Da K-Touch arriva nel mercato il nuovo Hornet Kiss U86 smartphone dedicato ai giovani con ottime performance e un prezzo davvero molto aggressivo.

K-Touch U86
Tra le nuove aziende cinese nate da poco troviamo K-Touch la quale sta cercando di contraddistinguesi con device dedicate principalmente al pubblico giovane con un un look moderno, hardware di ultima generazione il tutto a prezzi davvero molto competitivi. Particolarità di K-Touch è quella di rilasciare device in varie colorazioni “giovanili” come giallo, arancio, blu, verde ecc oltre al classico nero e bianco.
Proprio da K-Touch arriva nel mercato cinese e nei mercati emergenti il nuovo Hornet Kiss U86 smartphone che si candida tra i più economici con SoC quad core offrendo anche altre caratteristiche davvero molto interessanti.
K-Touch U86 è uno smartphone Android low cost dual sim con schermo multi-touch da 4.5 pollici e una risoluzione QHD da 960*540 pixel con due fotocamere una posteriore da 5 megapixel con led flash e una anteriore da 0.3 megapixel.

All’interno del nuovo K-Touch Hornet Kiss U86 troviamo una SoC dotata di CPU quad core QRD MSM8625Q SKUD da 1.2GHz con 1 GB di Ram e 4 GB di ROM espandibile tramite slot microSD.
Troviamo inoltre 3G – WCDMA, Wi-Fi IEEE 802.11 b/g, Bluetooth 2.1 + EDR, GPS con AGPS, G-sensor, Radio FM con RDS, accelerometro, bussola digitale e geo-magnetic. Misura 134.6*66*9.2 millimetri e pesa circa 145 grammi che comprendono anche la batteria litio da 1600mAh come sistema operativo preinstallato troviamo Android 4.1.

K-Touch U86 è presente solo nel mercato cinese e mercati emergenti, possiamo acquistarlo dall’Italia presso lo store fastcardtech a € 94.99 ai quali ha dovuto aggiungere circa 15 / 20 Euro di tasse e spedizione, dal momento dell’ordine dovrebbe arrivare in Italia dopo 15/20 giorni lavorativi. Anche se non disponibile nel marcato italiano K-Touch U86 supporta anche la lingua italiana.

  • Luchino

    Ma  LightDM stà per leggero?

    • sta per leggero, anche slim è leggero
      lightdm è usato perchè figo ma per il resto è un colabrodo
      gdm x gnome e kdm per kde e vai sul sicuro (anche se non sono belli da vedere)

  • Gabriele Castagneti

    Sono piuttosto in dubbio su questa analisi.
    1. Davvero LightDM non è così stabile? Personalmente, non trovo problemi.
    2. LightDM sta diventando davvero più innovativo. Consente già (ad esempio) di creare temi del gestore di login via HTML, cioè come se fossero pagine web.
    Ai posteri l’ardua sentenza.

    • di bug ne ha diversi https://bugs.launchpad.net/lightdm
      gdm anche se non è leggero è molto più stabile e ultimamente anche molto bello
      kdm è integrato in kde perchè utilizzare altri desktop manager? non ha senso secondo me

  • Ma
  • dovresti provarla prima di parlare al cavolo

    • Kenren

      Io non parlo con i cavoli. Prova ad indovinare come sono venuto a conoscenza di quel bug. Ti do un indizio:

  • kdm a differenza si altri dm è integrato in kde
    mettere lightdm non ha senso a meno che non che cuoi più effetti e cavolate varie
    ma dove hai letto che lightdm ha più futuro di kdm?
    lightdm ripeto è un dm leggero perché non porta alcuna dipendenza con altri ambienti desktop
    ubuntu lo ha integrato non per la sua leggerezza ma per i vari effetti del cavolo solo che come puoi notare non è ancora integrato perfettamente con gtk3
    non ci credi? avvia lightdm e prova a vedere il pannello altro premi ad esempio spegni e vedi che schifo fanno le finestre: )

    hai provato l’ultimo gdm? provalo e poi dimmi ….ma gdm è più stabile è più integrato con gnome3 ma non ha effetti e cavolate varie ecco perché ubuntu lo vuole…

    • Kenren

      “ma dove hai letto che lightdm ha più futuro di kdm?”
      Ad esempio (ad esempio, eh) perché KDM non ha significativi miglioramenti da quando è uscito KDE 4. Il massimo che fanno è riprendere i tempi di KDE 3, come il supporto a GRUB recentemente reintrodotto.
      “come puoi notare non è ancora integrato perfettamente con gtk3 […]avvia lightdm e prova a vedere il pannello altro premi ad esempio spegni e vedi che schifo fanno le finestre: )”
      Prova a fare la stessa cosa su Precise. È solo una questione di temi.
      “hai provato l’ultimo gdm? provalo e poi dimmi ….ma gdm è più stabile è più integrato con gnome3 ma non ha effetti e cavolate varie ecco perché ubuntu lo vuole…”
      Le ultime versioni di GDM3 non sono affatto stabili, solo Arch lo usa. Inoltre hai il coraggio di dirmi che non ha effetti grafici? Ma chi è dei due che non l’ha provato? 😀

      • quando installi un’ambiente desktop su un pc da o gnome, xfce, lxde devo installare anche il desktop manager a meno che non vuoi loggiarti da riga di comando
        gnome ha realizzato gdm il quale come puoi notare l’ultimo è integrato al meglio con gnome 3 provalo prima di dire cavolate

        se installi kde invece non serve alcun desktop manager perchè kdm è integrato all’ambiente desktop
        allora perchè installare un desktop manager quando kdm è integrato e rimarrà tale? non serve a niente .,,,,
        kdm è stato aggiornato ad ogni nuovi rilascio dato che come ripeto è integrato all’ambiente desktop e non esterno come tutti gli altri ambienti desktop

        arch non usa alcun dm lo decidi tu quale usare (lo sapresti se lo avessi installata)
        fedora, opensuse cosa usano? gdm…

  • quale post dimostri che usi arch?
    mi puoi spiegare come crei il pacchetto di dkms?

  • mi puoi dire che cosa ha di instabile l’ultima versione di gdm?
    kdm è stato corretto negli ultimi aggiornamenti e reso più stabile come dal resto tutto kde4

    arch usa l’ultimo kdm si e fedora e opensuse idem
    ripeto ti vedo moooolto confuso…

No more articles