Da System76 arriva il nuovo Ratel pc desktop sviluppato per fornire un’ottimo supporto con Ubuntu Linux dotato di processori Intel Core di quarta generazione.

System76 Ratel
System76 è un’azienda americana produttrice di personal computer e server basati principalmente su sistema operativo Linux. Negli ultimi anni si è dedicata alla produzione di nuovi pc portatili e server mantenendo comunque in catalogo alcuni interessanti modelli di pc desktop sempre con Ubuntu Linux preinstallato. Dopo aver presentato tre nuovi server e il nuovo all-in-one Sable Complete, da System76 arriva il nuovo pc desktop Ratel in grado di soddisfare sia le esigenze di normali utenti che aziende che ricercano ottime soluzioni Linux in grado di garantire ottime performance con un’occhio di riguardo per i consumi energetici.

System76 Ratel è un nuovo pc desktop dotato di processori Intel Core i5 e i7 di quarta generazione (Haswell) con GPU Nvidia (opzionale) e dotati di una case in alluminio spazzolato in grado di fornire un’ottimo look oltre ad essere leggero, resistente e duraturo migliorando anche la dissipazione del calore.
I tecnici System76 con il nuovo Ratel hanno pensato ad offrire un pc desktop dalle dimensioni abbastanza compatte codi da poter essere posizionato anche sopra una scrivania.

Ecco i principali dettagli del nuovo System76 Ratel:

Modello System76 Ratel
Processore Intel Core i5 e i7 quad core di quarta generazione
Chipset Intel H87 Express
GPU Integrata Intel High Definition 4600
GPU Dedicata Opzionale – Nvidia GeForce GT 630 o GT 650
Ram 4 GB espandibile fino a 16 GB
Storage fino a due unità da 3.5 o 2.5 con HD o SSD
Unità Ottica Opzionale – Masterizzatore DVD DL
Wireless Opzionale – 802.11 a/b/g/n
Gigabit LAN Si 10/100/1000
Audio Intel High Definition Audio – 5.1 Channel
Porte USB frontali 2 x USB 3.0 
Porte USB posteriori 4 x USB 3.0, 4 x USB 2.0
Alimentatore 500 Watt
Dimensioni 12.5″ x 8.0″ x 10 pollici
Peso 5.90 kg
Sistema Operativo Ubuntu 13.04 64 bit
colore nero
System76 Ratel è già disponibile dallo store ufficiale System76 da 699 Dollari (circa 520 Euro) ai quali dovremo aggiungere spese di spedizione e tasse.

Home System76 Ratel

  • ange98

    Ma perchè non fanno un bel pc con Debian Stable preinstallato o Linux Mint?

    • Marco

      Io penso che Ubuntu sia il più indicato in quanto ha alle spalle un’azienda (Canonical) che può offrire un supporto. Poi ovviamente tra Delle e Canonical ci sono accordi commerciali.
      Comunque non capisco perchè tutto questo odio contro Ubuntu e Canonical: Linux Mint si basa su Ubuntu e non per questo è così disprezzata. Mah!?

      • ange98

        È che trovo parecchio fastidioso che la gente continui a pensare GNU/Linux = Linux Ubuntu = Linux. Ci sarà chi dirà “Ma meglio così, no?” No che non lo è! 1° Diamo a GNU ciò che è di GNU e a Linux ciò che è di Linux. Stessa cosa per Ubuntu (e qui ci starebbe anche un bel diamo a Ubuntu ciò che è di Ubuntu e a Debian ciò che è di Debian 😉 )

        • Marco

          Il fatto è che molte persone, me compreso, hanno potuto avvicinarsi a Linux grazie ad Ubuntu, che di fatto è l’unica distro che viene supportata seriamente da un’azienda anche per essere usata come OS per desktop.
          Se ne parla molto di Ubuntu, sui siti e sui forum perchè è quella che molti utenti “inesperti” usano e quindi è normale pensare a GNU/Linux = Ubuntu perchè forse è un pò come pensare PC Deskop = Windows.
          Ricordiamoci sempre comunque che il kernel Linux è comunque lo stesso alla base di tutte le distro GNU/Linux, il software è sempre quello. Canonical crea solo degli strumenti per facilitarne la configurazione.

          • Daniele Cereda

            no,è solo quella che al momento “tira” di più per i neofiti che non hanno tutta sta voglia di sbattersi.anche io mi sono avvicinato a linux passando in primis da ubuntu,poi l’ho molltato e scoperto che linux è tutt’altro(grazie a dio)con altre distro che vanno altrettanto bene senza avere dietro le spalle Canonical.
            quanto alla system76 tentano il”colpo” sperando”,credo,in un supporto di canonical,perchè fuori dai confini usa i loro prodotti sono incomprabili(almeno per noi,ho simulato un ordine per il sable complete con un buon Hardware e le spese di spedizione hanno ammazzato il risparmio iniziale!)

