessun problema a riconoscere tutto l’hardware, sia sul pc che sul mac, il mio problema non è tanto trovare una distro che faccia funzionare immediatamente tutto sul mac, si trovano tantissime guide su come installare linux su mac e ovviamente tutte con una distro diversa. Volevo provare una distro interessante diciamo, il top in circolazione per così dire. Grazie

          • andreazube

             Teoricamente il sistema più veloce sarebbe gentoo.
            Ogni singola cosa è compilata apposta per il tuo pc.
            Da una parte questo vuol dire controllo assoluto del software e software ottimizzato apposta per il tuo pc,dall’altro vuol dire perdere ore e ore solo per installare un programma che installeresti,download compreso,in 20 minuti su una distro coi pacchetti
            Arch parte da quasi zero,ti da il kernel e gli strumenti essenziali quindi ti costruisci tu la distro,ci metti un po (ma ci sono i pacchetti,perdi tempo a decidere cosa vuoi ed a scaricare)ma alla fine il sistema dovrebbe essere molto veloce.
            Arch è una rolling,una volta installata non la reinstalli più perchè viene aggiornata in continuazione,per questo può a volte essere instabile (ma per un utente desktop va più che bene secondo me)
            Poi ci sono slackeware e debian,entrambe ottime.
            Ora come ora,comunque,ti consiglierei fedora 17,è una delle migliori relase di fedora che sia mai uscita e ti permette di avere un sistema installato e funzionante nel giro di 30-40 minuti

            Ricorda che le prestazioni dipendono molto dal DE,xfce sarà sicuramente più veloce di gnome o kde,in compenso perde molte delle funzioni di questi due DE (per inciso,io ti consiglio KDE)

          • NaaC

            risposta completissima, credo che questo sia il miglior sito dedicato a linux anche per la qualità dell’utenza! grazie mille, vada per fedora e kde (non scoppia la guerra di religione come per win-osx ora? :_))

          • andreazube

             Insomma…se è la qualità dell’utenza che cerchi forse è meglio che cerchi qualche altro utente,io so poco niente visto che uso linux da appena 1 anno…
            Non credo che scoppi una guerra di religione 🙂

  • Alek

    Ciao a tutti. ho bisogno di un favore.
    Mi è accaduto un fatto piuttosto grave.
    Ho installato Linux mint maya con xfce e volevo espellere la mia
    chiavetta usb dal computer, ho premuto col click destro del mouse
    sull’icona della chiavetta dal menù di sinistra di thunar, e poi su
    “espelli dispositivo”. dei processi non mi permettevano di farlo, ma
    niente stava impegnando i file contenuti della chiavetta.
    riprovando
    la seconda volta ho premuto per errore su “rimuovi definitivamente” e 
    magicamente ho perso quasi tutti i dati contenuti nel dispositivo. Che è
    successo?? come posso recuperarli? aiutatemi per favore

    • non è che hai formattato il dispositivo?
      che partizione ha la chievetta?

      Il giorno 02 agosto 2012 17:26, Disqus ha scritto:

      • Alek

         la chiavetta la devo usare su molti computer, quindi ho scelto l’estensione ntfs.

        non so se si sia formattato, spero di no eh perché purtroppo non ho copie di quei dati 🙁
        poi non ha molto senso preme il bottone “rimuovi definitivamente” e ritrovarsi con un dispositivo ripulito del suo contenuto O_O

        • Alek

           ho provato a recuperare i dati con foremost, un tool scaricabile con il gestore pacchetti. in questo momento sta funzionando da terminale ma da alcuni minuti è bloccato e no da alcuna risposta. (link programma: http://www.cnaponline.com/articoli_linux/36/foremost_recupero_file_e_dati_con_linux.htm)

          • Alek

             Ho parzialmente risolto utilizzando testdisk. i dati con estensioni da lui supportate sono perfettamnete integri, il resto invece è stato convertito in molti files .txt senza significato. Pazienza, mi devo accontentare.

            Grazie lo stesso Roberto e complimenti per il blog, lo seguo quotidianamente 😉

        • ecco la guida per ripristinare i dati da *NTFS * http://www.lffl.org/2010/11/ubuntu-recuperare-file-cancellati-da.html

          Il giorno 02 agosto 2012 17:30, Disqus ha scritto:

          • Alek

             Scusami, dalla fretta nel scrivere ti ho dato un’informazione errata. l’estensione esatta della chiavetta è FAT32 , con capacità 7.21 GB

  • Sam

    Sfrutto questo spazio per fare i complimenti a lffl, è ormai un’annetto che vi ho conosciuto e http://www.lffl.org/ resta la prima pagina che leggo ogni giorno quando apro il browser.

    Continuate così! è anche grazie a queste comunità che linux diventa sempre più conosciuto!
    Buona Domenica!
    Sam

    • grazie 1000 per o complimenti e buona domenica anche a te

      2012/8/4 Disqus

  • Aniello

    Qualcuno può realizzare e postare il kernel per ubuntu 3.2.0-27,con i driver audio del kernel 3.5, poichè il kernel 3.5 funziona la scheda sound blaster recon 3d,con quello di ubuntu no, vi chiederete perché non metti il 3.5, semplice perché non va bene con ubuntu 12.04 da un sacco di problemi.

  • andreazube

    Ciao
    Volevo un consiglio:Non so se provare o no debian testing
    Mi spiego meglio:Mi piace debian,sopratutto per i pacchetti .deb.
    È da un po’ che volevo provare debian testing,ma non potevo per motivi di supporto d’installazione (un casino col bios,quindi non potevo usare cd/usb live)
    Da qualche giorno ho trovato una scappatoia,plob boot manager,che mi permette di avviare distro su usb,quindi volendo potrei installare debian.
    Il problema è che debian 7 è entrata in freeze già da 1 mese,quindi non so se mi conviene:in questo periodo,da quel che ho capito,non verrà più aggiornata finche non diventerà stable,e quindi potrò passare a debian 8 testing.
    Quindi,dovrei tenermi i pacchetti aggiornati al 30 giugno,a meno di non usare ppa o .deb scaricati da internet
    Detto questo,non c’è la possibilità di usare una debian testing aggiornata (non usare la sid)?se no,mi consigli comunque di provare debian o è meglio aspettare il rilascio di di debian 7 stable e scaricare la 8 testing?

    • Attenzione attenzione… c’è un errore di concetto.
      Il freeze di debian sta solamente ad indicare che dalla data designata non vengono più aggiornate le versioni dei software (e quindi anche i software stessi) che vengono patchati, ergo tutti gli aggiornamenti di sicurezza vengono ancora distribuiti con la distro freezata.
      Detto ciò c’è la possibilità di usare debian wheezy e giocando con le opzioni di apt ottenere i pacchetti specificati (browser più che mail reader etc) da sid, oppure inserendo repository di terze parti.
      Non capisco l’avversità a sid, signori il ramo unstable di debian non è di certo la rolling release alla arch… se volete una cosa del genere con debian dovete litigare con i pacchetti experimental non unstable … Sid è più che stabile ed è una “quasi rolling release” nel senso che i pacchetti prima di passare da experimental a unstable (sid) devono passare i vari test di compilazione etc… basta pensare che xfce4 in sid è ancora alla versione 4.8.0.3 e non la 4.10 che si trova in experimental…

      • zaffirozaf

        Lo so cos’è il freeze
        Non mi interessa particolarmente avere aggiornamenti di sicurezza,però voglio i software principali sempre aggiornati
        Per me la cosa perfetta sarebbe debian stable con i software di sid (cioè browser,libreoffice,e cose del genere) e i DE di testing tenedo kernel e cose di sistema come stable
        La cosa più vicina a questa mia idea sarebbe solusOS e infatti la ho provata,ma mi ha deluso molto in macchina fisica (in macchina virtuale era ottima)
        So che debian ha un’idea tutta sua di stabilità,quello che per debian è sid per una distro come ubuntu diventa stable nel giro di qualche giorno,però io non voglio impazzire a cambiare kernel e simili,quello che avevo con ubuntu 11.04 funzionava perfettamente,i kernel succesivi non mi permettono di usare gnome 3 (colpa dei driver scheda video).
        Comunque,con i kernel/driver di adesso non ho problemi (uso kde),perchè devo aggiornarli ogni volta rischiando di far diventare instabile o non funzionante la distro?
        per questo non voglio sid,con testing avrei molti meno aggiornamenti di sistema.
        Peccato che testing in pratica non esiste più finche non diventa stable

        • a parte il fatto che anche con testing aggiornavi driver kernel etc con qualche giorno/settimana di ritardo rispetto a sid prima del freeze quindi…
          Comunque si può fare tranquillamente in 5 minuti, allora partiamo dal fatto che hai un’installazione di debian squeeze pronta e aggiornata ok?
          A questo punto andiamo ad editare il file sources.list ed aggiungiamo la riga relativa a sid nel mio caso utilizzando i repository hostati su garr ho:
          deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/debian sid main contrib non-free
          A questo punto andiamo a creare un file con un editor di testo dentro /etc/apt/ e lo chiamiamo preferences.
          Nel file dobbiamo scrivere esattamente quanto segue:
          Package: *
          Pin: release a=stable
          Pin-Priority: 900

          Package: *
          Pin: release a=unstable
          Pin-Priority: -10

          E salvi.
          A questo punto dai un bel sudo apt-get update e poi un bel sudo apt-get upgrade per esser sicuro che tutto sia funzionante non dovresti ricevere aggiornamenti.
          Se così è puoi installare qualsiasi pacchetto da unstable semplicemente digitando:
          sudo apt-get -t unstable install
          Apt cercherà di risolvere le dipendenze e te lo comunicherà.
          Quest’ultima parte può essere scriptata creando ad esempio un file in /usr/bin/ chiamato installa a questo punto dentro ci scriviamo:
          #! /bin/bash
          repo=unstable
          sudo apt-get -t $repo install $@

          Salviamo e diamo da root il comando chmod +x /usr/bin/installa
          A questo punto se vogliamo installare software da sid/unstable basterà digitare da terminale:
          installa
          ad esempio:
          installa less
          oppure
          installa less iceweasel mysql-server
          etc etc

          Ehi Ferram se vuoi puoi copiare quanto scritto per un articolo 😛

  • markhino

    Salve a tutti,
    so che quello che stò scrivendo è un argomento un po’ off topic, ma visto che questo è un blog di appassionati di computer e in rete non sono riuscito a trovare risposte provo a sottoporvi il mio quesito:

    No due portatili in che sono della stessa marca (Acer) in pratica mi
    ritrovo con un computer non più funzionante che però ha un cavetto
    ancora buono, e con un computer funzionante e un cavetto che ahimè non
    funziona più.

    il voltaggio di INPUT dei due cavetti è identico: 100 – 240V ~ 1.5A 50-60Hz
    mentre il voltaggio di OUTPUT è:

    nel cavetto non più funzionante 19V— 4.74A

    in quello funzionante 19V— 3.16A

    A lato pratico ho già attaccato il cavetto del vecchio notebook sul portatile funzionante e tutto funziona…

    Bene, la mia domanda è: possono essere considerati compatibili? Intendo in modo tale che a lungo andare non mi possa creare problemi al nuovo computer…
    Qualcuno mi può dare una riposta certa?

    Grazie mille a tutti quelli che vorranno rispondere…

    • Agno

      Il voltaggio è identico (19V) è l’intensità diversa (4,74A contro 3.16A), secondo me non dovresti aver problemi all’hardware del computer, ma non sono un esperto.

  • Markhinoz

    Salve a tutti,
    ho un notebook con Kubuntu installato, il quale ha il proprio cavetto d’alimentazione non più funzionante… guardando in casa ho recuperato un vecchio cavetto d’alimentazione appartenente a una macchina non più funzionante ma della stessa marca del mio notebook attuale…
    i due cavetti oltre ad essere della stessa marca e ad avere lo stesso attacco hanno il voltaggio di INPUT identico: cioè 100 – 240V ~ 1.5A 50-60Hz

    mentre differiscono per il voltaggio di OUTPUT: uno è 19V— 4.74A e l’altro è 19V— 3.16A

    La mia domanda è, visto che già con kubuntu ho ridotto di gran lunga la durata della batteria, usando il vecchio cavetto posso arrecare danni alla batteria o alla macchina?

    Sarei grato se qualcuno potesse fornirmi una risposta certa per favore (ricerche sul web non hanno prodotto pressocchè nessun risultato)

    Grazie in anticipo a chi mi vorrà rispondere.

    • vanno bene
      il problema arriva dagli ampere
      allora se l’originale è 19V— 3.16A e ora colleghi 19V— 4.74A non ci son problemi
      se è il contrario rischi di bruciare l’alimentatore

      Il giorno 08 agosto 2012 21:41, Disqus ha scritto:

      • Markhinoz

        Grazie mille, purtroppo è il contrario…

  • magnet magneto

    ciao, volevo segnalarti che anche acer è in difficoltà con microsoft per l’entrata di microsoft nel campo hardware . (linux potrebbe guadagnarci)
    ti linko un articolo interessante, magari ispiratore.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/09/acer-a-microsoft-volete-produrre-vostro-tablet-pensateci-non-siete-capaci/321356/

  • davide

    Coasa ne pensate della distro SolusOS?Grazie dei consigli futuri a riguardo

    • solus os è un’ottima distribuzione permette di avere l’esperienza utente di gnome e la stabilità di debian squeeze unita dalle principali applicazioni sempre aggiornate
      se vuoi una distro veloce e stabile facile da utilizzare e con le principali applicazioni sempre aggiornate è la scelta giusta
      il mio consiglio è di provala per 15 giorni (tanto installarla è
      una cavolata) e poi decidi se tenerla o passare ad altre distribuzioni
      2012/8/10 Disqus

  • Jack O’Malley

    È stata rilasciata AV-Linux 6.0, mi saembra una gran distro per audio/video editing, ne farai una recensione?

  • Alexander83

    E’ uscita la Release Pack 1 della ROSA Marathon 2012 con tutti gli aggiornamenti LTS e i bugfix finora disponibili. http://www.rosalab.com/blogs/rp-1-for-rosa-marathon-2012

  • markhino

    Oggi ho una domanda puramente concettuale, è una curiosità… sarebbe possibile in teoria fare il porting di KDE sulle librerie GTK?

