Tra le novità confermate per GNOME 3.10 troviamo anche il nuovo GNOME MAPS e Geoclue2.

GNOME MAPS
Mancano ormai poche settimane all’attesissimo rilascio di GNOME 3.10 nuova versione che oltre al supporto per il nuovo server grafico Wayland aggiunge diverse novità che abbiamo visto in questo precedente articolo.
Di recente gli sviluppatori GNOME hanno annunciato l’integrazione del nuovo GNOME Maps e Geoclue2 di default nel nuovo GNOME 3.10. GNOME MAPS è un’applicazione open source, interamente sviluppata dal team GNOME, attraverso la quale potremo consultare mappe online direttamente dal nostro desktop. Il nuovo GNOME Maps si basa su una “classica” interfaccia grafica minimale attraverso la quale potremo consultare le mappe online di vari portali (attualmente sembra supportato solo OpenStreetMap) con la possibilità di accedere alla nostra posizione tramite il supporto per la geolocalizzazione (grazie a Geoclue2) oltre ad effettuare ricerche per luoghi, vie, ecc. Con Gnome Maps potremo anche stampare una mappa e realizzare itinerari a piedi, auto, moto o con trasporti pubblici in futuro è previsto il supporto per nuovi portali web, condivisione della nostra posizione via Facebook, Foursquare ecc visualizzazione e cercare   punti d’interesse (POI) e molto altro ancora.

In GNOME 3.10 avremo di default anche Geoclue2 sistema che ci consente di riscontrare la nostra posizione attraverso GPS, rete Wireless, 3G ecc cosi da poter essere gestita dalle applicazioni che ne richiedono l’utilizzo come ad esempio la nuova GNOME MAPS.
GNOME Maps e Geoclue2 le troveremo di default in GNOME 3.10 ambiente desktop che troveremo nel nuovo Fedora 20 e molto probabilmente in Ubuntu GNOME 13.10 Saucy.

HOME GNOME MAPS
HOME GEOCLUE2

No more articles