Bunkr è un nuovo servizio web per creare presentazioni professionali dotato di tantissimi strumenti che lo rendono migliore di Microsoft PowerPoint.

Molti utenti hanno difficoltà a passare a Linux per la mancanza si software professionali come Microsoft Office, Adobe Photoshop, Autodesk AutoCAD ecc. Linux comunque offre ottime alternative ai famosi software professionali come ad esempio LibreOffice, Gimp, DraftSight ecc inoltre in rete sono disponibili moltissimi servizi web sempre più competi in grado di competere con una varie applicazione open e proprietarie installate nel pc, tra queste nuove app web vi vogliamo segnalare il nuovo Bunkr.
Bunkr è un nuovo servizio web dedicato alle presentazioni professionali che, a detta degli sviluppatori, manderà presto in pensione software per pc come Microsoft PowerPoint e altre applicazioni proprietarie simili.

Essendo un servizio web Bunkr è accessibile da qualsiasi personal computer con Windows, Mac o Linux il portale inoltre dispone di moltissimi strumenti che ci consentono di operare / importare anche contenuti web come video, immagini, home page, tweet, post ecc con la possibilità di gestire facilmente la presentazione grazie ad uno slide in grado di facilitarci molte operazioni.
Importante caratteristica di Bunkr è anche la possibilità di salvare le presentazioni in vari formati compreso anche HTML5 oltre a PPTX e PDF. La presentazione in HTML5 può essere integrata in vari blog, forum ecc oppure condivisa per i vari social network come Facebook, Twitter, Google Plus ecc.

Bunkr è un servizio web ancora in fase di sviluppo che promette molte nuove funzionalità, strumenti innovativi e altro ancora. Il nuovo servizio web è dedicato principalmente ad aziende e professionisti, con un’account free / base è possibile creare fino 2 presentazioni che possono contenere fino a 100 contenuti, la versione Professional / PRO invece con soli 3 dollari al mese ci consente di utilizzare il servizio senza limiti.

Una volta testato Bunkr potete indicare se davvero questo nuovo servizio può davvero dar del filo da torcere a software professionali come Microsoft PowerPoint.

Home Bunkr

  • per caso saranno gia inclusi nella nuova ubuntu lts di aprile?

    • Mrkengine

      No o installi quelli open o installi quelli proprietari. I primi una volta installati non hai problemi, i secondi soffrono di palesi problemi di compatibilità a cambi di kernel o server.

      Io trovo più funzionali proprietari (per l’uso che ne faccio io) ma se non hai troppa familiarità con script e simili ti conviene usare quelli open.

  • Cristiano
  • Bruno

    Sudo freddo ogni volta che ci sono i rilasci dei driver ATI! (e quando dico sudo intendo sudare…)

    • Stefano Petroni

      si tratta di devianza da linux se leggendo la parola sudo si pensa alla password di root? 🙂
      giuro che è successo…..

    • Infatti! Io in ogni avanzamento di versione (ovviamente non dei programmi, come Chrome ecc..) ho le palpitazioni..se si rovina tutto poi devo formattare -.-

  • Fedenenc

    Possibile che Ubuntu 12.04 bastino i soli driver video di Xorg?
    se installo quelli proprietari o quelli nei repo i filmati “sgranano”

    • purtroppo è possibile e non sei il primo a segnalarlo
      che scheda video hai?

      • Fedenenc

         Ho una ATI Radeon 5650 su un laptop!

      • Krypton86

         roberto, anche io ho quella scheda video Hd5650 mobility radeon.
        Con i driver open, la temperatura si mantiene sui 54 gradi per la cpu e 58 per la scheda video.
        ma va tutto alla perfezione, dici che dovrei installarli? o potrei tenere quelli open?

  • su ubuntu 11.04 64bit (da nubbio di linux) installai i 12.1 (credo) da allora ogni tanto da una vecchia radeon 4650 non si sentiva più l’audio dall’uscita hdmi (collegato ad un tv per uso mediacenter, ovvio faccio anche il test delle 2 casse nelle proprietà dell’audio). anche disistallandoli succede ancora, la cosa strana è che succede dal boot, non durante l’uso. riavviando di solito poi torna a funzionare. ciao

  • fandangozx

    Qualcuno per caso gli ha installati su mint 12 Lisa 64 bit?
     La scheda video è integrata:
    Advanced Micro Devices [AMD] nee ATI RS880 [Radeon HD 4250]

  • Devilazz

    io possiedo una ati radeon HD 4650 su un notebook con ubuntu 11.10 a 64 bit, i precendenti driver non funzionavano e dovevo installare quelli che mi trovava lui da driver aggiuntivi, questi li ho appena messi e funzionano, niente blocco del pc all’avvio come i driver precedenti e và tutto preciso e fluido, e vi dirò anche che il cubo rotante 3d lo vedo più fluido che con i driver di prima, tutto perfetto finalmente

    • fandangozx

       Pure a me quelli precedenti mi bloccavano il pc ed ho dovuto disinstallarli, grazie per la risposta, proverò a metterli sperando che vada tutto bene.

    • fandangozx

      Installati, ho appena riavviato ma purtroppo qualcosa non va 🙁
      tutta la mia configurazione di cinanmon è sparita e se cerco di cambiare utente mi si presenta una schermata illeggibile 🙁
      Ora spero di poter tornare indietro, sai non ho molta esperienza nel mondo linux 🙁
      Aggiungo che ho avuto questo errore con il comando “sudo aticonfig –initial -f”

      aticonfig: error while loading shared libraries: libGL.so.1: cannot open shared object file: No such file or directory

  • fandangozx

    In pratica ora sono nei casini, ho provato a disinstallare i driver proprietari da terminale ho riavviato e mi rimane questa videata fissa 🙁
    http://www.imagebanana.com/view/cd3f7gqo/Schermata2.png

  • ture71

    Io con una buona hd 6850 di tutto rispetto non sono mai riuscito a far funzionare i driver proprietari per non parlare della scarsa gestibilità del televisore (enorme bug sull’underscan o oversvan) e quindi da sempre uso felicemente i driver open.Quindi su un supporto penoso della serie 6 ardiscono al supporto della serie 7.Raccapricciante purtroppo in questo senso consiglio a tutti nvidia!

  • Io ho una ati hd 6560 su un sony vaio (bestia nera per linux) e senza i driver proprietari non controllo la ventola del raffreddamento che shizza come una pazza. Rispetto ai precedenti non ci sono artefatti nei video (ad ora…). Al di là di ati o nvidia il problema è un altro. Le distro maggiori dovrebbero porsi il problema del supporto hardware. E’ inutile avere 3000 effetti se poi l’hardware non è supportato. E questo in generale, non solo per le schede video.

  • Marcoss

    per rimuovere tutto e rimette i driver open?

  • silvio

    sono quasi 40 euro anno + devi avere connessione decente

    SoftMaker Office 2012 for Linux € 69.95 ….

  • riccardo

    e google docs non và più bene

  • Pincha96

    si ma alla fine è sempre la solita presentazione mi piacerebbe di più qualcosa tipo prezi(http://prezi.com/)

  • capawht

    La limitazione più grande è la richiesta di una connessione costante.

No more articles