Dai PPA Daily di VLC arriva la nuova versione 2.2 che aggiunge il supporto per VDPAU. Ecco come installarlo in Ubuntu 13.10, 13.04, 12.10 e 12.04 e derivate.

VLC 2.2 in Ubuntu Linux
VLC è uno dei player multimediali open source più apprezzati ed utilizzati al mondo. Il successo del player è dovuto a molto fattori, i principali sono la semplicità e soprattutto il supporto per i più diffusi formati audio e video con la possibilità di riprodurli sia da locale da dal web. Gli sviluppatori VideoLAN stanno lavorando per integrare sia nuove funzionalità e rendere più stabile e performante il player multimediale. Tra le novità più importanti sullo sviluppo di VLC Media Player troviamo il porting in QT5 previsto per la versione 2.1.0 il quale renderà il player multimediale open source ancora più stabile e performante fornendo un miglior supporto per le future distribuzioni Linux. Altra importante novità arriverà con la versione 2.2.x (già in fase di sviluppo) che aggiungerà il completo supporto nativo per l’accelerazione hardware con VDPAU.

VLC 2.2 fornirà quindi il completo supporto per l’accelerazione hardware con VDPAU migliorando cosi il rendering e post-elaborazione con ottimizzazioni varie durante la riproduzione di filmati in alta definizione con un’occhio di riguardo al prossimo standard Ultra HD o 4K. Per maggiori informazioni sullo sviluppo di VDPAU in VLC 2.2 basta consultare questa pagina.
E’ possibile seguire lo sviluppo del nuovo VLC 2.2 in Ubuntu 13.10, 13.04, 12.10 e 12.04 e derivate grazie al PPA VLC Daily basta digitare da terminale:
sudo add-apt-repository ppa:videolan/master-daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install vlc
Ricordiamo che VLC 2.2.x è una versione in fase di sviluppo che potrebbe risultare instabile con crash improvvisi ecc.

Home VLC

via – iloveubuntu

  • Nordlys87

    E’ anche più leggero di lubuntu?

    • Gabriele Castagneti

      Credo proprio che siano molto simili quanto a performance: entrambe basate su ubuntu 11.10 ed entrambe con ambiente desktop LXDE.

  • Stecontin

    Scusa, ma in pratica cosa cambia rispetto a Lubuntu?

    •  Se non hanno cambiato le carte in tavola…
      premetto che l’avevo provata tempo fa e non ho avuto modo di testare questa release…
      Rispetto a lubuntu cambia sostanzialmente che non si hanno le menate di ubuntu (software center, gestione utenti e other).
      Da questa versione vi è anche il power manager che prima non c’era, midori al posto di chromium…
      Anche io nutro dubbi sulle motivazioni che hanno portato all’uso di audiacius e smplayer se proprio non si voleva inzozzare con qualche qt per vlc potevano optare per altri riproduttori gtk style (uno? xnoise)…

  • Ilmisticolinux

    Perchè implementare Smplayer quando Mplayer funziona alla perfezione anche senza gui? Se proprio si vuole un’interfaccia grafica che si utilizzi gnome-mplayer, che almeno è scritto in gtk!

  • OSWR5

    l’installer non parte.

No more articles