          • Andrea

            Quoto la parte relativa a System76, molto poco concorrenziali per noi; per il resto se alla fine tutti passano da Ubuntu compreso te, come spieghi sopra, non bisognerebbe poi parlarne male dicendo mi sembra molto poco coerente, prima lo usi e poi lo getti nel ce . . o! Non si fa :-/

          • Marco

            Daniele, non ne sono del tutto convinto. Credo che al momento la distro che “tira” di più è Linux Mint (almeno secondo i dati di distrowatch.com alla mano).
            Io se fossi un produttore di hardware per consumer sceglierei comunque Canonical per offrire un supporto reale agli utenti. Non mi posso affidare ad una distro che viene supportata da una community che potrebbe sparire o cambiare filosofia e stravolgermi le carte in tavola.
            Altre aziende che supportano Linux come Red Hat e Novell purtroppo, benchè molto valide, si focalizzano sui server.

          • Andrea

            Quoto la prima parte, prezzo finito per l’Italia troppo alto, c’è sicuramente di meglio. Per la seconda parte trovo poco coerente il fatto che dopo essere passati per Ubuntu, averlo usato per imparare tante cose si dica che Linux è tutt’altro grazie a d.o….Non si fa….

          • Daniele Cereda

            tolto che se imparo a guidare con fiat posso comprarmi altro e dire che è pure meglio….che ragionamento darebbe?ho usato ubuntu quindi devo sposare una religione stile fanboy apple?ma manco morto…canonical è un’accozzaglia di arrabattoni che sta pesantemente sfruttando il lavoro altrui e non conclude un bel nulla(vedi mirabolante raccolta fondi per il markfonino)ho lasciato ubuntu a quella che ritenevo una delle ultime distro decenti(10.10) e ne sono ben felice…linux NON è canonical o ubuntu!

          • Andrea

            non sono d’accordo, la mia prima auto a 18 anni pur essendo stata una fiat uno bianca con motore fire la ricorderò sempre!!! che gioie, che emozioni!!! cavoli!!! con lei ho imparato tutto sulla guida compresi i leva, le sgommate e le camporelle…. :-)) ogni cosa su cui iniziare e un pò speciale, pensaci bene e te ne verranno in mente migliaia

          • Daniele Cereda

            la filosofia e i ricordi non c’entra un bel nulla..se in canonical non hanno il cervello di chiedersi perchè perdono utenti come si perdono i soldi ai cavalli…bè…sono solo cavoli loro….possibile che nessuno si sia domandato perchè unity non ha preso piede??

          • Andrea

            ma da quali dati si rileva questa perdita di utenti?
            da 12 milioni di $ versati……

          • Daniele Cereda

            da una raccolta fondi fallimentare e ridicola? o dal fatto che non è da tempo la prima distro nel mondo linux?…mark è riuscito nell’impresa improba:creare il fanboy canonical!!!!! porca miseria che risultato!!

          • ange98

            È diventato lo Steve Jobs dei poveri 😉

          • Daniele Cereda

            lo diventi pure la cosa triste è che i suoi adepti sono peggio dei fanboy apple….porca vacca almeno quelli se lo possono permettere…hanno fior di prodotti da poter scegliere,uno store immenso,device per ogni esigenza…questo per una ciofeca di telefono ha pure chiesto i soldi in elemosina agli utenti!!!!

          • Andrea

            fallimento raccogliere 12 mil $ in 30 gg ad agosto per un progetto alquanto discutibile?? assolutamente no.

            non è più la prima distro nel mondo linux?? i dati??

            creare i fanboy?? bene non ci vedo nulla di male, perchè te se usi una cosa specifica non diventi fanboy?? non cerchi di sostenerla e di difenderla?? mha!!!

          • ange98

            “fallimento raccogliere 12 mil $ in 30 gg ad agosto per un progetto alquanto discutibile?? assolutamente no.” Jobs con lo stesso numero di utenti sarebbe arrivato a 30 mil$ in meno tempo 😉

            “non è più la prima distro nel mondo linux?? i dati??”

            La distro più cercata è ora Linux Mint e ci sono molte persone che usano Linux Mint. E non mi affido solo a DistroWatch 😉

            “creare i fanboy?? bene non ci vedo nulla di male, perchè te se usi una
            cosa specifica non diventi fanboy?? non cerchi di sostenerla e di
            difenderla?? mha!!!”
            Se so che è una causa persa non la difendo.

          • Andrea

            Se so che è una causa persa non la difendo.

            bene che spirito combattivo!!! ecco perchè l’Italia è il paese ultimo in Europa….

          • ange98

            Ah ok allora comincio a difendere le cause perse. Comincio anche a difendere UbuntuOne dicendo che è OpenSource. Difendo anche la Lens Shopping e tutto il resto.
            Perchè mai dovrei difendere una causa persa come questa se nemmeno mi piace Ubuntu, me lo spieghi?