    • Cioè ricreare l’ambiente desktop stile kde in gtk?
      Se è questa la domanda la risposta è sì è possibile, se vuoi sapere se è un semplice lavoro di conversione di codice la risposta è no non è così banale inoltre molto probabilmente più che di porting bisogna riscrivere il codice che non è puramente banale. Cambiano le funzioni le classi etc.
      Oltretutto andrebbe riscritto completamente plasma e con esso tutte le sue librerie, non credo sia un lavoro da poco, praticamente si tratterebbe di scrivere un nuovo de basato su gtk che abbia un aspetto simil kde… altro che teoria è quasi fantascienza.

    • Qualcuno ha avuto una idea simile a quella che dici te… cream desktop environment, dai video sembra proprio quello che dici anche se considera che è ancora in fase di sviluppo.

  • giancarlo

    Scusate se chiedo supporto qui. Ho Bodhi Linux, e improvvisamente è successo un pastrocchio con le icone. Avevo il filesystem pieno, ho usato bleachbit per liberare memoria (usato migliaia di volte, mai un problema), e adesso se vado in impostazioni>aspetto>tema applicazione>icone per selezionare il kit, compare solo il tema awoken. Eppure anche le altre sono installate, ho controllato nel gestore pacchetti. Come faccio a conoscere il percorso delle icone? Ed eventualmente, come posso risolvere?

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti chiedo a voi esperti di linux poiche sono veramente ignorante in materia. vorrei.sapere.qual’ la.distribuziine linux rolling release pi leggera in assoluto.grazie

    • la più leggera in assoluto è difficile da sapere
      a mio avvio il sistema base di archi o debian o meglio ancora gentoo senza ambiente desktop vai tutto da shell
      leggero puoi comuque utilizzare arch o debian sid / testing lxde sono ottime
      e hai sempre un sistema aggiornato e leggero

      2012/8/19 Disqus

      • Alessandro Garuffi

        Ciao Roberto grazie mille per la risposta. Avrei un grossissimo favore da chiederti. Siccome ho avuto modo di provare arch linux e onestamente non mi sono trovato per nulla bene preferirei Debian sid e vorrei installarlo da business card ovviamente senza ambiente desktop da poter poi sciegliere io quello che preferisco.il favore che ti chiedo é questo: puoi scrivermi per favore la stringa che devo digitare a fine installazione sistema base per avere un sistema operativo funzionante da subito ma senza alcun programma installato in modo da potermi installare poi io ciò che preferisco? Mi spiego meglio vorrei la stringa. Che inizia con sudo apt-get installato xorg network-managerterminale etc in modo che quando riavvio il PC finita completamente l’installazione da trovarmi un sistema operativo funzionante con audio gestione reti internet e quantaltro. Come de vorrei e17 o openbox che ne ho sentito parlare molto bene e come dm lightdm(penso sia il migliore vista la sua leggerezza ed il fatto che ho letto che non dipende da nessun de) come programmi pcmanfm un terminale chromium xmbc e basta. So che é un favorone quello che ti chiedo e non é mancanza di voglia di farlo mq vera e propria inesperienza del mondo Linux.grazie e spero che tu abbia tempo per scrivermi la stringa

        • In primis con e17 o openbox se non hai particolari richieste di fronzoli e ti accontenti di una grafica semplice suggerirei anche slim come dm.
          Comunque grossolanamente:
          sudo apt-get install xorg network-manager-gnome pcmanfm pulseaudio xterm chromium-browser
          a cui dovrai aggiungere un:
          sudo apt-get install openbox
          per openbox altrimenti per e17:
          sudo apt-get install e17
          e infine sudo apt-get install xbmc
          per ultimo il dm:
          sudo apt-get install lightdm
          oppure sudo apt-get install slim
          Così ti installerà quasi tutto a parte i driver video, se poi volessi un’installazione ancor più minimale ti basterà aggiungere ad ogni comando apt-get install –no-install-recommends ma attenzione che dovrai lavorare parecchio per personalizzarti icone e altro.

          • Alessandro Garuffi

            ciao blackcodec visto che sei sempre.di aiuto e i tuoi interventi si basano sempre su delle conoscienze solide ti vorrei chiedere qual’ secondo te il windows manager piu leggero e veloce in assoluto ancor meglio se privo di alcun tipo.di personalizzazione. l’importante e che abbia delle prestazioni eccelse anche su un computer piuttosto datato e con poche risorse.grazie

          • hai provato pcmanfm? io lo uso su raspberry e funziona benissimo e richiede pochissime risorse

            Il 24/08/12, Disqus ha scritto:

          • Alessandro Garuffi

            scusami forse mi sono espresso male io intendevo per windows manager openbox, blackbox etc. che pcmanfm sia insostituibile è un dato di fatto

          • Marco

            A quanto detto prima cambierei:
            apt-get install xorg alsa-base alsa-utils wicd-curses slim mplayer midori ranger dwm dwm-tools –no-install-recommends

          • Alessandro Garuffi

            ranger dwm non so a cosa servono questi programmi purtrotto non li ho mai usati

          • Marco

            DWM e’ un wm che piu’ leggero non si puo’
            http://dwm.suckless.org/
            Ranger e’ un ottimo file manager da terminale.
            http://ranger.nongnu.org/

          • dwm è obbligato all’uso con tastiera cosa che non rientra nelle specifiche… wicd dipende io vado bene con iwconfig… alsa sì, midori no mi dispiace a questo punto preferisco dwb. Cmq siamo fuori dalle sue specifiche 😛

          • Quello è un file manager, scivolone ferram 😛

          • ho letto male io
            quando ho risposto ero a letto in fase di presonno
            ed ecco l’errore 😀

          • Scusami vuoi un wm da abbinare ad altro (che ne so ad esempio tint2 come barra oppure un wm da abbinare a razor-qt) oppure un wm ma che sia alla openbox totalmente funzionale?

            Di wm alla openbox ma decisamente più funzionali mi viene in mente icewm e fvwm (anche se quest’ultimo è come openbox su per giu) o fluxbox oppure jwm (usato da putty).

            Mentra per wm da associare a qualche de o altri componenti in generale il più leggero credo sia Karmen ma non mi dispiace neanche pekwm, proprio l’altro giorno mi chiedevo come avrebbe funzionato razor-qt con pekwm… devo provarci… o in alternativa c’è sempre sawfish

          • Alessandro Garuffi

            intendevo un wm totalmente funzionale da non qbbinare a nulla, alla openbox.di tint2 o altri gestori di pannelli

          • Alessandro Garuffi

            manca non mi interessa nulla.vorrei. una cosa piu leggera veloce e pratica possibile

          • icewm mi è sempre sembrato più reattivo sul mio netbook rispetto ad openbox, soprattutto quando non lo si combina con altri pannelli hai il vantaggio di avere già tutto installando icewm full (credo che non occupi neanche un mega il file su disco).
            Ho provato, e tuttora mi meraviglio delle prestazioni, jwm è estremamente leggero credo consumi qualcosa in meno di icewm (che già consuma meno di openbox +tint2 + pager) peccato che la grafica sia scarna e soprattutto statica, così è se ti piace bene altrimenti ciccia (questa è la sua filosofia).
            Se non cerchi nulla di graficamente accattivante ti suggerirei jwm, se vuoi un minimo di grafica c’è sempre icewm, un de emergente e poco conosciuto è equinox de (ede, anche se secondo me ancora non è funzionale).

  • garuax

    Perchè una Mint 12 con una dock accessoria pesante (tipo Cairo) più conky, più tantissime applet vanno meglio di Ubuntu 12.04 con Unity? (che dopo 5 mesi ancora non riconosce bene una nvidia 8400gt di un vaio). Non è domanda provocatoria, è per capire. Io ho un vaio fz21m dual core e 4gb di ram.

    • andreazube

      Perchè unity usa compiz,e la dock di unity credo sia più pesante di cairo-dock
      in ogni caso ti sconsiglio di tenere mint 12 e passare a mint 13,che è anche lts

      • Mint 13 non mi va. così come ubuntu 12.04
        Invece ho provato ubuntu con gnome shell (la 12.10) e va da paura.

  • Matteo

    articolo interessante, l’Adiconsum chiede all’antitrust di indagare sull’uso di Silverlight nei siti della RAI e Mediaset –> http://www.webnews.it/2012/08/21/adiconsum-sky-e-rai-non-rispettano-la-neutralita/

    • grazie x la segnalazione
      preparo l’articolo x oggi massimo domani ciao

  • Grande 😀

  • Ilgard

    Dopo mesi di rinvii per svariati motivi sono finalmente riuscito a mettere Arch Linux!
    Mi consigliate di usare, per la vga Ati, i driver open o closed? Perchè al momento scalda come una stufa e se non ricordo male i driver closed migliorano la resa energetica della gpu.
    Conoscete poi qualche buon tool per il risparmio energetico? Su Ubuntu uso Jupiter ma non ho ancora verificato se è presente anche per Arch.

    • andreazube

      su kde meglio gli open,su gnome meglio i closed

      • Ilgard

        Ok, grazie!

  • Bennardo Carpanzano

    Sto provando su Vbox Razor-QT,SalentOS e mi sembra che il fatto di poter fruire di Kde con un minimo di risorse sia un fatto degno di interesse. Mi piacerebbe leggere cosa ne pensi.-

    • ne abbiamo parlato anche nei mesi scorsi
      http://www.lffl.org/2012/06/kde-su-pc-datati-ci-pensa-razorqt.html
      è un’ottimo progetto il problema è che lo sviluppo è con il contagoccie

    • Peccato per le applicazioni, ti devi comunque tirar dietro mezzo kde solo per avere un manager del power decente o un editor di testi e di fogli di calcolo che non sia openoffice… peccato, mi ero illuso alla fine sono pià le applicazioni gtk che quelle qt che sto usando e mi sono impegnato ho scelto opera e vlc ma eccetto quelli e qualcosa qua e la sembra ancora troppo un alpha neanche una beta

  • garuax

    streaming: ciao, chi conosce un programma per velocizzare lo streaming? per esempio per vedere le partite online o guardarsi un video di youtube. Ci sono guide in giro per modificare consapevolmente dei parametri?

  • giancarlo

    ciao! Volevo installare un monitor di sistema (non da linea di comando) su Bodhi Linux essendone sprovvisto… Come faccio? Cosa mi consigliate?

    • Se intendi un tool che ti dica l’utilizzo del disco della cpu della ram etc ti suggerisco conky, se invece vuoi un process/task manager avanzato ti consiglierei la riga di comando, oppure c’è il simpatico hot-babe… o il classico gnome-system-monitor.

      • giancarlo

        Sì cercavo qualcosa di simile al gnome-system-monitor, insomma, una GUI abbastanza completa che faccia anche da task manager…
        Ce ne sono altri!?
        Grazie!

      • giancarlo

        Sì cercavo qualcosa di simile al gnome-system-monitor, insomma, una GUI abbastanza completa che faccia anche da task manager…
        Ce ne sono altri!?
        Grazie!

    • Se intendi un tool che ti dica l’utilizzo del disco della cpu della ram etc ti suggerisco conky, se invece vuoi un process/task manager avanzato ti consiglierei la riga di comando, oppure c’è il simpatico hot-babe… o il classico gnome-system-monitor.

  • roberto

    Ciao Roberto,
    scusa se ti disturbo.
    Ho ordinato e pagato il Mele a2000 presso uniprice e, dal 21/08/2012 risulta “processing”.
    Visto che tu sei affiliato potresti sollecitare?

    Grazie

    • mi devi dare il numero dell’ordine
      dall’ordine occorre aspettare 5/7 giorni perchè venga spedito
      comunque se me lo invii per email a ferramroberto@gmail.com
      lo segnalo come urgente ma penso che i tempi siano quelli

    • mi devi dare il numero dell’ordine
      dall’ordine occorre aspettare 5/7 giorni perchè venga spedito
      comunque se me lo invii per email a ferramroberto@gmail.com
      lo segnalo come urgente ma penso che i tempi siano quelli

  • roberto

    Ciao Roberto,
    scusa se ti disturbo.
    Ho ordinato e pagato il Mele a2000 presso uniprice e, dal 21/08/2012 risulta “processing”.
    Visto che tu sei affiliato potresti sollecitare?

    Grazie

  • Mi permetto di chiedere a voi esperti di kde quale distribuzione secondo voi espone meglio le potenzialità di questo de?
    Do solamente un vincolo, non voglio distribuzioni che ripudiano gtk relegandoli in sandbox o cose simili, quindi addio chackra, avrei bisogno anche di vedere come va l’integrazione con alcune applicazioni gtk quindi…

  • Volevo ringraziarti per questo bel sito ma vorrei tirarti le orecchie perchè non mi hai dato più risposta sul poter scrivere per LFFL o “ripostare in originale” i tuoi articoli dal mio blog lasciando fonte e link all’originale… Posso farlo?

    • ciao rino non è che mai mandato email con link perchè a volte gmail me le manda in spam te lo chiedo perché non sei il primo che me lo segnala questo problema
      per scriver e su lffl non c’è nessun problema per prendere articoli da lffl e postarli nel tuo blog te lo sconsiglio dato che i nuovi algoritmi di google segano le copie degli articoli quindi sarebbe un danno sia per il tuo blog che per il mio
      sto togliendo i vari aggreggatori ma causa ferie faccio fatica a contattarli

      • Ciao Roberto, non ricordo di aver inserito link, ti avrò scritto 4 volte per chiederti e richiederti ma senza nessuna tua risposta al che ho pensato che non volevi più o che io in qualche modo ti avevo offeso. Se puoi allora dimmi come devo comportarmi per scrivere per LFFL.

        • non sei il primo a dirmi che mi ha inviato email e non sono arrivate sopratutto se contengono link
          mi dispiace per l’accaduto prova a rimandarmi un’email a ferramberto@gmail.com ora ho inserito la tua email nella withe list dovrebbe andare

          • Grazie Roberto sei una persona squisita come sempre, a presto.

          • controlla la tua email ti ho mandato l’invito per collaborare con lffl
            2012/8/31 Disqus

          • ricevuta, ho confermato tutto con molto piacere. Grazie

          • mi dispiace per i problemi accorsi
            purtroppo come già detto non sei il primo che mi segnala problemi con le email
            ho segnato a google il problema ma non mi ha mai risposto 🙁

            2012/8/31 Disqus

          • Non preoccuparti Roberto immaginavo che in qualche modo non avessi ricevuto nulla.

