Tra le novità che troveremo a fine settembre nel nuovo GNOME 3.10 avremo anche un nuovo tool per gestire la look screen e alcune ottimizzazioni riguardante la gestione dello schermo.

Mancano ormai poche settimane al rilascio di Gnome 3.10 release che renderà ancora più competo e stabile il famoso desktop environment open source.
Gnome 3.10 includerà il supporto per il nuovo server grafico Wayland anche se molto probabilmente la maggior parte delle distribuzioni Linux rilasceranno ancora Gnome con X.org aspettando che il progetto maturi e che diventi più stabile. In questi giorni gli sviluppatori GNOME hanno rilasciato le ultime versioni in fase di sviluppo di GNOME 3.10 che includono ormai tutte le novità previste tra queste troviamo nuove funzionalità che andranno a dare una maggiore personalizzazione all’ambiente desktop rendendo anche molto più completo.

Gnome Shell 3.10 ci offrire una nuova lock screen dalla quale troviamo nuove animazioni, una migliore integrazione delle notifiche e una maggiore personalizzazione. Difatti dalle impostazioni è possibile scegliere non solo il nostro sfondo ma anche quello da utilizzare nel blocco schermo.
Gli sviluppatori (finalmente) hanno iniziato a lavorare sul gestore degli sfondi che vedrà (non prima di Gnome 3.12) la possibilità di gestire gli sfondi automatici cosi da cambiarli dopo un tempo prefissato il tutto direttamente dalle impostazioni di sistema (nella sezione sfondi / aspetto).

Altra importante novità approdata in Gnome Shell 3.10 / Gnome Control Center è il nuovo gestore dello schermo che includerà una nuova finestra di dialogo rivisitata per gestire la risoluzione oltre a poter “ruotare” lo schermo. La nuova finestra di dialogo va a migliora il supporto multi-schermo in modo tale da facilitare al regolazione di schermi collegati via HDMI, VGA ecc al nostro personal computer.

Per conoscere tutte le altre principali novità di GNOME 3.10 consiglio di consultare questo nostro articolo.
Ricordo inoltre che GNOME 3.10 arriverà in versione stabile il 25 settembre 2013, sarà possibile testarlo in Ubuntu grazie ai PPA GNOME 3, attualmente non è ancora possibile sapere se sarà presente o meno in Ubuntu GNOME 13.10 Saucy mentre è già confermata la nuova versione per Fedora 20.

Home GNOME

No more articles