          • Andrea

            preferisco sentirti dire che non ti piace Ubuntu, perfetto nulla da dire!!! Anche a me non piace la Mercedes, non la comprerò mai neanche avendo i soldi, ma concordo nel dire che è un’ottima auto in generale. Pensare che essendo un progetto perdente (a tuo giudizio) non lo sostieni e ben diverso dal dire che una cosa non ti piace.

          • ange98

            Io dico che non mi piace e non lo sostengo

          • Andrea

            Ok

          • Daniele Cereda

            ahhhh siamo alla filosofia e sociologia spicciola….ok ci rinuncio…siamo un paese in crisi perchè non difendiamo Ubuntu….andiamo bene!!!

          • Daniele Cereda

            si fallimento quando il tuo obiettivo AZIENDALE è 32 in un mese!!!quanto alle classifiche distro…..googla in giro e fatti due risate.il fanboy è un povero ottuso che si beve ogni minchiata gli venga proposta e la difende con spirito critico pari a zero….grazie perferisco non esserlo!

          • Andrea

            nessuna filosofia o ricordi solo esperienze!!!

          • ange98

            perchè non è reattiva (come Xfce, LXDE o Pantheon), perchè è poco personalizzabile come tutto il progetto GNOME 3 (Pantheon non è da meno), perchè non è ciò che gli utenti volevano (GNOME Shell non è da meno. Anzi mi chiedo chi caxxo gliel’abbia chiesta sta interfaccia. Forse la figlia di De Icaza voleva qualcosa di innovativo sul suo Clementoni (sempre che abbia una figlia piccola 😉 )) e perchè Canonical non ascolta i suoi utenti e dicono “Ubuntu non è democrazia”. Bastano come motivi, no? 😉

          • Gustavo

            allora presumo che a livello informatico il tuo primo sistema sia stato windows.. eppure lo stai scordando per un sistema successivo.. se è giusta la mia supposizione ti stati contraddicendo

          • Andrea

            supposizione……bravo sherlock holmes. ho iniziato con win 3.1 per arrivare a win 7 che ad oggi utilizzo in dual boot con linux ubuntu e derivate e ogni tanto fedora. nessuna contraddizione ma solo sperimentare e provare cose diverse che mi piacciono.

          • Gustavo

            hai appena detto che se uno comincia con ubuntu deve tenerlo a vita.. lo stesso dovrebbe valere per windows.. se sei coerente cancelli ubuntu..
            per me sarebbe un problema, perché ho cominciato col dos e francamente eviterei di tornarci..

          • Andrea

            no caro, leggi bene il mio commento, ho detto che dopo aver usato Ubuntu non è coerente dire che fa schifo e che è una m…a era quello che non condividevo del tuo commento…..

            ben vengano i cambiamenti, ma sputare sul piatto su cui si è mangiato non è molto corretto

          • Gustavo

            fai confusione fra i commenti allora

          • Andrea

            ti riporto la mia risposta:

            Per la seconda parte trovo poco coerente il fatto che dopo essere passati per Ubuntu, averlo usato per imparare tante cose si dica che Linux è tutt’altro grazie a d.o….Non si fa….

          • Daniele Cereda

            e visto che il commento era per me ribadisco il concetto:se compro fiat e la società va a farsi friggere posso avere tutti i diritti di non comprarla e di dire pure che fa schifo il prodotto!
            punto!
            va bene essere fanboy ma almeno il cervello usiamolo per semplici ragionamenti…

          • Andrea

            hai una supponenza disarmante

            strano che il tuo avatar sia una tua foto della tua ombra… o meglio è perfetto

          • Daniele Cereda

            ok non si può dire che un prodotto fa schifo….che bello il mondo open source popolato da genietti dell’informatica che si arroccano nel loro 2% di mercato! caro ragazzo uno dei fallimenti del mondo linux è proprio questo atteggiamento del “noi la sappiamo sempre più lunga e meglio degli altri”…resta pure in attesa di fare telefonate col fantastico smartphone di Mark,ma mi sa che sarà una LUUUUUNGA attesa la tua! adios!

          • Andrea

            mamma quanta saggezza, sei anche telepatico, aiuto mi stai leggendo nella mente!! sono un fanatico di ubuntu, ho comprato l’edge, la so più lunga degli altri….cavoli!!

            ci avessi azzeccato almeno una cosa… e mi chiudi anche la porta in faccia, che personcina simpatica

          • ange98

            già ricordo anch’io la mia prima esperienza con Ubuntu: Installo la LTS 10.04 e me ne innamoro. Arriva la 10.10 e mi piace comunque. Arriva la 11.04 e iniziano le prime perplessità. Arriva la 11.10 e mollo Ubuntu dopo aver tentato di usare quella sottospecie di desktop e il suo fratello maggiore (GNOME Shell, anche se quando avevo il braccio rotto e dovevo andare a scuola col pc andava benissimo visto che i prof. non la conoscevano e c’era uno che abitava vicino alla scuola col wifi scoperto :D). Bellissima esperienza

