Gli sviluppatori del Kernel Linux hanno rilasciato il settimo aggiornamento dedicato alla serie 3.10.x che include alcune correzioni riguardanti il supporto per schede grafiche AMD.

Linux 3.10.7
Lo sviluppo del Kernel Linux non si ferma nemmeno a ferragosto giornata nella quale è stato rilasciato l’aggiornamento numero sette dedicato alla versione stabile 3.10 oltre a continuare lo sviluppo della nuova versione 3.11 il cui rilascio ormai dovrebbe essere imminente.
Da notare che il Kernel Linux 3.10 avrà il supporto a lungo termine (LTS) per garantire cosi alle distribuzioni e device mobili che hanno integrato questa nuova versione di poter seguirne il mantenimento senza dover aggiornare alla versione successiva.

Le tante ottimizzazioni e novità incluse in Linux 3.10.x dedicate ad Android e il supporto per l’architettura ARM ha fatto si che il nuovo Kernel venisse rilasciato con il supporto a lungo termine (c’è anche l’ipotesi che questa versione venga introdotta anche nel nuovo ed attesissimo Android 5 che dovrebbe approdare in autunno con la nuova interfaccia grafica per desktop oltre a molte ottimizzazioni che vanno a ridurre drasticamente il consumo di risorse).

Kernel Linux 3.10.7 include numerose correzioni che vanno quindi a risolvere alcuni problemi riscontrati da sviluppatori e utenti, tra questi troviamo anche i developer AMD che hanno incluso diverse correzioni di bug per migliorare il supporto per le recenti versioni dei driver Catalyst e soprattutto la nuova versione 13.8 che dovrebbe approdare a breve sia per Linux che Windows e Mac. Nel nuovo Linux Kernel 3.10.7 introduce diverse correzioni riguardanti cpufreq, reiserfs, virtio, powerpc, ALSA, SCSI, ACPI, ext4, regmap e MIPS per maggiori dettagli basta consultare il changelog disponibile in questa pagina.

Il nuovo Linux Kernel 3.10.7 è già disponibile per Ubuntu 13.04 e derivate (compreso Linux Mint) e versioni precedenti (in teoria dovrebbe anche supportare elementary OS 0.2 Luna) attraverso i pacchetti forniti dal team Kernel Ubuntu basta digitare:
sudo apt-get install lynx 
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/964512/lffl_kernel/new/updatekernel.sh
chmod +x updatekernel.sh
sudo sh updatekernel.sh
sudo reboot
Al termine dell’installazione con il comando sudo reboot andremo a riavviare la distribuzione.
Al riavvio avremo il nuovo Kernel 3.10.7 possiamo verificarlo digitando da terminale uname -r come da immagine in alto.
Per rimuovere Linux 3.10.7 basta avviare il kernel di default e digitare da terminale:
sudo apt-get purge linux.image-3.10.7*

e riavviare.

Home Kernel

  • Mons

    No, non puoi pubblicarmi un articolo come questo! 🙂 Se Chrome non c’è sui USC un motivo ci sarà: utenti Linux, usate Chromium! È assolutamente identico (Chrome è la versione brandizzata di Chromium), senza nessuna differenza tangibile, ed è software libero.

    • Giovanni Zambetta

      Mi hai anticipato, io sto usando infatti chromium che si trova anche nei pacchetti usc o synaptic e vi avrei chiesto se vi era qualche differenza sostanziale o meno, ma le ho provate entrambi e di fatto sembrano identiche.

      • non sono proprio simili
        chrome ha già il plugin per flash, la possibilità di leggere i pdf e i principali codec multimediali

    • chrome non è proprio identico a chromium ha già inserito il plugin flash (e tra un po sarà il solo ad averlo) il lettore di pdf e i codec multimediali
      non c’è su usc perché è un progetto proprietario anche se però se apri usc vedi software a proprietari a pagamento, la stessa cosa vale per ubuntu one progetto proprietario con i client preinstallati su ubuntu quindi a dire la verità potrebbero mettere chrome senza problemi anche di default

      • Mons

        Per i PDF basta già il lettore installato sul sistema, a mio avviso (poi ognuno è della sua idea) non ha senso appesantire un programma per una cosa che hai già: io con Evince sono sempre andato da dio.

        Per il plugin di Flash che si installa a parte, non mi sembra una cosa essenziale.Il team di Ubuntu fa bene a non inserirlo in USC perché c’è un alternativa libera praticamente identica ed è sbagliato che soltanto per una questione di brand venga schiacciata da un altro programma con le stesse identiche funzionalità.
        Sono un utente Arch e ho apprezzato molto la rimozione dai repository ufficiali di JRE/JDK e di Openoffice in favore delle alternative libere.

  • Giulio

    Guardate qua anche la pagina ufficiale di Ubuntu fra le apps consiglia Chrome
    http://www.ubuntu.com/

  • Manfredim

    Scusatemi, per un profano come me, mi consigliate Chrome o Chromium?
    Vi ringrazio

    • se vuoi utilizzare un solo browser lasciando perdere firefox ecc chrome dato che cosi eviti di installare flash plugin, ecc
      se vuoi mantenere anche altri browser usa chromium

    • Mons

      Chromium TUTTA LA VITA!

  • NamelessX

    fatto tutto come da guida sembra che l’installazione vada a buon fine ma non ritrovo da nessuna parte il programma…
    Inutile dire che sono un utente alle primissime armi con ubuntu..

    • se è installato prova a riavviare
      se non al riavvio non lo trovi nel menu prova avviare
      Ubuntu Software Center e installarlo da li

No more articles