            Ho già postato il primo articolo…

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti. ho un piccolo problema con lxde. vorrei togliere la voce “applicazioni preferite” dal menù di lxde però senza cancellare manualmente l’icona ed in rete ho trovato una guida dove se ne parla e si dice di aggiungere nel file di configurazione dell’applicaione la scritta NoDisplay=true che è quello che voglio fare io. il problema è che non so come arrivarci al file di configurazione di applicazioni preferite. qualcuno mi può aiutare? grazie

  • Alexander83

    E’ uscita la alpha di rosa desktop 2012! 😉 http://www.rosalab.com/blogs/rosa-desktop-2012-alpha-version

  • Alessandro

    Ciao, vi segnalo questo articolo molto interessante apparso su Repubblica: http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/09/01/news/windows_8_videogame-41213938/

    Dovete fare più campagna perché non solo i produttori, ma anche la gente scelga il sistema operativo, è indegno e secondo me illegale che si possano scegliere solo Windows o Mac, senza informazioni aggiuntive e solo per profitto. Io ci provo, nel mio piccolo… Speriamo che questa “rivoluzione fallita” di Windows sia un segnale…

    • valve con l’avvento di windows 8 sicuramente perderà utenza ma mi fa un po ridere che voglia abbandonare windows dato che proprio il 5 settembre presenta il nuovo steam che porta miglioramenti proprio per windows 8 valve criticano windows 8 per il semplice fatto che con il nuovo store vengono tagliati fuori
      ma di sicuro non molleranno windows per passare a linux
      questo è impossibile

      Il giorno 03 settembre 2012 00:13, Disqus ha scritto:

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti. vorrei sapere se per avviare debian la prima volta senza nessun dm è sufficiente loggarsi e dare startx (mi basta la prima volta, poi ho trovato uno script in rete in grado di avviare debian da solo le volte successive). grazie

    • devi creare il file .xinitrc (notare il punto davanti) nella tua home e scriverci dentro ciò che vuoi avviare nella sessione x (exec gnome-session oppure exec openbox … ) e quindi si dare uno startx.

      • Alessandro Garuffi

        ciao black forse non mi sono spiegato bene oppure tu mi hai dato una risposta che io non comprendo (le mie conoscenze linux sono veramente limitate!) comunque cerco di spiegarmi meglio. installo debian sid da business card ed arrivo in fondo all’installazione. il computer si riavvia e mi ritrovo a dover inserire login e password poi do un bel apt-get update e passo all’installazione del de e dei programmi che desidero: apt-get install lxde xorg xinit (non so se serve o meno. se non ricordo male alcune volte ho fatto solo lxde xorg) network-manager-gnome gksu synaptic (il resto dei programmi che voglio compresi i driver audio li installo in un secondo momento da synaptic). ora do reboot -h e quando il computer si riavvia normalmente con un display manager mi appare il display manager dove inserire i miei dati e dare avvio al de, ma non avendo installato alcun display manager ed essendo il primo avvio assoluto di una nuova installazione come faccio a far partire il de la prima volta?

        • xinit /usr/bin/startlxde

          • Alessandro Garuffi

            ciao black su un altro forum dove ho posto la medesima domanda invece mi hanno risposto di dare semplicemente il comando startx. funzionano ambedue i metodi? dato che ci sono altra cosa. se volessi installare solo “oss” in debian sid c’è un modo?

          • oss sarebbe? Sorry per l’ignoranza 😛

          • Alessandro Garuffi

            oss è l’open sound system for linux, ovvero la base di alsa e di conseguenza di pulseaudio. però per oss ci vorrebbe l’intervento di roberto visto che ne aveva anke parlato nell’annuncio di archbang 09/2011. per quanto riguarda l’altra domanda deduco sia un si, giusto? ovvero ambedue i comandi fanno la stessa cosa?

          • ok era quello che immaginavo allora se intendi open sound system oss4-base è il pacchetto di debian sid.
            Per l’altra cosa per avviare un de senza un dm ci sono due metodi, quello di modificare il file .xinitrc nella propria home oppure lanciare direttamente il de con il comando messo sopra.
            So che dando startx senza specificare nulla di default ti apre un terminale (xterm se installato) e nulla più, il mouse se non erro è una X nera 😛

          • Alessandro Garuffi

            grazie mille per tutte le info. come sempre hai la risposta per ogni domanda e soprattutto mi risolvi sempre i miei debian-problemi. esiste un modo per contattarti direttamente tramite mail senza dover passare dal muro sperando che tu legga i messaggi? so che è chiedere molto ma chiedere è metà dell’avere! ; )

          • Perfetto allora rimuovo la mail ^_-

          • Alessandro Garuffi

            scusa per il ritardo nel risponderti ma sono stato un po impegnato con il lavoro. comunque grazie ancora e se avrò bisogno di chiarimenti posterò sempre prima sul muro in modo da non romperti direttamente. grazie anke per la mail la quale la userò solo in caso vedo “uscire del fumo” dal mio pc

  • Tino

    ciao io ho un grande problema: dopo aver aggiornato ubuntu da 11.10 a 12.04 si blocca il boot dandomi questo messaggio:
    error: file not found
    grub rescue>
    ora il mi S.O. parte dal disco rigido solo con l’ausilio del System Rescue CD.
    Cosa fare?
    Grazie a priori, Tino.

    • verifica sul file di configurazione di grub che sia puntata la partizio giusta e che richiami l’immagine corretta del kernel.

  • ESimplex

    Ciao Roberto, complimenti per il sito.
    Vorrei installare Ubuntu 12.04 sul mio pc, ma il problema che mi frena è il seguente: viene consigliato, da varie fonti, che è consigliabile ad ogni aggiornamento di versione di Ubuntu di riformattare il disco e installare la nuova versione. In questo modo si perdono tutte le personalizzazioni effettuate con la precedente versione ed eventuali backup effettuati saranno inservibili.
    Esiste una soluzione a questo problema?
    Ciao e grazie

  • Ma un bell’articolo sui migliori temi per kde ad esempio? 😛

    • è in programma dato che su lffl si parlerà molto dipiù di kde nei prossimi giorni 😀

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti. vorrei chiedere una spiegazione ed un aiuto in quanto devo fare una cosa stupidissima con gimp, ma non so per quale motivo non me lo fa fare. io vorrei creare un file immagine (meglio png, ma vanno bene anke gli altri formati) con il solo numero 23 scritto con carattere eufm10 bold italic, ma quando apro un nuovo foglio di gimp e vado a scrivere pur permettendomi inizialmente di scegliere il carattere quando digito mi autoimposta sans 18 e anke se lo ricambio poi torna sul carattere da lui preimpostato. al di la del perchè come risolvo?

  • giancarlo

    Ciao! Esiste un modo per installare i pacchetti da aur su Arch linux senza rispondere a tutte quelle domande con “yes” and “no”? E poi… Quale gestore grafico dei pacchetti mi consigliate di utilizzare? Ho arch sia con KDE sia con XFCE…

    • TopoRuggente

      Personalmente ti consiglio di abituarti agli “yes” “no” (io nemmeno uso yaourt, ma scompatto e creo i pacchetti uno a uno).
      Tempo fa avevo fatto una ricerca, ma a parte yaourt era una valle di lacrime, tutti lamentavano problemi causati da mal funzionamenti dei software di installazione dei pacchetti.

  • Ciao a tutti, ho dei problemi col wireless col portatile, appena acceso faccio lo speedtest e ho circa 120 di ping 1mb in download 0.4 in upload…eseguendo dal terminale
    sudo modprobe -r b43 ssb wlsudo modprobe wl

    La connessione migliore in modo spaventoso ping 40 download 3.7 mb in down e 0.5 in up…come mai succede questo??
    Grazie mille

    • probabilmente hai conflitti a livello di indirizzamento kernel… allora alcuni firmware e chipset broadcom presentano un fastidioso problema con ssb tanto che in alcuni casi è opportuno disabilitare completamente ssb mettendolo tra gli esclusi, stessa cosa per b43 visto che non lo utilizzi. Ho riscontrato lo stesso problema con wifi atheros e ho risolto così come ti ho scritto, mentre su un altro portatile riscontravo lo stesso identico problema però con una broadcom il motivo è che alcuni chipset broadcom non sono compatibili con ssd e b43 e quindi anche per questo caso è bastato disabilitarlo.

  • jackladen

    Buonasera a tuttti…..
    seguo sempre e costantemente il blog e vi ringrazio per il lavoro svolto, sempre di ottima fattura.
    detto questo, passiamo al nocciolo del problema…ormai sono diventato un utente “annoiato” di kubuntu e stavo meditando il salto di qualità passando ad una rolling…..e dopo ore ed ore di lettura sono arrivato al dilemma debin-testing o arch linux? la seconda scelta prevale in quanto a “freschezza” di sofware.
    il progetto sarebbe di equipaggiare il mio eeepc 1001ha con 2 partizioni, una dedicata ad arch (sperimentale fino a quando non avrò abbastanza confidenza) e l’altra con dentro una distro leggera ma affidabile (tipo un lubuntu o xubuntu) perchè conosciuta fino in fondo.
    Si potrebbe avere una guida “umana”, cioè a misura di lffl, per poter installare arch linux senza quel benedetto AIF???
    in pratica, su macchina virtuale,
    formatto con gparted live in btrf e creo la swap
    parte il cd di arch
    monto la partizione in /mnt
    tramite pacstrap installo il sistema base
    ….e dopo arrivano i problemi
    tra grub e generazione fstab non riesco ad andare avanti!!!!!
    grazie a tutti…
    Jackladen

    • TopoRuggente

      dopo aver montato la partizione in mnt consiglio
      mkswap /dev/part_swap
      swapon /dev/part_swap

      Così

      # genfstab -p /mnt >> /mnt/etc/fstab
      agginunge anche la swap a fstab, comunque lo puoi fare anche a mano.

      # arch-chroot /mnt
      fai in modo che la /mnt diventi la tua /

      # ln -s /usr/share/zoneinfo/Europe/Rome /etc/localtime

      # mkinitcpio -p linux

      # grub-install –target=i386-pc –recheck –debug /dev/disco_boot
      disco_boot normalmente sda

      # grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg

      # exit
      # umount /mnt
      # reboot

  • Agno

    Scusatemi, conoscete per caso come impostare Gnome3 affinché quando massimizzo una applicazione (ad esempio su xfce basta andare sulle preferenze poi “Spazi di lavoro”>”Margini”) ?

    • Non ho capito cosa vuoi fare quando massimizzi

      • Agno

        Provo ad allegare un esempio di quello che voglio fare, fatto su xfce.
        Ho massimizzato Firefox ma ho comunque dei margini a lato.

        • Non uso gnome-shell ma ad occhio e croce credo che devi ritoccare il file di conf del tema per dare dei margini, non so sinceramente se esiste un’applicazione come quella di xfce ma cercando in giro non ne parlano.

        • TopoRuggente

          Se è una questione “estetica” confermo la modifica del tema.

          Se invece ti serve per switchare rapidamente di applicazione, temo non esista metodo.

          • Agno

            Grazie mille. Non è che sapreste anche il parametro da modificare? Perché ho provato ad aggiungere alcuni parametri ma senza successo. O magari una guida ai temi per GTK3 ?

          • TopoRuggente

            Ho dubbi e ora non posso provare, magari riesco domani, nel mio tema GTK ho una voce
            <frame_geometry name="normal_maximized"
            e contiene questi valori cerca se nel tuo hai cose simili

  • Alexander83

    E’ uscita la alpha di mandriva 2012. L’annuncio ufficiale è questo https://ml.mandriva.com/wws/arc/foundation/2012-09/msg00052.html mentre si possono scaricare le iso da http://mirror2.mirror.garr.it/mirrors/mandriva/devel/iso/2012/alpha-tencious-underdog/

    • 1000 grazie x la segnalazione
      Il giorno 19/set/2012 12:51, “Disqus” ha scritto:

  • Pensavo che su linux la programmazione trovasse un terreno fertile. Invece, per esempio in campo html, scopro che qualsiasi programma che ne legga il inguaggio, contiene errori. Incredibile, ma vero. Tanti programmatori, tanti programmini a volte inutili e non c’e’ sul mercato un lettore di documenti che legga correttamente un file.html e relativi css. Forzando l’utente ad aprire altri programmi e portando ad una gestione macchinosa delle semplici modifiche.

    • Mi sono perso sarà perché uso gedit e browser solo per programmare e verificare il risultato? oO”

      • Agno

        Puoi anche installarti un serve apache ed impostartelo in modo tale da simulare la situazione che hai sul tuo server web così puoi vedere anche file php già eseguiti

        • Era quello che intendevo io, la cosa che volevo sottolineare che se si vuole usare nvu o kompozer tanto vale utilizzare soluzioni applicative pre confezionate, se si vuole creare qualcosa da 0 gedit o altri editor con marchers per il linguaggio di programmazione in uso e un debugger sono più che sufficienti

    • TopoRuggente

      NVU o kompozer?

  • Agno

    Scusate se vi chiedo ancora.
    Come si fa a eseguire un programma usando come home /etc/skel in modo da modificare la impostazione predefinite degli utenti ?

    • Non è possibile, devi eseguire il programma e poi applicare manualmente le modifiche a /etc/skel/ ovvero ti ci ricopi dentro le cartelle di configurazione presenti nella tua home create dal programma

  • Stoccafisso

    Salve a tutti, chiedo aiuto sempre e a tutti voi..
    porcaccia la miseria. oggi ho comperato una stampante laser b/n Samsung ML-2160 e non si riesce a farla funzionare sotto Ubuntu 12.04… ho provato da aggiungi stampante, la vede e riconosce esattemente il modello (ma scarica il driver di un altro modello) la installa ma non funziona.
    ho provato scaricando ed installando il pacchetto ufficiale Samsung (che per inciso installano un driver generico) e idem come prima nessuna risposta non caccia fuori un foglio neanche se la prego in cinese.. 😀
    help me..

    • millalino

      mah… sul sito linuxprinting il modello non è inserito. Ci sono i driver sul sito samsung (sono del 10/2011) oppure, non hai trovato i driver sul cd nella confezione?

      • Stoccafisso

        scusa scusa scusa sono TONTO..
        samsung ML-2165
        chiedo venia 😀

        • millalino

          tutto come sopra, anche per questo modello sul sito samsung ci sono i driver per linux e prova a controllare il cd se per caso hanno messo i file per cups.