          • Gustavo

            “…Ubuntu, che di fatto è l’unica distro che viene supportata seriamente da un’azienda anche per essere usata come OS per desktop.”

            questa è pura fantascienza.
            Esistono red hat e suse che forniscono desktop e server (veri, supportati non quelli della clementoni visti in questo articolo..) a clienti enterprise veri.
            Queste due società, oltre a sviluppare praticamente tutto per linux, hanno migliia di dipendenti (non 400) e fanno utili e non debiti..
            Riassumendo: se hai migliaia di dipendenti e fai utili, vuole dire che hai clienti.
            Se hai pochi dipendenti, non fai utili, non sviluppi niente e chiedi l’elemosina per produrre un telefono, quanti clienti veri e non immaginari credi che abbia questa supposta azienda??

          • Andrea

            red hat e suse per le versioni desktop aziendali non le fanno pagare oltre al supporto??

          • Gustavo

            fanno pagare il supporto , come canonical fa pagare il supporto enterprise (a quei 2 clienti che hanno). Il supporto desktop che abbiamo noi utenti non paganti dato dalle comunità vale per ogni distribuzione e nulla ha a che fare con le case madri..

          • Andrea

            certo, supporto aziende a pagamento per il resto ci sono le comunità. Comunque non vedo tutte queste differenze fra red hat, suse e canonical, ognuno si muove nel mercato come meglio crede, tanto alla fine ci siamo noi a decretare il buon esito o meno delle varie aziende. canonical a parte questa ultima sparate dell’edge che comunque ha trovato molto riscontro tra i consumatori per il resto non vedo grandi cavolate e cose assurde, sta seguendo una sua linea di marketing per cercare di fare utili come tutti d’altronde…

          • Gustavo

            c’è un po’ di differenza.. Canonical ha la stessa struttura societaria di un barbiere.. è una srl sudafricanca, non presenta bilanci.. Nessuno sa quanti clienti abbia, il fatturato, l’ammontare del suo profondo rosso..
            Tu ti affideresti ad una realtà del genere se avessi un’azienda?
            Sono bravi a farsi pubblicità su progetti che puntualmente non portano a termine, o a mettere mano sul lavoro degli altri come se fosse il proprio. E’ questo che non mi piace di canonical

          • Andrea

            bhe di srl ne pieno il mondo forse sono le più presenti come percentuale e sicuramente nella tua vita ne avrai avuto accheffare, la ditta per cui lavoro è una srl eppure di lavoro ne abbiamo….. non capisco quello che dici, se il prodotto ti piace, funziona bene qual’è il problema?

          • Gustavo

            se ti vuoi spacciare per google e poi ti metti la forma societaria di una panetteria di quartiere, in modo da non dover presentare bilanci, allora mi dici chi sei.
            Loro non vendono prodotti, ma assistenza e know how: tu metteresti in mano veramente la tua struttura informatica a gente che domani mattina potrebbe essere out of business?

          • Marco

            Red Hat ed suse hanno si un buon anzi ottimo supporto, ma sono focalizzate sui server/enterprise.

            Non voglio difendere Canonical a spada tratta e per partito preso, ma rimango dell’idea che è l’unica che si interessa davvero a Linux lato desktop.

            Red Hat e suse (Novell) sviluppa si tutto per Linux, ma sono sempre software server.
            😉

          • Gustavo

            server dici? libreoffice come lo vedi chi credi chi lo sviluppi? kde? il kernel? pOtrei scrivere ogni cosa che gira sul nostro desktop linux e una cospicua parte del lavoro di sviluppo verrebbe da redhat o suse..
            Purtroppo si dimentica troppo spesso di chi fa il lavoro sporco..

          • Marco

            Non ho detto che Red Hat & c. non muova un dito per le applicazioni desktop.
            Ho solo detto che Red Hat & c. sono folcalizzate maggiormente ai server in quanto i loro Clienti usando Linux sui server.
            KDE è sponsorizzato dalla Blue Systems (o come si scrive). Paga gli sviluppatori del progetto per continuare a mantenerlo. Red Hat & c. avranno fatto sicuramente qualche bug fix, ma nulla di più. Idem per Libre Office/Apache Open Office.

          • ange98

            Comunque mi pare che tu usi loro tecnologie: un esempio può essere NetworkManager.

          • Marco

            Ma certo che lo uso, io NON sto dicendo che Red Hat & c. non fanno nulla. Per il resto quando avrò un pò di tempo farò un pò di ricerche. Ci credo, però mi chiedo che senso ha stipendiare un capo progetto su KDE per poi adottare Gnome.

          • ange98

            SuSE li usa entrambi.

          • Gustavo

            perché supportano pesantemente e sviluppano pure gnome..

          • ange98

            Ma state parlando di Novell o RH?

