Nuovo aggiornamento per traGtor utile applicazione, basata su FFMpeg, con la quale possiamo convertire facilmente file audio e video nei formati più diffusi.

traGtor su Ubuntu 13.04 Raring
traGtor è un’applicazione open source sviluppata per fornire una completa interfaccia grafica (GUI) per FFMpeg. Per chi non lo sapesse FFmpeg è tool open source a riga di comando con il quale è possible convertire, riprodurre e registrare file audio e video, basato libavcodec supporta moltissimi formati di file multimediali.
Scritto in Python e utilizza GTK-Engine per l’interfaccia grafica, il progetto traGtor nasce nell’interno di fornire un software user friendly per convertire un singolo file multimediale in qualsiasi altro formato. Particolarità di traGtor è proprio l’interfaccia grafica dalla quale possiamo creare liste di file da convertire, dalla sezione Format potremo gestire i codec, framerate, risoluzione ecc e molte altre utili opzioni, da notare inoltre che possiamo anche inserire meta tag correggendoli oppure inserendone nuovi dettagli.

La nuova versione 0.8.68 di traGtor migliora il supporto con FFMpeg con la possibilità di rilevare molteplici opzioni per codificatore/decodificatore i vari codec. Grazie ad alcune correzioni all’interfaccia grafica traGtor migliora l’integrazione con le nuove versioni degli ambienti desktop Unity, Gnome Shell e Cinnamon.
In questa pagina troverete il changelog per traGtor 0.8.68.
traGtor 0.8.68 è disponibile per Ubuntu, Debian e derivate scaricando il pacchetto deb disponibile in questa pagina, nella quale troveremo anche il pacchetto rpm per installare l’applicazione in Fedora, openSUSE, Red Hat ecc.
traGtor è disponibile anche per Arch Linux su AUR.

Home traGtor

  • Alfred888

    installato e funziona..soltanto che ad ogni riavvio mi trovo con latitudine e longitudine leggermente spostati da come li ho impostati…e poi l’icona non c’è e mi ritrovo con una bruttissima icona bianca con un punto interrogativo sopra…

  • Simone

    Scusa ma in che modo latitudine e longitudine possono far capire al sistema la luminosità dell’ambiente circostante? Non c’è modo di usare il sensore di luminosità del notebook?

    • Jacopo Ben Quatrini

      latitudine e longitudine sono le coordinate di un punto nello spazio della nostra Terra , quindi grazie a questi dati il computer potrà capire se in quella zona è giorno o notte e anche se è mattina , pomeriggio , sera , ecc. in questo modo cambia la luminosità dello schermo del PC in base a quanto è illuminata quella zona.

      • Simone

        Ma non è in grado di capire se sono all’esterno sotto la luce del sole, se sono nel laboratorio seminterrato dell’università, se sono alla mia scrivania con la lampada al neon proprio sopra il PC…
        Vi consiglio Calise che usa la webcam come sensore di luminosità.

        • Jacopo Ben Quatrini

          infatti non penso sarà molto preciso come sistema…

No more articles