Insync, il clienti non ufficiale di Google Drive per Linux, arriva finalmente in versione 1.0 Stabile diventando un’applicazione a pagamento e non più free.

Insync su Ubuntu Linux
Insync è un progetto che punta a fornire agli utenti un completo client per Google Drive con tanto di funzionalità non presenti nel client ufficiale (attualmente disponibile solo per Windows e Mac). Attraverso Insync potremo accedere al nostro spazio web offerto da Google direttamente dal nostro file manager, inoltre potremo sincronizzare file e cartelle, accedere ai file anche in modalità offline e molto altro ancora. Gli sviluppatori Insync hanno lavorato molto negli ultimi mesi per fornire un completo supporto per qualsiasi ambiente desktop e distribuzione grazie ai repository dedicati e ottimizzazioni del client specifiche per ogni desktop environment.
Nei giorni scorsi gli sviluppatori Insync hanno annunciato l’arrivo della nuova versione 1.0 Stabile del client per Linux il quale garantisce una migliore stabile e sicurezza confronto le precedenti versioni beta. Insync 1.0 per Linux passa inoltre da software free a pagamento potremo quindi utilizzare il software pagando 9,99 dollari (licenza associata al nostro account Google che ci consentirà l’utilizzo a tempo illimitato del software).

E’ possibile comunque utilizzare  gratuitamente l’applicazione per 15 giorni successivamente dovremo acquistare la licenza o rimuovere il software.
Per installare Insync su Ubuntu, Debian e Linux Mint basta consultare questa guida, per Fedora e Arch Linux basta consultare questa pagina.
Insync è disponibile anche per Microsoft Windows e Mac OS X.

Home Insync

No more articles