          • Gustavo

            entrambe (ora suse è separata da novell) sviluppano molto

          • ange98

            oh… Sai che non lo sapevo? 🙂 Addirittura pensavo che Novell fosse ancora con SuSE 😐

          • Gustavo

            sei completamente fuori dalla realtà.. bugfix? Il capo progetto di kde è stipendiato da suse ma che stai dicendo??? E così numerosi sviluppatori
            Libreoffice è sviluppata da stipendiati red hat e suse in tutti i posti chiave (circa il 40% della forza complessiva).. La libreoffice come la conosci tu si chiama “Novel edition” .. chiediti il perché.

          • ange98

            Perchè Novell è un’azienda che stimo in quanto bene o male riesce a migliorare GNU/Linux, così come Red Hat. Canonical invece per GNU/Linux non ha fatto ‘na beata mazza.

    • loki

      perchè mint è ubuntu + bug di mint, e debian è una distro per server.

      • ange98

        Ma Ubuntu è una Debian Sid, mi pare una risposta al quanto stupida data così senza altre spiegazioni

        • loki

          tu di debian stable parlavi 😀
          debian sid, come tutte le rolling, è una distro in evoluzione, sia per le applicazioni che per i componenti base.
          ciò che non capiscono i fanatici del boom delle rolling del giorno d’oggi, è che una distro rolling non se la filerà mai nessun produttore di hardware, poichè la probabilità che un aggiornamento crei casini con l’hardware con cui è stata venduta la distro è estremamente alta.

          • ange98

            Oh io dopo Arch non sono più un fanatico delle rolling 😉 Ho già avuto troppi problemi, ora uso Debian Testing. Comunque tra Stable e Ubuntu LTS le uniche differenze che trovo sono dei programmi in più di default e i PPA. Mi pare che un pc Debian Stable + nonfree sia vendibile

          • ange98

            ah ci ho fatto caso ora di aver scritto anche Stable 😐

        • matteo81

          dire che ubuntu è una debian sid mi sembra una risposta abbastanza sempliciotta…. prova a prendere un nabbo qualunque, mettigli davanti ubuntu e debian sid e poi vediamo dove preferisce lavorare…… tu la fai semplice… in termini di struttura la tua affermazione è giusta ma se parliamo di user experience siamo su due piani completamente diversi…. il problema è che noi diamo per scontate tante cose che ormai abbiamo imparato da secoli e non ci ricordiamo quanto era faticoso essere nabbi…
          quello che tu e molti altri sembra non riusciate a capire è che canonical non crea sistemi operativi per “appassionati” ed esperti del pinguino ma per la massa….. e la massa è fatta da utenti con conoscenze mediocri che sanno a malapena accendere e spegnere un dispositivo e che usano grossomodo il browser e poco altro….
          unity è limitativa, per nulla flessibile e inutilmente pacioccosa ma una volta capiti i concetti base è semplice e accessibile per tutti….
          la gente non vuole interfacce super potenti, straricche di funzioni e smontabili all’inverosimile ma vuole roba semplice, standard e che faccia poche cose e le faccia semplicemente…. se gli fai vedere un terminale vomitano e se parli di sorgenti si immaginano un bel fiume in piena invece che codice….

          • ange98

            Io non chiedo interfaccie superpotenti, ma un’interfaccia che mi dia un buon supporto multimonitor e che non intralci il mio lavoro. Sulla seconda parte, come ho già scritto, posso anche passarci sopra, ma sul multimonitor no. Io ne necessito su questo Notebook e non posso impazzire per doverlo configurare. Devo collegare il cavo, impostare la risoluzione e poi basta. Usarlo. Non capire qual’è l’opzione giusta, qual’è il workspace del monitor e quale quello dell’altro, dover smadonnare quando non ho tempo, ecc. Xfce mi aiuta in questo

          • matteo81

            ho avuto i tuoi stessi problemi….. adesso non uso più ubuntu ma usando l’iso 12.04.2 i miei problemi col multi monitor erano risolti…. e comunque mi pare che stai giudicando una distro solo da un problema specifico….. oltretutto se proprio la vogliamo dire tutta il gestore monitor di ubuntu mi pare sia ancora quello di gnome….. quindi non è nemmeno un prodotto canonical….

          • ange98

            Dico solo che non fa per me. Che mi serve un altro tipo di distro.

    • nerone

      perchè ubuntu va di moda

  • Andrea

    Validi prodotti ma mi sembrano un tantino cari, configurando il desktop in esame con i5 4570 8GB di RAM nV GTX650 CD/DVD WIFI siamo a $976 che mettendo il cambio in € e aggiungendo le spese varie che ci sono per acquistarlo per l’Italia restiamo appena sotto i 1000 € aggiungendo un secondo HD da 500GB siamo a 1000 € +/-. Configurando il fratello maggiore (bianco) con le stesse opzioni ma con in più il lettore schede stesso prezzo di 1000 € +/-

    • silvio

      probabilmente stanno imitando la strategia apple hardware venduto ad un prezzo doppio 🙂

      • Andrea

        apple ha decisamente linee estetiche migliori e qualità dei materiali impiegati superiore, il paragone non esiste.

