Gli sviluppatori del progetto HexChat hanni rilasciato le novità previste per la prossima versione 2.9.6 la quale introdurrà diverse migliorie anche per Linux.

HexChat in Ubuntu Linux
HexChat è un nuovo client IRC multi-piattaforma open source basato sul buon vecchio XChat progetto ormai obsoleto presente però nella stragrande maggioranza delle distribuzioni Linux.
L’idea di HexChat è quella di riportare in vita il progetto XChat fornendo agli utenti un completo client IRC leggero e sicuro che includa molte opzioni ed un buon supporto per Linux.
Dal successo della versione 2.9.5 di HexChat, aggiornamento che ha portato molte ottimizzazioni all’interno del client IRC open source, gli sviluppatori hanno rilasciato la prima pre-prelease della nuova versione 2.9.6 la quale porterà altre importanti novità che renderanno l’applicazione ancora più completa.
HexChat 2.9.6 introduce la nuova finestra per la lista delle reti completamente ridisegnata e molto più completa ed intuitiva con nuove opzioni nel menu contestuale per connetterci velocemente in più reti contemporaneamente inoltre troviamo il supporto per ipv6 per la rilevazione degli url.

Rivisitate le notifiche, il nuovo gestore delle notifiche ci permette di leggere le notifiche dei nostri amici arrivate in precedenza con tanti di numeratore di notifiche e funzionalità avanzate.
La nuova versione 2.9.6 di HexChat migliorerà anche il supporto multi-monitor attraverso il quale potremo consultare il client IRC sul monitor preferito oppure avviare ad esempio una conversazione separata in un monitor ecc. Per Linux troviamo completato il supporto per Python 3 e libcanberra e la compatibilità per server-time e znc.in/server-time[-iso] migliora anche il supporto per FreeBSD correggendo alcuni bug riscontrati durante la compilazione.
In questa pagina potete consultare il changelog della nuova versione in fase di sviluppo di HexChat 2.9.6

HexChat 2.9.6 arriverà a breve nella versione stabile, sarà possibile installare l’applicazione in Ubuntu e derivate attraverso i PPA dedicati.

Ringrazio il nostro lettore Aldo L. per la segnalazione.

Home HexChat

  • Fausto Sclocchini

    Avevo un pò di “invidia” per me che uso kubuntu quando ho visto questa splendida applicazione su chakra (su ubuntu l’applicazione simile sembra funzionare solo con le distribuzioni canonical !!!). In un altro post avevo parlato della situazione browser su KDE….ho dovuto installare firefox con l’apposito tool …..perchè avevo dubitato di firefox?  Non sono facile ad entusiasmi ma deve ancora essere pensato un browser migliore di firefox.Un saluto a tutti fausto.

  • Fausto Sclocchini

    Su kubuntu funziona solo da terminale…..qualche soluzione alternativa?ciao fausto.

    • Neal Caffrey

      basta creare sulla scrivania (o altrove è lo stesso) un collegamento all’applicazione ed inserire il comando “imagewriter”  per avere un icona cliccabile

    • o ti crei un lanciatore o dal menu aggiungi al comando imagewriter kdesudo
      in poche parole la avvii con kdesudo imagewriter

      • Fausto Sclocchini

         Al solito……perfetto, grazie !Fausto.

  • Pagliaccio

    una specie di unetbootin?

  • Valerio Pizzi

    ma il file deb non si trova più da nessuna parte!

    • Marco

      Considerando che son pur sempre frontend a dd e quindi tendenzialmente imparerei ad usare quel comando, io di solito su Windows uso ROSA Image Writer che c’e’ anche in versione linux in versione per tutte le distribuzioni:
      http :// wiki . rosalab . com / en / index.php / Blog:ROSA_Planet/ROSA_Image_Writer

  • Antonello Galati

    Ho utilizzato il deb che hai fornito in questo post per la mia distribuzione derivata da debian e pensata per la navigazione anonima e il criptaggio dei dati. Ti ringrazio per aver creato il deb!

    https://debcryptsecurity.wordpress.com

No more articles