Tra le novità confermate per GNOME 3.10 troviamo anche il nuovo GNOME MAPS e Geoclue2.

GNOME MAPS
Mancano ormai poche settimane all’attesissimo rilascio di GNOME 3.10 nuova versione che oltre al supporto per il nuovo server grafico Wayland aggiunge diverse novità che abbiamo visto in questo precedente articolo.
Di recente gli sviluppatori GNOME hanno annunciato l’integrazione del nuovo GNOME Maps e Geoclue2 di default nel nuovo GNOME 3.10. GNOME MAPS è un’applicazione open source, interamente sviluppata dal team GNOME, attraverso la quale potremo consultare mappe online direttamente dal nostro desktop. Il nuovo GNOME Maps si basa su una “classica” interfaccia grafica minimale attraverso la quale potremo consultare le mappe online di vari portali (attualmente sembra supportato solo OpenStreetMap) con la possibilità di accedere alla nostra posizione tramite il supporto per la geolocalizzazione (grazie a Geoclue2) oltre ad effettuare ricerche per luoghi, vie, ecc. Con Gnome Maps potremo anche stampare una mappa e realizzare itinerari a piedi, auto, moto o con trasporti pubblici in futuro è previsto il supporto per nuovi portali web, condivisione della nostra posizione via Facebook, Foursquare ecc visualizzazione e cercare   punti d’interesse (POI) e molto altro ancora.

In GNOME 3.10 avremo di default anche Geoclue2 sistema che ci consente di riscontrare la nostra posizione attraverso GPS, rete Wireless, 3G ecc cosi da poter essere gestita dalle applicazioni che ne richiedono l’utilizzo come ad esempio la nuova GNOME MAPS.
GNOME Maps e Geoclue2 le troveremo di default in GNOME 3.10 ambiente desktop che troveremo nel nuovo Fedora 20 e molto probabilmente in Ubuntu GNOME 13.10 Saucy.

HOME GNOME MAPS
HOME GEOCLUE2

  • Dea1993

    sinceramente non ne vedo troppo l’utilità di preinstallare questi 2 software.
    sarebbe stato meglio se pensavano ad alleggerire gnome shell e renderlo più reattivo o magari iniziare a scriverlo in un linguaggio di programmazione più perfomrnate come ad esempio c++ piuttosto che usare il javascript

    • TopoRuggente

      Sarà anche poco performante, ma a parte DE impostati alla leggerezza (XFCE e compagnia) non mi pare che KDE e Unity abbiano performance migliori.

      • Dea1993

        kde non è lento e nemmeno poco reattivo, forse ci mette un po ad avviarsi ma una volta avviato non ha rallentamenti come invece capitano su gnome shell e unity.

        fortuna che ancora ci sono team seri che non pensano solo ai tablet e quelle merdate varie.

        • angelo busillo

          Bravo!

        • TopoRuggente

          Un po’ lento mi pare un eufemismo.
          A me dolphin ci mette una vita a partire,e sono abituato a nautilus che non è certo brillante.
          L’animazione del menu non è assolutamente fluida.
          L’ho provato su un I5 con 6Gb e scheda Intel e un Phenom X3 con 4Gb con scheda Nvidia e in entrambi i casi ho riscontrato i difetti (magari è un problema di kde di arch linux)

          In Gnome-shell non ho mai riscontrato rallentamenti (lo uso su 4 hw differenti).
          Ovvio non è pensato per hardware datati, in quel caso meglio XFCE o similari.

          • giulio

            io ho kde su opensuse spinti da u potentissimo athlon x2 4850e … e una fantasmagorica integrata radeon 3000. mai visto rallentamenti in dolphin o kde

          • anch’io uso arch kde su atom d525 e funziona molto bene

          • Davide Depau

            Io ho usato KDE e confermo ciò che dice Dea. E nemmeno nautilus è lento a avviarsi… Se è il tuo PC lento è un altro discorso…

          • XfceEvangelist

            Sui netbook con cpu Atom Gnome Shell non è per niente reattivo e non parliamo di hardware datato

        • XfceEvangelist

          Grande! Classic Desktop forever!! Hai proprio detto bene, tablets e merdate varie. Adesso vogliono vendere i tablets per fare i soldi e ci bombardano con questa roba commerciale.

          Il team Gnome ha rovinato il reference dei Desktop Environment e poi ci mancava Unity e l’astronauta…

  • novastorm

    ma che stai a dì. Gnome shell mica è scritto in javascript. Tu lo sai cos’è il javascript?

    • Dea1993

      mi sono espresso male, intendevo le sue estensioni.

      le estensioni di gnome shell fanno quasi tutte un grande uso di javascript e sicuramente non è il linguaggio più performante che esiste anche perchè non è un linguaggio compilato ma è interpretato quindi il processore deve elaborare al momento il codice dunque lo impegna di più rispetto ad un linguaggio di programmazione compilato come può essere il c o il c++

No more articles