Matthew Garrett ha rilasciato i primi dettagli riguardanti il supporto per Intel Rapid Start Technology in Linux.

Intel Rapid Start Technology
Intel Rapid Start Technology è una nuova tecnologia con la quale è possibile riavviare il sistema da una sospensione in soli 5 / 6 secondi. Questa ci permette quindi di essere operativi in tempi molto più brevi, il tutto copiando l’immagine salvata nella Ram durante la sospensione in una partizione dedicata. Il pc successivamente verrà spento cosi da diminuire drasticamente i consumi energetici, al ripristino l’immagine salvata nella partizione sarà ricaricata nella Ram in modo tale da ripristinare normalmente la sospensione.
Con un post sul proprio blog, Matthew Garrett ha annunciato di essere al lavoro per integrare il supporto per Intel Rapid Start Technology in Linux. Garrett ha integrato già alcune patch e nuovo codice nella versione in fase di sviluppo del Kernel Linux 3.11, queste permettono già di lavorare in una nuova partizione nella quale verrà salvato il contenuto della Ram durante la sospensione del pc.

Staremo a vedere se verranno integrati tool per creare e gestire automaticamente la nuova partizione per Intel RST oppure la nuova funzionalità richiederà un’intervento manuale da parte dell’utente. Se non verranno riscontrati grossi problemi il supporto per Intel Rapid Start Technology potrebbe già approdare in Linux Kernel 3.11 logicamente dovrà essere poi l’utente ad attivare o meno questa nuova funzionalità.

via – phoronix

No more articles