MATE DE supporterà Wayland e Systemd

11
74
Gli sviluppatori dell’ambiente desktop MATE hanno confermato l’avvio del supporto per il nuovo server grafico Wayland e Systemd.

MATE DE
Nato dalla community Arch Linux nei mesi successivi all’arrivo si GNOME 3, il progetto MATE DE ha portato da subito l’interesse di moltissimi utenti e sviluppatori tra questi anche Clement Lefebvre di Linux Mint. MATE DE è un’ambiente desktop che ripropone l’esperienza utente di GNOME 2 includendo però un’ottimo supporto per GTK+3 oltre ad introdurre nuove funzionalità e migliorie per renderlo più completo e reattivo. Dagli sviluppatori MATE, durante il recente openSUSE Conference, arriva la conferma dell’avvio dei lavori per integrare il supporto per il nuovo server grafico open source Wayland con il compositing manager Weston e il gestore d’avvio Systemd.

Il supporto per Wayland e Systemd da parte di MATE porta l’ambiente desktop ad essere già pronto per le nuove distribuzioni che porteranno il nuovo server grafico e gestore d’avvio di default. Potremo quindi installare MATE sulle future versioni di openSUSE, Fedora, Debian, Slackware ecc e beneficiarne delle performance e stabilità offerte dal nuovo server grafico.

MATE DE punta quindi in Wayland lasciando (per ora) da parte il nuovo MIR server grafico sviluppato da Canonical esclusivo per Ubuntu desktop e Ubuntu Touch. Linux Mint, distribuzione che supporta MATE DE, punterà molto probabilmente in Wayland, c’è da chiedersi se alla distribuzione convenga ancora basarsi su Ubuntu e non puntare in Debian.

Home MATE