I developer Calligra hanno recente presentato la nuova versione 2.7 della famosa suite per l’ufficio open source la quale contiene alcune nuove funzionalità per Calligra Author, Words, Sheets, Plan e Kexi.

Calligra 2.7 in KDE
Calligra è una nuova e moderna suite per l’ufficio open source e multi-piattaforma nata dai sorgenti del precedente progetto denominato KOffice. L’idea di Calligra è quella di fornire una completa suite per l’ufficio disponibile sia nella versione desktop che mobile specifica per l’ambiente desktop Plasma Active.
Gli sviluppatori Calligra hanno recentemente rilasciato la nuova versione 2.7.x che contiene una serie di nuove funzionalità che vanno a rendere ancora più stabile e completa la suite per l’ufficio open source.
Calligra 2.7 migliora l’editor di documenti Words aggiungendo un nuovo look per la toolbox con una migliore gestione degli Styles che possono essere ordinati conforme le preferenze dell’utente. Calligra Words 2.7 migliora anche la gestione dei collegamenti ipertestuali e segnalibri oltre a correggere alcuni bug migliorando l’apertura di file di grandi dimensioni.
Il nuovo Calligra Words e Author 2.7 aggiunge il supporto per EPUB3 con la nuova opzione che ci consente di esportare in formato Epub anche formule matematiche e contenuti multimediali inoltre troviamo anche un nuovo filtro di esportazione che ci consente di esportare in un normale file di testo txt.

Migliorato anche il filtro per importare documenti in formato docx con tanto di supporto per gli stili delle tabelle.
Il foglio di calcolo Calligra Sheets 2.7 utilizza la stessa nuova toolbox come Calligra Words, Calligra Plan 2.7 migliora la pianificazione delle attività aggiungendo nuovi nuovi filtri di esportazione in OpenDocument Spreadsheet (ODS) e CSV.
Calligra Kexi 2.7 migliora l’importazione di dati in formato CSV , in particolare è possibile importare i dati in una tabella esistente, Calligra Shapes 2.7 migliora la modalità matlab/octave e LaTEX oltre a migliorare l’editor di testo aggiungendo nuovi stili.

Per maggiori informazioni su Calligra 2.7 basta consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

Calligra 2.7 sarà disponibile a breve nei repository ufficiali di Arch Linux e Chakra, per Kubuntu è sarà possibile installare lo possiamo installare dai repository ufficiali di Arch Linux e Chakra, per Kubuntu 13.04, 12.10 e 12.04 basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:kubuntu-ppa/backports 
sudo apt-get update
sudo apt-get install  calligra  calligra-l10n

Home Calligra

  • Bennardo Carpanzano

    Che tipo di partizioni si usano? Primaria per / e le altre possono essere logiche?

    • io ho fatto solo una primaria e basta
      a dire il vero non ho provato se potevo fare anche una logica
      occhio al bootloader come scritto nell’articolo se hai un’altra partizione linux ti conviene non installarlo e poi aggiornare la partizione linux per facilitare il tutto

      • Bennardo Carpanzano

        “Aggiornare la partizione linux”- nel senso di update-grub?

      • OnBSDPC

         ferramroberto se ci aiuti come installare una bsd (PC-BSD)e una linux, io sarei pronto a piallare tutto pur di avere sull’HD il PC-BSD e una Linux (nel mio caso xubuntu).

    • steveacab

       usa UFS
      se fai fare al sistema automatico questo crea partizioni anche per tmp, var, usr, /, e swap.
      da quello che mi ricordo di pc-bsd e freebsd si può installare solo su partizioni primarie, quindi niente partizioni logiche.

  • Antonio G. Perrotti

    si può usare usb-imagewriter per provarlo da una pendrive?

    • non lo so dato che ho installato la versione dvd e basta
      come puoi notare dal download c’è anche l’immagine img quindi penso che possa funzionare

    • cristianpozzessere

      puoi creare una live ubs con il classico comando 
        ‘dd’:dd if= of=/dev/da0 bs=1mBasta sostituire da0 con il nome del dispositivo della  chiavetta USB.

  • Alessandro Gangitano

     Roberto, dicci che stai preparando un succosa guida post-installazione!