        • silvio

          entrambi “ladri ” restano

          • Andrea

            per me si, anche avendo i soldi da spendere non so se comprerei dei prodotti così…..

  • Usare una derivata Debian quando si può usare Debian è da fessi!

    • Sandor

      Dai ragazzi, a volte mi sembra viviate su un altro pianeta. Ma secondo voi, un utente che si avvicina per la prima volta a Gnu/Linux, può apprezzare Debian? E’ stabilissima, ma ha software obsoleto e non è proprio bella da vedere (il font-rendering, per esempio, è pessimo, almeno sul mio pc). Se pensate di far avvicinare nuovi utenti a Linux usando Debian, sbagliate di grosso. Scapperebbero tutti e Linux resterebbe inchiodato al suo misero 1%. Ubuntu è più carino, più user-friendly, insomma, va incontro alle esigente della maggior parte della gente…ed è comunque Linux. Ormai è stato ripetuto miliardi di volte.

      Il problema non si pone per gli utenti navigati. Cancellano Ubuntu in pochi secondi e installano la distro che più gli aggrada. Fine. 🙂

      • Andrea

        Perfetto, il discorso è sempre questo!!! Non capisco però che una volta abbandonato Ubuntu per altre distro bisogna sparare m…a

        • Sandor

          Perché ci si sente più fighi 😉 Perché se usi Ubuntu sei un noob, sei uno sfigato, sei un ragazzino…se invece, usi Debian o Arch, allora sei un “duro”, sei professional…
          E non dite che non è così 😀

          • Andrea

            Che brutta realtà. Un mondo di contraddizioni senza nessun chiaro e vero obiettivo

          • Sandor

            L’obiettivo principale dovrebbe essere uno: diffondere, far conoscere Gnu/Linux, far abbandonare sistemi proprietari. E invece cosa fanno i linuxari? Si “scannano” tra di loro. Tutti contro Ubuntu, che ha fatto conoscere Linux anche alla casalinga di Voghera, che ha gli stessi programmi di Debian e di Arch, che ha lo stesso kernel ecc. Ha senso? Secondo me, assolutamente no.

            Io ho fatto conoscere Linux ai miei anziani genitori grazie a Lubuntu. Dovevo forse installare Arch?

          • ange98

            io sono solo contro Ubuntu e GNOME Remix. Il resto delle derivate mi vanno benissimo.

          • Andrea

            se sei contro Ubuntu il cuore delle derivate….non capisco

          • ange98

            Diciamo che sono contro a come viene sfornata e le scelte che vengono prese per questa distro.

          • Andrea

            Allora come puoi apprezzare una cosa solo perchè ti viene presentata con un aspetto esteriore diverso ma tanto è sempre quella?

          • ange98

            su Xubuntu non ho la Lens shopping, non ho UbuntuOne, non ho Unity (tutti ne parlate bene ma a me crashava di continuo) e le cagate canonical. Ho una Debian Testing (parlo della LTS, visto che l’ho installata sul fisso di mia madre) resa facile da installare con un bel aspetto. Ho una Debian Testing più facile.
            Lubuntu: stesso discorso.
            Con Ubuntu ho una Debian Testing con un desktop GNOME 3, che sebbene è venuto meglio di Shell, è più complicato per l’utente comune abituato ad usare XP o simili. Ubuntu doveva semplificare l’uso del pc ma con Unity, a meno che non fanno delle migliorie, hanno fatto il lavoro opposto. Magari è comodo per uno che usa Metro, magari è più bella di Xfce4 o LXDE, ma è più scomoda quando si lavora con più istanze dello stesso programma, gli workspaces sono ormai divenuti inutili e col multischermo è un casino pazzesco! Io ero a scuola e non riuscivo a far vedere la mia finestra dell IDLE di python sul proiettore. Con Xubuntu (o Debian Testing + Xfce) non ho questo problema. Collego il proiettore, apro xfce4-monitor-settings (o come si chiama), ne configuro la risoluzione ed è fatto. Con Unity, sebbene avevo persino duplicato il monitor, non riuscivo. È al quanto brutto dover perdere tempo quando non ne hai vero? (e questo è uno dei motivi per il quale ho lasciato Arch. A volte ho bisogno del pc senza dover smanettare e con Debian ho questo. Semmai Ubuntu cambierà un po’ almeno nel multimonitor, penserò ad un dualboot)
            NB: il tutto è avvenuto con 12.10
            PS: spero che ora tu possa capire perchè non adoro più Ubuntu e le scelte di Canonical.

