Tra le tante offerte di smartphone Samsung con Android troveremo presto anche il nuovo Galaxy Golden che riporterà la chiusura a conchiglia come i vecchi telefonini umts economici spariti ormai dal mercato da diversi anni.

Samsung Galaxy Golden
Motorola StarTAC fu uno dei primi telefoni cellulari a fornire di design a conchiglia che gli consentiva dimensioni ridotte oltre ad essere molto leggero fornendo anche un’ottima autonomia.
Negli anni successivi Samsung introdusse nel mercato moltissimi telefoni cellulari con chiusura a conchiglia riproposti poi con l’arrivo del 3G UMTS con tanto di fotocamera per effettuare video chiamate. L’arrivo degli smartphone ha quasi tolto dal mercato i cellulari con apertura a conchiglia disponibili sono per alcuni modelli low cost con sistema operativo proprietario che effettuano principalmente solo chiamate o invio e ricezione di messaggi sms.
Da Samsung arrivano le prime immagini del nuovo Galaxy Golden particolare Smartphone Android con apertura a conchiglia con un design che ricorda in parte i telefoni umts.

Samsung Galaxy Golden sarà il primo smartphone Android prodotto dall’azienda sud coreana con apertura a conchiglia, doppio schermo oltre alla  “classica” tastiera fisica e un’hardware di fascia media alta.
Stando alcuni portali del settore il nuovo Samsung Galaxy Golden sara uno smartphone dual sim e disporrà di display con risoluzione WVGA da 480 x 800 pixel con tecnologia AMOLED al suo interno troviamo una SoC Snapdragon 400 quad core da 1.7 Ghz con 2 Gb (alcuni blog indicano 1 Gb) di memoria RAM, presenti anche due fotocamere, supporto per reti LTE, Wireless, Bluetooth, GPS, NFC e una batteria da 1.820 mAh.
Come sistema operativo il nuovo Samsung Galaxy Golden verrà rilasciato con Android 4.1.2 Jelly Bean con alcune personalizzazioni e funzionalità dedicate.
Samsung Galaxy Golden sarà disponibile già da fine mese per il mercato cinese e coreano potrebbe approdare nel mercato europeo già dal prossimo autunno ad un prezzo ancora da stabilire.
C’è da chiedersi se un design del genere possa funzionare o meno con Android e un mercato che richiede sempre più display ampi a discapito della portabilità.

via – sammobile

  • EnricoD

    Che schifo. Più sta e più ne esce di robaccia

    • Brau

      Ma guarda, per un certo senso non sarebbe neanche male tornare un po’ alla conchiglia, la tastiera è fisica e non virtuale, così quando scrivi non ti copre metà o più schermo, poi a me i telefonini fatti in questo modo sono sempre durati più del normale, visto che lo schermo non è esposto direttamente ai graffi, e conta anche il fatto che i tasti sono nascosti, a me quante volte partivano le chiamate col telefono in tasca, perché, mescolandosi nella tasca, o sedendomi, si muoveva togliendo il blocco schermo/tastiera… Poi il resto è solo questione di gusti, eh 🙂

      • EnricoD

        io aspettero gli smartphone che faranno con schermi flessibili 😛 affascinante sicuramente, un ritorno di fiamma come questo, ma preferisco andare avanti 😉 troppi ricordi.. 🙂

        • Brau

          Ma mica ti faceva schifo? o_O
          Comunque, se inventassero uno schermo che puoi portarlo in tasca arrotolandolo a mo’ di cannone lo comprerei subito, almeno, se non funziona, me lo posso sempre fumare, vuoi mettere la stronata che ti danno gli LCD? 😛

          • EnricoD

            Hahahhaa XD.. Me sto a senti male ;-D no. Me fa schifo l idea di fare un passo nel passato

No more articles