  • ugo zambiasi

    Help: video su Skype con prevalenza di colore azzurro, esiste un modo per ovviare?

    • millalino

      l’avevano detto che da quando microsoft ha acquistato skype, ne avremmo viste ………..di tutte i colori

    • Per curiosità il problema ti si presenta anche con i video di youtube?

  • Alex91

    Scusate sono un lettore di questo sito e seguo molto le vostre guide…Vorrei una mano perchè non so come cercare…Il mio problema allora:
    ho windows 7 e ubuntu 12.04.1 ora vorrei togliere il 7 per mettere l’8 come devo fare ? 😀

  • Alessandro Garuffi

    ciao a tutti avrei bisogno di un aiuto con un problema che mi sta facendo impazzire. ho terminato l’installazione di una netinstall daily build di debian sid sul mio portatile senza installare alcun desktop preconfigurato e dando a fine installazione questo comando: sudo apt-get install lxde-core lxsession-edit xorg network-manager-gnome gksu synaptic poi ho riavviato, ho effettuato l’accesso da riga di comando e una volta caricato il sistema operativo quando vado su nm-applet per attivare la mia connessione wi-fi mi scrive “Failed to add/activate connection (32) insufficient privileges” e anche se voglio connettermi tramite lan non mi permette di configurare il mio ip statico e mi lascia l’opzione modifica in grigio scuro non selezionabile.

  • Ettore Camerlingo

    Ciao a tutti. Esiste un software simile a mouse extender per linux?
    Vi assicuro che è molto comodo ed è un peccato non averlo su linux

    • Ettore Camerlingo

      p.s. Roberto nel caso non ci fosse gia un alternativa perchè non provare a crearne una tu?

      • Ettore Camerlingo

        Qui lo vedete all’opera: http://www.youtube.com/watch?v=jEgTlhMuG30

        • Dipende dal windows manager se utilizzi openbox puoi crearti a manina un menu personalizzato e avviarlo con xdtotool, altrimenti uno dovrebbe creare direttamente un applicazione in gtk o qt e associarla a un tasto funzione magari usando sempre xdotool… A che pro?

        • Inoltre esistono programmi come Launchy, Gnome-Pie e Gnome Launch Box che credo facciano qualcosa di identico a mouse extender se associ la loro apparizione con xdotool a una combinazione di tasti ecco risolto o forse non ho ben capiuto che fa questo mouse extender…

        • TopoRuggente

          Come già acennato credo che gnome-pie sia abbastanza simile.

          Personalmente io preferisco soluzioni alla gnome-do o synapse dove non stacchi le mani dalla tastiera

      • che io sappia non c’è una cosa simile
        inoltre non sono uno sviluppatore o programmatore
        a dire il vero non avrei nemmeno il tempo di farla
        mi dispiace

  • orlando

    parlate al 90% su ununtu, che è la peggior distro linux mai uscita, a questo punto vi conviene cambiare nome al sito. Poi ieri avete detto che la 12.10 è lentissima e fa schifo, oggi pubblicate che è velocissima al boot, decidetevi, e magari occupatevi di distro serie.

    • andreazube

      Se non ti piace non seguire il blog.
      Comunque…
      Visto che ubuntu è la distro più usata mi sembra logico parlare molto di ubuntu,ma ci sono tantissimi articoli di altre distro (mai notato gli articolo di “presentazione” delle varie distro?) oltre che di DE e applicazioni (recentemente sono usciti molti articoli su KDE per esempio.)
      E sarò stupido io,ma pensavo che reattività del sistema una volta avviato e tempo di boot fossero due cose separate…

  • Alessandro

    Ciao a tutti. Ho una domanda (ora ho risolto ma non so come). Ho linux mint con MATE. Volevo provare a installare KDE, ma poi quando ho provato a rientrare in MATE mi son trovato tutte le icone, la configurazione, eccetera, sballata (avevo icone personalizzate e mi son trovato tutto con hicolor, con caratteri sballati e senza antialising). Neanche la configurazione dell’aspetto funzionava, tutti i temi erano nella cartella usr/share/themes come le icone in usr/share/icons, ma la configurazione non funzionava, niente. Ho messo il live dvd, ho copiato le cartelle della versione live nella cartella della versione installata e tutto è tornato a funzionare. Ma sono andato a caso, posso avere qualche spiegazione? Ora funziona tutto, per fortuna. C’era anche stato un problema con il sudo (utente non presente nel file sudoers). Grazie.

  • Mikyzip

    Ciao a tutti! In merito al vostro articolo Ubuntu Vs Windows Seven…che dire?
    Abituata sempre e perennemente con windows, ero stufa di far aggiornamenti (la maggior parte a pagamento) di cliccare icone dentro icone per raggiungere un programma.
    Parlo dei windows precedenti.Senza dubbio windows seven è migliorato e non poco. E’ molto più liscio e veloce.Pero’, da quando ho provato la prima volta ubuntu …beh, sarò di parte ma a me piace un casino.Vai diretto al programma che ti serve, cioè non ci sono 3000 passaggi prima di arrivare al punto che ti interessa … molto più veloce, a mio parere. Aggiorni velocemente, la grafica è simpaticissima e l’accesso è sicuramente semplice e facilitato. e l’antivirus non serveeeeee 😀
    Avendo provato Linux e windows… beh, tifo per Linux. E’ più…. frizzante, più giovane!

    • andreazube

      Sono felice che ti piaccia.
      Ricora però che Ubuntu non è linux,è solo una “versione” di Linux,ne esistono mooolte altre (neanche ti immagini quante xD)
      L’interfaccia grafica che ti piace è solo una parte di Ubuntu e delle distribuzioni Linux (che sarebbe meglio chiamare “GNU/Linux”):esistono molte interfaccie grafiche diverse,se ti stanchi di unity puoi provarle semplicemente installandole.
      Ciao

    • “l’antivirus non serveeeee” bella cappellata… virus javascript vengono eseguiti correttamente anche su linux con openjdk quindi…
      Inoltre è da diverso tempo che numerosi spyware sembrano provare a intaccare il sistema linux, inclusa una variante di quello della finta polizia… Il vantaggio? Super User o meglio non lavorare con l’account root… se si avesse 1/4 dell’accortezza in più anche su windows non ci sarebbe bisogno di utilizzare un antivirus, basta pensare che a differenza di linux su windows esistono software di virtualizzazione di sessione, ovvero lanci un eseguibile full sandboxed, e quando dico full intendo full al punto che se prova ad accedere a una dll non autorizzata non si apre, basterebbe non rimuovere uac e soprattutto non scaricare crack che crack non sono…
      Diciamo la verità io ho visto diversi sistemi windows e quelli in cui non giravano crack ed erano settati a dovere facevano paura anche a osx (altro sistema mega buggato), senza nominare l’accoppiata windows 7 + mse. Se poi vogliamo entrare nel dettaglio ci sono sandboxie free e virtual qualcosa che creano entrambi sessioni full sandboxed tanto che anche gli aggiornamenti di windows se non gli dici di farli veramente al riavvio non ce li hai più. Se la gente cominciasse a usare gli stessi software anche su windows e aggiungesse la mentalità linux (leggasi SU di prima), probabilmente il 90% dei virus sarebbero inutili.

      • marco

        Che raccolta di cazzate. Javascript non è Java e non va su openjdk, i virus non sono in javascript perché l’interprete non è intallato per default, “sono correttamente eseguiti” su qualunque sistma operatvo ma ciò non lo rende vulnerabile, “numerosi spyware” fonte?, anche linux ha le sandboxes che sono LXC. E’ vero che la vulnerabilità spesso è la sconsideratezza dell’utente, tuttavia è un azzardo chiamare “sistema operativo” un software che ha vulnerabilità non fixate per mesi, e i cui aggiornamenti creano altri problemi.

        • uhm… infatti le ultime vulnerabilità riscontrate su osx sfruttavano javascript in grado di avviare funzioni java… perché anche se javascript non è java ha un legame con esso, e non è affatto vero che su openjdk non girano…
          Io comunque non stavo criticando linux stavo criticando l’utenza windows che nel 99% dei casi disattiva le protezioni esistenti solo perché la crack del programma di turno non funziona.
          Tanto per dirne una anche android è buggato e anche sistema linux… solo che nessuno ha tempo per cercarne le vulnerabilità o spesso se le trovano le segnalano a differenza di altri sistemi operativi più diffusi dove sfruttarle ha un senso… se non mi credi guarda bene i changelog dei vari applicativi oppure del kernel, non è raro leggere “security”…

  • Tito Neroni

    Chi vuole dare un’occhiata alla mia ubuntu remastered distro? E’ basata su gnome-shell, niente di particolare ma credo mi sia venuta bene. Grazie.
    http://nero44.deviantart.com/#/d5gvja0

  • Agno

    Il sito dell’ “agenda digitale” (http://www.agenda-digitale.it/ ) ha come header della risposta: “Server : Apache/2.2.14 (Ubuntu)”
    Penso che usino Ubuntu 🙂

  • giancarlo

    Scusate, ho necessità di formattare l’hard disk, e vorrei fare un bel backup della cartella home del mio bodhi linux… Che software utilizzare?! Oppure mi basta copiare su un altro harddisk l’intera cartella?

    • se vuoi copiare solo i file come immagini musica, documenti ecc basta un copia ed incolla se voi copiare i file di configurazione nascosti fa la stessa cosa
      se invece hai la partizione /home non serve dato che formatti la partizione di root e reinstalli tuttto ricordandoti di reimpostare la partizione home

      • giancarlo

        Grazie per la risposta… Ho la partizione /home, ma purtroppo ho fatto l’errore di usare solo partizioni primarie e non logiche… Adesso vorrei installare un altra distro, ma non posso perché non posso più creare nuove partizioni… Quindi vorrei fare una formattazione completa, pulire tutto, e sistemare. Copio manualmente la cartella home e poi ne riverso il contenuto nella nuova partizione home che andrò a creare? È sufficiente far questo? Grazie di nuovo…

        • Sì basta che ti copi tutta la cartella home, incluse le cartelle nascoste, su un hd usb, e poi le riricopi al termine delle modifiche del disco, attenzione però ai diritti sulle cartelle quando le ricopierai dall’hard disk. In questo modo ti porterai dietro anche tutte le personalizzazioni, a patto che temi,icone etc le hai installate da normale utente e non con utenza di super user, in quel caso potresti non ritrovarti alcuni temi.

          • giancarlo

            Infatti, nel copiare la cartella ho ricevuto un sacco di errori… Ho fatto quindi un backup con deja dup. Dovrebbe andar bene uguale, no?!

          • Sinceramente non uso deja dup e quindi non so dirti se va bene

          • giancarlo

            Ok… Incrociamo le dita. Grazie! 😉

        • Agno

          Se ti interessano una volta ho trovato dei modi per tramutare una partizione primaria in logica. Su internet penso troverai qualcosa

          • dongongo

            Sarei interessato io. Se riesci a trovare qualcosa fammi un fischio! 😀

  • Alexander83

    E’ stata rilasciata Rosa 2012.1 Alpha2. Manca ancora l’annuncio ufficiale ma le iso sono già scaricabili: http://mirror.rosalinux.com/rosa/rosa2012.1/iso/ROSA.2012.Desktop.Alpha2/

  • Neal_Caffrey

    Senza dubbio il miglior blog sul mondo GNU/Linux esistente in Italia. professionale, non di parte e ricco di spunti, novità e curiosità. Ormai nella mia top 3 dei siti quotidiani… Ottimo lavoro 🙂

    • grazie 1000 per i complimenti

    • gli do una sbirciata tutti i giorni e tutte le volte trovo qualcosa di interessante.
      Ma dove trovi il tempo per (trovare e) scrivere tutte queste notizie?

  • Un trafiletto per l’amata slackware non ce lo mettiamo?
    Magari un’installazione e poi una personalizzazione con kde 4.9.2, openoffice, aggiungendo anche un link alla comunity italiana slacky.eu?

  • dongongo

    Ciao. È possibile installare phanteon-shell e gala, rispettivamente il DE e il WM di Elementary su Arch!? Se sì, è possibile fare un articolo per spiegare come si fa!? 🙂

  • Agno

    Si potrebbe fare una giuda per gli sviluppatori ?
    Qualcosa sui tool più utili da conoscere

  • N-Di

    ciao

    non so bene come mi e venuta sta idea (* forse mentre dormivo *) non so manco se sia fattibile

    girare 8×1000 e 5×1000 al Linux foundation
    oppure usarli per supportare altri progetti o la propria distribuzione preferita

    nel caso che non sia fattibile secondo me bisognerebbe inventarsi un modo per farlo diventare fattibile

  • Marco

    @ferramroberto:disqus In qualche tuo commento ho visto che usi un tablet con installato Arch, mi puoi dire che modello e’? Sarei interessato a qualcosa di simile

    • ho un samsung galaxy tab 10 e un teclast a10
      ho arch sul teclast a10 dove ho inserito arch arm per mele (dato che l’hardware è lo stesso) e poi installato lxde
      aspetto che arrivi gnome 3.6 cosi formatto tutto e installo gnome da 0 ps è un po un casino installare arch su tablet

  • Gabriele Castagneti

    Ciao a tutti!
    Volevo soltanto salutarvi. Per alcuni giorni/settimane/mesi non sentirete parlare più di me, né leggerete commenti da me scritti e altre opinioni.
    Questo perché ho deciso di dedicare il mio tempo, assieme al resto del nostro piccolo gruppo, a creare un nuovo ecosistema open source. Abbiamo tante idee, che se verranno realizzate rivoluzioneranno il modo in cui pensate internet e metteranno nelle mani degli sviluppatori nuovi strumenti facili da usare e innovativi. Per ora lascio il beneficio del dubbio (chissà se altri impegni o difficoltà non ci costringeranno a gettare la spugna), ma speriamo di poter annunciare il primo passo di una nuova strada proprio su queste pagine.
    Se, quando renderemo pubblici i nostri progetti, avrete voglia di unirvi a noi, sappiate che vi servirà soltanto un computer, una connessione a internet e al massimo imparare il Python (il che non richiede più di poche ore).
    Arrivederci a presto,
    Gabriele

    • EucleppioDEU

      in bocca al lupo

  • Festa Giacomo

    Ragazzi io ho scaricato stamattina ubuntu 12.10 per il mio macbook fine 2011 e da live non mi va la wireless e la scheda video ati che non è importante perché so dove trovare i driver, per la wireless come faccio?