          • Andrea

            è un pò più chiaro rispetto a prima, anche se il mio non è un disappunto sul fatto che può non piacere ubuntu, ma che spesso si alzano critiche inesistenti su Ubuntu per il semplice fatto che si odia Canonical o Mark, per semplici questioni personali e non strettamente oggettive.

            io confido in un positivo scenario per Ubuntu nei prossimi mesi….

          • ange98

            Probabilmente capita spesso. Canonical non ha il pieno appoggio anche da parte mia ma non possiamo dire che fa sempre cattive scelte

          • Andrea

            un solo appunto sul tuo lungo discorso: il problema legato al multimonitor che mi sembra sottolineato molto da te, alla fine quanti utenti lo usano in maniera regolare??? direi pochi…..non è un problema generalizzato.

          • ange98

            Io lo uso il multimonitor molto spesso. Ora che sono in vacanza me ne sto fregando, ma quando finiranno le vacanze sarò costretto ad usarlo e come ho già detto non posso impazzire.
            So che siamo in pochi ad usarlo spesso, ma comunque non mi pare una buona ragione per snobbare questo problema. Se Canonical si decidesse a staccarsi da GNOME 3 sono sicuro che migliorerebbe tutto.

          • Andrea

            bhe il problema c’è e non deve essere sottovalutato, però non è molto diffuso e sicuramente presto verrà migliorato il supporto, ne sono sicuro, dalla 14.04 molte cose cambieranno in positivo

            è ovvio che prima si punta a sistemare i problemi più generali e diffusi

          • ange98

            lo spero 😉

          • matteo81

            guarda che canonical si stà già staccando decisamente da gnome shell….. se ti vai a guardare le librerie e le dipendenze della prima versione di unity e quelle dell’ultima c’è già un marcato stacco da gnome…. è chiaro che rimane ancora molto da fare… col passaggio di unity alle qt il percorso sarà sostanzialmente completo…. mi viene un sorriso quando ricordo i primi anni di ubuntu dove correvano tutti a installarla e non c’era praticamente nulla di canonical (debian + gnome 2 semplificato)…. oggi invece che canonical stà sviluppando realmente qualcosa di proprio tutti si lamentano dello scarso contributo all’open e che shuttleworth campa sulle spalle degli altri….. non parlo di te ma in generale……

          • ange98

            Per staccarsi io chiedo che crei o usi un FM differente da Nautilus per esempio. Ormai col tempo i componenti GNOME 3 stanno diventando sempre meno efficaci su desktop che non sono GS.

          • matteo81

            infatti sono sicuro che arriverà anche quello… anzi credo che sia già confermato….. ovviamente non è che domani mattina tutto sarà pronto….. ma ormai la strada imboccata è quella….

  • Torno Nel Mio Limbo

    Ragazzi siete diventati na cosa assurda. Per ogni piè sospinto Ubuntu qua, là così o pomì. In ogni articolo nasce la bega tra i pro e contro Canonical oppure Ubuntu e giù speculazioni… State rasentando il ridicolo. :/

    • Sandor

      E’ sempre la solita storia. I “vecchi” di Linux si lamentano che Linux è poco usato, che la gente si accontenta di M$, di Apple…poi, quando arriva nuova gente (grazie a distribuzioni quali Ubuntu, Mint ecc.), si lamentano che Linux è diventato troppo “commerciale”. Insomma, non va mai bene nulla. Così non si va da nessuna parte, IMHO.

      • Andrea

        Ma loro alla fine preferiscono non andare da nessuna parte altrimenti verrebbero contaminati dalla plebe, non hai letto come sono stato attaccato qui sotto… e poi io sarei il fanboy

      • matteo81

        concordo in pieno…. l’utente linux non è mai a posto….. affermare che debian sarebbe stata consigliabile è pura follia per un prodotto commerciale come questo…. i santoni che popolano il mondo del pinguino non si rendono conto che siamo in un blog di e per appassionati ma la realtà è ben diversa dal nostro mondo “ovattato” e per smanettoni….. mi sembrano le solite paranoie del tipo “il mio pc si avvia in 10 sec mentre il tuo ce ne mette 15…” oppure “uso solo il terminale quindi al rogo le gui..”….. sempre i soliti discorsi da bambini di 5 anni…. contenti loro….

        • Andrea

          potessi ti darei ++++++1
          io ho provato ad usare Debian e Arch ma non me li sento adatti ma non per questo vado in giro dicendo che sono delle me..e, anzi a chi ha voglia di perderci tempo li consiglio sono sicuramente ottimi prodotti, loro a Ubuntu ne sparano di ogni, si attaccano a qualsiasi cosa pur di dargli contro ultimamente lo considerano peggio del software proprietario, pensa che menti acute ci sono….

