Canonical ha deciso di terminare il supporto per PowerPC da Ubuntu 13.10 Saucy, Le derivate ufficiali continueranno comunque a supportare PowerPC.

Attualmente i possessori di pc desktop e portatili di Apple dotati di processori con architettura PowerPC (esempio powerbook g3/g4 ecc) utilizzano Linux per il semplice motivo che le nuove versioni di Apple Mac OS X supportano solo sistemi con processori Intel. Tra le distribuzioni che supportano PowerPC (viene rilasciata una ISO dedicata) troviamo Debian, Ubuntu e derivate, ma il supporto per questa particolare architettura sta portando tanti problemi riguardanti soprattutto il consumo di risorse oltre a problemi con Compiz e altri nuovi window manager e server grafici.
Per questo motivo gli sviluppatori Canonical hanno deciso che dalla versione 13.10 Saucy non sarà più disponibile la versione PowerPC lasciando alle derivate la possibilità o meno di supportare questa particolare architettura.

Attualmente sembra che le derivate ufficiali (Lubuntu, Xubuntu e Xubuntu) continueranno a supportare PowerPC anche se molto probabilmente tra alcuni anni termineranno anche loro il supporto.
Gli sviluppatori Canonical che seguivano il supporto per PowerPC andranno ad aiutare lo sviluppo di nuovi progetto tra questi anche Ubuntu Touch il nuovo sistema operativo mobile che sta portano l’interesse di moltissimi utenti da ogni parte del mondo.

via – phoronix

No more articles