    • lspci | grep net e verifichi quali sono le schede rilevate, se c’è anche la tua wireless basta che installi il necessario, sinceramente non so che scheda wifi monti il mac book

  • nowardev

    lasciatelo dire roberto il tuo mod dei commenti è puerile mi pare che sia gia successo diverse volte di non veder pubblicato il mio commento questa politica è sbagliata in netto contrasto con la filosofia open

    • se metti un link va in moderazione questo per evitare spam
      se non metti link non c’è nessuna moderazione

      • nowardev

        ti ho mandato una mail , e ti posso assicurare che è almeno successo 3 volte che i commenti rimanessero in attesa di moderazione senza avere dei link.

        edit noto che oggi sono stati pubblicati dei commenti che avevo scritto ieri…. senza link…

        • andreazube

          non è colpa di roberto.È un problema noto,è colpa di disquis

  • Stoccafisso

    Salve a tutti,
    pongo una domanda, ho sul mio pc Ubuntu 12.04m da qualche giorno quando cerco gli aggiornamenti mi esce la notifica che non tutti gli aggiornamenti potranno essere disponibili e/o scaricabili in quanto mi si consiglia l’upgrade della distribuzione.
    che ricordi l’ultima LTS la 10.04, non mi “obbligava” e non mi diceva ogni volta che c’era una nuova distribuzione e che per tutti gli aggiornamenti dovevo passare alla nuova versione…!!
    è normale???
    posso fare in modo di eliminare questa notifica, o davvero devi per forza passare a 12.10 ???

  • Frank

    Salve gente, qualcuno può aiutarmi ad istallare shrew vpn su ubuntu 12.10 visto che nella nuova versione è stata rimossa dal software center? Vi ringrazio anticipatamente!!!

  • naporzione

    ciao a tutti…dopo un po di utilizzo di mint e chakra sono passato a debian.

    come e quali repository devo inserire in source per portare la mia stable a testing?

    andrebbero a sostituire quelli gia presenti giusto?

    in alternativa

    e’ possibile mantenere la stable e avere aggiornato e aggiornabile solo kde e il suo parco software?

  • ubuntu muore con lucid lynx la migliore di sempre!

    • Luther Blissett

      quanto hai ragione!!
      è l’ultima Ubuntu che ho tenuto sui dischi in parallello alla mia eterna Debian testing (mantengo la rolling senza atterrare mai in stable con il tag..attualmente wheezy).

  • Simone

    È uscita una nuova versione di RadioTray (prevalentemente correzione di bugs).

    http://radiotray.sourceforge.net/

    Le news sono sul blog.
    Grazie al post http://www.lffl.org/2011/10/radio-rai-non-funziona-con-radiotray.html si possono sentire le radio itaiane.

  • Forrset

    Ragazzi sono aperte le votazioni per il porting del motore grafico CryEngine di Ctrytek su Linux e MacOS X. Votino signori http://www.robertsspaceindustries.com/poll-additional-stretch-goals/

  • gennaro

    Ho installato ubuntu 12.10 in dual boot con Windows 8 e non riesce a installare adobe flash player, il download dal software center si blocca.

    • andreazube

      prova da terminale ed eventualmente fornisci l’output

  • Domanda su IP e Linux: sicurezza dati sensibili.
    Parto da Facebook. Con facebook c’e’ la possibilità di conoscere da quale IP sia partita la connessione ed averne la localizzazione geografica, indicata col nome della città. Pertanto, impostando correttamente le opzioni a riguardo, si puo’ essere avvertiti se un altro pc si connette all’account del proprietario del profilo, ricevendo una mail nella propria casella di posta.
    Se si installano alcune distro LINUX, accade che facebook rileva un IP diverso da quello segnalato da windows, ma non solo. Indica che la connessione sia avvenuta da una città diversa da quella da cui realmente è partita la connessione. Per esempio. Se io sto a Roma ed ho installato LINPUS, accade che fb rilevi che c’e’ una connessione che è partita da un IP che sta a Milano. Idem con le altre distro, elencando città diverse di volta in volta.
    Logica non esperta, mi porta a pensare che la connessione arrivi a FB, ma filtrata. Come se fosse partita dalla mia abitazione, per essere poi filtrata da un altro luogo che evidentemente non è il mio provider, ma che dipende dalla distribuzione usata. Come se a Milano, a Pavona, ecc… si fossero connessi per mio conto.
    Oltre a farmi domande sulla sicurezza dei miei dati sensibili in relazione alla distro Linux usata, vi chiedo cosa ne pensiate e quale sia la logica di questo fatto.
    Ciao

    • Verifica innanzittutto le impostazioni del browser, e poi per esser sicuro basta che provi a verificare con whatismyip (dot) com e se il tuo ip pubblico è lo stesso per una o per altra distribuzione,

      • ciao! Quando mi collego con Ubuntu, Facebook mi rileva l’Ip esatto. L’IP che mi riproduce FB nella sezione “impostazioni di protezione” corrisponde esattamente a quello che rileva whatismyip (dot) com. Tuttavia, quando mi connetto da Linpus, che per pura curiosità ho installato, l’IP appare diverso e correla con la città di Milano. Non è inquietante questa cosa? Le impostazioni del browser sono corrette.

        • Non conosco bene linpus ma da quel che ho letto sembra una distro con gnome ottimizzato per il web, dal sito leggo firefox 8 il che mi fa pensare che non sia la linpus che usi te, tuttavia noto che è molto votata al web, e leggo una cosa strana secondo loro il pc riceve aggiornamenti anche quando è in sleep il che mi porta a pensare che in realtà si passi per i loro server ma se te mi confermi che non hai proxy o altro differenti da ubuntu… Pura curiosità hai provato anche con altre distro, che ne so fedora (visto che linpus si basa su fedora)?

          • Io ho scaricato l’ultima versione di Linpus, la Desktop Lite. Fedora non la uso da un po’, non ho provato da Fedora. Da Ubuntu e da Mint questo non succede. Non ho proxy.
            Però ferramroberto mi sembra usi tra le altre cose Fedora, potrebbe provare al volo lui. Secondo me non è normale che una connessione passi per i loro server. Secondo te? (chiedo, no sarcasmo)

          • No non mi sembra normale ma parlano di social desktop etc…

  • Giovanni

    Un saluto a tutti e una info. Ho già installato kubuntu 12.10 e ne sono rimasto ben impressionato. KDE ha fatto veramente un ottimo lavoro. E con Kubuntu non ho avuto alcun problema con i driver ati (usati quelli restricted). Ho tentato di installare anche ubuntu 12.10 per provarla un po’, ma qui purtroppo i driver ati mi fanno impazzire. Ho una HD 5650 (su un notebook) e non c’è verso di installare i driver proprietari, sempre schermo nero all’avvio e gli open fanno frullare la ventola in maniera paurosa. Ho letto che si risolve con i 12.11 beta. Me li consigliate o è meglio aspettare o rimanere con Ubuntu 12.04? Grazie per i consigli

    • Sanga92

      Posso chiederti che notebook hai?

  • Fabio

    Ragazzi, approfitto di questo spazio per una richiesta. Devo costruire un pc e il mio pusher hardware di fiducia ha chiuso. Conoscete qualche sito FIDATO cui possa comprare l’hardware necessario?
    Grazie a tutti

  • Sapete come si fa a togliere la trasparenza del pannello su Kde? (ovviamente senza disattivare tutti gli effetti grafici)

    • andreazube

      devi cambiare il tema del pannello,in impostazioni di sistema—>aspetto dello spazio di lavoro—>tema del desktop
      Se vai in dettagli puoi cambiare i singoli “pezzi”,quindi per esempio un tema caledonia ma con un pannello di un altro tema non trasparente

  • Festa Giacomo

    Ciao ragazzi, in questi giorni ho installato ubuntu sul mio macbook ma non mi trovo bene con la gestione energetica che praticamente la batteria mi dura un Oretta e mezza, ho installato powertop e macfan pero’ e cambiato pochissimo, qualcuno puo’ aiutarmi? Magari una bella guida nella home che farebbe piacere a molti, ciao.

    • Agno

      Hai provato jupiter ?

  • Ciao ragà stò usando debian 7 con mate 1.4, fino a qualche giorno fa tutto andava bene ma ultimamente non ho la compatibilità con le app scritte in qt (anche con skype e vlc che penso siano scritte anch’esse in qt) ho pravato con tutti i temi ma non cambia nulla. Qualcuno saprebbe dirmi come risolvere?

  • dongongo

    Una richiesta: sarebbe possibile, tempo permettendo, un articolo su come compilare Gala (il meraviglioso WM di Elementary) su ArchLinux? (C’è un pacchetto in AUR, però io non riesco a compilarlo anche se molti ci sono riusciti. Sembra che basti installare prima bamf e mutter prima di compilare) E magari come utilizzarlo nei vari DE? Vedrei benissimo Mate con Gala!

  • Agno

    Secondo voi sarebbe possibile rimuovere dalla mia tastiera il solo tasto windows per sostituirlo con un pinguino ? Qualcuno lo ha fatto ?

  • Alexander83
  • Srell al Masri

    Il movimento Open Source in Egitto si oppone all’acquisto delle licenze microsoft da parte del governo

  • Srell al Masri
  • Ciao a tutti!

    Fra un mese si vota e personalmente non mi sono chiare le posizioni dei vari partiti su due questioni fondamentali: utilizzo del software opensource e copyright.
    Per esempio: i partiti di dx si riconoscono ancora nella legge stanca ? Monti intende perseguire con fermezza l’obiettivo di passare la PA su software open o si limiterà a dare indicazioni che poi rimangono parole al vento, e sul copyright superinvadente quali sono le posizioni? E la sinistra che amministra tanta parte del paese e di queste questioni talvolta si fa paladina, intende passare dal dire al fare o solo farsi bella con idee non sue?
    Insomma propongo che su lffl si apra un dibattito e si dia la possibilità ai vari partiti di ufficializzare le proprie posizioni in tema di copyright e diffusione del software libero

    • andreazube

      Non penso sia una buona idea, le discussioni politiche al 99% diventano flame war
      Al massimo, dico al massimo, puoi chiedere tu (magari con qualche tuo amico) ai vari partiti e lffl pubblicherà le risposte
      Ma lffl non è un blog politico

      Questa è la mia opinione, se vuoi chiedi a roberto, tanto è lui l’admin

    • Salvatore Gnecchi

      direi che le due questioni non sono propriamente “fondamentali” nell’Italia di oggi. Sono d’accordo nell’evitare almeno in questo blog dibattiti politici.

  • Alessandro Garuffi

    Ciao a tutti. Devo fare una richiesta un po’ del cavolo ma spero lo stesso che riusciate ad aiutarmi. È possibile usare il comando sudo dd if=immagine.iso of=/dev/sdx in winzoz 7? In realtà non devo copiare un file .iso su una chiavetta ma un altro tipo di file però esso necessita solo di questo comando per essere copiato e volevo sapere se per esempio attraverso DOS o qualche altro programma era possibile usarlo. Grazie

  • Robbe

    aspetto con ansia un articolo sul nexus 7 con plasma active 3 di KDE !!!

  • Salvatore Gnecchi

    ragazzi, una minuscola nota da rompipalle: negli articoli compare spesso “un’ottimo” o simili…

    • Salvatore Gnecchi

      un’aggiornamento,
      un’ambiente…

      fate attenzione 🙁

  • Alexander83

    E’ appena uscito firefox 18.0.1!

  • N-Di
  • Lucky

    Non sapevo che le distro linux si pagassero e anche care…

    http://www.computeruniverse.net/en/products/90488936/opensuse-12-2.asp

    • Se vuoi comprare il pacchetto… altrimenti te la scarichi da internet gratuitamente senza commettere alcun reato, anche se credo che li ci sia anche una solta di pseudo-guida utente

  • garuax

    Kdenlive, solo per sfogarmi. Un cesso di programma che non riesce ad esportare in modo decente. Che qualsiasi formato uno scelga, lui lascia sempre delle c…. di bande laterali nere. E vai a perdere tempo su forum e quant’altro. Manca un controllo qualità per linux. E kdenlive è l’apogenesi dei mali.

  • Alexander83

    E’ uscita Rosa Desktop Fresh 2012 Gnome con Gnome 3.6.2 http://www.rosalab.com/blogs/rosa-desktop-fresh-2012-gnome

    • grazie 1000 per la segnalazione

      • Alexander83

        Di nulla, mi fa sempre piacere leggere il vostro interessantissimo blog! 😉

  • J. Titor

    FIGHT THE FUTURE

  • Dox99

    Buongiorno a tutti, parliamo di Knoppix 7.0.5? i vostri pareri quali sono?

    • Luther Blissett

      Che Knopper è un mito intramontabile…e con il suo tentativo per non vedenti ha dato l’ennesimo schiaffo morale a tutti…
      big respect…

  • daniele

    buongiorno!
    il programma è interessante ma sarebbe perfetto se ci sia la possibilità di spedire “documenti in pdf” come fax.
    grazie e buon lavoro

  • zfs stabile per linux… nel ramo del kernel 3.9…

    • preparo l’articolo
      grazie 1000 per la segnalazione

      2013/4/2 Disqus

  • TMZ

    Ciao a tutti. Dato che ultimamente si parla anche di media player da tv, vi segnalo che i ragazzi di hackable gadgets stanno progettando un box economico basato essenzialmente su redhat e xbmc. per info : http://www.j1nx.nl/thelittleblackbox-xbmc-for-the-masses/

  • uscita cinnarch con un nuovo installer grafico in alpha stage 😉

  • Carino il nuovo template anche se è stato un casino trovare il muro 😛

    • Alexander83

      Il link del muro è rimasto sempre in evidenza all’inizio della pagina! Comunque il tema grafico è gradevole e pulito, complimenti! 🙂

      • Ora sì stamane era laterale a circa 3/4 pagina ^_-

        • stiamo sistemando un po tutto
          è da un paio d’ore che è su il nuovo tema
          diciamo che siamo ancora in versione beta
          per sab / dom prossima dovrebbe essere tutto apposto 😀

          • Ho visto, piccola curiosità, vi siete appoggiati a jquery per la versione mobile o state letteralmente scrivendo un app per il mobile?

          • Ci sarà l’app ufficiale x android ma è ancora in fase di sviluppo la versione web sarà in jquerty e sará pronta x sabato o domenica prossima

          • Alexander83

            Ottimo! 😀

  • Alessandro

    Bellissima la nuova veste grafica!