    • lunedi mi arriva un pc nuovo dedicato alle video guide
      settimana prossima sono in programma altri articoli sia su pc bsd che freebsd

  • OnBSDPC

    Bene.Una BSD ci stava.
    Ho provato più volte ad installarla. Ma prende sempre l’intero disco.
    La PC-BSD ha questo di particolare: Installa i pacchetti in formato pbi. Ogni pacchetto porta con s’è tutte le dipendenze occorrenti. Se si installa ad es. Firefox ha un peso di 190 Mega, Libre office se non ricordo male intorno ai 240 M. In tal modo risolve all’origine i problemi delle dipendenze. Ogni pacchetto porta con s’è tutto quello che occorre, nel momento in cui si disinstalla non si trascina nulla dei file di altri pacchetti. Questo è il pro. Il contro è l’eventuale pesantezza, ma su questo punto ho fatto delle prove e il sistema a quanto pare non si appesantisce.Quindi non ci sono gli annosi problemi delle dipendenze.
    Ho fatto la prova sia con il CD e sia con il DVD. Il CD porta un solo ambiente LXDE. Con il dvd porta KDE,GNOME,XFCE,LXDE. E si può cambiare ambiente ripartendo dal login.Per installare il DVD ne occorrono invece 20 G. La stabilità è a dir poco impressionante. A proposito quando si accende il PC nel momento in cui sta caricando il sistema, si legge nelle righe di caricamento l’indicazione dell’ indice di frammentazione dei file che è sempre uguale a zero. Se i sistemi Linux non soffrono la frammentazione, gli OS BSD lo sono ancor di meno.
    Mi piacerebbe avere un sistema Linux e un BSD.

    • sto installando freebsd anche se a dire il vero è un po più macchinosa l’installazione del sistema base, ho dovuto reinstallarla 3/4 prima di capire cosa non andava ora sono alle prese con l’ambiente desktop ma pian piano vedrai che installo anche questa 🙂

  • Millalino

    Questa di sicuro è da provare, grazie x la segnalazione Robi.

  • MicELan

    C’è un dettaglio che almeno io non sono riuscito a risolvere: Se si introduce un dvd per guardare un film non si vede nulla, mancano i codec e non si sa da dove  scaricarli o installarli.

  • Teo

    codec multimediali inclusi ?

  • franck

    Volevo solo sapere se è una rolling release.Grazie

  • Gabriele Castagneti

    Mi ricorda Ubuntu nei suoi primi anni di vita, e auguro a PC-BSD di diventare a paragonabile Ubuntu dal punto di vista dell’esperienza utente, dei driver, dell’usabilità. Tutto, fuorché Canonical, naturalmente.

  • ItaliaUnix Admin

    Si… Ok… e che centra con questo sito? Che centra con Linux? NULLA! Questo sistema NON ha kernel linux ma BSD!

    • steveacab

       e quindi?

    • e allora è sempre una distro libera o no?
      inoltre sul mio blog posso postare quello che voglio o no?

      • ItaliaUnix Admin

         Si che puoi parlare di quello che vuoi, ma se è un sito su linux, mi spieghi che ci fa un articolo su BSD? Che non centra nulla con linux? Se volevi parlare di altri sistemi perchè hai chiamato il sito “linux freedom for life” ?

        • Nondimanco, quando parla di android non diciamo niente… allora che ci ne fregga? D’altra parte, anch’io sono incuriosito su BSD

          • ItaliaUnix Admin

             Perchè dovreste dire qualcosa su Android? Android ha kernel Linux, e questo è un blog su linux.
            È di un articolo su BSD che non vedo il senso, perchè non centra nulla con linux.

          • allo il prossimo titolo sarà linux freedom for live e un po di bsd ok
            ma poi potrò scrivere sul mio blog quello che voglio
            ps da domani parlo di anche di windows allora,,,,,non posso farlo?????
            neppure mio nipote di 8 anni mi fa queste domande….

          • ItaliaUnix Admin

             La cosa è semplice, perchè hai aperto un blog su linux se poi devi parlare anche di cose che non centrano nulla con l’argomento del blog?

          • perchè anche altri blog parlano di altri progetti
            nei forum ubuntu, fedora opensuse ad esempio trovi anche alcune sezioni dedicate ad altri progetti
            nel mio blog si parla di linux ma se interessano anche altre guide ai lettori ben venga
            ho un’amico che ha quasi pronti in paio di progetti open per windows e appena pronti li segnalerò non vedo cosa ci sia di male

        • Millalino

           Mi sembra il minimo che possa capitare, di nominare anche BSD quando si ha a che fare con Linux e del resto, ci ha anche permesso di sapere che esiste il tuo blog.

