In questa guida vederemo come rimuovere il fastidioso file libpeerconnection.log che troviamo nella home dopo l’installazione e avvio di Google Chrome.

file libpeerconnection.log dalla home di Ubuntu Linux
Google Chrome è uno dei più apprezzati ed utilizzati browser al mondo presente nella versione open Chromium di repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux (potrebbe presto approdare di default anche in Ubuntu).
Da notare inoltre che Google Chrome ci consente di avere l’ultima versione di Flash Player in Linux oltre a fornire di un’interfaccia grafica minimale molto intuitiva con la possibilità di aggiungerne nuove funzionalità o personalizzazioni grazie alle estensioni e temi dedicati. Installare Google Chrome in Ubuntu, Debian, Fedora, openSUSE e derivata è molto semplice basta scaricare il pacchetto deb o rpm dal sito ufficiale del progetto il quale integrerà anche i repository dedicati che ci consentiranno di mantenere sempre aggiornato il browser.
Chi ha installato di recente Google Chrome oppure Chromium avrà notato apparire uno strano file nella home denominato libpeerconnection.log il quale anche se rimosso riappare nuovamente ad ogni avvio del browser.

Questo è un bug già segnalato e riscontato dagli sviluppatori di Google Chrome e verrà risolto nei prossimi aggiornamenti.
E’ possibile comune rimuovere definitivamente il file libpeerconnection.log facendolo creare nella cartella temporanea /tmp al posto della nostra home come indicato dagli sviluppatori Google Chrome.
Ricordo che questa guida funziona in qualsiasi distribuzione nella quale è installato Google Chrome (Debian, Fedora, Ubuntu, Linux Mint, openSUSE ecc).

La prima cosa da fare è rimuovere il file libpeerconnection.log dalla nostra home, successivamente avviamo il terminale e digitamo:

sudo nano  /opt/google/chrome/google-chrome

e aggiungiamo cd /tmp prima di exec -a “$0” “$HERE/chrome “$@” come da immagine sotto

come inserire cd /tmp nel file opt/google/chrome/google-chrome

fatto questo clicchiamo in Ctrl+X e poi S per salvare ed ecco risolto il problema del file libpeerconnection.log. 
No more articles