Oggi vi presentiamo il tool Bootchart con il quale potremo avere un report dettagliato sui processi d’avvio della nostra distribuzione Linux.

Bootchart in Ubuntu Linux
A differenza di Microsoft Windows, il sistema operativo Linux viene sviluppato in maniera tale che non dovrebbe rallentare col passare dei mesi anche se installiamo moltissime applicazioni all’interno della nostra distribuzione. Questo in teoria anche se, come molti avranno notato, che installando svariati ambienti desktop, applicazioni ecc la distribuzione può rallentarsi soprattutto nell’avvio del sistema. Se notiamo che la nostra distribuzione richiede sempre più tempo per avviarsi possiamo effettuare un’analisi dettagliata dei vari processi d’avvio grazie all’utile tools Bootchart. Bootchart è un’utile tool open source che va ad analizzare le performance dei processi d’avvio fornendoci un report dettagliato che possiamo ad esempio inviare agli sviluppatori o utenti esperti per aiutarci a risolvere alcuni problemi nella distribuzione. Il tool Bootchart non richiede alcun intervento manuale da parte dell’utente, ad ogni avvio il tool crea automaticamente un report dettagliato disponibile in vari formati come PNG, SVG o EPS.

Come possiamo notare dall’immagine il report sviluppato da Bootchart crea una spece di timeline nella quale vengono indicati i vari processi che vengono attivati durante l’avvio del nostro sistema operativo. oltre ad indicare informazioni sul sistema come ad esempio il kernel, release della distribuzione, info sulla cpu ecc.
Bootchart è presente nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux, per installarlo su Ubuntu, Debian o derivate basta digitare:

sudo apt-get install bootchart 

una volta installato basta riavviare la distribuzione, al riavvio rechiamoci nella cartella /var/log/bootchart e troveremo 2 file: un file immagine in png che rappresenta uno schema riassuntivo di tutte le attività che il nostro sistema svolge durante l’avvio ed un file .tgz che contiene tutte le varie info in modo dettagliato salvate in più file.
Ad ogni avvio Bootchart creerà i 2 file con i dettagli sui processi d’avvio è quindi consigliabile rimuovere l’applicazione digitando:

sudo apt-get remove bootchart 

Home Bootchart

No more articles