  • millalino

    complimenti x la nuova veste grafica Roberto.

  • roberto mangherini

    complimenti per la nuova grafica

    • grazie 1000 non è ancora finita a dire il vero
      sabato pross arriverà anche l’app mobile e la versione web mobile dedicata

      • roberto mangherini

        che cosa usi per fare il blog? word press o phpnuke?

  • Fabio

    Complimenti per il restyling del sito.

  • Edoardo Debenedetti

    Complimenti per il nuovo tema!

    • grazie 1000

      • Edoardo Debenedetti

        Da quando? Oggi, no? Meriterebbe un articolo di presentazione! Siete in assoluto il miglior blog che parla di Linux, vi seguo sempre e ogni giorno!

        • lo inserita stamattina ma è ancora in fase possiamo dire BETA
          quando sarà apposto troverete l’articolo con tutte le novità del nuovo tema dal menu che ci permette di accedere con facilità a tutte le sezioni, distro ecc
          alla nuova ricerca, nuova versione mobile ecc ;D
          grazie comunque x i compl

          • Edoardo Debenedetti

            🙂

  • mickyz

    Rilasciata la nuova versione di Rebunt http://mickyz.deviantart.com/art/Rebunt-0-6-precise-363153963 un software per la personalizzazione della propria ISO di Ubuntu. Enjoy!

  • Fabio

    Ciao a tutti!

    Avrei bisogno di un’informazione: è possibile inviare fax da una distro linux? non intendo tramite i vari servizio web, ma utilizzando il proprio computer e/o il modem adsl?

    • È possibile e ci sono anche diverse applicazioni dedicate ma attualmente non me le ricordo
      Ti preparo un’articolo dedicato appena mi libero

      • Io sapevo che con l’adsl no, cioè devi usare la linea telefonica e quindi hai bisogno di un modem interno o è cambiata la cosa?

        • Fabio

          Eh, avevo letto anche io di questa limitazione… Ringrazio comunque roberto per l’attenzione, e aspetto il suo prossimo articolo!

  • Vi piacereste avere recensioni su smartphone Android?
    se si posso presentare un nuovo smartphone ogni 2/3 gg

    • PIACEREBBE magari… comunque si una bella idea

  • Conoscete un’alternativa a Kalarm per Gnome?

  • Enrico Rossignolo

    Ma la nuova Unity riscritta in qt, superveloce, promessa con ubuntu 13.04 sarà installabile anche nella 12.04, vero???

  • Alexander83

    Rosa ha rilasciato una iso aggiornata della marathon 2012 lts http://www.rosalab.com/blogs/rosa-marathon-2012-rp2-enterprise-deskto

  • In software desktop environment vi siete dimenticati BE:SHELL avete anche 4 articoli sul de 😉

  • ma solo a me disqus mostra i commenti di 11 mesi fa dicendomi che il commento è di un’ora fa ? oO”

    • ange98

      non sei l’unico 🙁

      • ultimamente disqus ha molti problemi
        nei giorni scorsi oltre a non riuscire a ricevere le notifiche di nuovi commenti non riuscivo nemmeno a rispondere ai commenti dal blog dato che si bloccava una volta scritto il commento
        speriamo che risolvono in fretta tutti questi problemi

  • vinsurf
  • paolo formentini

    ancora problemi coi driver prprietari catalyst.

    sistema dell inspiron 15″ con ati 7xxx; identici problemi riscontrati con la 12.04, la 12.10 e la 13.04. driver ufficiali scaricati dal sito amd ed eseguiti con lo script proprietario.

    problemi:
    1) a volte indica che mancano pacchetti essenziali (accadeva con le versioni 12 di ubuntu)
    2) quando installa bene, spesso capita che non rileva più scheda grafica, mouse e tastiera! la schermata di ripristino che vuole aiutarti a ripristinare la versione open dei driver, è ovviamente non gestibile senza mouse e tastiera (avete presente il famoso messaggio “keyboard not present press f1” ? ^_^ )
    3) quando a volte tutto va a buon fine ci si ritrova con lo schermo come diviso a metà… unity in crash, docky che continua ad andare (pur senza compositing).
    4) infine…quando riesco ad installare … tutto funziona a meraviglia … peccato occorrano vari tentativi e non vi siano maniere per ripristinare semplicemente il tutto (la via più veloce è passare dall’inserire di nuovo il cd di installazione….altrimenti edita edita edita…..)

  • Leonardo Leo

    è possibile mettere kde personalizzato da chakra sulle varie altre distro???

    • le personalizzazioni di chakra tema ecc si possono installare tranquillamente in altre distro sempre con kde

      • Leonardo Leo

        grazie mille!!!

  • elly

    CHI DI VOI ANCORA NON CONOSCE WHOOMING? UN SERVIZIO
    TOTALMENTE GRATUITO CHE PERMETTE DI INDIVIDUARE IL NUMERO DELLA PERSONA CHE CI
    CHIAMA CON LO SCONOSCIUTO!!!! BASTA UNA REGISTRAZIONE QUI: http://www.whooming.com

  • Azzurra

    Ho appena aggiornato libreoffice (ppa) su ubuntu 1204 e mi ritrovo con i menu a tendina in alto vuoti.
    Ho tema e font di default.
    Ho anche provato a cancellare la cartella libreoffice in config (nascosta) nella home, ma niente…
    Avete lo stesso problema?

    • finess83

      Io ho appena aggiornato tramite ppa (versione 4.0.3.3) su kubuntu 12.04 e non ho il problema che descrivi

      • Azzurra

        Grazie per avermi risposto.
        Kubuntu ha la fortuna di non avere global menu…
        Per adesso ho risolto purgando libreoffice-gtk-e-gnome.

        • Azzurra

          In attesa di tempi migliori e per avere un risultato estetico decente, ho rimosso indicator-appmenu e reinstallato libreoffice-gtk-e-gnome

  • Dea1993

    fate un sondaggio per il browser più utilizzato o per la distro più utilizzata ora che il sondaggio sui DE si è concluso.

    o forse il browser non c’è bisogno visto che lo vedrete dalla statistiche di accesso al vostro sito

  • Tux1

    Volevo un info da esperto blogger: le pagine, vengono indicizzate allo stesso modo degli articoli? Stessa importanza per Google?

  • Elia Notarangelo

    Ciao Roberto, se riesci fai una recensione a questo pacchettino per chakra?

    Appena appena sfornato ;D

    http://chakra-linux.org/ccr/packages.php?ID=5509

  • Leonardo Leo

    è uscito zorin os 7 (development relase)!!!

  • Caterpillar

    fate qualche articolo in più su Fedora!

  • Nella sezione pc linux sarebbe carino avere nell’elenco subito una breve didascalia del tipo 15.6″ – 4/8 GB – IntelHD400 che sintetizzi le caratteristiche fondamentali durante la ricerca (pollici monitor, ram con cui esce / ram massima, scheda video) almeno li si scorre più velocemente mentre se ne cerca uno…

  • Maurizio S.

    Sono in cerca di una opinione. Sono rimasto un pò deluso dalle ultime decisioni di Mark Shuttleworth per le future versioni di Ubuntu. Premetto che uso Ubuntu 12.04 LTS con Gnome Fallback. Sto valutando il passaggio ad un’altra distribuzione come LMDE oppure Manjaro. Voi cosa mi consigliate? Quali sono le vostre esperienze? Grazie.

    • Il team di manjaro ha fatto un buon lavoro, ma visto che si basa su arch linux la riga di comando è pressoché d’obbligo. LMDE non la vedo utile, a quel punto preferisco debian sid direttamente ma sono solo gusti io avevo mint 13 a casa arch su portatile e sid sull’altro portatile, ora ho rimosso mint13 e sono passato a arch anche sul fisso, quando avrò un pò di tempo penso di levarmi anche sid ma il punto di forza della mia scelta è stata la command line, pacman è 200 volte meglio di apt-get e una volta entrato nell’ottica dei pkgbuild ci metti 20 secondi a ricrearti il pacchetto con abs altro che debian…

      • Maurizio S.

        Grazie per la risposta!!! 😉

  • Alexander83
  • Ho letto in giro che la versione KDE di Mint 15 è in testing, ho trovato l’ISO ma se la inserisco si aggiorna da sola fino alla stable come la RC?

  • Avete provato la nuova versione di Linux Deepin 12.12? Secondo me è il desktop perfetto… hanno anche integrato WPS Office!

    • EnricoD

      Grazie per la segnalazione, dagli screenshot sul sito web sembra un candidato ideale per il mio netbook!
      lo provo subito

  • Vincenzo Giorgino

    In questi giorni la scaricherò perchè tutto sommato è qualcosa di un po’ diverso dal solito.. poi promette meraviglie, voglio proprio vedere se è vero. Sto parlando di SphinUX OS, distro un po’ debian un po’ hurd, un po’ altro, super veloce, gli sviluppatori vorrebbero creare la famosa distro perfetta. Chissà. Qualcuno l’ha già provata? http://sourceforge.net/p/sphinux/wiki/Home/

  • Torno Nel Mio Limbo

    Salve,
    Qualche utente di Arch Linux potrebbe avere qualche problema con gli aggiornamenti di questi giorni. Se per esempio doveste ricevere errori del tipo:

    errore: impossibile eseguire l’operazione richiesta (file in conflitto)
    filesystem: /bin è già presente nel filesystem
    filesystem: /sbin è già presente nel filesystem
    filesystem: /usr/sbin è già presente nel filesystem

    Per sistemare sono sufficienti quattro comandi, una guida ben dettagliata la troverete qui (spero non sia spam, in caso eliminate il post): http://www.nazionlinux.com/archlinux-aggionamenti-pericolosi/

  • Avete notato un dato interessante su DistroWatch?

    Negli ultimi 12 mesi tutte le distro sono in netto calo… Son sensibilmente calati i download e di conseguenza l’interessamento a linux. L’unica che sale è Debian e Manjaro, ma rispetto a zero, anche un +1% comporta ad avere una freccia verde.

    • probabilmente gli utenti guardano meno distrowatch
      non penso che ci sia stato un calo negli utenti linux in questi mesi anzi in teoria seppur di poco dovrebbero essere in aumento 😀

      • A mio parere DistroWatch ci ha più o meno sempre azzeccato riguardo alle tendenze… Per questo lo reputo un segnale importante. Invece tu su che base sostieni che seppur di poco dovrebbe esserci un aumento?

    • Distrowatch conta le visualizzazioni solitamente quando si sceglie un OS linux si tende ad utilizzarlo, se se ne scelgono parecchi si fa la prova e ne filtri 1,2 o quanti ne vuoi ma non continui a guardare su distrowatch, cioè parliamoci chiaro una volta installato linux lo aggiorni con i package manager delle distribuzioni quindi a che pro continuare a cliccare sul link del download delle nuove release di distrowatch, considerando che la maggior parte delle volte quando uno legge che c’è stato un rilascio va direttamente sul sito della distribuzione essendo le note di rilascio per forza di cose tagliate… Non è indicativo distrowatch, è indicativo forse ai fini di valutare la tendenza delle persone a visionare più o meno una distribuzione piuttosto che un’altra… Secondo distrowatch puppy è più usato di CentOS, Mint più di Ubuntu, pclos più di slackware e via dicendo la realtà non è affatto così, magari hanno attirato di più l’attenzione ma non significa che siano più usate, ne che un calo indichi una mancanza di interesse…

  • claudio

    ehy ciao ragazzzi di lFFl sono nuovo è da poco che ho scoperto il questo bel sito, io ho un vaio SZ7 e praticamente in fase di installazione di ubuntu ad un certo punto la cam mi ai accende per fare la foto del profilo… ma poi quando è finita l’installazione non mi funziona più la cam!!! come faccio!!

    HELP HELP 🙂 ciaooo

    • sudo add-apt-repository ppa:r5u87x-loader/ppa
      sudo apt-get update
      sudo apt-get install r5u87x
      sudo /usr/share/r5u87x/r5u87x-download-firmware.sh

      viene richiesto di scaricare il firmware dare yes (y).

      Per testare la webcam usa cheese:
      sudo apt-get install cheese

      • claudio

        grazie mille black 🙂 mi hai salvato!! 🙂

  • js3

    ciao, avrei una richiesta. sarebbe possibile fare un post riguardante le distro maggiormente personalizzate (magari divise per de) già out of the box? parlo di esperienza utente. ad esempio voyager ha delle personalizzazioni molto significative. se invece prendi, che so, fedora e opensuse entrambe con gnome, hanno globalmente un aspetto molto simile. luninuxos, invece, si discosta un po’. boh, non so se son riuscito a spiegarmi! nel caso, grazie! 🙂

  • Ciao a tutti. Sto lavorando da un po’ di tempo a Piumalinux (Ubuntu 12.04 core + Mate DE 1.6) (http://www.piumalinux.org/https://sourceforge.net/projects/piumalinux/). Per ora c’è soltanto la iso per architetture a 32 bit, ma a breve dovrebbe uscire anche quella per i 64 bit. Sarebbe interessante avere qualche riscontro da tester navigati come i frequentatori di LFFL! Magari qualcuno ha anche voglia di dare una mano! Buona giornata!

  • garanteprivacy

    Ciao Roberto, se non metti il checkbox della privacy in questi commenti ti becchi una multa di 3000 euro. Entro fine settimana parte l’ esposto. Nessuno sa che ci fai con le email degli utenti, probabilmente te le vendi alle aziende di settore per la promozione dei prodotti.

    • I commenti sono gestiti da disqus quindi dovresti rivolgerti a disqus…

      • può farlo l’esposto anche subito

        • garanteprivacy

          Perfetto, domani verra segnalato GDP, scommetto che neanche dichiara ciò che quadagna con le affiliazioni ne paga le imposte sul commercio estero per le pubblicità (Adwords). Prima di parlare si informi atrimenti fa solo la figura dello sprovveduto e ne pagherà le conseguenze. A presto buona giornata.

          • nessun problema se vuole le invio i dati del mio commercialista cosi da velocizzare la pratica
            l’importante è che rilasci un’indirizzo valido non continui account su questo blog

          • TopoRuggente

            Solo per sapere, perchè lo segnala al Giudice di Pace?

            Inoltre spero si renda conto che il suo commento è inquadrabile nel reato di calunnia con l’aggravante di averla commessa su un sito di pubblico accesso.

