Vi segnaliamo un’interessante mockup sviluppata da Lucas Romero Di Benedetto dedicata a fornire una nuova interfaccia grafica per il bootloader Grub e un tema rivisitato per Plymouth.

Canonical negli ultimi anni ha lavorato molto per rendere Ubuntu Linux non solo stabile, facile da installare, configurare ed utilizzare ma anche bello da vedere.
Grazie a diverse patch e ottimizzazioni varie in come freetype2, libxft, cairo ecc. Canonical è riuscita a risolvere il problema dei rendering dei font (un problema attualmente riscontrato in molte distribuzioni come Debian, Fedora, Arch Linux ecc), creare un proprio Font e dare una propria identità ad Ubuntu con un tema, logo, ambiente desktop ecc.
Di recente Mark Shuttleworth ha accettato la proposta di alcuni utenti di poter cambiare la schermata d’avvio con una tutta nuova fornita dalla community Ubuntu, come ad esempio il nuovo mockup proposto da Lucas Romero Di Benedetto.

Con un recente video Lucas Romero Di Benedetto ha cercato di portare in Ubuntu un tema per Grub e Plymouth molto più moderno e ben integrato con il resto della distribuzione.
L’idea è quella di portare in Grub un’esperienza utente simile a quella del display manager LightDM dove l’utente può scegliere facilmente quale sistema operativo avviare (anche se non presente nel video) è possibile accedere alle varie opzioni (come accade in LightDM) come la scelta del kernel ecc  selezionando il sistema operativo da avviare e cliccando con i tasti freccia (a meno che non arrivi il supporto per il mouse con la possibilità di accedere alle opzioni con il tasto destro del mouse o touchpad).

Il tema Plymouth ricorda in parte quello attuale anche se troviamo una nella parte bassa, durante le opzioni di riavvio, sospensione o termine della sessione troviamo una nuova animazione con un’icona monocromatica e la dicitura dell’operazione attualmente corso.
Il mockup è davvero ottimo a mio avviso, bisognerà vedere se Canonical lo prenderà o meno in considerazione.

via – omgubuntu
No more articles