Il portale Net Applications ha rilasciato le statistiche riguardanti i sistemi operativi nel mese di giugno 2013 che vedono Linux aumentare del 0,02% confronto il mese precedente.

Sistemi Operativi - Giugno 2013
Gli utenti che utilizzano Linux nei propri pc desktop e portatili stanno aumentando, questo secondo i dati riportati da molti portali del settore che grazie all’analisi del traffico web riuscono a fornire statistiche riguardanti il sistema operativo, browser ecc.
Secondo i dati forniti da Net Applications nel mese di Giugno 2013 gli utenti Linux sono l’1.28% con una crescita del 0,02% confronto il mese di maggio 2013 quando gli utenti erano 1.26%. Gli utenti Linux da inizio anno son passati da 1.21% a 1.28% una piccola crescita che comunque fa ben sperare per il futuro visto che (sempre secondo Net Applications) ad agosto 2012 gli utenti erano 1.10%.

Riguardo gli altri Sistemi Operativo a giugno 2013 troviamo al primo posto Microsoft Windows 7 con il 44,37 seguito da XP con il 37,17 e Windows 8 con il 5.10% e Vista con il 4,62%, Mac OS X 10.8 si trova invece in quinta posizione con il 3.14%.
Se analizziamo il totale degli utenti Windows vediamo un calo del 0,16% nell’ultimo mese mentre crescono Mac con 0,13% e Linux con il 0,02%. Sarà importante vedere nel prossimo anno quanti utenti Windows XP  (attulmente il 37,17%) migreranno a Linux (come sta facendo il comune di Monaco di Baviera) dato che nella maggior parte dei casi l’hardware datato non consentirà l’aggiornamento a Windows 7 o 8 dovendo quindi passare a Linux (a meno che non cambino pc o si tengano XP non più supportato da Microsoft).
  • Torno Nel Mio Limbo

    Butteran XP e si prenderan un tablet… visto la tendenza. :p

    • Alberto

      ha anche senso, per quel che ci devono fare molti

    • Matteo Iervasi

      Beh anche se così facessero, la maggior parte dei tablet monta android, quindi comunque utilizzerebbero linux (senza saperlo ovviamente 🙁 )…

  • Dea1993

    bene anche se lo 0.02% non è nulla, è comunque una cosa positiva sapere che lentamente sta crescendo.
    sarebbe bello che chi possiede ancora XP passi a linux e sopratutto che venga abbandonato microsoft office per passare a libre/open office

    • Danielson96

      il problema è che tutti questi che hanno xp se sono ignoranti come lo ero io prima di scoprire il mondo linux, compreranno un pc nuovo con windows.

      • Gabriele Castellano

        se utilizzano windows xp sono ignoranti per definizione, non vi aspettate niente 🙁

        • Drumsal

          Dai, non disprezzare, ci siamo passati tutti. Poi sta a noi bravi missionari di Linux cercare di convertire i miscredenti xD

          • Gabriele Castellano

            infatti quando usavo windows xp ero” un ignorante, nel senso che ignoravo” XD

  • Ferik

    secondo me è molto di più dello 0,02%

  • Alessandro Giannini

    Se non ho capito male, la percentuale di utenti che hanno lasciato Windows è stata per lo più intercettata da Apple, mentre a Linux sono andate le briciole. Da un sistema chiuso a un altro ancora più chiuso. E’ questo che mi preoccupa.

  • Luciano

    Tutte le ultime distribuzioni Linux non hanno il supporto flashplayer,sia in live cd che in istallazione;per noi anziani è un grave handicap.

    Esiste un Ubuntu o derivata chiavi in mano compreso flash player? Ogni giorno visito il suo sito,molto interessante,con la speranza di trovare un os completo. E’ frustante scaricare un os ,masterizzare,istallare e ,navigando,accorgersi che i video dei vari siti non si aprono( es.Ansa -La repubblica-Youtube ecc.).Poichè mi
    sto rivolgendo ad una persona ,che stimo molto competente,spero di ottenere le
    necessarie delucidazioni.La saluto molto cordialmente.