  • g cong

    Volevo chiedere se fosse possibile fare una brevissima guida su come si configura samba in archlinux. A parte il wiki -che trovo un pò complicato-, in rete non c’è quasi niente sull’argomento sempre con riferimento ad Arch.

    Poi al 2° posto della mia “wish list”, mi piacerebbe avere una guida, molto semplificata, su come configurare un server ftp, ed un webserver (Lamp). Ovviamente in Archlinux.

    Vabbè, ho espresso 3 desideri; mi andrebbe stra-bene se si realizzasse anche uno solo di questi. Ciao 🙂

  • Torno Nel Mio Limbo

    @ferramroberto:disqus Tra i vari impegni dovresti sistemare le guide per Arch, alcune riportano ancora il file rc.conf ormai deprecato. :p

  • otto

    @ferramroberto mi piacerebbe leggere una guida in italiano di come installare una ROM sul jiayu g4.

    • non lo ho fatte perché in needrom vengono indicate per filo e per segno le procedure per installare le rom e cwm

      • otto

        Abbi pazienza ma sono completamente nuovo e non so l inglese come posso fare?

  • domenico

    lascio la mia mail se qualcuno può inviarmi un modo semplice e possibilmente in italiano dove e come scaricare e installare un aggiornamento al mio jiayu g3 perchè io non ci sono riuscito in nessun modo. grazie in anticipo a chi saprà aiutarmi. zhena7761@gmail.com

  • Guest

    W: Impossibile recuperare bzip2:/var/lib/apt/lists/partial/it.archive.ubuntu.com_ubuntu_dists_raring-updates_universe_source_Sources Somma hash non corrispondente

    E: Impossibile scaricare alcuni file di indice: saranno ignorati o verranno usati quelli vecchi.

    provato con

    sudo rm -r /var/lib/apt/lists/* -vf

    e sudo apt-get update

    non mi risolve il problema. Soluzioni?

    edit: risolto impostando il server principale!

  • Caterpillar

    https://lists.fedoraproject.org/pipermail/announce/2013-July/003174.html
    è scomparso il creatore di YUM, penso sia buona cosa dedicargli un post!

  • Alan Logy Sciacca

    salve a tutti,stamattina ho ricontrollato il ppa dedicato a unity8 e mir,precisamente questo: ppa:phablet-team/mir e ho finalmente notato che tutti i pacchetti sono stati costruiti con successo compreso unity8; c’è qualcuno che è riuscito ad installarlo ed avviarlo?? e se qualcuno c’è riuscito potrebbe gentilmente postare come ha fatto? In oltre,dato che penso possa interessare a molti,chiederei all’amministratore del blog se sarebbe disposto a publicare una delle sue complete e fantastiche guide su come fare!Aspetto qualche suggerimento

  • Davide Depau

    Ciao Roberto, hai visto il TG5 di mezzogiorno? A quanto pare il tipo del “datagate” ha rivelato informazioni su come la Microsoft rubi dati dalle email degli utenti, e non solo 🙂

  • Maurs

    Volevo segnalarvi un nuovo progetto di domotica opensource e low cost: HomeGenie.

    L’ho visto oggi all’opera e ne sono rimasto molto colpito. Oltre a
    supportare i protocolli X10 e ZWaves, la sua struttura modulare è in
    grado di astrarre qualsiasi tipo di protocollo. E, cosa che non guasta, è
    molto ecomomico da ”costruire”, visto che gira su Raspberry Pi &
    Co. Supporta una vasta gamma di telecomandi ed è possibile far
    comunicare fra loro (in una specie di rete mesh) più unità.

    Home Page: http://www.generoso.info/homegenie/
    Sourceforge: https://sourceforge.net/projects/homegenie/

  • Salvatore Tamborino

    In un dual boot Arch Linux-Windows7 al momento del partizionamento con cfdisk il flag “Bootable” a quale partizione va assegnato? Alla partizione che contiene

    Windows 7 o alla partizione “/” (root) di Arch Linux? Grazie

    • Torno Nel Mio Limbo

      Nella partizione destinata per Arch.

      Sarebbe consigliabile – non obbligatorio – separare le varie destinazioni (boot, root, home) creando partizioni distinte. Tempo fa installai Arch in dual-boot dove il limite massimo di 4 partizioni primarie mi impose una soluzione tipo:
      /dev/sda1 – NTFS – 100 MB – Riservato per il sistema windows
      /dev/sda2 – NTFS – 50 GB – Partizione dedicata a windows 7
      /dev/sda3 SWAP (condivisa)
      /dev/sda5 100GB ESTESA
      /dev/sda6 100 MB Boot
      /dev/sda7 XXX / Root
      /dev/sda8 XXX /var
      /dev/sda9 XXX /home

      /dev/sda4 NTFS (partizione condivisa tra i due sistemi).

      Nelle restanti /dev/sdaX ho potuto gestirmele a piacimento, ricavandone una partizione NTFS condivisa tra i due sistemi.
      Comunque sia, il mio è solo un blando esempio…

      • Salvatore Tamborino

        Quali vantaggi porta avere “/” /boot /home e /var separate?

        • Torno Nel Mio Limbo

          In linea generale (anche per sistemi win) è utile tener diviso i dati dai programmi. Questo può aiutare il recupero di files in caso di corruzione, è più sicuro e limita la frammentazione. Se tengo diviso la home dalla root in caso di corruzione posso intervenire senza pormi il problema di perdere tutto. Il danno sarebbe limitato. Il wiki consiglia questa divisione (le note tra parentesi sono mie):

          Per un sistema ottimale, le partizione consigliate sono almeno 4:
          /boot (100 MB, sono sufficienti)
          swap (utile se pensi di usare l’ ibernazione del sistema. Come dimensione appartengo alla scuola ”il doppio della ram installata”)
          / (root) (tra i 20-30 GB, comunque non oltre i 50…sarebbero sprecati)
          /home (tutto lo spazio rimanente)

          Ovvio che installare in un’ unica partizione è più comodo ma in caso di problemi si corre il rischio di perdere tutto.

          • Vecchia scuola, questo non è più vero da windows xp … su linux il discorso è leggermente diverso, anzi si parte da un ragionamento più a livello di fs che di sicurezza del dato, infatti per la partizione di boot si consiglia un fs leggero con pochi fronzoli ext2 mentre per la root un fs più moderno ext4, per la home contenendo spesso dati variegati si può scegliere xfs, reiserfs ext4 o quello che si vuole…

          • Torno Nel Mio Limbo

            In effetti quando si discute di installazione di un OS su base Linux un accenno al file system è quasi doverso (anche del sistema uefi…volendo). Personalmente punto sempre alla protezione del dato ed eventuale recupero.
            Per quanto riguarda la swap, resto fedele al doppio della ram qualora si abbia intenzione di usare la sospensione/ibernazione del sistema. Oggigiorno se ne potrebbe fare anche a meno visto l’ abbondanza di ram installata. :p

          • Si per la swap va bene il ragionamento soprattutto su portatili, su pc desktop la vedo dura l’ibernazione, o almeno io sinceramente una volta che devo ibernare è giusto perché devo spostarmi da una parte all’altra e non mi va di far sprecare la batteria su un fisso la reputo inutile ma è un mio pensiero personale (sui fissi solitamente swap = ram è anche troppo).
            La partizione di /boot ha senso se si hanno più os o se si vogliono provare diversi OS su altre partizioni altrimenti anche lì è solo un discorso di ottimizzazione del fs ma ormai grub funziona bene anche con ext4…
            La separazione /home è vera ripeto sempre nella logica di avere più OS e quindi usare la /home per la condivisione dei dati (che tra diverse distro linux è un bagno di sangue, in quel caso conviene montare /home/user/condivisa come partizione da share tra distro)…
            In linea generale in caso di danni al fs si ha un salvataggio del dato separando la /home da / ma neanche tanto alla fin fine se il disco è lo stesso.
            A mio avviso la divisione / e /home va fatta quando ci sono più risorse disco possibilmente utilizzando quella più veloce per / e /boot quella più lenta per /home, quindi ad esempio con un ssd da 46GB che ormai li tirano appresso ci fai la /boot e la / e monti l’hdd classico come /home
            Inoltre su un fisso con molte partizioni la swap sarebbe opportuno fosse estesa non richiedendo prestazioni elevate meglio non dargli accesso diretto e utilizzare una partizione diretta per il fs di /

          • Torno Nel Mio Limbo

            Concordo in parte e ci sarebbe molto da scrivere ma alla fin fine noi faciam i conti della serva. Meglio sarebbe preparare una macchina a più possibilità e poi se la giocherà lui. Una cosa è certa, adesso @Salvatore Tamborino ha una panoramica più completa della mia iniziale. :p

          • Salvatore Tamborino

            Ringrazio Black_Codec e Torno Nel Mio Limbo per i preziosi consigli 😉

  • Leonardo Leo

    ho trovato questa guida:http://www.lffl.org/2012/03/installare-le-applicazioni-di-backtrack.html dovrebbe funzionare anche per debian e ubuntu 13.04???

    • Torno Nel Mio Limbo

      L’ articolo indica chiaramente le versioni per quei reposity.

      Esiste il sito backtrack it. La FAQ n° 4 cita:

      Posso aggiungere i repository ad una distribuzione Ubuntu per trasformarla in una Back|Track?

      I pacchetti sono testati ed adattati prima di essere inseriti nella distribuzione finale Back|Track quindi è vivamente sconsigliato l’aggiunta dei repository ad Ubuntu. E’ molto probabile che quest’operazione potrebbe causare il malfunzionamento di Ubuntu.

      Credo che un’ installazione pulita offra risultati migliori.

      Bye^^

  • dentaku65

    ubuntuforums defacement :-O

    Ubuntu Forums is down for maintenance

    There has been a security breach on the Ubuntu Forums. The Canonical
    IS team is working hard as we speak to restore normal operations. This
    page will be updated regularly with progress reports.

    What we know

    Unfortunately the attackers have gotten every user’s local username,
    password, and email address from the Ubuntu Forums database.

    The passwords are not stored in plain text. However, if you were
    using the same password as your Ubuntu Forums one on another service
    (such as email), you are strongly encouraged to change the password on the other service ASAP.

    Ubuntu One, Launchpad and other Ubuntu/Canonical services are NOT affected by the breach.

    Progress report

    2013-07-20 2011UTC: Reports of defacement

    2013-07-20 2015UTC: Site taken down, this splash page put in place while investigation continues.
    If you’re using Ubuntu and need technical support please see the following page for support:

    Finding Help.

    If you’re looking for a place to discuss Ubuntu, in the meantime we encourage you to check out these sites:

    The Ubuntu subreddit

    The Ubuntu Community on Google+

    Ubuntu Discourse

  • Salvatore Tamborino

    Ho installato Arch come guest su Virtualbox e come DE uso Gnome Shell 3.8. Quando apro “Monitor di sistema” ho notato che la cpu è sempre al 100%. Ho già provato ad abilitare/disabilitare l’accelerazione 3D e aumentare/diminuire la memoria video dalle impostazioni di Virtualbox ma non é cambiato nulla (le guest addition le ho installate come indicato dal wiki). Quale potrebbe essere il problema?

    • Dea1993

      virtualbox e gnomeshell non vanno d’accordo anche io avevo provato debian 7 (quando ancora non era stabile) su virtualbox e di default aveva installato gnome shell ma andava molto male, o si impallava tutto oppure veniva visualizzato male il menu con tutte le applicazioni

  • Torno Nel Mio Limbo

    @ferramroberto:disqus Posso linkare un sito che non ha assolutamente nulla a che fare con GNU/Linux et similia ma che tratta un argomento culturale e, che serve a sensibilizzare l’ opinione pubblica in modo da bloccare/fermare la vivisezione in Europa?
    In parole povere, un gruppo di persone sta tentando di fermare tramite una raccolta di firme (anche on line) la vivisezione in Europa (stop vivisection).

    • certamente

      • Torno Nel Mio Limbo

        ..assie ^^

      • Torno Nel Mio Limbo

        Possibile che sia ancora sotto moderazione perché ancora non vedo il messaggio postato ieri. O.o

  • Torno Nel Mio Limbo

    Grazie all’iniziativa popolare, con un milione di firme i cittadini europei possono partecipare in prima persona all’attività legislativa dell’Unione Europea. STOP VIVISECTION dà la possibilità ai cittadini di esprimere il proprio NO alla sperimentazione animale e di richiedere con forza all’Unione Europea un percorso scientificamente avanzato, a tutela degli esseri umani e dei diritti degli animali.

    Home: http://www.stopvivisection.eu/it
    Per Firmare on-line: http://www.stopvivisection.eu/it/content/sign-online

  • mircozorzo

    ubuntuforums.org è ancora fuori linea.

  • rafanto

    Ubuntuforums.org è tornato online …

  • Robbe

    mi permetto di dire che la nuova home é a dir poco caotica 😀

  • js3

    il nuovo sito è molto meno chiaro… peccato. tra l’altro fa difficoltà a caricare le pagine e il “pagina non trovata” è la cosa che si legge più di frequente. mmmmm
    comunque l’importante sono i contenuti e quindi lffl resta nella lista dei primi tre siti da visitare ogni giorno! ai cambiamenti ci si abitua (come dicono in casa gnome…) 🙂

    • Dea1993

      io vedo ancora il solito lffl, non vedo cambiamenti

    • e gli altri 2 cu furono?

      • js3

        avaxhome e repubblica 🙂

        • Proxima8

          ah ah biricchino 🙂 repubblica per pietà no (disinformazione di massa), cerca altro.
          I miei siti: lffl, 22passi(+commenti), ilfattoquotidiano e internazionale.

          • js3

            repubblica giusto per una lettura veloce dei titoli (senza troppi approfondimenti) e le “curiosità” che ci mettono sempre sulla destra dell’home page (immagini curiose e via dicendo). tempo fa leggevo anche io l’internazionale. ora mi sono un po’ rotto le scatole in generale di stare appresso a politica e fatti di cronaca… (ho fatto un piccolo downgrade verso la beata ignoranza a vantaggio di quello che mi interessa di più!) 🙂

          • Carlo

            Ma che state a di’!! Le “inchieste” di Repubblica sono eccezionali. Lasciate stare discorsi più grandi di noi. Tutti i giornali hanno problemi…

          • js3

            ho solo detto che visito il sito di repubblica per leggere i titoli e le curiosità.
            ho forse parlato male in qualche modo della qualità dei suoi articoli e delle inchieste? se la pensassi così male non ne leggerei nemmeno i titoli, no?