        • ange98

          Chi ha mai parlato di CLI e GUI?
          Ho mai detto che la CLI è meglio delle GUI? Debian è utilizzabile solo in CLI secondo te?
          La cosa del boot: ormai il boot è veloce con tutte le distro, è inutile farsi tante paranoie. Arch è più veloce a caricare il SO, ma perde velocità nel DM. Ubuntu è un po’ più lenta a caricare il SO ma più veloce a caricare il DM. Tempo di avvio uguale.
          Come se non bastasse (già che ci sono sfato il mito di Arch più veloce di Ubuntu) il pc di mia madre è più veloce ad avviare una Xubuntu di una Arch + Xfce (che ho prontamente cancellato in quanto non veniva mai usato).
          Tutto dipende dalle customizzazioni.

      • Daniele Cereda

        io mica mi lamento che linux è poco usato..solo vorrei che si evitasse di continuare a idolatrare chi continua a sostenere che UBUNTU=LINUX.
        mark linux l’ha ammazzato…l’idea buona di un SO che fosse usabile su più device l’ha mandata in vacca quando ha fatto la ridicolaggine della raccolta fondi e quei pochissimi interessati ad un cambio si sono arresi per prezzi folli e gestione aziendale ridicola.
        ci sono ottime distro che girano benissimo sostenute e portate avanti da ragazzi fantastici che piano piano stanno emergendo,eppure non ho visto tutto questo entusiasmo e difesa come per ubuntu,che per inciso,informaticamente parlando è diventato da unity in poi una porcata immensa.ma non si può dire che fa pena…no sia mai…si è detto che forse sarebbe meglio usare anche altro sui pc della system76 e giù improperi perchè si è toccato zio mark! ripeto il mio concetto:mark è riuscito in una unica cosa,creare il fanboy della peggior specie,per il resto ha fallito su tutto(e ringrazi che la società è in sudafrica o avrebbe già dovuto licenziare tutti!)

      • anonimo

        Concordo io mi sono avvicinato a linux con ubuntu e ora sto tentando di installare arch linux 🙂

        • glukosio

          ho fatto pressochè lo stesso, ma ubuntu l’ho testato solo su VM per qualche giorno, poi ho ritentato la sorte con debian, ora con archLinux 🙂
          di ubuntu non mi piace solo il fatto che sia pappa pronta.. ma quello è un problema mio 😉

    • Brau

      Dà fastidio anche a me, ma c’è ancora gente che pensa che Canonical deve avere i meriti per ogni cosa anche quando non ce li ha, e cerca di indottrinarlo a tutti quanti, enonmistabbene :/

    • ange98

      Se guardi più sotto ho scritto anche perchè Ubuntu non la sopporto più. Canonical potrei anche digerirla, ma il multimonitor in questo modo no!

  • silvio

    è assurdo come una notizia positiva per il mondo linux possa scatenare questa “guerra” tra derivate le possibilità sono due :
    A siete finti linuxiani in fondo amate windows
    B siete del PD

    🙂

    • Silvio… Ti chiami Berlusca…? 🙂

    • Antonio G. Perrotti

      PD=iniziali della bestemmia più diffusa nella lingua italiana ;D

      • silvio

        no no quelli sono i mosconiani un’altra setta 🙂

        • ange98

          Ti vuoi convertire anche te? Io mi ci trovo bene 😀

          • silvio

            mai preferirei andare in galera… 😀

          • Andrea

            ah ah ah ah!!!!! sto ridendo da solo davanti al monitor!!

            molto attuale come battuta…!!!

          • silvio

            fino a quando lo tieni acceso può andare il problema è se ridi davanti ad un monitor spento

          • Andrea

            minch..a mi fai scompisciare!!!!

        • Antonio G. Perrotti

          eh, le sette… sempre fra le sei e le otto, il resto del giorno dormicchiano. dove si fa domanda di assunzione? ;D

        • Antonio G. Perrotti

          notare che la setta dominante della vecchia era si chiamava DC… altra bestemmia molto diffusa ;D

          • ange98

            è molto diffusa soprattutto fra i win user ai quali li crashava il file .exe di installazione. Sono stato in quella setta per anni 😀

          • Antonio G. Perrotti

            già. quante volte ho urlato “PD_DC_PD_DC!!!!”… poi arrivava l’ambulanza… ;D

      • glukosio

        secondo me la sigla della top bestemmia è DB

        • Antonio G. Perrotti

          nel senso di decibel? ;D

    • Andrea

      avevo avuto una mezzi idea anch’io sul discorso PD, poi mi son detto è meglio stare zitti, se la mettiamo sul piano politico….si salvi chi può!!

  • Andrea

    silvio ci sei ancora, illuminami con una tua perla di saggezza!!

  • silvio

    ok vi rivelo un segreto mr ubuntu è un mio fedelissimo e sarà il candidato alle prossime elezioni …

    • Antonio G. Perrotti

      sì, ma l’hai Letta la sua dichiarazione programmatica? è molto interessante… ;D

  • mscanfe

    ehm.. scusate,
    io volevo dire la mia opinione, per carità, una cosa banale, su cui siam tutti d’accordo, ma ci terrei…

    secondo me: Linux = Ubuntu
    éh?

No more articles