  • Fabio Giaffaglione

    Interessante questa simili ‘chakra’ bsd.
    Sicuramente da provare

  • steveacab

    ai tempi quando la provai io c’erano alcuni problemi.
    il pbi installer su gnome crashava spesso
    driver ce n’erano pochi
    pacchetti ce ne sono abbastanza visto che fanno i porting da linux

    avevano problemi con alcune schede wifi ma ho sentito che dovrebbero aver risolto.

    kde se non ricordo male non farà più porting per bsd dalle prossime versioni e pc-bsd è strutturata su kde principalmente, quindi non so fino a quando e come andrà avanti.

    in generale è un bel OS, ben fatto e abbastanza familiare per chi viene da gentoo.

  • Adelaidadream

    Qualcuno l’ha provata su un netbook ?  

    • no io lo provata su desktop

    • Oscar

      Io sto provando la versione usbLive sul notebook. Il touchpad non scorre. Mentre i tasti destro e sinistro, funzionano bene.                

      • prova andare in menu mouse e li trovi le configurazioni del touchpad

        • Oscar

          In “menu mouse” avevo già controllato, la configurazione del touchpad non c’è. Durante l’avvìo, ho notato che viene riconosciuto il mouse esterno. Non è, che viene rilevato solo quello e il “mouse interno” no? Comunque,oltre a quel problemino, non funziona neanche appcafe, non parte proprio, va subito in crash. Poi per quanto riguarda la connessione wireless. Si può mettere solo la chiave wep?

  • domenico

    mah sarò prevenuto, ma a me BSD non sa né di carne né di pesce. la stessa cosa per  OSX…  Con linux già ci fai tutto e sinceramente non trovo nessun motivo per iniziare ad  usarla che non sia la curiosità per qualcosa di nuovo.

    Magari ha senso per chi viene da windows, per uno che viene da linux invece no. Aggiungiamoci poi che le librerie condivise, ameno a me, non hanno mai dato nessun problema

    • son sistemi anche se simili in parte molto diversi
      bsd è un sistema poco conosciuto nell’ambito desktop molto dipiù invece nell’utilizzo come server
      grazie all’integrazione dei driver grafici e dalla stabilità bsd si più ottenere un sistema operativo stabile e performante,
      Anche debian comunque propone una variante basata su bsd

      • domenico

        la stessa cosa si può fare anche con linux…

  • non mi funziona appcafe con versione CD, mi scarica Firefox e poi dopo sembra che installi ma si blocca, questo succede sia nella sessione utente che in quella di root

    • dovrebbe essere la stessa del dvd non vorrei che fosse un problema di rete

  • Teo

    Dove recuperare i codec multimediali  ? Il link presente nella guida rimanda ad un sito di videogame !!!

    • domani ti preparo la guida

      • Teo

         grazie,gentilissimo come sempre

    • Oscar

      Io lo sto provando adesso.Mp3,avi e dvd,funzionano senza aggiungere niente.

  • Beh direi che hanno scelto il DE migliore 😀

  • cesidio

    Grazie per l’informazione su BSD. Avevo già letto qualcosa. Ora che l’hai provata tu, penso di provarla anch’io, forse aspetto una tua guida di postinstallazione. Ciao

  • Salve. Qualche giorno fa, leggendo l’articolo su PC-BSD, ho deciso di scaricare la versione DVD 64 bit. L’ho masterizzata ed ho provato ad installarla nel mio computer, che aveva Windows Xp su un hard-disk e Ubuntu 11.10 64 bit nel secondo hard-disk. Ho cominciato a seguire la configurazione grafica, trovando difficoltà con termini mai sentiti prima. Arrivato al completamento della procedura, ho riavviato come richiesto ritrovandomi con un computer con Ubuntu completamente cancellato (PC-BSD ha occupato l’intero disco) e che da GRUB ERROR senza più avviarsi. Ho riprovato altre due volte, cambiando qualche parametro, ma con stesso risultato. Ho tentato d’installare diverse distribuzioni Linux, ma non riescono più ha montare il disco. Potete aiutarmi? Grazie.

    • devi ripristinare il boot di ubuntu da livecd stando attento di indicare la partizione corretta di ubuntu
      al riavvio dovresti trovarti le 3 distro

  • cristianpozzessere

    ok Grazie Roberto 😀
    adesso la provo al volo su virtual,poi magari provo anche su netbook per vedere l’integrazione.
    speriamo che il progetto desktop rimanga attivo…..e poi ciao ciao win anche per gli utenti che hanno paura di passare a Linux.
    Grandi….mi piace molto ….sempre w l’open source!!!!
    Grazie come al solito a Lffl 😀

No more articles