  • Jack O’Malley

    Robe, siamo tornati momentaneamente o definitivamente al vecchio stile?
    Perché sinceramente da cellulare era molto più leggero quello nuovo.

    • ti so dire domani

      • Jack O’Malley

        Come mai? Ci sono problemi?
        In ogni caso fai per la meglio, grazie di tutto!

  • Davide C

    Posso fare una domanda che c’entra poco con il tuo blog? Che scuola hai frequentato? Grazie

    • Carlo

      anche io sarei curioso. Ma non per sciocca ironia… capire almeno se Roberto sia straniero.

  • js3

    domanda su conky:
    perchè ad ogni avvio conky si avvia 5 volte??? cioè, io ho giusto un orologio di conky nella scrivania, ma guardando il task manager trovo conky per 5 volte. ne elimino 4 e non succede niente di visibile. elimino l’ultimo e l’orologio sparisce. immagino, quindi che tutti e 5 fossero sovrapposti.
    capita a nessuno questa cosa?

    • Jack O’Malley

      Posta il conkyrc e il comando che usi per avviare conky.

      • js3

        il comando è semplicemente “conky” (impostazioni > “sessione e avvio” > tab “avvio automatico”). il problema rimane sia che esca salvando la sessione che senza salvarla.

        conkyrc è questo:

        use_xft yes
        xftfont 123:size=8
        xftalpha 0.1
        update_interval 1
        total_run_times 0
        own_window yes
        own_window_type normal
        own_window_transparent yes
        own_window_hints undecorated,below,sticky,skip_taskbar,skip_pager
        double_buffer yes
        minimum_size 250 5
        maximum_width 500
        draw_shades no
        draw_outline no
        draw_borders no
        draw_graph_borders no
        default_color white
        default_shade_color red
        default_outline_color green
        alignment top_left
        gap_x 200
        gap_y 450
        no_buffers yes
        uppercase no
        cpu_avg_samples 2
        net_avg_samples 1
        override_utf8_locale yes
        use_spacer yes

        TEXT
        ${voffset 10}${color EAEAEA}${font Sawasdee:pixelsize=120}${time %H:%M}${font}${voffset -84}${offset 10}${color FFA300}${font Sawasdee:pixelsize=42}${time %d} ${voffset -15}${color EAEAEA}${font Sawasdee:pixelsize=22}${time %b} ${time %Y}${font}${voffset 24}${color FFA300}${font Sawasdee:pixelsize=38}${offset -158}${time %A}${font}

        ${voffset 1}${offset 12}${font Ubuntu:pixelsize=10}${color FFA300}HD ${offset 9}$color${fs_free /} / ${fs_size /}${offset 30}${color FFA300}RAM ${offset 9}$color$mem / $memmax${offset 30}${color FFA300}CPU ${offset 9}$color${cpu cpu0}%${offset 30}${color FFA300}TEMP ${offset 9}$color${acpitemp}°C

        • Jack O’Malley

          Dovrebbe essere tutto ok, controlla di non avere più di un comando in avvio automatico.

          • js3

            no, c’è solo un comando. tra l’altro, subito dopo aver installato il sistema ho messo conky e tutto è andato bene per un po’. poi all’improvviso sono comparsi i doppioni. ma non so dirti effettivamente se i doppioni sono comparsi dopo un aggiornamento, un’installazione o cosa. mah! comunque grazie!!!

          • per caso usi uno script automatico per lanciare conky? se si posta il contenuto dello script

          • js3

            ciao, scusa il ritardo: ero in ferie e sono appena tornato! comunque, no, nessuno script. comando semplice da avvio automatico. nome: conky // comando: conky
            tutto qua! (oggi il pc si è svegliato meglio del solito: ho solo tre copie di conky attive! mah!) 🙂

          • Non so se hai risolto, comunque che DE utilizzi? Ancora xfce? Verifica che non ci sia l’opzione con il salvataggio della sessione e reimposta la sessione da 0 dovrebbe funzionare e farti apparire un solo conky

          • js3

            ciao, uso ancora xfce e forse (ma dico “forse”) ho risolto il problema proprio ieri! ho eliminato l’avvio automatico, ho lanciato conky (verificando che rimanesse un unico processo) ed ho salvato la sessione. in questo modo sembra che resti un solo processo. ora, però, voglio provare anche il tuo metodo! grazie mille!

          • Il mio metodo era quello che hai fatto te, io ti suggerivo di verificare che ci fosse un solo processo, rimuovere l’avvio automatico e salvare la sessione altrimenti in alternativa salvare una sessione pulita, impostare conky in esecuzione all’avvio e disabilitare il salvataggio della sessione

          • js3

            forse l’altrnativa “pulita” è meglio. una cosa ancora non mi è chiarissima riguardo le sessioni: a cosa servono esattamente??? cioè, se lavoro, ad esempio, con gimp, poi spengo il pc salvando la sessione, al prossimo riavvio mi ritrovo gimp aperto? o vale solo per programmi che rimangono sempre attivi tipo conky? ho letto un po’ in giro, ma continuo a non avere ben chiaro il concetto di sessione salvata…

          • Se salvi la sessione con 30 programmi aperti al successivo login ti riviene presentata la stessa sessione, ottimo se come me hai dei pc su cui devono esser sempre attivi dei programmi, salvi la sessione come la vuoi e poi disabiliti il salvataggio di sessione in maniera tale che ti riproporrà sempre la sessione salvata in precedenza 🙂

          • js3

            mmmmm ok, forse allora io non ne ho molto bisogno! 🙂

          • js3

            il mistero di conky si infittisce! spengo il pc senza salvare la sessione, lascio conky in avvio automatico e dopo qualche riavvio mi ritrovo cinque copie di conky attive! allora le ho eliminate tutte (meno una) dal task manager, ho tolto l’avvio automatico ed al riavvio me ne ritrovo solo una. non so da dove abbia preso il comando per avviarsi da sola… eppure la sessione non la salvo. anzi, ho anche cancellato le vecchie sessioni salvate in automatico. mah!

          • Scusami dal menu gestione sessioni di xfce c’è l’opzione per salvare la sessione, ti consiglio di avviare una sola istanza di conky disabilitare il suo avvio automatico e successivamente da quella finestra salvare la sessione.

          • js3

            ho appena acceso il pc e di conky non c’è traccia sulla scrivania! (avevo disabilitato l’avvio automatico, senza salvare la sessione, e ad ogni riavvio conky era presente con una sola istanza. ora non più!).
            ho provato a fare come mi hai suggerito e pare che funzioni, ma i problemi si verificano dopo qualche giorno. se interessa, ti tengo aggiornato! (comunque continuo a non capire che senso abbia tutto ciò e come mai accada!)

          • a me succedeva con dockx ero diventato scemo, poi ho killato tutti i pid, avviata una sola istanza e salvata la sessione, disabilitato il salvataggio automatico e finalmente ha funzionato

          • js3

            finora sembra che funzioni… speriamo bene!
            non c’entra niente con la discussione, comunque ho fatto un salto su kde (sempre fedora), l’ho tenuto un paio di settimane usando solo quello. poi ho riprovato xfce e non c’è partita: per me è sempre il migliore! veloce, piacevole, usabile e personalizzabile. che voglio di più???
            (della serie: il ritorno del figliol prodigo!) 🙂

          • Secondo me KDE è “troppo personalizzabile” al punto che per avere un desktop minimale reattivo e classico ci devi perdere una settimana cosa che con xfce non accade, poi adesso come adesso che stanno saltando fuori launcher e menu alternativi che si integrano in xfce sarà un piacere installarlo ovunque 😛

      • js3

        tempo fa lo avevo impostato con ritardo di 10 secondi perchè dava problemi con compiz. succedeva con xubuntu. ora con fedora xfce (e compiz) non da nessun problema, quindi il comando l’ho lasciato semplice.

  • damiano

    Salve,

    vi vorrei segnare questa splendida applicazione gratis per android, per la gestione del Codice Fiscale e della Tessera Sanitaria.

    https://play.google.com/store/apps/details?id=com.zenocf

    Ne ho provati diversi, ma credo che questa le batta tutte.

    Questo programma oltre alla generazione del CF e della Tessera permette di creare la Tessera Sanitaria per ogni Regione d’Italia, di generare il Codice a Barre per le farmacia, di Salvare i dati in un archivio e poterli utilizzare in un secondo momento con un click.

    In fine, permette di verificare e gestire l’omocodice, codice fiscale sostitutivo per i cittadini che hanno generalità simili o identici.

    Salute Damiano

  • Srell al Masri

    Articolo su una nuova distribuzione per attivisti e militanti improntata alla sicurezza.

    http://www.infoaut.org/index.php/blog/clipboard/item/8565-freepto-crypto-usb-per-attivisti

  • francesco

    vi segnalo KDE Connect

    http://albertvaka.wordpress.com/2013/08/05/introducing-kde-connect/

    complimenti per il blog

  • Problema: su due pc con installato Ubuntu 13.04 (ma anche con le precedenti release) in fase di shutdown ho sempre questo errore: “modem-manager caught signal 15” che rallenta molto lo spegnimento.
    Ho cercato ovunque una soluzione, ma nulla.. Si parla di bug di anni fa, qualcuno risolve con qualche workaround che però non sempre funziona,,,
    Qualcuno di voi ha una vera soluzione per risolvere questo fastidioso problema?

    • Torno Nel Mio Limbo

      Il mio interesse è puramente academico quindi non una vera soluzione. Per working around intendi inserire nel file network-manager.conf la linea: stop on runlevel [06] ?

      • Sì esatto. Ma che comunque non funziona.
        Oppure sostituirla alla riga “stop on stopping ibus”, ma niente.
        Mi domando come possano essere presenti ancora certi errori/problemi dopo versioni su versioni uscite in svariati anni.

    • Torno Nel Mio Limbo

      Cerca con zio Google: Slow shutdown due to modemmanager and .. nm-dispatcher.action
      Il topic è vecchiotto ma potrebbe esserti utile.

    • Ho trovato la soluzione

    • Ho trovato la soluzione

  • ev

    Luna è qui tra noi!!! 😀
    http://elementaryos.org/

  • WallaceIT

    Nuova campagna su indiegogo per la produzione di un nuovo mini-pc, molto simile a cubieboard, con pieno supporto a linux:

    http://www.indiegogo.com/projects/iteaduio-plus-arm-cortex-a8-dev-platform

  • mai

    Pensa che bello se invece dei soliti post inutili sui widget di android, un blog che si chiama lffl cominciasse a spiegare le basi di programmazione, o altro che sia inerente il mondo linux in senso stretto…

    • pensa che bello vedere gente che al posto di continuare a criticare facesse qualcosa per linux magari farsi un blog che parli di programmazione linux o aiutasse lo sviluppo di alcuni progetti

  • otto

    Sto cercando una distro live che carichi subito in live i driver proprietari della scheda video…Consigli?

    • Carlo

      non esiste. Elive ti installa il driver proprietario in fase di installazione

    • Sabbath

      chakra

  • Mr.1911

    Ma come mai, dopo averlo cambiato, siete ritornati a questo stile di sito? Mi riferisco a quando per qualche giorno avevate cambiato il “look” del sito qualche mese fa.

    • ci sono stati dei problemi con il porting degli articoli a fine settembre ritornerà assieme ad altre (ed importanti novità)

      • Mr.1911

        Ottimo.

  • A settembre….. (se tutto va bene da lunedì 15 per essere esatti)

    • EnricoD

      che cos’è?????

  • Fallisce ufficialmente la campagna della canonical

    http://www.tuttoandroid.net/news/ubuntu-edge-caconical-134934/

  • Carlo

    Ho notato che gli articoli sono identici nella successione a quelli del sito webupd8. Sono delle traduzioni o prendete solo spunto? Tra l’altro entrambi non avete per ora parlato della questione ubuntu edge… fatto alquanto rilevante.

    • Gustavo

      ma se non si parla d’altro…

      • Carlo

        ovviamente mi riferivo alla recente chiusura della raccolta fondi. Volpe. 🙂

  • Hombre Maledicto

    Volevo segnalare Muai, una distribuzione linux attualmente in sviluppo, col suo DE, chiamato Hawaii, scritto in QML e sviluppato per funzionare con wayland.

    Su youtube c’è il canale della distro, mentre Hawaii si può testare su Arch Linux tramite il repo dedicato

    Chiedo scusa nel caso notizie a riguardo fossero già state pubblicate, tramite la funzione cerca del blog non ho trovato nulla.

  • Tomoms

    Segnalo che Steve Ballmer CEO di Microsoft si dimette.

  • ge+

    Volevo segnalare che tra poche settimane uscirà Manjaro Linux 0.8.7. La RC3 è già disponibile, ed include una verione modificata dell’installer grafico di Linux Mint. per i dettagli: http://manjaro.org/2013/08/19/manjaro-0-8-7-third-release-candidate/

    P.s: gia che ci sono, mi chiedevo se potresti fare delle guide su Manjaro, visto che il progetto sembra ottimo e potrebbe essere considerato, sotto alcuni aspetti, un pò come “la Ubuntu di Arch Linux” (con le dovute differenze)

  • ECCO IL NUOVO MURO
    a breve il post di presentazione 😀

    • Alexander83

      Grandi! Ottima lavoro!

  • roberto duccio
  • typo

    “Il nuovo Muro di lffl è un vero è integrato”

  • Posso dire che gradivo il vecchio muro?
    Inoltre la risoluzione su entrambi i miei pc (fisso e portatile) è a dir poco penosa, le parole vanno a finire sul lato destro tagliando metà frase e mi tocca sempre selezionare tutto copiare e incollare per leggere…

  • Per chi fosse interessato ho trovato un workaround per il bug dell’autologin in lxdm 0.4.1-25, i dettagli sul mio blog altrimenti in breve:
    timeout=1
    in /etc/lxdm/lxdm.conf

  • E’ sparito il muro dai link in alto? oO”

  • js3

    ma tu come lo vedi un POMP W89 a 110 euro? ne vale la
    pena? c’è qualcosa di analogo e più affidabile ad un prezzo
    paragonabile? a vederlo sulla carta (e dal video promozionale) sembra
    perfetto. un tuo parere? grazie mille (passo sul tuo blog almeno 10
    volte al giorno!!!)

    (ma che fine ha fatto il link al muro???)

No more articles