    Giulianova 02-07-2013

    • VincenzOS

      Un sistema completo “chiavi in mano” di tutti i codec/plugin esiste ed è LINUX MINT, disponibile in tutte le salse desktop che si desiderano. Per ubuntu non mi pare che ciò non esista, in fase di installazione, se disponibile una connessione attiva di rete e spuntando l’opzione “installa software di 3 parti” provvederà a scaricare ed attivare sulla distro flash player/java/codec base multimediali. Una volta finita l’installazione si migliorerà il tutto installando il pacchetto “ubuntu restricted extras” (e per i dvd proprietari anche medibuntu). Flash player così installato mi pare non sia l’ultima versione poichè adobe ha tolto il supporto alle piattaforme linux, per avere il plugin sempre aggiornato basterà utilizzare semplicemente chrome, che è comleto già di tutto. Mi pare di aver detto tutto…

    • Dea1993

      ma alla fine basta installare il pacchetto flash è una cosa che tutte le distro ti permettono (tranne quelle poche che non ti fanno installare dai propri repository software non free).
      alla fine neanche windows a installazione completata ti fa flash player funzionante

    • silver

      Ciao luciano! Scusatemi l’off topic ,ma devo assolutamente dirgli che io sono di Mosciano!

    • è un problema di licenza per questo motivo le principali distribuzioni vengono rilasciate con driver open codec per riprodurre file multimediali liberi ecc
      da notare inoltre che anche windows e mac vengono rilasciati senza flash player java ecc
      da notare inoltre che flash con l’arrivo del supporto per i drm in html5 avrà ancora vita breve

    • laplume

      Anche se non derivata da ubuntu Io mi trovo bene con Salix OS (www.salixos.org). E’ una derivata Slackware molto semplice da utilizzare e veloce da installare (la procedura è solo in inglese ma non è difficile da usare; nella maggior parte dei casi basta usare le impostazioni predefinite). Flash player è già incluso nella distribuzione. Eventualmente si può provare anche in modalità live cd.
      Per il classico utilizzo desktop casalingo a mio avviso è molto valida.

  • SiamoImigliori

    Microsoft ed Apple cominciate a tremare che a botte di 0,02% al mese, in men che non si dica Linux sarà su tutti i desktop del mondo…

    • XfceEvangelist

      Voglio Stallman as “The President”

      • Dea1993

        preferisco linus as “the president”.
        con lui si riga dritto e se non fai quello che devi fare ci pensa lui a sistemarti con una delle sue incazzature

  • borgio3

    Giugno 2013: Linux cresce del 0,02% confronto il mese precedente?
    Emmeco…..emmecomplimento!

  • Dario · 753 a.C. .

    sarà l’amico che ho portato io poche settimane fa quel 0,02%

  • Domenico Patania

    Se siamo arrivati ad elogiare uno 0.02% in più vuol dire che stiamo messi proprio male…

  • Gianky_Fashion

    VIVA APPLE!!! grazie steve, vincenti in tutto, la tecnologia non è mai stata così facile.

    • Dea1993

      apple era veramente buona anni fa quando era sempre un passo avanti, ora apple vende per moda solo perchè la gente si sente figa ad andare in giro con un iphone o a mostrare in università che hanno il macbook.

      apple ora non è nulla non è più sinonimo di tecnologia come un tempo (che poi anche quando era considerata avanti a tutti in verità non era la apple che era avanti, ma tutti gli altri erano indietro, perchè le idee che aveva apple ce le avevano molto prima anche persone comuni che però non avendo soldi sufficenti non potevano realizzare le loro idee).

      ormai i fanboy apple sono ovunque e li odio più che ne microsoft per il semplice fatto che elogiano apple per ogni cosa faccia, per il semplice fatto che si comprano ogni nuovo iphone che esce non per necessità o per chissà quale altro motivo ma solo perchè devono averlo non importa il prezzo non importa che alla fine lo useranno per fare le stesso cose che farebbero con un telefono da 100 euro ma loro devono avere quello stupido iphone (identico a quello precedente, e si differenzia solo per avere l’ultima versione di IOS e per avere un pochino più di potenza).

      la apple ormai non sa più che fare e si vede bene, ma i fanboy sono cechi e buttano i loro soldi in prodotti che non valgono neanche la metà del prezzo a cui sono venduti.

      che tristezza apple

    • Ferik

      direi che la tecnologia non è mai stata così chiusa………

      • angelo busillo

        Bravissimo cavolo!!

No more articles